FAST FIND : CM914

La tua azienda lavora in qualità?

La ISO (International Organization for Standardization) ha condotto un processo di allineamento della struttura di tutte le principali norme di riferimento per i sistemi di gestione. In particolare, a settembre 2015 è stata pubblicata la nuova revisione delle norme UNI EN ISO 9001 “Sistemi di gestione per la qualità – Requisiti”.
Blumatica

Per i Sistemi di Gestione Qualità (UNI EN ISO 9001) è in corso il triennio di transizione per l’adeguamento alla nuova versione della Norma.

Le organizzazioni avranno tempo fino al 15 settembre 2018 per effettuare il passaggio alla nuova versione: a partire da tale data i certificati rilasciati secondo il vecchio standard non saranno più validi. Sarà, tuttavia, possibile ottenere la certificazione secondo il vecchio standard per tutto il triennio in corso, ma i certificati scadranno comunque a settembre 2018.

Uno dei principali cambiamenti che caratterizza la nuova revisione della norma è relativo all’introduzione di un nuovo concetto di rischio definito come un possibile “scostamento da quanto atteso”.

Un’approfondita conoscenza del Contesto dell’Organizzazione ed una precisa identificazione dei processi aziendali permettono all’Organizzazione di eseguire la cosiddetta RISK ANALYSIS.

Come si effettua la valutazione dei rischi legata ai processi e/o ai servizi dell’Organizzazione?

Tra le possibili metodologie di valutazione di tipo qualitativo o quantitativo l’approccio dell’autovalutazione mediante questionari/schede intervista è uno dei più utilizzati.

Per ogni processo vengono individuate delle aree di criticità su cui eseguire la valutazione individuando gli item del questionario di autovalutazione da somministrare ai responsabili dei processi.

Per ogni item viene assegnato un punteggio in maniera tale che a termine del processo di valutazione viene rilevata un’entità del rischio come prodotto della probabilità che si verifichi un determinato evento e dell’impatto che potrebbe avere.

Indagando sulle possibili criticità di ogni area del processo è così possibile predisporre delle misure preventive ed identificare tutti i parametri da monitorare e misurare per tenere sotto controllo le attività dell’organizzazione.

Un altro criterio, spesso utilizzato nel ramo industria, è il cosiddetto metodo FMEA, Failure Mode and Effect Analysis, che valuta il grado di criticità do ogni malfunzionamento determinando un indice numerico detto "Indice di Priorità di Rischio" (IPR):

IPR = P x G x R

dove:

P = Probabilità che si verifichi l’evento

G = Gravità degli effetti dell’evento

R = Rilevabilità dell’evento

Ad ogni fattore viene assegnata una scala di punteggi che porta alla individuazione di un rischio basso, medio o alto con conseguenti misure da intraprendere.

Blumatica SHE-Q è il sistema gestionale Blumatica che consente di implementare e mantenere attivi i Sistemi di gestione mediante lo sviluppo di specifici work flow e della relativa documentazione.

A corredo del software vi sono prototipi personalizzabili relativi a diversi ambiti (sicurezza, ambiente, qualità, ecc.), applicabili singolarmente o in diverse combinazioni integrate (sicurezza e ambiente; sicurezza, qualità e ambiente; ecc.).

Seguendo la struttura delle norme di riferimento, i prototipi propongono già gli elementi fondamentali di un sistema, in modo da agevolare l’utente sia nella fase di implementazione che in quella di mantenimento del proprio sistema.

Seguendo l’approccio delle nuove norme è possibile gestire in qualità i processi aziendali in particolare implementando il nuovo approccio per la gestione del RISCHIO strutturato secondo opportuni step:

· RISK MANAGEMENT

· RISK IDENTIFICATION (Erogazione questionari autovalutazione)

· RISK ANALYSIS (Matrice del rischio – Probabilità x Impatto)

· RISK RESPONSE


 

 

Via Irno s.n.c.
84098 Pontecagnano Faiano (SA)
Tel: 089.848601
Fax: 089.848741
e-mail: info@blumatica.it
Sito Web: www.blumatica.it

Dalla redazione

  • Norme tecniche

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI: ATTUAZIONE ED APPLICAZIONE A DUE ANNI DALL’ENTRATA IN VIGORE - PARTE 2

