FAST FIND : AR1446

Ultimo aggiornamento
16/05/2018

D.P.R. 207/2010, mappa parti in vigore ed abrogate dopo il D. Leg.vo 50/2016, aggiornata con i provvedimenti attuativi

L’articolo fornisce un riepilogo aggiornato, in tre tabelle concernenti rispettivamente: 1. le parti del D.P.R. 207/2010 abrogate fin dal 19/04/2016; 2. le parti del D.P.R. 207/2010 rimaste provvisoriamente in vigore, con l’indicazione per ciascuna dello stato di vigenza, dell’eventuale data di abrogazione e del nuovo corrispondente atto attuativo del D. Leg.vo 50/2016 cui fare riferimento; 3. la struttura del D.P.R. 207/2010 con evidenziato in colore grigio chiaro le parti che risultano ancora vigenti, onde consentirne una immediata individuazione.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
4200410 4703971
PREMESSA: ENTRATA IN VIGORE DEL D. LEG.VO 50/2016 E ABROGAZIONI

Il Codice dei contratti pubblici di cui al D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 R, è entrato in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, quindi il 19/04/2016, prevedendo l’abrogazione immediata e integrale del “vecchio” D. Leg.vo 163/2006 R.

Quanto invece alle norme regolamentari ed attuative, che nel quadro normativo previgente erano contenute nel D.P.R. 207/2010 R, il nuovo Codice:

- ha disposto l’abrogazione immediata di una consistente parte del D.P.R. 207/2010, e la temporanea permanenza in vigore di altre parti;

- ha previsto una moltitudine di atti attuativi e di dettaglio N1, che sono gradualmente in corso di emanazione;

- ha previsto una graduale abrogazione delle parti del D.P.R. 207/2010 mantenute temporaneamente in vigore, in corrispondenza dell’emanazione dei provvedimenti attuativi di cui al punto precedente.

In pratica, riguardo alle norme regolamentari di cui al D.P.R. 207/2010, si è configurata un’abrogazione graduale in più tappe. Si ritiene pertanto utile fornire di seguito un riepilogo aggiornato, in tre tabelle concernenti rispettivamente:

1. le parti del D.P.R. 207/2010 abrogate fin dal 19/04/2016;

2. le parti del D.P.R. 207/2010 rimaste provvisoriamente in vigore, con l’indicazione per ciascuna dello stato di vigenza, dell’eventuale data di abrogazione e del nuovo corrispondente atto attuativo del D. Leg.vo 50/2016 cui fare riferimento;

3. la struttura del D.P.R. 207/2010 con evidenziato in colore grigio chiaro le parti che risultano ancora vigenti, onde consentirne una immediata individuazione.



4200410 4703972
PARTI DEL D.P.R. 207/2010 ABROGATE DAL 19/04/2016

Alcune parti del D.P.R. 207/2010 R sono state subito abrogate dal D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 R, pertanto con decorrenza dal 19/04/2016, data di entrata in vigore dello stesso. Il tutto, come da tabella che si riporta qui di seguito.


TABELLA 1

Parti del D.P.R. 207/2010 abrogate dal 19/04/2016 N2


PARTI

ARGOMENTO E ARTICOLI ABROGATI DAL 19/04/2016

Parte I

- Disposizioni comuni: Artt. 1-8, D.P.R. 207/2010 R

Parte II, Titolo I, capo II

- Programmazione dei lavori: Artt. 11-13, D.P.R. 207/2010 R

Parte II, Titolo II, capo II

- Verifica del progetto: Artt. 44-59, D.P.R. 207/2010 R

Parte II, Titoli IV, V, VI, VII e VIII

- Qualificazione del contraente generale: Artt. 97-104, D.P.R. 207/2010 R

- Sistemi di realizzazione dei lavori e di selezione delle offerte: Artt. 105-122, D.P.R. 207/2010 R

- Garanzie e sistema di garanzia globale di esecuzione: Artt. 123-136, D.P.R. 207/2010 R

- Il contratto: Artt. 137-146, D.P.R. 207/2010 R

- Esecuzione dei lavori: Artt. 147-177, D.P.R. 207/2010 R

Parte II, Titolo IX Capo III

- Norme generali per la tenuta della contabilità: Artt. 211 e 214, D.P.R. 207/2010 R

Parte II, Titolo XI, Capo III, ad esclusione dell’articolo 251

- Lavori di manutenzione riguardanti i beni del patrimonio culturale e Consuntivo scientifico: Artt. 249-250, D.P.R. 207/2010 R

Parte III ad esclusione degli articoli 254, 255 e 256

- Contratti per i servizi di architettura e ingegneria nei settori ordinari: Artt. 252-253, D.P.R. 207/2010 R; Artt. 257-270, D.P.R. 207/2010 R

Parti IV, V e VII

- Contratti di forniture e servizi nei settori ordinari: Artt. 271-338, D.P.R. 207/2010 R

- Contratti di lavori, servizi e forniture nei settori speciali: Artt. 339-342, D.P.R. 207/2010 R

- Disposizioni transitorie e abrogazioni: Artt. 357-359, D.P.R. 207/2010 R



4200410 4703973
PARTI DEL D.P.R. 207/2010 RIMASTE PROVVISORIAMENTE IN VIGORE CON STATO VIGENZA ED EVENTUALE PROVVEDIMENTO SOSTITUTIVO

Tutte le parti del D.P.R. 207/2010 R non menzionate nella tabella precedente sono come detto rimaste provvisoriamente in vigore, in attesa di essere abrogate dalla data di entrata in vigore dei corrispondenti provvedimenti attuativi del nuovo Codice, i quali è prescritto che debbano operare la ricognizione delle disposizioni del D.P.R. 207/2010 da esse volta per volta sostituite.

Di queste parti del D.P.R. 207/2010 riteniamo utile proporre con la tabella di seguito riportata una ricognizione aggiornata con l’emanazione dei vari provvedimenti attutivi del D. Leg.vo 50/2016.

Non si prevede un termine ultimo per la vigenza di tali parti, perciò potrebbe anche darsi il caso limite per il quale alcune norme rimangano in vigore sine die, in caso di mancata emanazione dei relativi provvedimenti di attuazione.


TABELLA 2

Parti del D.P.R. 207/2010 provvisoriamente rimaste in vigore con indicazione dello stato di vigenza/abrogazione e dell’eventuale provvedimento sostitutivo N2


ARGOMENTO
E RIF.
D. LEG.VO 50/2016

ARTICOLI
CORRISPONDENTI

STATO
VIGENZA

Livelli di progettazione

Art. 23, comma 3, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 4, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 14-43, D.P.R. 207/2010 R

VIGENTI

Requisiti dei professionisti e delle società di ingegneria

Art. 24, comma 2, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 5, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 254-256, D.P.R. 207/2010 R

ABROGATI DAL 28/02/2017
(D. Min. Infrastrutture e Trasporti 02/12/2016, n. 263 R)

Compiti specifici del RUP

Art. 31, comma 5, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 7-bis, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 9-10, D.P.R. 207/2010 R

ABROGATI N3
(Delib. ANAC 1096/2016 R poi sostituita dalla Delib. ANAC 1007/2017 R)

Sistema di qualificazione e avvalimento

Art. 83, comma 2 e art. 84, comma 2, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 14, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 60-96, D.P.R. 207/2010 R

VIGENTI

Modalità tecniche di svolgimento del collaudo

Art. 102, comma 8, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 16, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 215-238, D.P.R. 207/2010 R

VIGENTI

Linee guida per il direttore dei lavori

Art. 111, commi 1 e 2, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 17, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 178-210, D.P.R. 207/2010 R

ABROGATI DAL 30/05/2018
(D. Min. Infrastrutture e Trasporti 07/03/2018, n. 49 R)

Qualificazione dei direttori tecnici e degli esecutori dei lavori su beni culturali

Artt. 146, comma 4, 147, commi 1 e 2, e 150, comma 2, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 19, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 239-248 e 251, D.P.R. 207/2010 R

ABROGATI DAL 11/11/2017
(D. Min. Beni e Att. Culturali 22/08/2017, n. 154 R) N4

Appalti esteri

Art. 1, comma 7, D. Leg.vo 50/2016 R

Art. 216, comma 26, D. Leg.vo 50/2016 R

Artt. 343-356, D.P.R. 207/2010 R

ABROGATI DAL 04/01/2018

(D. Min. Esteri 02/11/2017, n. 192 R)


(*) Debbono considerarsi vigenti anche gli allegati e le parti di allegati richiamati dagli articoli vigenti.



4200410 4703974
STRUTTURA DEL D.P.R. 207/2010 CON PARTI ABROGATE E VIGENTI

A conclusione segue una terza tabella che riporta la struttura del D.P.R. 207/2010 R evidenziando in colore grigio chiaro le parti che risultano ancora vigenti, onde consentirne una immediata individuazione


TABELLA 3

Struttura del D.P.R. 207/2010 con parti abrogate e parti ancora vigenti (sfondo grigio) N2


PARTE I - DISPOSIZIONI COMUNI

TITOLO I - Potestà regolamentare e definizioni (Artt. 1-3, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO II - Tutela dei lavoratori e regolarità contributiva (Artt. 4-6, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO III - Altre disposizioni comuni (Artt. 7-8, D.P.R. 207/2010 R)

PARTE II - CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI NEI SETTORI ORDINARI

TITOLO I - Organi del procedimento e programmazione

CAPO I - Organi del procedimento (Artt. 9-10, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Programmazione dei lavori (Artt. 11-13, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO II - Progettazione e verifica del progetto

CAPO I - Progettazione (Artt. 14-43, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Verifica del progetto (Artt. 44-59, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO III - Sistema di qualificazione e requisiti per gli esecutori di lavori

CAPO I - Disposizioni generali (Artt. 60-63, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Autorizzazione degli organismi di attestazione (Artt. 64-75, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO III - Requisiti per la qualificazione (Artt. 76-91, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO IV - Soggetti abilitati ad assumere lavori (Artt. 92-96, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO IV - Modalità tecniche e procedurali per la qualificazione dei contraenti generali (Artt. 97-104, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO V - Sistemi di realizzazione dei lavori e selezione delle offerte

CAPO I - Appalti e concessioni (Artt. 105-116, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Criteri di selezione delle offerte (Artt. 117-122, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO VI - Garanzie e sistema di garanzia globale di esecuzione

CAPO I - Garanzie (Artt. 123-128, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Sistema di garanzia globale di esecuzione (Artt. 129-136, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO VII - Il contratto (Artt. 137-146, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO VIII - Esecuzione dei lavori

CAPO I - Direzione dei lavori (Artt. 147-151, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Esecuzione dei lavori

Sezione prima - Disposizioni preliminari (Artt. 152-172, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO III - Lavori in economia (Artt. 173-177, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO IX - Contabilità dei lavori

CAPO I - Scopo e forma della contabilità (Artt. 178-202, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Contabilità dei lavori in economia (Artt. 203-210, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO III - Norme generali per la tenuta della contabilità (Artt. 211-214, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO X - Collaudo dei lavori

CAPO I - Disposizioni preliminari (Artt. 215-220, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Visita e procedimento di collaudo (Artt. 221-238, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO XI - Lavori riguardanti i beni del patrimonio culturale

CAPO I - Beni del patrimonio culturale (Artt. 239-240, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Progettazione (Art. 241-248, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO III - Esecuzione e collaudo dei lavori riguardanti i beni del patrimonio culturale (Artt. 249-250, D.P.R. 207/2010 R)

(Art. 251, D.P.R. 207/2010 R)

PARTE III - CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A SERVIZI ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA E ALL’INGEGNERIA NEI SETTORI ORDINARI

TITOLO I - Disposizioni generali (Artt. 252-253, D.P.R. 207/2010 R)

(Artt. 254-256, D.P.R. 207/2010 R)

(Artt. 257-260, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO II - Affidamento dei servizi (Artt. 261-267, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO III - Garanzie (Artt. 268-270, D.P.R. 207/2010 R)

PARTE IV - CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A FORNITURE E ALTRI SERVIZI NEI SETTORI ORDINARI

TITOLO I - Programmazione e organi del procedimento (Artt. 271-274, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO II - Requisiti di partecipazione, sistemi di realizzazione e selezione delle offerte

CAPO I - Requisiti per la partecipazione e sistemi di realizzazione (Artt. 275-281, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Criteri di selezione delle offerte (Artt. 282-286, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO III - Procedure di scelta del contraente ed aste elettroniche (Artt. 287-296, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO III - Esecuzione del contratto e contabilità delle forniture e dei servizi

CAPO I - Esecuzione del contratto (Artt. 297-311, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO IV - Verifica di conformità (Artt. 312-325, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO V - Acquisizione di servizi e forniture sotto soglia e in economia

CAPO I - Acquisizioni sotto soglia (Artt. 326-328, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Acquisizione di servizi e forniture in economia (Artt. 329-338, D.P.R. 207/2010 R)

PARTE V - CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, SERVIZI E FORNITURE NEI SETTORI SPECIALI

TITOLO I - Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture nei settori speciali di rilevanza comunitaria

CAPO I - Disciplina regolamentare applicabile (Art. 339, D.P.R. 207/2010 R)

CAPO II - Selezione qualitativa degli offerenti e qualificazione (Art. 340, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO II - Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture nei settori speciali sotto soglia comunitaria (Art. 341, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO III - Organi del procedimento e programmazione nei settori speciali (Art. 342, D.P.R. 207/2010 R)

PARTE VI - CONTRATTI ESEGUITI ALL’ESTERO

TITOLO I - Contratti nell’ambito di attuazione della Legge 26 febbraio 1987, n. 49

(Artt. 343-350, D.P.R. 207/2010 R)

TITOLO II - Lavori su immobili all’estero ad uso dell’amministrazione del ministero degli affari esteri

(Artt. 351-356, D.P.R. 207/2010 R)

PARTE VII - DISPOSIZIONI TRANSITORIE E ABROGAZIONI

(Artt. 357-359, D.P.R. 207/2010 R)



legislazionetecnica.it

Riproduzione riservata

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Autorità di vigilanza
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Soglie normativa comunitaria

L'affidamento di contratti pubblici sotto soglia comunitaria

PREMESSA E QUADRO NORMATIVO (Norme del D. Leg.vo 50/2016 e Linee guida ANAC; Natura giuridica e valenza delle Linee guida ANAC) - AMBITO DI APPLICAZIONE: QUALI SONO I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Soglie di rilevanza comunitaria; Calcolo del valore stimato del contratto; Calcolo del valore stimato per le opere di urbanizzazione a scomputo; Contratti cui si applica la disciplina del sotto soglia; Contratti nei settori speciali; Altri strumenti di acquisto e negoziazione; Altre norme applicabili) - PRINCIPI COMUNI PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA (Principi comuni; Sostenibilità energetica e ambientale; Conflitto di interesse; Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti) - MODALITÀ DI AFFIDAMENTO E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE - PROCEDURE DI AFFIDAMENTO PER I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 40.000 Euro; Lavori di importo compreso tra 40.000 e 150.000 Euro; Servizi e forniture di importo compreso tra 40.000 Euro e le soglie UE; Lavori di importo compreso tra 150.000 e 1 milione di Euro).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Emanuela Greco
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Professioni
  • Autorità di vigilanza

Direzione, esecuzione e contabilità dei lavori pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO; SOGGETTI COINVOLTI NELL’ESECUZIONE DEI LAVORI PUBBLICI E RUOLI (Responsabile unico del procedimento (RUP); Direttore dei lavori, direttori operativi e ispettori di cantiere; Rapporti tra RUP, DL, CSE ed esecutore dei lavori; DL e coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Schema grafico riepilogativo) - REQUISITI E NOMINA DEL DIRETTORE DEI LAVORI (Requisiti generali del DL; Incompatibilità del DL con l’esecutore dei lavori; Unicità della figura del direttore dei lavori; Casi in cui il RUP può o meno coincidere con il direttore dei lavori ; Compensi del direttore dei lavori) - FASE ESECUTIVA E ATTIVITÀ DEL DIRETTORE DEI LAVORI (Attestazione dello stato dei luoghi; Consegna dei lavori; Accettazione ed impiego di materiali e componenti; Verifica del rispetto degli obblighi dell’esecutore e del subappaltatore; Gestione delle modifiche, variazioni e varianti contrattuali; Contestazioni e riserve; Sospensione dei lavori; Gestione dei sinistri; Ultimazione dei lavori; Assistenza al collaudo) - CONTABILITÀ DEI LAVORI PUBBLICI (Controllo amministrativo contabile dei lavori; Documenti contabili; Forma e modalità di tenuta dei documenti di contabilità ; Contabilità semplificata).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Emanuela Greco
  • Sicurezza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Costo del lavoro nei contratti pubblici: tabelle ministeriali e giurisprudenza

Indicazioni relative alla valutazione dell’anomalia delle offerte nei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, con particolare riguardo al costo del lavoro. Decreti ministeriali con le tabelle di riferimento, aggiornati al D.M. 123/2017, e indicazioni della giurisprudenza, anche alla luce del quadro normativo mutato con il D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Oneri sicurezza e manodopera nei bandi di gara e nelle offerte

Distinzione tra costi per la sicurezza specifici dell’appalto (interferenze) e generici; Indicazione dei costi per la sicurezza da parte della stazione appaltante nella documentazione di gara; Costi della sicurezza soggetti e non soggetti a ribasso d’asta; Costi per la sicurezza e la manodopera nelle offerte; Obbligo di indicazione da parte dell’operatore economico e verifica di congruità; Conseguenze della mancata indicazione, punto della giurisprudenza.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Autorità di vigilanza

L'offerta economicamente più vantaggiosa per l'aggiudicazione dei contratti pubblici

QUADRO NORMATIVO - IL CRITERIO DELL’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA (Generalità; Applicazione obbligatoria del criterio OEPV sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo; Applicazione del criterio del minor prezzo in via residuale; Tabella riepilogativa dei criteri di aggiudicazione) - I CRITERI DI VALUTAZIONE (Rating di legalità e rating di impresa; Le varianti e le opere aggiuntive; Criterio del prezzo fisso; Criterio del costo del ciclo di vita) - LA PONDERAZIONE DEI PUNTEGGI - LA VALUTAZIONE DEGLI ELEMENTI DELL’OFFERTA (La valutazione degli elementi quantitativi; La valutazione in base alla presenza di determinate caratteristiche; La valutazione degli elementi qualitativi e i criteri motivazionali) - LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA - COMPITI DELLE COMMISSIONI AGGIUDICATRICI.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Operatività Albo commissari di gara presso l'ANAC per procedure di affidamento

  • Avvisi e bandi di gara
  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Obbligo di compilazione del DGUE in forma elettronica in base a regole AgID

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 100 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro