FAST FIND : NR22760

L. R. Umbria 22/12/2008, n. 22

Norme per la ricerca, la coltivazione e l'utilizzo delle acque minerali naturali, di sorgente e termali.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 19/09/2017, n. 14
- L.R. 27/12/2018, n. 14
Scarica il pdf completo
39919 5308426
TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308427
Art. 1 - Oggetto e finalità

1. La presente legge disciplina la ricerca, la coltivazione e la utilizzazione delle acque minerali naturali, di sorgente e termali esistenti nel territorio della Regione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308428
Art. 2 - Definizioni

1. Ai fini della presente legge si intendono per:

a) acque minerali naturali: le acque provenienti da falda o giacimento sotterraneo di caratteristiche igieniche pa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308429
TITOLO II - RICERCA E COLTIVAZIONE DELLE ACQUE MINERALI NATURALI, DI SORGENTE E TERMALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308430
Capo I - Disposizioni relative alla ricerca
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308431
Art. 3 - Permesso di ricerca

1. La ricerca delle acque minerali naturali, di sorgente e termali è consentita solo a chi è munito del relativo permesso. Il permesso di ricerca ha per oggetto:

a) lo studio del bacino idrogeologico delle sorgenti o delle falde acquifere che si intende captare;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308432
Art. 4 - Istanza per il rilascio del permesso

1. Il permesso di ricerca è rilasciato ad ogni soggetto che ne faccia richiesta purché, in relazione agli investimenti programmati, abbi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308433
Art. 5 - Istanze concorrenti per il rilascio del permesso

1. Più istanze di rilascio sono considerate concorrenti quando ricadano nella stessa area o presentino interferenza nelle aree interessate

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308434
Art. 6 - Rilascio del permesso

1. Il permesso di ricerca è rilasciato dal dirigente del Servizio regionale, nel rispetto delle previsioni del Piano regolatore regionale degli acquedotti di cui all’articolo 5 della legge regionale 24 febbraio 2006, n. 5 (Piano regolatore regionale degli acquedotti - Norme per la revisione e l'aggiornamento del Piano regolatore generale degli acquedotti e modificazione della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308435
Art. 7 - Deposito cauzionale

1. Il titolare del permesso di ricerca entro un mese dalla notifica del rilascio vers

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308436
Art. 8 - Cessazione del permesso di ricerca

1. Il permesso di ricerca cessa, oltre che per la scadenza del termine di durata, nei seguenti casi:

a) rinuncia;

b) decadenza;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308437
Capo II - Disposizioni relative alle concessioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308438
Art. 9 - Concessione per la coltivazione dei giacimenti

1. La coltivazione dei giacimenti di acque minerali naturali, di sorgente e termali che hanno ottenuto il riconoscimento ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettere a), b) e c) è subordinata al rilascio della relativa concessione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308439
Art. 10 - Istanza per il rilascio della concessione

1. La concessione è rilasciata ad ogni soggetto che ne faccia richiesta purché, in relazione agli investimenti programmati, abbia la necessaria idoneit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308440
Art. 11 - Istanze concorrenti per il rilascio della concessione.

1. Più istanze di rilascio della concessione sono considerate concorrenti quando ricadono nella stessa area o presentano interferenza nelle aree richieste in concessione e risultano altresì presentate, pena l'inammissibilità, non oltre sessanta giorni dall'ultimo giorno di pubblicazione della prima domanda all'Albo Pretorio effettuata ai sensi dell’articolo 10, co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308441
Art. 12 - Rilascio della concessione

1. La concessione è rilasciata dal dirigente del Servizio regionale, nel rispetto delle previsioni del Piano regolatore regionale degli acquedotti, del Piano di tutela delle acque e del Piano di Bacino e del piano di cui all’articolo 35.

2. Il rilascio della concessione è subordinato all'acquisizione del parere espresso dai Comuni, dalle Province interessate per territorio e dall'Autorità di Ambito territoriale competente in materia di ciclo idrico integrato. Il parere è reso entro quarantacinque giorni dalla richiesta. In caso di decorrenza del termine senza che il parere sia stato comunicato o senza che l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308442
Art. 13 - Convenzione

1. L'esercizio della concessione è subordinato alla sottoscrizione della convenzione tra la Regione e il concessionario redatta secondo lo schema allegato al provvedimento di concessione. La convenzione è sottoscritta entro tre mesi dalla adozione del provvedimento di concessione.

2. La convenzione contiene:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308443
Art. 14 - Deposito cauzionale

1. Il titolare della concessione, entro tre mesi dalla notifica del provvedimento di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308444
Art. 15 - Pertinenze

1. Sono pertinenze del bene oggetto della concessione tutti i beni mobili ed immobili, anche se ubicati fuori dall'area oggetto della concessione, destinati alla capta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308445
Art. 16 - Pubblica utilità

1. Le opere necessarie per la ricerca, la captazione, la tutela e la salvaguardia del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308446
Art. 17 - Rinnovo della concessione

1. Il titolare della concessione può richiedere il rinnovo della stessa entro l'anno che precede quello di scadenza. Il dirigente del Servizio regionale provvede al rinnovo, sussistendo i pre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308447
Art. 18 - Proroga della concessione

1. Il titolare della concessione può richiedere, prima del rinnovo, la proroga della stessa al fin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308448
Capo III - Cessazione della concessione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308449
Art. 19 - Cessazione

1. La concessione oltre che per scadenza del termine cessa per:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308450
Art. 20 - Rinuncia alla concessione

1. Il concessionario che intende rinunciare alla concessione presenta al Servizio regionale competente espressa dichiaraz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308451
Art. 21 - Decadenza

1. Il dirigente del Servizio regionale pronuncia la decadenza dalla concessione nei casi in cui il concessionario:

a) non ha adempiuto agli obblighi stabiliti nel provvedimento di concessione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308452
Art. 22 - Revoca della concessione

1. Per sopravvenuti motivi di pubblico interesse ovvero nel caso di mutamento della s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308453
Art. 23 - Tutela dei giacimenti

1. Il dirigente del Servizio regionale, previa acquisizione del parere dell'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA) e nel rispetto delle norme regolamentari di cui all’articolo 39, individua all'interno dei bacini interessati le aree di salvaguardia al fine di assicurare e mantenere le caratteristiche qualitative e quantitative delle acque. Le aree di salvaguardia sono suddivise in zone di tutela assoluta, zone di rispetto e zone di protezione, ai sensi del decreto legislativo 152/2006.

2. La zona di tutela ass

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308454
Art. 24 - Titoli abilitativi

1. Il titolare del permesso di ricerca o di concessione è tenuto ad acquisire

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308455
Art. 25 - Trasferimento della concessione

1. Il trasferimento dei diritti derivanti dalla concessione è subordinato alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308456
Art. 26 - Trasformazioni e modifiche della compagine societaria

1. In caso di mutamento dei soci nelle società di persone o di cessione della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308457
Art. 27 - Cessione delle acque minerali naturali, di sorgente e termali

1. Il dirigente del Servizio regionale può autorizzare il titolare della conce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308458
Art. 28 - Accesso ai fondi

1. I proprietari ed i possessori dei fondi compresi nel perimetro dell'area del permesso di ricerca o della concessione non possono opporsi a lavori ed alle operazioni occ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308459
Art. 29 - Diritti annuali

1. Il titolare del permesso di ricerca o di concessione di acque minerali naturali, di sorgente e termali provvede al pagamento, a favore della Regione, di un diritto annuo proporzionale all'estensione della superficie accordata in permesso o in concessione.

2. In aggiunta al diritto annuo di cui al comma 1, il titolare della concessione di acqua ad eccezione di quella esclusivamente destinata a cure termali provvede al pagamento, a favore della Regione, di un diritto annuo, commisurato alla quantità di acqua imbottigliata o comunque utilizzata, nel processo di confezionamento di acque o bibite analcoliche imbottigliate.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308460
TITOLO III - UTILIZZAZIONE DELLE ACQUE MINERALI NATURALI, DI SORGENTE E TERMALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308461
Art. 30 - Autorizzazione all'utilizzo ed all'immissione in commercio

1. Sono subordinati al possesso dell'autorizzazione:

a) l'impiego delle acque minerali naturali,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308462
Art. 31 - Autorizzazione all'esercizio di attività sanitarie