Contratti sotto soglia; principio di rotazione; requisiti; RUP; commissioni di gara; contrasti giurisprudenziali; ANAC; novità
A cura di:
  • Francesco Dal Piaz
  • Norme tecniche

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI: ATTUAZIONE ED APPLICAZIONE A DUE ANNI DALL’ENTRATA IN VIGORE - PARTE 1

Evoluzione normativa; possibili interventi sul codice; qualificazione delle stazioni appaltanti; regolamento per la programmazione degli acquisti; banca dati nazionale; appalti verdi e sostenibilità
A cura di:
  • Francesco Russo
  • Appalti e contratti pubblici

Le procedure negoziate nei contratti pubblici

Cosa sono le procedure negoziate; procedure negoziate di cui all’articolo 63 del Codice e procedure negoziate per il sottosoglia; Le linee guida ANAC n. 8 sulle prestazioni “infungibili”.
A cura di:
  • Daniele Ricciardi
  • Norme tecniche

I nuovi obblighi in materia di Privacy nel Regolamento GDPR

Norma di riferimento e impostazione della riforma; Accountability; Privacy by design; Privacy by default; Principio della comprova; Corresponsabilità e contitolarità nel trattamento dei dati.
A cura di:
  • Giuseppe Miceli

Regola&Arte - Eventi 2018

Dalle Aziende

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Musei, biblioteche e archivi
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Edifici di culto
  • Edilizia residenziale
  • Alberghi e strutture ricettive

KING-KLIP: i dettagli che fanno la differenza

Sono arrivate le King-Klip: esclusivi accessori di completamento per il sistema per pavimenti sopraelevati KING.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

STS Srl - CDP Win e CDW Win

La release 2018 dei software strutturali CDP Win e CDW Win prevede la presenza di fondazioni su micropali, per quanto riguarda plinti, travi di fondazione, platee e fondazioni di muri di sostegno.
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

Il nuovo regolamento europeo sulla Privacy e ACTAGEST Privacy - Sistema di gestione conforme alla normativa sulla privacy

Dal 25 maggio 2018 diventa definitivamente applicabile il nuovo regolamento europeo sulla privacy. ACTAGEST Privacy è una delle 10 soluzioni che compongono il sistema di gestione modulare ACTAGEST per professionisti, società ed enti che operano per progetti, pratiche e commesse, e aggiunge al sistema ACTAGEST la conformità del trattamento dei dati alla normativa sulla privacy.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche

Prove di carico

Indagini statiche su strutture. Applicazioni normative, metodologie e condizioni delle prove di carico.
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Zonizzazione sismica
  • Norme tecniche

134 palazzi in costruzione in Abidjan (Costa d’Avorio): un’importante commessa per la sammarinese Nidyon

La tecnologia antisismica Nidyon® è stata scelta per la costruzione di edifici di alta qualità in Costa d’Avorio.
  • Informatica

Certificazione energetica e BIM

Come cambia il modo di lavorare e quali sono i reali vantaggi per il tecnico.
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

ACTASTIME: la norma UNI 11612:2015 e la valutazione degli immobili con il metodo di stima per comparazione MCA – Aprile 2018

ACTASTIME consente la redazione di perizie di stima conformi alla norma UNI 11612:2015 che definisce i principi e i procedimenti funzionali alla stima del valore di mercato degli immobili, ma rimangono ancora dubbi e perplessità sull’applicabilità della stima per comparazione con il metodo MCA.
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Musei, biblioteche e archivi
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Edilizia residenziale
  • Edifici di culto
  • Alberghi e strutture ricettive

King Junior: il supporto regolabile con base basculante a basso spessore, per pavimenti sopraelevati di alto profilo

King Junior porta le tecnicità del supporto KING a prestazioni estreme: è in grado, infatti, di applicare l’innovazione tecnologica di King alla tecnica costruttiva più esigente. King Junior è l’unico supporto regolabile al mondo in grado di compensare le pendenze del piano di posa già da 12 mm di altezza fino a 30 mm, correggendo la pendenza dell’1,5%.King Junior diventa risolutivo nelle ristrutturazioni, dove i vincoli delle soglie limitano il raggio d’azione degli altri supporti