FAST FIND : NR38198

L. R. Campania 09/10/2017, n. 29

Norme per la tutela della salute psicologica nei luoghi di lavoro e per la prevenzione dei fenomeni del mobbing e del disagio lavorativo.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 29/12/2017, n. 38
Scarica il pdf completo
4151579 4379350
Art. 1 - (Oggetto e Finalità)

1. La Regione, nel rispetto dei principi costituzionali, della normativa statale vigente, dell’ordinamento comunitario nonché dell’articolo 6 dello Statuto regionale promuove azioni per prevenire il disagio lavorativo e tutelare il benessere organizzativo negli ambienti di lavoro.

2. La Regione individua nella difesa della salute, nella riduzione dei fattori di rischio per le psicopatologie e lo stress lavoro - correlato, gli elementi per lo sviluppo eco

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379351
Art. 2 - (Osservatorio regionale sul Mobbing ed il disagio lavorativo)

1. Presso la Giunta regionale è istituito l’Osservatorio regionale sul mobbing ed il disagio lavorativo, di seguito denominato Osservatorio.

2. L’Osservatorio realizza il monitoraggio, la raccolta, l’elaborazione e l’analisi dei dati N2 sui fenomeni del mobbing e del disagio lavorativo, per costruire una sinergia tra i soggetti coinvolti per sviluppare ed armoni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379352
Art. 3 - (Composizione Osservatorio regionale sul mobbing ed il disagio lavorativo)

1. L’Osservatorio è costituito da:

a) il Presidente della Giunta regionale, o assessore delegato, che lo presiede;

b) il dirigente responsabile della struttura amministrativa regionale competente in materia di lavoro o suo delegato;

c) il dirigente responsabile della struttura regionale competente in materia di politiche sociali o suo delegato;

d) il dirigente responsabile della struttura regionale competente in materia di sanità, o suo delegat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379353
Art. 4 - (Centro regionale di riferimento e integrazione centri clinici per le psicopatologie da mobbing e il disadattamento lavorativo)

N7

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379354
Art. 5 - (Sportelli Territoriali di Ascolto del Disagio lavorativo)

1. La Regione promuove l’individuazione presso i Comuni, nell’ambito dell’organizzazione amministrativa degli stessi, di appositi sportelli territoriali di ascolto per il disagio lavorativo, di seguito denominati STAD, con i seguenti compiti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379355
Art. 6 - (Clausola valutativa)

1. L’Osservatorio, dalla data di entrata in vigore della presente legge, trasmette ogni anno alle Commissioni consil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379356
Art. 7 - (Clausola di salvaguardia)

1. Le norme della presente legge non possono applicarsi o interpretarsi in contrasto con le previsioni del Piano di rientr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379357
Art. 8 - (Norma finanziaria)

1. Agli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge si fa fronte, per il corrente esercizio finanziario, median

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4151579 4379358
Art. 9 - (Entrata in vigore)

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania.


La presente legge sarà pubblic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Protezione civile
  • Pubblica Amministrazione
  • Imposte sul reddito
  • Lavoro e pensioni
  • Imposte indirette
  • Fisco e Previdenza
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti

Sisma centro Italia 2016: scadenzario sospensione dei termini per adempimenti tributari, previdenziali e vari

Scadenzario dei termini relativi alle comunicazioni ambientali e al MUD, ad adempimenti tributari, contributivi, previdenziali, assicurativi, relativi al pagamento di utenze, bollette e fatture varie, nonché dei termini relativi ai versamenti dei sostituti d’imposta, agli atti esecutivi ed a quelli posti in essere dagli agenti della riscossione, ai processi in corso, ecc. Si tiene conto anche delle proroghe per gli adempimenti di trasparenza e anticorruzione a carico degli enti pubblici. Aggiornamento al D.L. 50/2017 (L. 96/2017).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Lavoro e pensioni

Costi chilometrici per il calcolo del “fringe benefit”

Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le tabelle 2017 (con effetto per il 2018) per la determinazione della retribuzione in natura che deriva dalla concessione in uso ai dipendenti dei veicoli aziendali che vengono destinati ad uso promiscuo per esigenze di lavoro e per esigenze private. Utilizzo e serie storiche anni precedenti anche in formato foglio elettronico.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Sgravi contributivi lavoratori imprese edili: riduzione 2017 e istruzioni operative

Emanato il decreto 05/07/2017 (pubblicato 08/08/2017) che conferma anche per il 2017 all'11,50% la misura dello sgravio contributivo per le imprese operanti nel settore edile. La riduzione era già operante nella medesima misura, come da decreto per il 2016, non essendo stato emanato il decreto 2017 entro la data prevista dalla norma (31 luglio 2017). Riepilogo, istruzioni operative (Circ. INPS 01/09/2017, n. 129) e modello di domanda.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini

Detassazione “premi di risultato”: le misure a regime (LL. 208/2015 e 232/2016 e D.M. attuativo 25/03/2016)

I “premi di risultato” erogati a dipendenti privati con reddito non superiore a 80.000 sono sottoposti ad imposta sostitutiva dell’IRPEF con aliquota al 10%, entro il limite di 3.000 Euro lordi, elevato a 4.000 Euro per le imprese che coinvolgano pariteticamente i lavoratori nell'organizzazione del lavoro, ed operano unicamente. Per i contratti sottoscritti dal 24/04/2017, il limite di 4.000 Euro è stato rimosso ad opera del D.L. 50/2017.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica