18 feb 2019

FAST FIND : SC1279

Ultimo aggiornamento
17/02/2018

Credito d’imposta ristrutturazione alberghi strutture ricettive - Click day 2019

L’articolo 10 del D.L. 83/2014 (cosiddetto “art bonus”, convertito in legge dalla L. 106/2014) - come in seguito modificato dall’art. 1 della L. 208/2015, comma 320, dall’art. 1 della L. 232/2016, commi 4-8, dall’art. 12-bis del D.L. 50/2017 e dall'art. 1, commi 17 e 18 della L. 205/2017 - prevede per il biennio 2017 2018, in favore di alberghi e agriturismi, un credito d’imposta nella misura del 65% delle spese sostenute fino ad un massimo di 200.000 Euro (e pertanto con un tetto massimo di spesa di 307.692,30 Euro) per:
- gli interventi edilizi di cui all’art. 3 del D.P.R. 380/2001, comma 1, lettere b), c) e d):
b) manutenzione straordinaria;
c) restauro e risanamento conservativo;
d) ristrutturazione edilizia;
- interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;
- acquisto di mobili e complementi d’arredo destinati esclusivamente alla struttura ricettiva;
ed altresì abbiano anche (alternativamente) finalità di:
- messa in sicurezza statica;
- incremento dell’efficienza energetica.

Le domande per il riconoscimento del credito d’imposta devono essere presentate secondo modalità telematiche, insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute, tramite il Portale dei Procedimenti all’indirizzo:
https://procedimenti.beniculturali.gov.it/procedimenti/concorsi/pagepubl...

Di seguito la tabella riepilogativa delle scadenze.

Per le spese sostenute nell’anno

Presentazione nell’anno

Periodo per la compilazione dell’istanza sul Portale dei procedimenti

Click day

2017

2018

dal 25/01/2018 ore 10:00 al 19/02/2018 ore 16:00

dal 26/02/2018 ore 10:00

al 27/02/2018 ore 16:00

2018

2019

dal 14/01/2019 ore 10:00 al 11/02/2019 ore 16:00

dal 18/02/2019 ore 10:00 al 19/02/2019 ore 16:00

 

Per approfondimenti si rinvia a Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive.

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili

Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive

Aspetti generali; Aumenti di cubatura; Riparto del credito d’imposta e cumulo con altre agevolazioni; Soggetti beneficiari; Interventi e spese ammissibili (con tabella riepilogativa); Presentazione istanze (con tabella riepilogativa); Fruizione del credito d’imposta; Aspetti pratici.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica