FAST FIND : NR23009

L.P. Trento 03/04/2009, n. 4

Norme di semplificazione e anticongiunturali di accompagnamento alla manovra finanziaria provinciale di assestamento per l'anno 2009.
Stralcio.
Con le modifiche introdotte da:
- L.P. 23/07/2010, n. 16
- L.P. 30/07/2010, n. 17
- L.P. 27/12/2011, n. 18
- L.P. 31/05/2012, n. 10
- L.P. 17/09/2013, n. 19
- L.P. 03/06/2015, n. 9
- L.P. 30/12/2015, n. 20
Scarica il pdf completo
40168 2485068
Capo I - Disposizioni in materia di semplificazione e liberalizzazione


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485069
Art. 1 - Disposizioni in materia di semplificazione delle procedure per la realizzazione di opere pubbliche

1. Fino alla data individuata dalla Giunta provinciale ai sensi dell’articolo 151, comma 2, della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 R (Pianificazione urbanistica e governo del territorio), per le finalità del capo I del titolo VII della legge urbanistica provinciale e ai fini dell’approvazione dei progetti di lavori pubblici, le amministrazioni aggiudicatrici di cui all’articolo 2 della legge provinciale 10 settembre 1993, n. 26 R (N

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485070
Art. 2 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485071
Art. 3 - Modificazioni della legge provinciale 8 maggio 2000, n. 4 (Disciplina dell’attività commerciale in provincia di Trento)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485072
Capo II - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485073
Capo III - Disposizioni in materia di ambiente e territorio


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485074
Art. 7 - Sistema integrato provinciale della vigilanza territoriale ed ambientale

1. La Provincia e gli enti locali, singoli o associati, promuovono la costituzione di un sistema integrato provinciale della vigilanza territoriale ed ambientale, al fine di assicurare un’azione efficace ed integrata di presidio, di prevenzione e di vigilanza in materia di ambiente, di territorio e di risorse naturali, e di garantire il più elevato livello possibile di tutela della qualità e dell’integrità del patrimonio naturale provinciale a favore della collettività.

2. Per i fini del comma 1 la Provincia, previa intesa con il Consiglio delle autonomie locali, costituisce una cabina di regia tra le strutture operative di seguito indicate:

a) il corpo forestale della Provincia autonoma di Trento;

b) l’Ag

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485075
Art. 8 - Modificazioni del decreto del Presidente della Giunta provinciale 26 gennaio 1987, n. 1-41/Legisl. (Approvazione del testo unico delle leggi provinciali in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti)

1. Nel comma 3 dell'articolo 6 del testo unico provinciale sulla tutela dell'ambiente dagli inquinamenti Rle parole: "- gli impianti termici, stufe singole e caminetti di potenzialità inferiore a 30.000 Kcal/h;" sono sostituite dalle seguenti: "- gli impianti termici, stufe e caminetti di potenzialità inferiore a 0,035 MW;".

2. All'articolo 8 bis del testo unico provinciale sulla tutela dell'ambiente dagli inquinamenti sono apportate le seguenti modificazioni:

a) nel comma 2 sono soppresse le parole: "e trasmessa al Ministero dell'ambiente";

b) alla fine del comma 5 è aggiunto il seguente periodo: "L'esito degli autonomi controlli prescritti nel provvedimento di autorizzazione e la relativa documentazione sono conservati presso l'impianto per un periodo di dieci anni dal rilascio del provvedimento di autorizzazione e presentati in occasione di sopralluoghi espletati da personale incaricato di compiti di vigilanza."

3. Dopo il comma 5 bis dell'articolo 14 del testo unico provinciale sulla tutela dell'ambiente dagli inquinamenti è aggiunto il seguente:

"5 ter. Con la deliberazione della Giunta provin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485076
Art. 9 - Modificazione dell’articolo 16 della legge provinciale 3 aprile 2007, n. 9 (Disposizioni in materia di bonifica e miglioramento fondiario, di ricomposizione fondiaria e conservazione dell’integrità dell’azienda agricola e modificazioni di leggi provinciali in materia di agricoltura)

1. Dopo il comma 4 dell’articolo 16 della legge provinciale 3 aprile 2007, n. 9

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485077
Art. 10 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485078
Art. 11 - Modificazioni della legge provinciale 29 agosto 1988, n. 28 (Disciplina della valutazione dell’impatto ambientale e ulteriori norme di tutela dell’ambiente)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485079
Art. 12 - Modificazioni della legge urbanistica provinciale

1. Nel comma 2 dell’articolo 23 della legge urbanistica provinciale il terzo periodo è sostituito dal seguente: “Le date di deposito del piano, inoltre, sono rese note mediante avviso pubblicato su almeno un quotidiano locale e sul sito web della comunità.”

2. Nel comma 2 dell’articolo 31 della legge urbanistica provinciale il terzo periodo è sostituito dal seguente: “Le date di deposito del piano, inoltre, sono rese note mediante avviso pubblicato su almeno un quotidiano locale e sul sito web del comune o del Consorzio dei comuni trentini.”

3. Dopo il comma 1 dell’articolo 58 della legge urbanistica provinciale è inserito il seguente:

“1 bis. Fatte salve le disposizioni del codice civile in materia di distanze minime, la determinazione delle distanze è fatta senza computare le opere volte a favorire il risparmio energetico realizzate su edifici esistenti alla data di entrata in vigore di questo comma.”

4. Dopo il comma 10 dell’articolo 62 della legge urbanistica provinciale è inserito il seguente:

“10 bis. Per gli interventi di cui al comma 9, l’autorizzazione ai fini di tutela del paesaggio, qualora ne ricorrano i presupposti, è rilasciata dal servizio provinciale competente in materia di tutela del paesaggio, in deroga alle disposizioni del capo II del titolo III. L’autorizzazione è resa nella riunione del comitato di cui al comma 9 dal funzionario che rappresenta il servizio provinciale competente in materia di urbanistica; in tal caso la posizione espressa dal predetto funzionario, se è negativa o esprime prescrizioni, risulta vincolante per la decisione del comitato. In caso di diniego dell’autorizzazione o di prescrizioni, disposti in relazione alla valutazione paesaggistica espressa dal predetto funzionario, gli interessati possono proporre ricorso alla Giunta provinciale entro trenta giorni dalla comunicazione dei provvedimenti.”

5. Il comma 4 dell’articolo 84 della legge urbanistica provinciale è abrogato.

6. Nel comma 1, dopo la lettera f) dell’articolo 105 della legge urbanistica provinciale è aggiunta la seguente:

“f bis) il mutamento senza opere della destinazione d’uso delle unità immobiliari, quale risulta dal titolo edilizio o, per gli immobili costruiti prima dell’entrata in vigore della legge 6 agosto 1967, n. 765 (Modifiche ed integrazioni alla legge urbanistica 17 agosto 1942, n. 1150), dallo stato di fatto.”

7. All’articolo 106 della legge urbanistica provinciale sono apportate le seguenti modificazioni:

a) l’alinea è sostituito dal seguente: “2. Trenta giorni dopo la data di presentazione della denuncia gli interessati possono iniziare i lavori, dandone comunicazione al comune, per i seguenti interventi:”;

b) al primo periodo del comma 4, le parole: “in cui è indicato il nominativo del direttore dei lavori, se richiesto ai sensi della legge” sono soppresse.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485080
Art. 13 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485081
Art. 14 - Modificazioni della legge provinciale 8 luglio 1976, n. 18 (Norme in materia di acque pubbliche, opere idrauliche e relativi servizi provinciali)

1. Dopo l’articolo 17 bis della legge provinciale sulle acque pubbliche R è inserito il seguente:

“Art. 17 bis 1 (Impianti ad accumulo mediante pompaggio di acque pubbliche a scopo di riqualificazione di energia) — 1. La concessione d’uso di acque pubbliche, finalizzata all’accumulo mediante pompaggio a scopo di riqualificazione dell’energia, con opere di presa e di restituzione nella medesima sezione del corpo idrico ed alla medesima quota, è disciplinata da questa legge e dai regolamenti previsti dall’articolo 17. Per gli impianti di pompaggio integrati in impianti di produzione idroelettrica resta fermo quanto previsto dalla vigente normativa.

2. Per la concessione di cui al comma 1, oltre ai canoni demaniali per l’uso dell’acqua previsti ai sensi dell’articolo 16 decies, la Provincia può prevedere il pagamento di canoni aggiuntivi.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485082
Art. 15 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485083
Capo IV - Disposizioni in materia di politiche sociali e sanitarie e di istruzione


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485084
Art. 16 - Inserimento dell’articolo 12 bis nella legge provinciale 7 novembre 2005, n. 15 concernente “Disposizioni in materia di politica provinciale della casa e modificazioni della legge provinciale 13 novembre 1992, n. 21 (Disciplina degli interventi provinciali in materia di edilizia abitativa)”, in materia di localizzazione di aree per l’edilizia abitativa

1. Dopo l’articolo 12 della legge provinciale 7 novembre 2005, n. 15, è inserito il seguente:

“Art. 12 bis (Misure straordinarie di localizzazione di alloggi) — 1. Al fine di assicurare, per il triennio 2009-2011, misure urgenti e indifferibili di realizzazione del piano straordinario di intervento per l’incremento degli alloggi dell’ITEA s.p.a. previsto dall’articolo 4, comma 7, anche a fini anticongiunturali, la Giunta provinciale approva, anche per stralci territoriali, un programma triennale di attuazione del piano straordinario medesimo. Il programma individua su scala comprensoriale o di comunit&agr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485085
Art. 17 – Art. 18 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485086
Art. 19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485087
Art. 20 - Modificazione dell’articolo 3 della legge provinciale 15 novembre 2007, n. 19 (Norme di semplificazione in materia di igiene, medicina del lavoro e sanità pubblica)

1. Alla fine del comma 1 dell’articolo 3 della legge provinciale 15 novembre 2007, n. 19,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485088
Art. 21 - Modificazioni della legge provinciale 20 giugno 2008, n. 7 (Disciplina della cremazione e altre disposizioni in materia cimiteriale)

1. Al comma 2 dell’articolo 13 della legge provinciale 20 giugno 2008, n. 7,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485089
Art. 22 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485090
Capo V - Disposizioni in materia di personale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485091
Art. 23 - Art. 24 - Omissis
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40168 2485092
Art. 25 - Entrata in vigore

1. Questa legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Terremoto Ischia 2017
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Imposte indirette
  • Rifiuti
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Fisco e Previdenza
  • Protezione civile
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Alluvione Veneto ed Emilia Romagna 2014
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

La Legge di bilancio 2018 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di bilancio 2018 (L. 27 dicembre 2017, n. 205), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini

La Legge di Bilancio 2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016, n. 232), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis

LDS 2016: modifiche al regime dei “minimi” e sgravi sulla retribuzione di produttività

Le misure di maggiore impatto contenute nella Legge di stabilità 2016. Si prevedono: l’aumento delle soglie per l’accesso al regime dei “contribuenti minimi” di cui alla L. 190/2014 e l’aliquota d’imposta al 5% per il primo quinquennio; la reintroduzione degli sgravi sui premi di risultato di ammontare variabile la cui corresponsione sia legata ad incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al fondo per la progettazione definitiva ed esecutiva nei comuni a rischio sismico (2018)

  • Appalti e contratti pubblici
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Finanza pubblica

Accesso al fondo per la progettazione definitiva ed esecutiva nei comuni a rischio sismico (2019)

  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Finanza pubblica
  • Pubblica Amministrazione

Richiesta finanziamento interventi di bonifica amianto edifici pubblici (termine finale bando 2017)