FAST FIND : NN16337

D. Min. Lavoro e Pol. Soc. 29/12/2017, n. 123

Determinazione del costo del lavoro del costo medio del personale dipendente da imprese aggiudicatarie di servizi di call center, con decorrenza dal mese di ottobre 2014.
Scarica il pdf completo
4332722 4354390
[Premessa]

IL DIRETTORE GENERALE


VISTO l'articolo 24-bis, comma 10, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134 e successive modificazioni;

VISTO il decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, “Codice dei contratti pubblici” e successive modificazioni;

VISTO, in particolare, l’articolo 23, comma 16, del citato decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, nella parte in cui prevede - tra l’altro - che il costo del lavoro è determinato annualmente, in apposite tabelle, dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, sulla base dei v

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4332722 4354391
Art. 1

1. Il costo del lavoro medio al minuto di effettiva prestazione per il personale dipendente da imprese che svolgono attivi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4332722 4354392
Art. 2

1. Il costo del lavoro determinato ai sensi del presente decreto è suscettibile di oscillazioni in relazione:

a) ad eventu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4332722 4354393
Costo medio per il personale dipendente da imprese aggiudicatarie di servizi di call center

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Sicurezza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Uffici e luoghi di lavoro

Costo del lavoro nei contratti pubblici: tabelle ministeriali e giurisprudenza

Indicazioni relative alla valutazione dell’anomalia delle offerte nei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, con particolare riguardo al costo del lavoro. Decreti ministeriali con le tabelle di riferimento, aggiornati al D.M. 123/2017, e indicazioni della giurisprudenza, anche alla luce del quadro normativo mutato con il D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

La responsabilità solidale tra committente, appaltatore e subappaltatore negli appalti pubblici e privati

Questo contributo intende riepilogare e coordinare la normativa concernente la responsabilità solidale tra committente, appaltatore ed eventuali subappaltatori relativamente alla corresponsione dei trattamenti di carattere retributivo, contributivo e previdenziale a favore dei lavoratori derivanti dall’appalto e dal subappalto. La materia è stata oggetto di diversi interventi, da ultimo quello operato dall’art. 2 del D.L. 17/03/2017, n. 25, che ha operato con lo scopo di aumentare ulteriormente l’efficacia delle tutele previste in favore dei lavoratori. Sono forniti cenni anche sul tema della responsabilità in ambito fiscale, seppur soppressa dal dicembre 2014.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Il calcolo della soglia di anomalia delle offerte nel D. Leg.vo 50/2016

L’articolo chiarisce le metodologie per il calcolo della soglia di anomalia delle offerte alla luce dell’art. 97 del D. Leg.vo 50/2016 e dei chiarimenti forniti dall’ANAC con il Comunicato 05/10/2016. Ciascuno dei metodi proposti dalla norma è accompagnato da un esempio di calcolo. Aggiornamento al D. Leg.vo 56/2017 (c.d. “Correttivo”) ed alla sentenza C. Stato Adunanza Plenaria 19/09/2017, n. 5.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Calcolo soglia di anomalia nel D. Leg.vo 50/2016: il “taglio delle ali” non comporta esclusione dell’offerta

Secondo il T.A.R. Bologna, Sentenza 05/12/2016, n. 983, l’accantonamento delle “ali” costituisce una mera operazione matematica, distinta dall’effettiva esclusione di concorrenti che superano la soglia di anomalia. Nelle fasi successive devono pertanto essere considerate anche le offerte rientranti nelle “ali”, per ricomprendere un maggior numero di offerte ed anche per favorire un maggior risparmio dell’Amministrazione.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Disciplina dei pagamenti, dei ritardi e della tracciabilità nei contratti pubblici

Pagamenti e ritardi nei contratti pubblici (termini di pagamento, interessi moratori, condizioni per agire contro la P.A., mancato pagamento retribuzioni affidatario e subappaltatori, altre disposizioni); Tracciabilità nei pagamenti tra stazione appaltante, esecutori e subappaltatori (strumenti di pagamento, clausole sulla tracciabilità nel subappalto, denunce e verifiche, risoluzione del contratto); Applicabilità ai contratti pubblici del D. Leg.vo 231/2002 sui ritardi di pagamento e tabella di raffronto con la disciplina precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia

28/02/2017

07/11/2017

08/09/2017