31 dic 2020

FAST FIND : SC1239

Ultimo aggiornamento
03/01/2018

Molise, Piano Casa: proroga al 31/12/2020

L'articolo 3 della L.R Molise 22/12/2017, n. 24 ha prorogato al 31/12/2020 il termine entro il quale devono essere presentati la segnalazione certificata di inizio attività o la denuncia di inizio attività di tutti gli interventi previsti dalle disposizioni della L.R. Molise 11/12/2009, n. 30 (Intervento regionale straordinario volto a rilanciare il settore edilizio, a promuovere le tecniche di bioedilizia e l'utilizzo di fonti di energia alternative e rinnovabili, nonché a sostenere l'edilizia sociale da destinare alle categorie svantaggiate e l'edilizia scolastica).
Il termine originario, di cui all'articolo 11 della L.R. Molise 30/2009, era così formulato: «1. Le denunce di inizio attività di tutti gli interventi di cui alla presente legge devono essere presentate entro 24 mesi dal termine di cui all'articolo 18.». Il termine era stato prorogato di due anni dall’articolo 6, comma 1, della L.R. Molise 09/09/2011, n. 21, poi prorogato al 31/12/2015 dall'articolo 1, comma 1, della L.R. Molise 11/12/2013, n. 24 e al 31/12/2017 dall’articolo 13, comma 1, L.R. Molise 14/04/2015, n. 7.
 

Dalla redazione

Aggiornamenti sul Piano Casa: nuova legge in Molise e novità in Umbria

Anche il Molise ha rivisto ed ampliato l’ambito di applicabilità del proprio Piano Casa, prorogando il termine finale per usufruire dei benefici ed aumentando le possibilità di intervento nonché in determinati casi le premialità previste. Recepito il decreto sviluppo. Di particolare rilievo anche le novità introdotte in Umbria, soprattutto quelle relative al numero dei piani ed alle altezze massime consentite.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Lombardia: il nuovo Piano Casa dopo la Legge Regionale 4/2012

Con la Legge Regionale 13 marzo 2012, n. 4, la Regione Lombardia ha prorogato i termini per la realizzazione di alcuni interventi già previsti dalla L.R. 13/2009 sul Piano Casa, ampliando nel contempo le possibilità offerte da detta legge, consentendo ai comuni di modificare le proprie deliberazioni relativamente alle aree escluse ed individuando nuove tipologie di intervento. Interventi di recupero edilizio e funzionale; interventi di sostituzione edilizia; interventi su fabbricati a destinazione produttiva; interventi di edilizia sociale.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Calabria, Piano Casa: nuova disciplina dopo la revisione del 2012

Analisi completa del nuovo assetto del Piano Casa regionale contenuto nella L.R. 21/2010, dopo le profonde modifiche attuate con la L.R. 7/2012 che ha ampliato notevolmente le possibilità di intervento, estese ora, tra l’altro, anche agli edifici non residenziali. Emanate norme per il recupero ai fini abitativi dei sottotetti e dei piani interrati e seminterrati esistenti. Istanze presentabili fino a tutto il 2014.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Pubblicato il Decreto Sviluppo (D.L. 70/2011): Piano Casa-bis al via

Mini-rivoluzione per l'edilizia: silenzio-assenso per il permesso di costruire; autocertificazione per l'acustica e altre novità.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica