FAST FIND : AR1502

Ultimo aggiornamento
05/06/2019

Normativa tecnica per le costruzioni

QUADRO LEGISLATIVO E NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI (NTC) VIGENTI (Norme legislative sulle costruzioni e sulle strutture; Norme tecniche per le costruzioni (NTC) vigenti; Appendici nazionali agli Eurocodici strutturali) - ULTERIORI RIFERIMENTI TECNICI “DI COMPROVATA VALIDITÀ” (Generalità; Documenti Consiglio superiore dei lavori pubblici e CNR) - EUROCODICI STRUTTURALI (Che cosa sono gli Eurocodici strutturali; Elenco degli Eurocodici; Formato e impostazione degli Eurocodici; Applicabilità degli Eurocodici e rapporti con le NTC nazionali, Appendici nazionali) - ADEMPIMENTI TECNICO-AMMINISTRATIVI PER LE OPERE STRUTTURALI - NORMATIVA TECNICA PER LE COSTRUZIONI DAL 1907 A OGGI (Normativa tecnica per le costruzioni del Regno d’Italia; Normativa tecnica per le costruzioni in cemento armato e a struttura metallica; Normativa tecnica per le costruzioni in zone sismiche; Normativa tecnica per altre costruzioni e strutture; Testo unitario delle Norme tecniche per le costruzioni (NTC, a partire dal 2005).
A cura di:
  • Alfonso Mancini

4563634 5610144
QUADRO LEGISLATIVO E NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI (NTC) VIGENTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610145
Norme legislative sulle costruzioni e sulle strutture

La normativa tecnica per l’edilizia e le costruzioni è contemplata dall’art. 52 del D.P.R. 06/06/2001, n. 380 (Testo unico dell’edilizia), e successivi.

L’art. 52 del D.P.R. 380/2001 (che ha ripreso il “vecchioart. 1 della L. 02/02/1974, n. 64) dispone in sintesi che tutte le cost

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610146
Norme tecniche per le costruzioni (NTC) vigenti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610147
D. Min. Infrastrutture e Trasp. 17/01/2018 (NTC 2018)

Parte delle norme di cui al punto 2) del paragrafo precedente sono contenute nel D. Min. infrastrutture e trasporti 26/06/2014, recante “Norme tecniche per la progettazione e la costruzione degli sba

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610148
Circ. Min. Infrastrutture e Trasp. 21/01/2019, n. 7 (Circolare applicativa NTC 2018)

Con la Circ. Min. Infrastrutture e Trasp. 21/01/2019, n. 7, sono state emanate, a circa un anno di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610149
Oggetto e campo di applicazione delle NTC 2018

In base al quadro normativo in precedenza delineato, il D

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610150
Vigenza delle NTC 2018 e periodo transitorio

Il D. Min. Infrastrutture e Trasp. 17/01/2018 è entrato in vigore dal 22/03/2018 (30 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale). Per l’applicazione a progetti e opere in corso si vedano le seguenti indicazioni.

Per le opere pubbliche:

- per le opere in corso di esecuzione al 21/03/2018, &egra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610151
Appendici nazionali agli Eurocodici strutturali

Ad ulteriore completamento del quadro normativo ci sono le Appendici nazionali agli Eurocodici, le quali fissano i “parametri specificati a livello nazionale” degli Eurocodici strutturali, che possono dunque essere utilizzati a livello nazionale, secondo quanto stabilito dalla Raccomandazione UE 11/12/2003.

Si segnala infatti in proposito che:

- analogamente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610152
ULTERIORI RIFERIMENTI TECNICI “DI COMPROVATA VALIDITÀ”
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610153
Generalità

Come accennato, in base al richiamo effettuato dal capitolo 1 del D. Min. Infrastrutture e Trasp. 17/01/2018, terzo capoverso, nel capitolo 12 del medesimo D. Min. Infrastrutture e Trasp. 17/01/2018 si dispone che, per quanto non diversamente specificato, si intendono coerenti con i principi alla base della stessa norma, le indicazioni riportate nei seguenti documenti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610154
Documenti Consiglio superiore dei lavori pubblici e CNR

Riguardo ai documenti emanati dal Consiglio superiore dei lavori pubblici e dal CNR si richiamano quelli attualmente dispo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610155
Istruzioni e linee guida del Consiglio superiore dei lavori pubblici

- Istruzioni CSLP 29/05/2019, n. 232 (Vai al testo R)

Linea Guida per la identificazione, la qualificazione ed il controllo di accettazione dei sistemi a rete preformata in materiali compositi fibrorinforzati a matrice polimerica da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti con la tecnica dell’intonaco armato CRM (Composite Reinforced Mortar).


- Istruzioni CSLP 09/04/2019, n. 208 (Vai al testo R)

Linee Guida per l’identificazione, la qualificazione, la certificazione di valutazione tecnica ed il controllo dei calcestruzzi fibrorinforzati FRC (Fiber Reinforced Concrete).


- Istruzioni CSLP 08/01/2019, n. 1 (Vai al testo R)

Linea Guida per la identificazione, la qualificazione ed il controllo di accettazione di compositi fibrorinforzati a matrice inorganica (FRCM) da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610156
Linee guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale

- Dir. P.C.M. 09/02/2011

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610157
Istruzioni e documenti tecnici del Consiglio nazionale delle ricerche

- Norma CNR DT 215/2018 (Visualizza PDF)

Istruzioni per la Progettazione, l’Esecuzione ed il Controllo di Interventi di Consolidamento Statico mediante l’utilizzo di Compositi Fibrorinforzati a matrice inorganica.


- Norma CNR DT 214/2018 (Visualizza PDF)

Istruzioni per la valutazione della robustezza delle costruzioni.

(Il documento tecnico è stato sottoposto ad inchiesta pubblica fino al 31/01/2019, non risulterebbe ancora ufficialmente adottato)


- Norma CNR DT 213/2015 (Visualizza PDF)

Istruzioni per la valutazione della sicurezza strutturale di ponti stradali in muratura.


- Norma CNR DT 212/2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610158
EUROCODICI STRUTTURALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610159
Che cosa sono gli Eurocodici strutturali

Gli Eurocodici sono un insieme di norme armonizzate europee che trattano tutte le tematiche afferenti il calcolo strutturale, affiancandosi alle norme nazionali vigenti per consentire al professionista l’utilizzo di codici e criteri di calcolo comuni, adottabili anche all’estero.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610160
Elenco degli Eurocodici

Si riporta di seguito l’elenco completo degli Eurocodici, la cui numerazione riprende l’ultima cifra del numero che indica la norma (ad esempio la norma UNI EN 199

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610161
Eurocodice 0 - Criteri generali di progettazione strutturale

- UNI EN 1990


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610162
Eurocodice 1 - Azioni sulle strutture

- UNI EN 1991-1-1 Parte 1-1: Azioni in generale - Pesi per unità di volume, pesi propri e sovraccarichi per gli edifici

- UNI EN 1991-1-2 Parte 1-2: Azioni in generale -

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610163
Eurocodice 2 - Progettazione delle strutture di calcestruzzo

- UNI EN 1992-1-1 Parte 1-1: Regole generali e regole per gli edifici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610164
Eurocodice 3 - Progettazione delle strutture di acciaio

- UNI EN 1993-1-1 Parte 1-1: Regole generali e regole per gli edifici

- UNI EN 1993-1-2 Parte 1-2: Regole generali - Progettazione strutturale contro l’incendio

- UNI EN 1993-1-3 Parte 1-3: Regole generali - Regole supplementari per l’impiego dei profilati e delle lamiere sottili piegati a freddo

-

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610165
Eurocodice 4 - Progettazione delle strutture composte acciaio-calcestruzzo

- UNI EN 1994-1-1 Parte 1-1: Regole generali e regole per gli edifici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610166
Eurocodice 5 - Progettazione delle strutture di legno

- UNI EN 1995-1-1 Parte 1-1: Regole generali - Regole comuni e regole per gli edifici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610167
Eurocodice 6 - Progettazione delle strutture di muratura

- UNI EN 1996-1-1 Parte 1-1: Regole generali per strutture di muratura armata e non armata

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610168
Eurocodice 7 - Progettazione geotecnica

- UNI EN 1997-1 Parte 1: Regole generali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610169
Eurocodice 8 - Progettazione delle strutture per la resistenza sismica

- UNI EN 1998-1 Parte 1: Regole generali, azioni sismiche e regole per gli edifici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610170
Eurocodice 9 - Progettazione delle strutture di alluminio

- UNI EN 1999-1-1 Parte 1-1: Regole strutturali generali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610171
Formato e impostazione degli Eurocodici

Ciascuna singola parte di ciascun Eurocodice è realizzata dal punto di vista editoriale con la seguente impostazione:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610172
Applicabilità degli Eurocodici e rapporti con le NTC nazionali, Appendici nazionali

Le Appendici nazionali contengono le informazioni sui parametri da impiegarsi nella progettazione degli edifici e delle opere di ingegneria civile da realizzarsi nella singola nazione, cioè:

- valori e/o classi per i quali nell’Eurocodice sono fornite alternative;

- valori da impiegare, per i quali nell’Eurocodice è fornito solo un simbolo;

- dati specifici della singola nazione (geografici, climatici, ecc.), per esempio la mappa della neve;

- la procedura da impiegare quando nell’Eurocodice ne sono proposte diverse in alternativa;

- decisioni riguardanti l’applicazione delle appendici informative;

- riferimenti ad informazioni complementari non contraddittorie che aiutino l’utente ad applicare l’Eurocodice.

In pratica gli Eurocodici, con le relative Appendici nazionali, forniscono il sistematico supporto applicativo delle norme tecniche per le costruzioni, qualora espressamente richiamati ovvero per aspetti tecnici non espressamente o completamente trattati nelle stesse, nel rispetto dei principi e dei livelli di sicurezza delle medesime NTC.

Il recepimento delle Appendici nazionali tramite decreto da pubblicarsi in Gazzetta Ufficiale è indispensabile per la piena applicabilità degli Eurocodici in Italia.

I parametri tecnici per l’applicazione degli Eurocodici, con riferimento al precedente quadro normativo e pertanto al D. Min. Infrastrutture 14/01/2008, sono contenuti nel D. Min. Infrastrutture e Trasp. 31/07/2012, come da tabella seguente.



EUROCODICE

TITOLO

NUM. PARAMETRI NAZIONALII

1

UNI EN 1990 R

Criteri generali di progettazione strutturale

Appendice A1: applicazione agli edifici

Appendice A2: applicazione ai ponti

43

2

UNI EN 1991-1-1 R

Azioni sulle strutture

Parte 1-1: Azioni in generale - Pesi per unità di volume, pesi propri e sovraccarichi per gli edifici

10

3

UNI EN 1991-1-2 R

Azioni sulle strutture

Parte 1-2: Azioni in generale - Azioni sulle strutture esposte al fuoco

10

4

UNI EN 1991-1-3 R

Azioni sulle strutture

Parte 1-3: Azioni in generale - Carichi da neve

24

5

UNI EN 1991-1-4 R

Azioni sulle strutture

Parte 1-4: Azioni in generale - Azioni del vento

53

6

UNI EN 1991-1-5 R

Azioni sulle strutture

Parte 1-5: Azioni in generale - Azioni termiche

23

7

UNI EN 1991-1-6 R

Azioni sulle strutture

Parte 1-6: Azioni in generale - Azioni durante la costruzione

23

8

UNI EN 1991-1-7 R

Azioni sulle strutture

Parte 1-7: Azioni in generale - Azioni eccezionali

31

9

UNI EN 1991-2 R

Azioni sulle strutture

Parte 2: Carichi da traffico sui ponti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610173
ADEMPIMENTI TECNICO-AMMINISTRATIVI PER LE OPERE STRUTTURALI

Si vedano:

-

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610174
NORMATIVA TECNICA PER LE COSTRUZIONI DAL 1907 A OGGI

Si fornisce di seguito un riepilogo della normativa tecnica per le costruzioni emanata a partire dal 1907, con le date di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610175
Normativa tecnica per le costruzioni del Regno d’Italia

1907 - D. Min. LL.PP. 10/01/1907 (G.U. Regno d’Italia 02/02/1907, n. 28)

Requisiti essenziali cui devono so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610176
Normativa tecnica per le costruzioni in cemento armato e a struttura metallica

Con l’emanazione della L. 05/11/1971, n. 1086, recante “Norme per la disciplina delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso e a struttura metallica” (poi quasi interamente confluita nel Testo unico dell’edilizia di cui al D.P.R. 06/06/2001, n. 380), viene prevista l’emanazione di norme tecniche per le costruzioni in conglomerato cementizio normale e precompresso e per le strutture metalliche, in attuazione dell’art. 21 della L. 1086/1971 medesima (si veda ora l’art. 60 del D.P.R. 380/2001).

Le norme attuative dell’art. 21 della L. 1086/1971, con le rispettive circolari applicative e di chiarimenti, sono elencate qui di seguito, mentre riguardo al periodo pregresso si segnalano:

Norme tecniche per l’impiego delle strutture in cemento armato precompresso.

Costruzioni in acciaio. Istruzioni per il calcolo, l’esecuzione e la manutenzione.


1972 - D. Min. LL.PP. 30/05/1972 (G.U. 22/07/1972, n. 190, Suppl. Ord.)

Norme tecniche alle quali devono uniformarsi le costruzioni in conglomerato cementizio, normale e precompresso ed a struttura metallica.

Vigenza: dal 06/08/1972 al 31/12/1974. Ai sensi dell’art. 22 della L. 1086/1971, supera il precedente decreto del 1939 (poi anche formalmente abrogato ad opera del D. Leg.vo 13/12/2010, n. 212, c.d. “taglia leggi”).

Circolari applicative e di chiarimenti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610177
Normativa tecnica per le costruzioni in zone sismiche

Le norme di attuazione della L. 1086/1971 sono state in seguito affiancate da quelle emanate ai sensi della L. 02/02/1974, n. 64 (anch’essa poi quasi interamente confluita nel Testo unico dell’edilizia di cui al D.P.R. 06/06/2001, n. 380), che ha previsto l’emanazione di:

- norme tecniche per le costruzioni da realizzarsi in zone dichiarate sismiche (artt. 3 e 4 della L. 64/1974; si vedano ora gli artt. 83 e 84 del D.P.R. 380/2001), elencate qui di seguito;

- norme tecniche riguardanti varie tipologie di costruzioni, strutture ed elementi costruttivi (art. 1 della L. 64/1974; si veda ora l’art. 52 del D.P.R. 380/2001), elencate al paragrafo successivo.

In precedenza, prescrizioni per l’edilizia nelle zone sismiche vennero date prevalentemente in occasione del verificarsi di terremoti, fino a giungere alla L. 25/11/1962, n. 1684, recante “Provvedimenti per l’edilizia, con particolari prescrizioni per le zone sismiche” (con le modifiche successivamente introdotte dalla L. 05/11/1964, n. 1224), nella quale vennero inserite anche norme prescrittive di carattere tecnico per le costruzioni.


1975 - D. Min. LL.PP. 03/03/1975 (G.U. 08/04/1975, n. 93, Suppl. Ord.)

Approvazione delle norme tecniche per le costruzioni in zone sismiche.

Vigenza: dal 30/05/1975 al 28/08/1984.

Successive modifiche:

- D. Min. LL.PP. 03/06/1981

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610178
Normativa tecnica per altre costruzioni e strutture
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610179
Edifici in muratura

L’emanazione di norme tecniche concernenti criteri generali tecnico-costruttivi per la progettazione, esecuzione e collaudo degli edifici in muratura e per il loro consolidamento, è prevista dall’art. 1 della L. 64/1974, comma 1, lettera a), ora trasfuso nell’art. 52 del D.P.R. 380/2001.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610180
Azioni sulle costruzioni (carichi e sovraccarichi)

L’emanazione di norme tecniche concernenti carichi e sovraccarichi e loro combinazioni, anche in funzione del tipo e delle modalità costruttive e della destinazione dell’opera, nonché criteri generali per la verifica di sicurezza delle costruzioni, è prevista dall’art. 1 della L. 64/1974, comma 1, lettera b), ora trasfuso nell’art. 52 del D.P.R. 380/2001.


1978 - D. Min. LL.PP. 03/10/1978 (G.U. 15/11/1978, n. 319)

Criteri generali per la verifica della sicurezza delle costruzioni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610181
Terreni, rocce, pendii e opere di fondazione

L’emanazione di norme tecniche concernenti indagini sui terreni e sulle rocce, stabilità dei pendii naturali e delle scarpate, criteri generali e precisazioni tecniche per la progettazione, esecuzione e collaudo delle opere di sostegno delle terre e delle opere di fondazione, è prevista dall’art. 1 della L. 64/1974, comma 1, lettera c), ora trasfuso nell’art. 52 del D.P.R. 380/2001.

