FAST FIND : AR1388

Ultimo aggiornamento
10/06/2017

La certificazione di agibilità degli edifici

Scopo e funzione della certificazione di agibilità, schema dell’evoluzione storica della certificazione di agibilità, la segnalazione certificata di agibilità degli edifici, obbligo di conseguire l’agibilità, conseguenze dell’assenza della certificazione di agibilità.
A cura di:
  • Studio Groenlandia

PREMESSA
Scopo e funzione della certificazione di agibilità

Il certificato di agibilità, sostituito dal 2016 con la Segnalazione certificata di agibilità, è un atto amministrativo di scienza che, previo adeguato accertamento, dà certezza legale alla circostanza che le caratteristiche di un determinato immobile sono tali da renderlo idoneo all’uso che per esso è stato dichiarato.Questo accertamento, che dagli albori dell’istituto riguarda quasi esclusivamente aspetti relativi alla salute e alla sicurezza delle persone, dal 2001 attiene anche alla regolarità edilizio-urbanistica.
 

 


Per leggere il contributo completo scarica la versione in PDF (riservato agli Abbonati).

Dalla redazione

  • Pubblica Amministrazione
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Procedimenti amministrativi

Rifiuto o ritardo della P.A. nei procedimenti edilizi: disciplina e conseguenze

Omesso provvedimento - Silenzio-inadempimento; Ritardo nella conclusione del procedimento - Risarcimento dei danni; Lesione del legittimo affidamento del privato su una situazione determinata dalla P.A.; Illegittimità dell’atto amministrativo; Arbitraria richiesta di dichiarazioni o produzioni documentali; Inerzia della P.A. di fronte a SCIA illegittima; Inerzia della P.A. nell’esecuzione forzata di provvedimenti di demolizione e restituzione in pristino; La responsabilità civile, amministrativa e disciplinare del pubblico dipendente; Abuso d’ufficio - Rifiuto ed omissione dolosi di atti d'ufficio.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Procedimenti amministrativi
  • Titoli abilitativi

Procedimenti edilizi, agibilità degli edifici e collaudo statico: nuovo regime dopo il D. Leg.vo 222/2016

Dopo le importanti modifiche al Testo unico dell’edilizia di cui al D.P.R. 380/2001, questo contributo riporta la descrizione dettagliata della nuova disciplina in tema di regimi e procedimenti edilizi, agibilità degli edifici e collaudo statico, con le necessarie indicazioni riguardo l’entrata in vigore e l’applicabilità ai procedimenti in corso. Completano l’articolo la tabella completa degli interventi edilizi e dei relativi regimi amministrativi con i relativi riferimenti normativi, e le parti del D.P.R. 380/2001 oggetto di modifica da parte del D. Leg.vo 222/2016, con il vecchio testo a fronte. In alle-gato alla versione online dell’articolo è disponibile il testo completo del D.P.R. 380/2001, coordinato con tutte le successive modifiche ed integrazioni fino al D. Leg.vo 222/2016 comprese.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Procedimenti amministrativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione

Semplificazione edilizia e tabella regimi delle attività commerciali, edilizie ed ambientali (decreto "SCIA 2")

D. Leg.vo 25/11/2016, n. 222 (cd. decreto“SCIA 2”), attuativo della riforma della P.A. (L. 124/2015): ecco la tabella dei regimi amministrativi per le attività commerciali e produttive, edilizie ed ambientali. Inoltre: sostituzione SuperDIA in favore della SCIA alternativa al permesso di costruire; ridefinizione interventi in edilizia libera e subordinati a Comunicazione di inizio lavori; abolizione certificato di agibilità.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Enti locali
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Titoli abilitativi
  • Pubblica Amministrazione

Responsabilità del dirigente comunale in caso di permesso di costruire illegittimo (Cass. 5439/2017)

In capo al dirigente non può aversi una responsabilità omissiva nella realizzazione di opere illegittime, pertanto per configurare un reato occorrono elementi di fatto indizianti un concorso consapevole, o quantomeno colposo, nella condotta. Superamento di un precedente orientamento giurisprudenziale. La posizione del Sindaco.
A cura di:
  • Maria Francesca Mattei
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Permesso di costruire: se rilasciato con ritardo legittimo il risarcimento danni (C. Stato 4968/2013)

Il Consiglio di Stato riconosce al privato il risarcimento del danno per ingente ritardo della P.A. nel rilascio del permesso di costruire.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Attuazione Protocollo di Kyoto
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico

Chiusura sportello finanziamenti agevolati efficientamento energetico edifici scolastici (D.M. 66/2015 e D.M. 40/2016)

  • Pianificazione del territorio
  • Standards
  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica

Piemonte, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo