20 apr 2018

FAST FIND : SC1289

Ultimo aggiornamento
29/03/2018

Umbria, contributi per l’acquisto della prima casa a favore di giovani coppie, famiglie monoparentali e single

In attuazione di quanto disposto dalla Delib. G.R. 01/02/2018, n. 83 il presente bando provvede alll’assegnazione di contributi a favore di giovani coppie, famiglie monoparentali e famiglie costituite da una sola persona (single) per l’acquisto della prima casa.
Gli alloggi da acquistare:

  • devono essere ubicati nella Regione Umbria;
  • devono far parte di un fabbricato costituito da almeno due alloggi;
  • devono essere accatastati al NCEU nelle categorie A/2, A/3, A/4, A/5, A/6;
  • devono avere una superficie utile (1) non superiore a mq 95,00;
  • non devono essere di proprietà di ascendenti entro il secondo grado.

La domanda, in bollo, deve essere trasmessa entro il termine del 20/04/2018 per raccomandata con avviso di ricevimento o consegnata a mano presso la Direzione Regionale “Governo del territorio e paesaggio. Protezione civile. Infrastrutture e mobilità”, “Servizio Politiche della casa e Riqualificazione Urbana” , P.zza Partigiani, 1 - 06121 Perugia.
La domanda deve essere compilata sul modello approvato dalla Regione reperibile nel sito internet: www.regione.umbria.it/edilizia-casa/contributi-per-l-acquisto-sul-libero-mercato
Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione:

  • copia di un documento di identità non scaduto, di chi firma la domanda;
  • permesso di soggiorno o carta di soggiorno (per i cittadini non appartenenti a stati dell’UE);
  • certificazione medica (qualora in domanda sia dichiarata la condizione di disabilità);
  • copia della attestazione ISEE 2018 (se disponibile al momento della presentazione della domanda). Qualora l’attestazione ISEE 2018 non fosse disponibile al momento della presentazione della domanda, la stessa deve essere presentata dal nucleo familiare richiedente entro i 20 giorni successivi alla scadenza del Bando (10/05/2018), a pena di esclusione.
     

Dalla redazione

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Sostegno all’impiantistica sportiva realizzata dai comuni

Sostegno agli interventi sull’impiantistica sportiva realizzata dai Comuni ed Unioni dei Comuni, mediante la concessione di contributi in conto interessi sui mutui a tasso fisso e di durata massima di 15 anni. L’abbattimento della quota di interessi è del 100% fino ad un massimo 2.000.000 euro, elevato a 4.000.000 euro nel caso di progetti presentati da Comuni capoluogo e dalle Unioni di Comuni. All’eventuale quota eccedente l’importo massimo sarà applicata una contribuzione pari allo 0,70%. È obbligatoria la stipula del contratto con l’Istituto per il Credito Sportivo entro il 31/12/2017. Sono finanziabili anche le spese tecniche.
A cura di:
  • Club Mep Network

Tutti i termini prorogati dal decreto-legge «Milleproroghe» 192/2014 (L. 11/2015)

Libretto di centrale impianti termici; Smaltimento rifiuti in discarica; SISTRI; Gestione dei rifiuti in Campania; Anticipazione prezzo nei lavori pubblici; Centrali uniche di committenza; Qualificazione contraente generale; Appaltabilità e cantierabilità grandi opere; Messa in sicurezza edifici scolastici; Interventi per il dissesto idrogeologico; Antincendio strutture ricettive; Antincendio nuove attività esistenti; Zone a burocrazia zero; Impianti a fonti rinnovabili e Conto energia in zone terremotate; Macchine agricole; Contribuenti minimi; Locazione immobili pubblici; Sfratti esecutivi; Processo amministrativo digitale; Affidamento servizio distribuzione gas; Accise sul combustibile impiegato per la cogenerazione.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Beni culturali e paesaggio
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Imposte sul reddito
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Imposte indirette
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Servizi pubblici locali
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Terremoto regioni meridionali
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Urbanistica
  • Protezione civile
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Enti locali
  • Federalismo fiscale
  • Aree urbane
  • DURC
  • Calamità/Terremoti
  • Appalti e contratti pubblici

La legge di stabilità 2015 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella legge di Stabilità 2015 (L. 23 dicembre 2014 n. 190), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Le novità del D.L. 47/2014 dopo la conversione in legge

Questo articolo offre una panoramica delle più significative misure, fiscali e civilistiche, adottate con il D.L. n. 47/2014, all’esito della conversione in legge. Imposizione agevolata sui redditi derivanti dalla locazione di alloggi sociali in caso di interventi edilizi; Detrazioni IRPEF per conduttori di alloggi sociali; Detrazione per l’acquisto di arredi; Riscatto a termine dell’alloggio sociale; Potenziamento della «cedolare secca» sulle locazioni a canone concordato nei comuni ad alta tensione abitativa; Novità in materia di finanza locale - IMU, TASI e TARI - per immobili posseduti da cittadini residenti all’estero; Lotta all’occupazione abusiva di immobili; Tutela dei conduttori che hanno denunciato i contratti di locazione «in nero»; Tutela degli acquirenti di immobili da costruire; Rilancio dell’edilizia residenziale sociale.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Edilizia scolastica
  • Provvidenze

Sicilia: contributi per interventi su edifici pubblici da adibire a nidi d'infanzia e servizi integrativi

  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Alberghi e strutture ricettive

Credito d’imposta ristrutturazione alberghi strutture ricettive - Click day 2019

  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Tutela ambientale
  • Imprese
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Fonti alternative
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico

Molise: incentivi alle imprese per la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti

20/03/2018

17/02/2017

16/09/2016

08/03/2018