FAST FIND : GP16129

Sent. TAR. Toscana 30/01/2018, n. 146

Appalti e contratti pubblici - Affidamento di contratti misti - Requisiti di qualificazione - Subappalto - Art. 105, comma 2, D. Leg.vo 50/2016 - Limite del 30% - Si riferisce anche all’importo di ciascuna prestazione di lavori, servizi o forniture.

Dalla redazione

  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Attestazione SOA
  • Appalti e contratti pubblici

Qualificazione esecutori lavori pubblici: indicazioni periodo transitorio D. Leg.vo 50/2016 (Com. ANAC 03/08/2016)

Forniti chiarimenti in tema di: avvalimento ai fini della qualificazione; lavorazioni ricadenti nelle cosiddette “categorie variate”; requisiti dell’idonea direzione tecnica; estensione al decennio del periodo documentabile per la dimostrazione dei requisiti. Per coprire lacune normative della fase transitoria si rendono applicabili alcune norme abrogate del D. Leg.vo 163/2006 e del D.P.R. 207/2010, in seguito trasfuse nel Codice dal "correttivo" (D. Leg.vo 56/2017).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Attestazione SOA

Attestazione SOA concessionari di servizi pubblici: valutazione certificati esecuzione lavori (Com. ANAC 08/06/2016)

Indicazioni alle SOA. I CEL per le lavorazioni svolte direttamente devono essere inseriti nella banca dati telematica a cura dell’amministrazione concedente. I lavori affidati a terzi non possono concorrere alla qualificazione del concessionario, a meno che questi non abbia svolto almeno la progettazione e la direzione esecutiva. Necessaria la revisione di tutte le attestazioni già rilasciate, con la valutazione delle sole certificazioni di esecuzione lavori rilasciate nel senso precisato dall’ANAC.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Attestazione SOA
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Concordato preventivo “in bianco”: l’interpretazione ANAC ammette la partecipazione alle gare

L’ANAC, con la determinazione n. 5 dell’8 aprile 2015, afferma che la domanda di concordato preventivo “in bianco” non preclude la partecipazione alle gare e non comporta la decadenza dell’attestazione di qualificazione, se si riscontrano effetti “prenotativi” del concordato preventivo “con continuità aziendale”. In parte superata la precedente Determinazione n. 3 del 23 aprile 2014
A cura di:
  • Maria Francesca Mattei
  • Attestazione SOA
  • Autorità di vigilanza
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Attestazione SOA: verifiche su istanza di parte

Linee Guida per l'attivazione, su istanza di parte, dei procedimenti di vigilanza e controllo sul sistema di qualificazione degli esecutori di lavori pubblici.
A cura di:
  • Denis Peraro
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Attestazione SOA
  • Appalti e contratti pubblici

Subappalto necessario e indicazione nominativo subappaltatore (TAR Puglia 1354/2013)

Il subappaltatore deve essere indicato all'inizio della gara quando il subappalto serve a supplire all’assenza di requisiti di qualificazione.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Obbligo di compilazione del DGUE in forma elettronica in base a regole AgID

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 100 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

23/03/2018

22/12/2017

25/08/2017

29/07/2016