FAST FIND : AR1428

Ultimo aggiornamento
19/01/2018

I Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) per la conoscenza, il governo ed il controllo del territorio (parte seconda)

Questo secondo articolo mette a fuoco gli utilizzi per la ricostruzione delle immagini acquisite nel campo dell'archeologia, dell’architettura, dell’ingegneria e delle costruzioni (AEC) permettendo di trasformare i dati raccolti dagli apparecchi laser e fotografici in nuvole di punti, mesh tridimensionali, Modelli Digitali di Elevazione (DTM) ed ortofoto georeferenziare: ovvero tutto l’occorrente per poter procedere nella progettazione di infrastrutture nuove o della loro manutenzione.
A cura di:
  • Francesco Guzzo
  • Massimo Micieli
  • Mirco Taranto

Dalla redazione

  • Difesa suolo
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

I Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) per la conoscenza, il governo ed il controllo del territorio (Ultima parte)

Riprendendo quanto già osservato nella seconda parte del contributo, il “built environment”, al pari del “natural and landscape environment”, deve sempre più muoversi in direzione della previsione anche delle capacità adattive e resilienti in condizioni estreme, che provengano da accorta progettazione, realizzazione, manutenzione e story-board diagnostico-evolutivo del rispettivo ciclo di vita delle opere realizzate, in stretto rapporto con il contesto territoriale di inserimento.
A cura di:
  • Francesco Guzzo
  • Massimo Micieli
  • Mirco Taranto
  • Difesa suolo
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

I Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR): Il quadro di riferimento tecnico-evolutivo, normativo e gestionale (Parte prima)

L'interesse per l'impiego degli aeromobili a pilotaggio remoto (meglio conosciuti come “droni”) sta crescendo esponenzialmente, per le diverse potenzialità d’impiego che s’intravedono quali, ad esempio, sorveglianza del territorio, rilevamento delle condizioni ambientali, trasmissione dati, riprese aeree, impieghi agricoli, compiti di ordine pubblico. Questo primo articolo mette a fuoco il quadro di riferimento illustrando l’evoluzione della tecnologia, la normativa nazionale, europea e internazionale e gli utilizzi con finalità di indagine, monitoraggio e controllo del territorio, ad integrazione e supporto delle tecniche “tradizionali”.
A cura di:
  • Francesco Guzzo
  • Massimo Micieli
  • Mirco Taranto
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Difesa suolo

Prevenzione del rischio idrogeologico del territorio in ambito urbano

L’Italia è un paese ad alto rischio idrogeologico, per l’intrinseca natura geologica del territorio e per l’inadeguata pianificazione urbanistica che, spesso, non ha tenuto in debita considerazione i rischi geologici. Il cosiddetto dissesto idrogeologico deriva dall’insufficiente attenzione alla natura geologica, geomorfologica, idrogeologica e sismica del territorio negli strumenti di pianificazione finalizzati al governo dell’uso del suolo e alla gestione delle trasformazioni territoriali. L'articolo evidenzia le problematiche aperte nel campo della prevenzione del rischio idrogeologico, in particolare nei centri abitati.
A cura di:
  • Nicola Casagli
  • Urbanistica
  • Difesa suolo
  • Pianificazione del territorio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Centocinquanta anni di governo del territorio nell'Italia unita

La ricorrenza dei centocinquanta anni dell’Unità nazionale costituisce anche un’occasione per ricordare la complessità delle trasformazioni territoriali che hanno modificato il Paese e la gravosità delle problematiche del governo del territorio nell’evoluzione degli scenari economici e sociali.
A cura di:
  • Roberto Gallia

Regola&Arte - Eventi 2018

Dalle Aziende

  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

Strutture in muratura: criticità e ottimizzazione dei modelli lineari

Le strutture in muratura possono essere verificate con analisi lineari oppure non lineari (paragrafo 4.5.5, NTC 2018), in questo post ci occuperemo di analisi lineari, in particolare della individuazione delle criticità e ottimizzazione dei modelli realizzati con elementi plate-shell (D3, in PRO_SAP).
  • Privacy
  • Informatica

Sistema WEB Health and Safety Executive

Sicurweb infotel è un sistema software H.S.E.. cloud, per le procedure e il controllo di un sistema di gestione nell'ambito sicurezza e qualità. Cruscotto Aziendale - Scadenzario - Notifiche - Risorse Umane - E-learning - Manutenzione – D.V.R. VERSIONI: ENTERPRISE – P.M.I – CONSULENTI – ENTI DI FORMAZIONE – ENTI PUBBLICI
  • Norme tecniche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Costruzioni in zone sismiche

Principali caratteristiche del solaio Compound® lamellare tralicciato antisismico

Il Solaio di tipo misto legno calcestruzzo brevettato e certificato all'origine.
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

Monitoraggi Strutturali

L’importanza dei monitoraggi per il controllo dello stato di conservazione delle strutture.
  • Edilizia e immobili

Tastiera XT10 per GeoMax X-PAD Survey

La tastiera XT10 è una soluzione innovativa che permette di aumentare l’efficienza e di lavorare senza interruzioni.
  • Informatica

Il BIM per tutti gli studi di progettazione

La nuova versione di Edificius e l’integrazione con la progettazione impianti, il rilievo con nuvole di punti, la programmazione dei lavori, la presentazione multimediale dei progetti e la realtà virtuale immersiva.
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Edilizia e immobili

Intervento di riduzione della riverberazione con i prodotti PHONOLOOK di ETERNO IVICA

Interventi eseguiti presso la Scuola Primaria Savio di Terraglione
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edifici di culto
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Musei, biblioteche e archivi
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia scolastica

KING AL CERSAIE 2018: la rivoluzione per il mondo del sopraelevato in ceramica

DPS Floor sarà presente al Cersaie di Bologna dal 24 al 28 settembre 2018, con uno spazio interamente dedicato alla gamma KING per presentare le più evolute soluzioni per pavimentazioni sopraelevate in ceramica. Visitando lo stand n. 55, Pad. 45 potrete conoscere e toccare con mano le funzionalità del supporto e dei sistemi applicativi KING.