FAST FIND : NR37659

L. R. Emilia Romagna 31/05/2017, n. 8

Norme per la promozione e lo sviluppo delle attività motorie e sportive.
Scarica il pdf completo
3831554 4141491
Art. 1 - Oggetto e finalità

1. La Regione Emilia-Romagna, in coerenza con i principi dell’Unione europea, riconosce il valore sociale della pratica sportiva in ogni sua forma espressiva come strumento per la realizzazione del diritto alla salute e al benessere psico-fisico delle persone, il miglioramento degli stili di vita, lo sviluppo delle relazioni e dell'inclusione sociale, la formazione dell’individuo in dalla giovane età, la promozione delle pari opportunità e del rapporto armonico e rispettoso con l'ambiente nonché per la valorizzazione sociale ed economica dei territori, anche attraverso lo sviluppo della wellness valley, di cui all’articolo 10, comma 4, lettera e) della legge regionale 25 marzo 2016, n. 4 (Ordinamento turistico regionale - Sistema organizzativo e politiche di sostegno alla valorizzazione e promo-commercializzazione turistica. Abrogazione della legge regionale 4 marzo 1998, n. 7 (Organizzazione turistica regionale - Interventi per la promozione e la commercializzazione turistica)).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141492
Art. 2 - Funzioni della Regione

1. La Regione esercita le seguenti funzioni in materia di sport:

a) promozione dell'avviamento alla pratica sportiva, anche contrastandone l'abbandono precoce, in particolare dei bambini, dei giovani e dei soggetti più svantaggiati, in collaborazione con gli enti locali, il Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e il Comitato italiano paraolimpico (CIP), le federazioni riconosciute, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva e le istituzioni scolastiche;

b) promozione, in collaborazione con gli enti locali, della cultura dello sport, anche come elemento d’inclusione sociale, e dell’accessibilità, anche gratuita, delle strutture sportive e dei loro servizi, con particolare attenzione alle persone in condizione di fragilità;

c) promozione e tutela della sal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141493
Art. 3 - Programmazione regionale

1. L'Assemblea legislativa regionale approva, su proposta della Giunta regionale, il Piano triennale dello sport con cui, sulla base di un'analisi della situazione generale del territorio in materia, come risultante anche dalle precedenti programmazioni, individua gli indirizzi delle politiche regionali per la promozione dell'attività motoria e sportiva.

2. Il Piano triennale dello sport detta, in particolare, indirizzi per:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141494
Art. 4 - Funzioni dei comuni e degli altri enti locali

1. I comuni e le loro unioni, istituite ai sensi della legge regionale 21 dicembre 2012, n. 21 (M

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141495
Art. 5 - Contributi regionali

1. Per le finalità di cui all’articolo 1 la Regione concede contributi, nell’ambito delle proprie funzioni, a seguito di avviso pubblico che definisce:

a) i soggetti ammissibili al contributo;

b) gli interventi e le iniziative finanziabili;

c) i criteri per l’attribuzione dei contributi;

d) la rendicontazione delle spese sostenute e l’effettuazione dei relativi controlli.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141496
Art. 6 - Monitoraggio e ricerca

1. La Regione, anche nell'ambito delle attività di cui all'articolo 16 della legge regionale 24 maggio 2004, n. 11 (Sviluppo regionale della società dell'informazione), esercita le funzioni di osservatorio del sistema sportivo regionale, mediante la raccolta di informazioni e dati, al ine di perseguire una puntuale conoscenza della domanda e dell'offerta di sport e una costante info

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141497
Art. 7 - Formazione

1. La Regione, in collaborazione con gli enti locali, il CONI e il CIP, gli enti di promozione sportiva, gli istituti scolastici, gli enti di formazione della Regione accreditati, le università e le aziende sanitarie della Regione n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141498
Art. 8 - Promozione delle attività motorie e sportive nell'organizzazione dell'attività didattica

1. La Regione riconosce nella scuola, oltre che nell'associazionismo sportivo e nelle società sportive dilettantistiche, la sede privilegiata per promuovere i valori e i principi educativi della pratica motoria e sportiva come occasione di socialità, confronto e miglioramento personale e come strumento d'integrazione sociale, oltre che di promozione e tutela della sa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141499
Art. 9 - Conferenza sullo sport

1. La Giunta regionale istituisce la Conferenza sullo sport, nominata dal Presidente della Giunta regionale, quale organo consultivo per le attività della Regione oggetto della presente legge, con particolare riferimento a quelle di programmazione, tutela delle persone, monitoraggio e ricerca.

2. Sono membri della Conferenza:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141500
Art. 10 - Dichiarazione di pubblica utilità

1. Gli impianti sportivi ammissibili a contributo e inseriti nelle graduatorie, di cui all’articolo 3, comma 2, lett

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141501
Art. 11 - Assistenza nelle attività motorie e sportive e tutela del praticante

1. I corsi e le attività motorie e sportive, tenuti a fronte del pagamento di corrispettivi a qualsiasi titolo, anche sotto forma di quote di adesione, devono essere svolti con il coordinamento di un istruttore qualificato o di un istruttore di specifica disciplina.

2. L’istruttore qualificato deve possedere il diploma rilasciato dall'Istituto superiore di educazione fisica (ISEF) di cui alla legge 7 febbraio 1958, n. 88 (Provvedimenti per l’educazione fisica) o la laurea in scienze motorie di cui al decreto legislativo 8 maggio 1998, n. 178 (Trasformazione degli Istituti superiori di educazione fisica e istituzione di fac

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141502
Art. 12 - Sanzioni

1. Fermo restando il rispetto delle previsioni di cui all’articolo 11 per l’avvio dell’attività,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141503
Art. 13 - Affidamento degli impianti

1. Gli enti locali individuano i soggetti cui affidare gli impianti sportivi, non gestiti direttamente, con procedure a evidenza pubblica nel rispetto dei principi vigenti in materia quali imparzialità, trasparenza e adeguata pubblicità.

2. Gli enti locali disciplinano le condizioni e le modalità di affidamento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141504
Art. 14 - Clausola valutativa

1. La Giunta regionale trasmette alla competente commissione assembleare, con cadenza triennale, una relazione sulle attività poste in essere ai sensi della presente legge, finalizzata a valutare lo stato della sua attuazione e i risultati conseguiti nel favorire la diffusione della pratica sportiva.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141505
Art. 15 - Lotta al doping

1. La Regione riconosce il doping quale pratica negativa nello sport, anche amatoriale e dilettantistico, promuove la salute individuale e collettiva nel rispetto della n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141506
Art. 16 - Norme finanziarie

1. Agli oneri derivanti dall'attuazione della presente legge per gli esercizi finanziari 2017-2019 la Regione fa fronte mediante l'istituzione nella parte spesa del bilancio regionale di appositi capitoli con le risorse autorizzate con riferimento alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141507
Art. 17 - Abrogazioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141508
Art. 18 - Disposizioni di prima applicazione e transitorie

1. In fase di prima applicazione la Giunta regionale definisce:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3831554 4141509
Art. 19 - Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Sostegno all’impiantistica sportiva realizzata dai comuni

Sostegno agli interventi sull’impiantistica sportiva realizzata dai Comuni ed Unioni dei Comuni, mediante la concessione di contributi in conto interessi sui mutui a tasso fisso e di durata massima di 15 anni. L’abbattimento della quota di interessi è del 100% fino ad un massimo 2.000.000 euro, elevato a 4.000.000 euro nel caso di progetti presentati da Comuni capoluogo e dalle Unioni di Comuni. All’eventuale quota eccedente l’importo massimo sarà applicata una contribuzione pari allo 0,70%. È obbligatoria la stipula del contratto con l’Istituto per il Credito Sportivo entro il 31/12/2017. Sono finanziabili anche le spese tecniche.
A cura di:
  • Club Mep Network

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini

La Legge di Bilancio 2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016, n. 232), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini

Contributo di costruzione in assenza di realizzazione di manufatti propriamente detti (C. Stato 2915/2016)

Secondo i giudici, la trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio comprende non le sole attività di edificazione, ma anche quelle consistenti nella modificazione rilevante e duratura dello stato del territorio e nell'alterazione della conformazione del suolo. Tali interventi sono pertanto assoggettati al rilascio del permesso di costruire ed alla corresponsione del contributo di costruzione.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Finanziamenti del credito sportivo (iniziativa Start & Sport)

Il Credito Sportivo concede mutui con abbattimento del tasso di 2 punti percentuali per la costruzione, ristrutturazione, attrezzatura, messa a norma, efficientamento energetico, acquisto impianti e aree relativamente all’impiantistica sportiva. I mutui coprono anche le spese tecniche e i compensi ai professionisti.
A cura di:
  • Club Mep Network