31 mar 2018

FAST FIND : SC1262

Ultimo aggiornamento
23/01/2018

Piemonte, urbanistica: contributi ai Comuni per l'adeguamento obbligatorio - Anno 2018

Scade il termine per la presentazione della domanda di accesso ai contributi per i Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti, obbligati a redigere Varianti di adeguamento dei PRG rese necessarie dall’approvazione dei piani, progetti o provvedimenti regionali, ovvero da urgenti motivazioni conseguenti a calamità naturali.
La domanda e la documentazione necessaria va inviata preferibilmente tramite Posta certificata al seguente indirizzo: territorio-ambiente@cert.regione.piemonte.it
I contributi saranno erogati nel prossimo esercizio finanziario compatibilmente all’entità delle risorse finanziarie disponibili.
Si comunica che a partire dal 2018 sono finanziabili ai sensi della L.R. 24/96 le varianti di adeguamento al Piano paesaggistico regionale approvato con Delib. C.R. 03/10/2017, n. 233-35836 e le varianti necessarie per adeguare il P.R.G. ai parametri edilizi ed urbanistici definiti dal nuovo Regolamento Edilizio Tipo Regionale approvato con Delib. C.R. 28/11/2017, n. 247-45856.
 

Dalla redazione

Regolamento edilizio comunale tipo: contenuti, valenza, iter di approvazione

Pubblicata sulla G.U. del 16/11/2016, n. 268 l'Intesa 20/10/2016 della Conferenza unificata che reca il Regolamento edilizio tipo ai sensi del D.L. “sblocca Italia” 133/2014. Nell'articolo sono fornite indicazioni su che cosa è il Regolamento edilizio comunale, i suoi contenuti ed il procedimento di approvazione, sui contenuti del Regolamento tipo, sull'iter della sua approvazione e del successivo recepimento da parte degli enti territoriali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Strade
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche

L’installazione di impianti pubblicitari stradali

Pianificazione delle attività, dimensioni, caratteristiche, ubicazione e distanze da rispettare dentro e fuori dai centri abitati, autorizzazioni (enti competenti, documentazione da produrre, tempistica per il rilascio o il diniego, durata, rinnovo e decadenza, sanzioni, obblighi del titolare, rapporto con le autorizzazioni edilizie), sanzioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pianificazione del territorio
  • Enti locali
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Sostegno e valorizzazione di piccoli comuni e comunità montane

Pubblicata nella G.U. 02/11/2017, n. 256 la legge che adotta misure per la valorizzazione e lo sviluppo dei piccoli comuni e loro centri storici. Sintesi delle tematiche più importanti: recupero e riqualificazione dei centri storici; promozione di alberghi diffusi; misure per il contrasto all'abbandono di immobili; acquisizione di case cantoniere e realizzazione di circuiti e itinerari turistico-culturali; pianificazione paesaggistica; sviluppo della rete in banda ultra larga e programmi di e-government.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Procedure per la costruzione e l’ammodernamento di impianti sportivi

In questo articolo è illustrata la procedura delineata dall’art. 1, commi 304 e 305, della L. 147/2013 per la realizzazione e l’ammodernamento degli impianti sportivi, dopo le ulteriori semplificazioni introdotte dall’art. 62 del D.L. 50/2017 (convertito in legge dalla L. 96/2017).
A cura di:
  • Alfonso Mancini

La realizzazione delle opere di urbanizzazione nel D. Leg.vo 50/2016

Questo articolo riepiloga le procedure per la realizzazione delle opere di urbanizzazione a scomputo della quota del contributo di costruzione afferente agli oneri di urbanizzazione, nonché realizzate nell’ambito di convenzioni di lottizzazione o urbanistiche. Sono messe in luce le procedure previste dal Codice dei contratti pubblici di cui al D. Leg.vo 50/2016 in confronto con il “vecchio” D. Leg.vo 163/2006, con interpretazioni delle disposizioni dubbie e chiarimenti sulla determinazione del valore delle opere al fine di verificare il superamento della soglia comunitaria. Sono anche fornite chiare indicazioni sull’applicazione dell’art. 20 del D. Leg.vo 50/2016 concernente la realizzazione di opere a cura e spese del privato, anche alla luce del Parere di precontenzioso ANAC 763/2016. Il contributo è aggiornato al D. Leg.vo 19/04/2017, n. 56 (c.d. “correttivo”).
A cura di:
  • Dino de Paolis

05/02/2018

25/01/2018