FAST FIND : AR1433

Ultimo aggiornamento
11/10/2017

Affidamenti pubblici di servizi di progettazione, direzione lavori o dell’esecuzione, collaudo, coordinamento sicurezza e attività connesse

Generalità (procedure, incarichi relativi ad immobili vincolati, di coordinamento sicurezza, direzione lavori, progettazione e cumulati); Affidamento diretto; Affidamento di incarichi di importo pari o superiore a 40.000 e inferiore a 100.000 euro (elenco di operatori economici, indagini di mercato); Affidamento di incarichi di importo pari o superiore a 100.000 euro (classi o categorie di opere, corrispettivo a base di gara, definizione dei requisiti, criteri di selezione, giovani professionisti, criteri motivazionali).
A cura di:
  • Studio Groenlandia
4145601 4151977
generalità
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151978
Procedure di affidamento

Gli incarichi di progettazione, di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, di direzione dei lavori o dell’esecuzione, di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e di collaudo sono affidate secondo le procedure che seguono secondo il loro importo.

È vietato l’affidamento per mezzo di contratti a tempo determinato o altre procedure diverse da quelle sotto indicate come previste dal D. L

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151979
Incarichi relativi ad immobili di interesse architettonico, ambientale agronomico e forestale, storico artistico, conservativo o tecnologico

Le procedure riportate nella tabella non riguardano gli incarichi di progettazione di lavori che rientrano tra quelli di particolare rilevanza sotto il profilo architettonico, ambientale agronomico e forestale, storico artistico, conservativo o tecnologico. Per questi ultimi (art. 23, comma 2, D. Leg.vo 50/2016)

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151980
Incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione

Il Direttore dei lavori svolge, qualora sia in possesso dei requisiti previsti, le funzioni di coordinatore per l’esecuzione dei lavori previsti dalla v

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151981
Direzione dei lavori di importo che, se sommato all’importo della progettazione, raggiunge la soglia comunitaria

Nel caso in cui il valore delle attività di progettazione, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, direzione dei lavori e coordinamen

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151982
CONFERIMENTO DELL’INCARICO MEDIANTE AFFIDAMENTO DIRETTO

Ai fini dell’affidamento diretto dell’incarico in sede di determina a contrarre si definiscono:

1 - classi e/o categorie cui si riferiscono i servizi da affidare;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151983
AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI IMPORTO PARI O SUPERIORE AD EURO 40.000 E INFERIORE AD EURO 100.000

Gli incarichi di progettazione, di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, di direzione dei lavori o dell’esecuzione, di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e di collaudo di importo pari o superiore a 40.000 e inferiore a 100.000 euro possono essere affidati dalle Stazioni appaltanti a cura del responsabile del procedimento, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, e secondo la p

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151984
Disciplina dell’elenco di operatori economici (Linee guida ANAC n. 1 del 2016)

L’ANAC sottolinea che il quadro normativo conferma la possibilità di istituire un apposito elenco a cui attingere per l’individuazione degli operatori da invitare alla procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando. L’istituzione dell’elenco deve avvenire nel rispetto del principio di trasparenza, dandone adeguata pubblicità, e, quindi, mediante un avviso contenente criteri e requisiti per la formazione dell’elenco stesso, quali, a titolo esemplificativo:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151985
Disciplina delle indagini di mercato (Linee guida ANAC n. 1 del 2016)

L’ANAC sottolinea che l’indagine di mercato deve essere svolta previo avviso, da pubblicarsi secondo le medesime modalità dell’elenco degli operatori. Qualora non si intenda invitare tutti coloro che sono in possesso dei prescritti requisiti presenti nell’elenco o individuati tramite indagine di mer

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151986
AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI IMPORTO PARI O SUPERIORE A 100.000 EURO

Gli incarichi di importo pari o superiore ad euro 100.000 sono assegnati:

- esclusivamente sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo (

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151987
Classi o categorie di opere

La definizione delle classi o categorie di opere è rilevante, sia ai fini della determinazione dei compensi da porr