Riguardo al periodo pregresso si segnala:

Istruzioni per il progetto, esecuzione e collaudo delle opere d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610182
Ponti stradali

L’emanazione di norme tecniche concernenti criteri generali e precisazioni tecniche per la progettazione esecuzione e collaudo di opere speciali, quali ponti, dighe, serbatoi, tubazioni, torri, costruzioni prefabbricate in genere, acquedotti, fognature, è prevista dall’art. 1 della L. 64/1974, comma 1, lettera d), ora trasfuso nell’art. 52 del D.P.R. 380/2001.

Riguardo al periodo pregresso si segnala:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610183
Tubazioni

L’emanazione di norme tecniche concernenti criteri generali e precisazioni tecniche per la progettazione esecuzione e collaudo di opere speciali, quali ponti, dighe, serbatoi, tubazioni, torri, costruzioni prefabbricate in genere, acquedotti, fognature, è prevista dall’art. 1 della L. 64/1974, comma 1, lettera d), ora trasfuso nell’art. 52 del D.P.R. 380/2001.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610184
Strutture prefabbricate

L’emanazione di norme tecniche concernenti criteri generali e precisazioni tecniche per la progettazione esecuzione e collaudo di opere speciali, quali ponti, dighe, serbatoi, tubazioni, torri, costruzioni prefabbricate in genere, acquedotti, fognature, è prevista dall’art. 1 della L. 64/1974, comma 1, lettera d), ora trasfuso nell’art. 52 del D.P.R. 380/2001.

Riguardo al periodo pregresso si segnalano (riferite alla L. 1684/1962 nonché alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610185
Testo unitario delle Norme tecniche per le costruzioni (NTC, a partire dal 2005)

In seguito - ai sensi dell’art. 5 del D.L. 28/05/2004, n. 136, che come visto in precedenza ha disposto la redazione di norme tecniche, anche per la verifica sismica ed idraulica, relative alle costruzioni nonché per la progettazione, la costruzione e l’adeguamento, anche sismico ed idraulico, delle dighe di ritenuta, dei ponti e delle opere di fondazione e sostegno dei terreni - si è passati all’adozione di un testo unitario contenente sia le norme relative al comportamento e resistenza dei materiali e delle strutture, sia quelle relative alla definizione delle azioni e dei loro effetti sulle strutture stesse (c.d. “NTC”; per le norme tecniche sulle dighe, c.d. “NTD”, si rinvia a Norme tecniche e amministrative per le dighe e gli sbarramenti di ritenuta).


NTC 2005 - D. Min. Infrastr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4563634 5610186
Periodo transitorio di applicazione del testo unitario delle NTC

Il comma 2-bis dell’art. 5 del D.L. 136/2004 citato (come introdotto dall’art. 14-undevicies del D.L. 30/06/2005, n. 115) ha previsto un periodo transitorio di applicazione, durante il quale rimaneva consentito applicare le normative pregresse emanate in attuazione della L. 1086/1971 e della L. 64/1974.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Norme tecniche
  • Norme armonizzate

Indice delle Norme UNI e CEI per l’Edilizia - Parte 4/7 - Strutture portanti

10. Aspetti generali: 1 - Normativa generale di calcolo; 2 - Appoggi strutturali; 3 - Strutture antisismiche - Norme di progettazione; 4 - Indagini sismiche su strutture; 5 - Geotecnica; 6 - Palancolate; 7 - Pali; 8 - Lavori geotecnici speciali; 9 - Geotecnica, prove di laboratorio; 10 - Geotecnica, prove in sito; 11 - Strumenti per prove sulle strutture; 12 - Prove non distruttive; 13 - Prove non distruttive, esame visivo; 14 - Prove non distruttive, estensimetri elettrici; 15 - Prove non distruttive, raggi x e gamma; 16 - Prove non distruttive, liquidi penetranti; 17 - Prove non distruttive, ultrasuoni; 18 - Adesivi strutturali; 19 - Adesivi strutturali, prove. 11. Materiali e componenti per strutture in c.c.a.: 1 - Cementi; 2 - Prove sui cementi; 3 - Altri tipi di leganti; 4 - Acqua di impasto; 5 - Additivi; 6 - Agenti espansivi; 7 - Prodotti filmogeni e disarmanti; 8 - Prodotti ausiliari e aggiunte; 9 - Aggregati normali; 10 - Prove sugli aggregati normali; 11 - Prove sugli aggregati leggeri; 12 - Ancoraggi; 13 - Prove sul conglomerato cementizio fresco; 14 - Prove di laboratorio sul conglomerato cementizio indurito; 15 - Prove in sito sul conglomerato cementizio indurito; 16 - Armature metalliche per c.c.a.; 17 - Strutture in conglomerato cementizio; 18 - Casserature; 19 - Strutture prefabbricate in c.c.a.; 20 - Prodotti prefabbricati in c.c.a.; 21 - Durabilità dei prodotti prefabbricati in c.c.a.; 22 - Calcestruzzo Aerato Autoclavato; 23 - Calcestruzzo alleggerito; 24 - Calcestruzzo rinforzato con fibre polimeriche; 25 - Calcestruzzo rinforzato con fibre di vetro; 26 - Calcestruzzo rinforzato con fibre di acciaio; 27 - Calcestruzzo rinforzato con fibre di carbonio; 28 - Calcestruzzo autocompattante; 29 - Calcestruzzo proiettato; 30 - Calcestruzzo precompresso; 31 - Durabilità delle opere in c.c.a.; 32 - Prodotti per la protezione e riparazione di strutture in c.c.a.; 33 - Pitture e vernici; 34 - Prove sui prodotti per la protezione e riparazione di strutture in c.c.a.. 12. Materiali e componenti per strutture metalliche: 1 - Normativa generale sui materiali; 2 - Prove sui materiali metallici; 3 - Strumenti per le prove sui materiali metallici; 4 - Specifiche generali e prove sulle saldature; 5 - Norme di sicurezza per la saldatura; 6 - Tecniche di saldatura; 7 - Materiali di apporto per la saldatura; 8 - Controlli non distruttivi sulle saldature; 9 - Controlli distruttivi sulle saldature; 10 - Dadi, bulloni; 11 - Funi metalliche; 12 - Profilati laminati a caldo; 13 - Profilati formati a freddo; 14 - Strutture metalliche; 15 - Rappresentazione grafica; 16 - Elementi strutturali in acciaio; 17 - Durabilità delle strutture metalliche, aspetti generali; 18 - Durabilità delle strutture metalliche, prove; 19 - Protezione catodica; 20 - Trattamenti superficiali - Preparazione dei substrati; 21 - Trattamenti superficiali - Preparazione dei supporti; 22 - Trattamenti superficiali - Prodotti vernicianti e prove; 23 - Trattamenti superficiali - Rivestimenti metallici. 13. Materiali e componenti per strutture in legno: 1 - Legno tondo e segati di legno; 2 - Prove sul legno; 3 - Trattamenti del legno; 4 - Legno strutturale; 5 - Strutture in legno lamellare; 6 - Pannelli strutturali a base di legno; 7 - Elementi di collegamento; 8 - Prove sulle strutture in legno; 9 - Durabilità delle strutture in legno; 10 - Preservanti del legno; 11 - Vernicianti del legno; 12 - Adesivi per strutture in legno. 14. Materiali e componenti per strutture in muratura: 1 - Prodotti per murature; 2 - Caratteristiche termiche; 3 - Prove per elementi di muratura; 4 - Malte e leganti; 5 - Prove su malte e leganti; 6 - Strutture in muratura. 15. Altre tipologie di strutture: 1 - Strutture in materiali plastici rinforzati; 2 - Strutture composte acciaio/calcestruzzo; 3 - Strutture in alluminio.
A cura di:
  • Gaetano Miti
  • Edilizia e immobili
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Disciplina delle costruzioni in zone sismiche

ZONE SISMICHE IN ITALIA - NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI IN ZONE SISIMCHE - NORMATIVA DI RIFERIMENTO SULLE COSTRUZIONI IN ZONE SISMICHE - DENUNCIA DEI LAVORI E AUTORIZZAZIONE SISMICA (Interventi soggetti agli obblighi di denuncia dei lavori e autorizzazione sismica; Specifiche all’ambito applicativo definite dal decreto “sblocca cantieri” (D.L. 32/2019); Precisazioni della giurisprudenza sull’ambito applicativo; Soggetti tenuti agli adempimenti; Denuncia dei lavori in zona sismica; Autorizzazione sismica; Certificazione in caso di sopraelevazione; Disciplina per le zone sismiche di nuova classificazione; Eliminazione di barriere architettoniche) - AGEVOLAZIONI PER LA MESSA IN SICUREZZA SISMICA (C.D. “SISMABONUS”) - VIGILANZA E SANZIONI, ILLECITI “ANTISISMICI” (Vigilanza; Sanzioni (illeciti antisismici); Prescrizione degli illeciti antisismici).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Costruzioni
  • Norme tecniche
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)

Opere strutturali: progetto, denuncia, direzione dei lavori e collaudo

PREMESSA - OPERE INTERESSATE, OBBLIGHI, ABILITAZIONI E RESPONSABILITÀ (Opere strutturali soggette agli obblighi - Abilitazioni e responsabilità) - PROGETTO ESECUTIVO DELLE STRUTTURE (Generalità e normativa di riferimento; Contenuti del progetto delle strutture e relazioni specialistiche; Validazione output del software di calcolo strutturale; Valutazione indipendente dei calcoli strutturali) - DENUNCIA OBBLIGATORIA DELLE OPERE STRUTTURALI (Cosa debba intendersi per “inizio dei lavori”; Presentazione della denuncia e ufficio competente; Contenuti della denuncia; Casi particolari) - DIREZIONE DEI LAVORI DELLE OPERE STRUTTURALI (Documentazione da conservare a cura del direttore dei lavori; Rilievi del direttore dei lavori sul progetto strutturale, come operare; Gli assistenti del direttore dei lavori e le altre figure di cantiere; Verifiche periodiche e controlli eseguiti dal direttore dei lavori; La relazione del direttore dei lavori a strutture ultimate; Cessazione dell’incarico del direttore dei lavori durante la realizzazione) - COLLAUDO STATICO (COLLAUDO DELLE OPERE STRUTTURALI) (Nomina del collaudatore statico, eventuale terna da richiedere all’Ordine; Oggetto del collaudo statico; Accettazione e svolgimento del collaudo statico, compiti del collaudatore) - SCHEMA RIEPILOGATIVO DEGLI ADEMPIMENTI - VIGILANZA E SANZIONI (Vigilanza; Sanzioni).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Materiali e prodotti da costruzione
  • Norme armonizzate
  • Norme tecniche

Norme armonizzate e Valutazione tecnica europea per i prodotti da costruzione

Premessa - Le norme armonizzate nel Reg. (UE) 305/2011 - Pubblicazione delle norme armonizzate - Valutazione tecnica europea (ETA) per i prodotti che non rientrano nell’ambito di applicazione di una norma armonizzata - Certificati di valutazione tecnica (CVT).
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Costruzioni
  • Dighe
  • Norme tecniche
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Norme tecniche e amministrative per le dighe e gli sbarramenti di ritenuta

RIPARTO DI COMPETENZE IN TEMA DI DIGHE E SBARRAMENTI DI RITENUTA (Dighe e altre opere di competenza dello Stato ; Altre competenze delle strutture dello Stato; Dighe e altre opere di competenza delle Regioni e Province autonome; Competenza su altre opere idrauliche varie) - FUNZIONI TECNICO AMMINISTRATIVE DI VIGILANZA E CONTROLLO (Strutture tecnico amministrative statali di riferimento; Compiti e funzioni della DG dighe e infrastrutture idriche ed elettriche del MIT; Contributo per il funzionamento della DGD e diritti di istruttoria sui progetti) - PERMESSI E AUTORIZZAZIONI PER I PROGETTI (Approvazione tecnica dei progetti di grandi dighe; Valutazione di impatto ambientale) - NORMATIVA VIGENTE E STORICA IN MATERIA DI DIGHE E TRAVERSE (Normativa tecnica vigente; Norme generali per il progetto, la costruzione e l’esercizio; Altre disposizioni varie e di protezione civile; Normativa regionale vigente; Normativa tecnica sulle dighe non più vigente) - VERIFICHE SISMICHE E ALTRI ADEMPIMENTI SULLE DIGHE ESISTENTI (Verifiche sismiche e idrauliche conseguenti alla nuova classificazione sismica dei Comuni; Adempimenti vari per la sicurezza delle grandi dighe esistenti).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Norme tecniche
  • Impiantistica

Adeguamento a disposizioni tecniche impianti a fune per il trasporto di persone (D.M. 11/05/2017)

  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche
  • Strade
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali nazionali

  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Norme tecniche
  • Protezione civile

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016

  • Macchine e prodotti industriali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico
  • Norme tecniche

Motori macchine mobili non stradali: omologazione UE e immissione sul mercato

05/06/2019

19/03/2019