1. L'autorizzazione all'esercizio di attività sanitarie che prevedono l'utilizzo di acque minerali natur

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308463
Art. 32 - Rilascio dell'autorizzazione

1. L'autorizzazione di cui all’articolo 30 è rilasciata dal dirigente del Servizio regionale previo parere della Azienda Unità Sanitaria Locale (USL) competente per territorio. La USL accerta che i locali e gli impianti destinati all'utilizzazione delle acque minerali naturali, di sorgente e termali siano realizzati in modo da escludere ogni pericolo d'inquinamento e da conservare all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308464
Art. 33 - Denominazione

1. Il nome della località da cui proviene l'acqua minerale naturale, di sorgen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308465
Art. 34 - Valorizzazione delle sorgenti di acqua termale

1. Per il perseguimento delle finalità della presente legge e dell'effettivo utilizzo del patrimonio termale la Regione promuove:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308466
Art. 35 - Piano delle acque termali

1. Entro due anni dall'entrata in vigore della presente legge la Giunta regionale adotta una proposta di piano

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308467
TITOLO IV - VIGILANZA, CONTROLLI E SANZIONI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308468
Art. 36 - Vigilanza e controllo

1. Le funzioni di vigilanza sulle attività di ricerca e coltivazione delle acque minerali naturali, di sorgente e termali, ivi comprese quelle di cui al decreto del Presidente della Repubblica 128/1959, e al decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624 (Attuazione della direttiva 92/91/CEE relativa alla sicurezza e salute dei lavorator

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308469
Art. 37 - Procedure di autocontrollo

1. Ogni stabilimento di imbottigliamento deve dotarsi di un piano di autocontrollo, i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308470
Art. 38 - Sanzioni

1. I trasgressori alle disposizioni di cui alla presente legge sono soggetti alle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate ai sensi della normativa vigente.

2. Le sanzioni amministrative sono inflitte con riferimento alla fattispecie e n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308471
TITOLO V - NORME FINANZIARIE, FINALI E TRANSITORIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308472
Art. 39 - Norme regolamentari

1. La Giunta regionale adotta norme regolamentari per l'attuazione della presente legge.

2. In particolare stabilisce:

a) la disciplina del procedimento per il rilascio del permesso di ricerca di cui all’articolo 6 e della co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308473
Art. 40 - Norma finanziaria

1. Per il finanziamento degli interventi di spesa corrente di cui all’articolo 29, comma 5 è autorizzata per l'anno 2010 la spesa di 40.000,00 euro con imputazione all'unità previsionale di base 05.1.012 del bilancio di previsione 2010 denominata "Sviluppo del termalismo e acque minerali" (cap. 5409 n.i.).

2. Per il finanziamento degli interventi di investimento di cui all’articolo 29, comma 5 è autorizzata per l'anno 2010 la spesa di 250.000,00 euro con imputazione all'unità previsionale di base 05.2.003 del bilancio di previsione 2010 denominata "Attività ed interventi per la tutela ed il risanamento delle acque" (cap. 8577 n.i.).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308474
Art. 41 - Norme transitorie e finali

1. I permessi di ricerca e le concessioni di acque minerali naturali, di sorgente e termali rilasciati prima dell'entrata in vigore della presente legge scadono alla data prevista nei rispettivi provvedimenti.

2. Le concessioni di acque minerali naturali, di sorgente e termali elencate nella Tabella A allegata alla presente legge, di cui fa parte integrante e sostanziale, scadono secondo i termini fissati nella Tabella stessa.

3. Le concessioni di acque minerali naturali, di sorgente e termali elencate nella Tabell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308475
Art. 42 - Relazione sull'attuazione della legge

1. A partire dal primo anno successivo a quello di entrata in vigore della legge, la Giunta regionale entro il mese di marzo di ogni anno informa, con relazione, il Consiglio regionale circa l'attuazione della legge. Nella relazione dovranno anche essere contenute risposte documentate ai seguenti quesiti:

a) Acque minerali:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308476
Art. 43 - Abrogazioni

1. La legge regionale 20 dicembre 1984, n. 48 (Contributi per lo sviluppo del termalismo) è abrogata.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
39919 5308477
Allegati

TABELLA A


Denominazione concessione

Provvedimento di concessione/rinnovo

Superficie concessione (Ha)

Data scadenza prevista dal provvedimento di concessione

Termine di scadenza

Sangemini Ampliamento

D.D n. 5661 del 01/07/2005

714,10,21

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Demanio idrico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio
  • Pubblica Amministrazione

Concessioni demaniali marittime, canoni aggiornati, proroghe e scadenze

QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO SUI CANONI CONCESSORI (Canone minimo e finalità diverse da turistico ricreative, pesca, cantieristica e diporto; Pesca, acquacoltura, cantieristica navale e attività su mezzi di trasporto aeronavali; Imprese di costruzione e di riparazione navale iscritte agli albi speciali; Nautica da diporto; Finalità turistico-ricreative e nautica da diporto; Tabella riepilogativa dei riferimenti normativi) - TABELLE CON LA MISURA AGGIORNATA DEI CANONI (Ultimo aggiornamento annuale valido per il 2019; Tabelle aggiornate 2019 e dati storici; Sospensione dei canoni per le imprese balneari danneggiate dal maltempo a ottobre 2018) - PROROGHE E SCADENZE DELLE CONCESSIONI (Proroga di 15 anni contenuta nella Legge di bilancio 2019; Normativa e giurisprudenza UE, affidamento dei titolari delle autorizzazioni; Sospensione procedimenti pendenti al 15/11/2015 relativi alle aree pertinenziali) - REVISIONE DELLA DISCIPLINA E DELLE ZONE DEMANIALI (Tentativi di revisione antecedenti al 2019; Nuovi criteri di revisione introdotti dalla Legge di bilancio 2019).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Prevenzione Incendi
  • Protezione civile
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Lavoro e pensioni
  • Demanio idrico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Rifiuti
  • Beni culturali e paesaggio
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Accise
  • Acque
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Scuole
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Calamità/Terremoti
  • Commercio e mercati
  • Avvisi e bandi di gara
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Tutti i termini prorogati dal Decreto-Legge “Milleproroghe” 244/2016 (L. 19/2017)

Rassegna completa di tutti i termini in scadenza di interesse di professionisti tecnici, enti e pubbliche amministrazioni, imprese, prorogati dal consueto decreto-legge “Milleproroghe” (D.L. 244/2016 convertito in legge dalla L. 19/2017). Prevenzione incendi; Protezione civile, calamità e terremoti; Appalti, opere e infrastrutture; Pubblica amministrazione; Ambiente, fonti rinnovabili e sicurezza sul lavoro; Varie.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque

Politica comunitaria in materia di acque

Modificato e integrato il D.Leg.vo 152/2006 per recepire la Direttiva n. 2013/39/UE recante norme relative alle sostanze prioritarie, nuovi standard di qualità ambientale e aggiornamento dell’elenco delle sostanze prioritarie.
A cura di:
  • Antonio Renato Soragnese
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Titoli abilitativi
  • Inquinamento acustico
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Gestione delle risorse idriche
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Rifiuti
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Edilizia e immobili
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Procedimenti amministrativi
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impianti elettrici
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Acque per consumo umano
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Demanio
  • Appalti e contratti pubblici
  • Espropriazioni per pubblica utilità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Acque di balneazione

Il “Collegato ambientale” 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella L. 28/12/2015, n. 221 (Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, cosiddetta “Legge sulla green economy” o “Collegato ambientale”), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Pubblica Amministrazione
  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Gestione delle risorse idriche
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Titoli abilitativi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Collegato ambientale 2016: tutte le novità per edilizia, appalti, ambiente

Rassegna delle tantissime novità contenute nella L. 28/12/2015,n. 221. Valutazione impatto sanitario; Sistemi efficienti di utenza; Attraversamento infrastrutture elettriche su beni demaniali; Green public procurement; Terre e rocce da scavo; Rifiuti ammessi in discarica; Interventi edilizi in aree a rischio idrogeologico; Permessi edilizi manufatti leggeri e prefabbricati.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Acque

Lombardia: presentazione o aggiornamento della Comunicazione nitrati per l'anno 2019

  • Scarichi ed acque reflue
  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Toscana, scarichi: conclusione degli interventi di realizzazione o adeguamento

  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio
  • Demanio idrico

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie

15/09/2015

07/03/2019