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151988
Determinazione del corrispettivo da porre a base di gara

Il corrispettivo base è individuato dalla Stazione appaltante con riguardo al D.M. 17 giugno 2016. Tale decreto ha infatti approvato, a valere dal 27 luglio 2016 (data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale 27 luglio 2016, n. 174) le tabelle concernenti i parametri da utilizzare come criterio o base di riferimento ai fini dell’individuazione dell’importo dell’affidamento negli incarichi di progettazione, coordinamento del

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151989
Definizione dei requisiti di carattere speciale che devono possedere i concorrenti per poter partecipare alla gara

Si devono identificare le opere cui appartengono gli interventi oggetto dell’incarico, secondo quanto riportato nell

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151990
Criteri di selezione

Gli elementi per la selezione degli offerenti sono esclusivamente i seguenti (vedi Linee guida ANAC n. 1 del 2016, approvate con Determinazione ANAC 14 settembre 2016, n. 973):

a) fatturato globale - si tratta del fatturato globale per servizi di ingegneria e di architettura, espletati nei migliori tre esercizi dell’ultimo quinquennio antecedente la pubblicazione del bando, per un importo massimo pari al doppio dell’importo a base di gara. Le Stazioni appaltanti possono anche valutare, in alternativa al fatturato, ai fini della comprova della capacità economico finanziaria di richiedere un “livello adeguato di copertura assicurativa”

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151991
Raggruppamenti e Consorzi stabili

Gli incarichi possono essere conferiti a tutti i soggetti cui possono essere affidati contratti pubblici o loro raggruppamenti temporanei e Consorzi stabili. Al riguardo l’ANAC (Linee guida n. 1 del 2016) ha precisato che:

- la distribuzione delle quote tra mandataria e mandanti è stabilita direttamente dalle Stazioni appaltanti n

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151992
Classi, categorie e tariffe professionali

Secondo l’ANAC (Linee guida n. 1 de

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151993
Elementi di valutazione

Le gare volte all’ottenimento di incarichi di progettazione, direzione dei lavori o dell’esecuzione, collaudo, coordinatore per la sicurezza del lavoro, sono aggiudicate esclusivamente sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo (art. 95, D. Leg.vo 50/2016).

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151994
Criteri premiali per giovani professionisti

La legge prevede un decreto che individui i criteri per garantire la presenza di giovani professionisti, in forma singola o associata, nei gruppi concorrenti ai bandi relativi a incarichi di progettazione, concorsi di progettazione e di idee, di cui le Stazioni appaltanti tengono conto ai fini dell’aggiudicazione.

Inoltre l’ANAC (Linee guida n. 1 del 2016 cit.) afferma che al fine di agevolare la partecipazione dei giovani professionisti si suggerisce alle Stazioni appaltanti di prevedere, in ogni caso, criteri di valutazione che valorizzino gli elementi di innovatività delle offerte presentate.

Il punteggio attribuito dovrà essere proporzionale al nu

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151995
Criteri motivazionali

Secondo l’ANAC (Linee guida n. 1 del 2016) la costruzione della scala delle valutazioni in riferimento sia al criterio di valutazione a) (professionalità o adeguatezza dell’offerta) sia al criterio di valutazione b) (caratteristiche qualitative e metodologiche dell’offerta o caratteristiche metodologiche dell’offerta) impone che il disciplinare di gara stabilisca i criteri motivazionali che permettano alla Commissione di gara di valutare quando un’offerta è m

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151996
Particolarità sui criteri motivazionali da seguire in caso di procedure di affidamento relative alla sola progettazione

Nel caso di affidamento della prestazione di sola progettazione, per il criterio di valutazione b), i criteri motivazionali dovranno specificare che sarà considerata migliore quella relazione che illustrerà in modo più preciso, più convincente e più esaustivo:

a) le tematiche principali che a parere del concorrente caratterizzano la prestazione;

b) le eventuali proposte progettuali migliorative che il concorrente

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151997
Particolarità sui criteri motivazionali da seguire in caso di procedure di affidamento relative alla sola direzione dei lavori

Nel caso di affidamento della sola direzione dei lavori, i criteri motivazionali dovranno specificare che sarà considerata migliore quella relazione che illustrerà in modo più preciso, più convincente e più esaustivo:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4145601 4151998
Particolarità sui criteri motivazionali da seguire in caso di procedure di affidamento relative congiuntamente alla progettazione e direzione dei lavori

In caso di affidamento congiunto di progettazione e direzione lavori, i criteri motivazionali devono essere costruiti tenendo conto di quanto sopra indicato per entrambe le prestazioni.



IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Attività del Direttore dei Lavori nel decreto attuativo del D. Leg.vo 50/2016

Sintesi operativa dello schema di decreto ministeriale attuativo dell’art. 111 del D. Leg.vo 50/2016 che regolamenta l’attività del direttore dei lavori, in corso di approvazione. Stato dell’iter, regime transitorio, figura e incompatibilità del DL, compiti nella fase preliminare ed esecutiva, tenuta della contabilità, contabilità semplificata. Testo aggiornato disponibile.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Lavori pubblici su beni culturali, il decreto attuativo del D. Leg.vo 50/2016

In attesa di pubblicazione il decreto previsto dall’art. 146, comma 4, del D. Leg.vo 50/2016 che reca: requisiti di qualificazione dei direttori tecnici e degli esecutori dei lavori; i livelli e i contenuti della progettazione; gli interventi per i quali la scheda tecnica è redatta da restauratori di beni culturali; i tipi di intervento per cui è consentita l’esecuzione dei lavori di somma urgenza; disposizioni sul collaudo. Il testo della bozza.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Servizi di Architettura e Ingegneria: requisiti degli operatori (D.M. 263/2016)

È stato pubblicato sulla G.U. 36/2017 il D.M. 02/12/2016, n. 263 che definisce i requisiti degli operatori economici per l'affidamento dei servizi di Architettura e di Ingegneria ed individua i criteri per garantire la presenza di giovani professionisti. Sintesi completa, osservazioni del Consiglio di Stato e testo delle norme abrogate. Poche le novità rispetto all'assetto pregresso.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Attività tecniche dipendenti della p.a.: abilitazione, svolgimento e incentivi

Questo articolo tratta della progettazione e delle altre funzioni tecniche nell’ambito dei lavori pubblici (attività del RUP, direzione lavori, coordinamento sicurezza, collaudo, ecc.) quando svolte internamente alle amministrazioni aggiudicatrici. Dopo aver chiarito quali sono le prestazioni in oggetto e chi le può svolgere, ampio spazio viene dato alla disciplina degli incentivi, evidenziando la disciplina applicabile dopo il D. Leg.vo 50/2016, alla luce anche delle ulteriori modifiche introdotte dal D. Leg.vo 56/2017, c.d. “correttivo”. Sono poi riepilogati tutti i regimi di incentivo succedutisi nel tempo, attraverso una tabella di sintesi con le rispettive date di decorrenza. Aggiornamento al Comunicato ANAC 06/09/2017.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Cause di esclusione degli operatori economici nel D. Leg.vo 50/2016 - Normativa, prassi e giurisprudenza

Sintesi operativa delle cause di esclusione dalla partecipazione ad una procedura di appalto e di concessione disciplinate dall’art. 80 del D. Leg.vo 50/2016 con le successive modifiche introdotte dal D. Leg.vo 56/2017 (c.d. “Correttivo”). Le singole fattispecie sono riportate in forma tabellare, corredate dai chiarimenti necessari, anche alla luce del Comunicato ANAC 26/10/2016. Sono poi chiarite le modalità per la dichiarazione da parte degli operatori economici e per la verifica da parte delle stazioni appaltanti. L’articolo è corredato in chiusura da una breve rassegna di giurisprudenza amministrativa concernente fattispecie sottoposte all’applicazione del D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Dino de Paolis

29/05/2017

15/02/2017

01/07/2016