FAST FIND : NR21148

L. R. Basilicata 28/12/2007, n. 28

Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione annuale e pluriennale della Regione Basilicata. Legge finanziaria 2008.

Stralcio.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 24/12/2008, n. 31
- L.R. 30/12/2009, n. 42
- L.R. 16/11/2018, n. 35

Scarica il pdf completo
38307 5061921
Art. 1 - Art. 9 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061922
Art. 10 - Miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici

N3

1. Ai sensi degli artt. 117 e 119 comma 2 della Costituzione, la Regione Basilicata, in attuazione della direttiva 2002/91/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2002, relativa al rendimento energetico nell’edilizia, nel rispetto dei principi fondamentali di cu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061923
Art. 11 - Volumetrie edilizie per favorire il risparmio energetico e l'utilizzo delle fonti rinnovabili

N2

1. Lo spessore delle murature esterne, tamponature o muri portanti, superiore ai 30 centimetri nelle nuove costruzioni, il maggior spessore dei solai e tutti i maggiori volumi e superfici necessari all'esclusivo miglioramento dei livelli di isolamento termico ed acustico o di inerzia termica non sono considerati nei computi per la determinazione dei volumi, delle superfici, e nei rapporti di copertura, per la sola parte eccedente i 30 centimetri e fino ad un massimo di ulteriori 25 centimetri per gli elementi verticali e di copertura e di 15 centimetri per quelli orizzontali intermedi.

2. Le disposizioni di cui al comma 1 valgono anche per le altezze massime, per le distanze dai confini, tra gli edifici se non comportano ombreggiamento delle facciate, e dalle strade ferme restando le prescrizioni minime dettate dalla legislazione statale.

3. Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano anche al computo della superficie utile e non residenziale in riferimento alla determinazione dei limiti massimi di costo per l'edilizia residenziale sovvenzionata e agevolata.

4. Le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 si applicano, con gli stessi scopi e limiti quantitativi, anche agli edifici esistenti in relazione ai soli spessori da aggiungere a quelli rilevati ed asseverati dal progettista, compatibilmente con la salvaguardia di facciate, murature ed altri elementi costruttivi e decorativi di pregio storico ed artistico, nonché con la necessità estetica di garantire gli allineamenti o le conformazioni diverse, orizzontali, verticali e delle falde dei tetti che caratterizzano le cortine di edifici urbani e rurali di ant

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061924
Art. 12 - Misure per la riduzione del costo dell'energia

1. La Giunta regionale elabora annualmente misure finalizzate alla riduzione del costo dell’energia nella Regione, utilizzando per tale finalità la quota parte delle risorse di titolarità regionale rivenienti dalle royalties di cui al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061925
Art. 13 - Misure per la riduzione dei consumi energetici e l'attenuazione delle emissioni inquinanti e climalteranti

1. La Giunta regionale, conformemente alla direttiva 2002/91/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2002 (Rendimento energetico nell'edilizia) e alla normativa statale vigente in materia di risparmio energetico nell'edilizia entro 120 g

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061926
Art. 14 - Art. 37 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061927
Art. 38 - Modifica alla Legge Regionale 28.06.1994, n. 28 "Individuazione, classificazione, istituzione, tutela e gestione delle aree naturali protette in Basilicata"
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061928
Art. 39 - Modifica al comma 3, art. 10, L.R. 14.4.2000, n. 47 "Recepimento del trasferimento alle regioni operato con l'art. 24 della legge 8 maggio 1998, n. 146 delle funzioni normative relative ai beni immobili di riforma fondiaria di cui agli artt. 9, 10 e 11 della Legge 386/1976

1. Il comma 3 dell'art. 10 della Legg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061929
Art. 40 - Art. 44


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061930
Art. 45 - Integrazioni alla Legge Regionale 02.02.2001, n. 6 "Disciplina delle attività di gestione dei rifiuti ed approvazione del relativo piano"

1. Dopo l'art. 10 della Legge Regionale 02.02.2001, n. 6 è aggiunto l'art. 10 bis "Piani di gestione dei rifiuti"

1. Le funzioni di pianificazione della gestione dei rifiuti in capo a Regione e Province, definite dalla presente legge e attribuite alla Regione ai sensi dell'art. 196 e dell'art. 199 del Decreto Legislativo 03.04.2006, n. 152 (Norme in materia ambientale), sono confermate in capo agli Enti medesimi con effetti dalla data di entrata in vigore dello stesso decreto legislativo, fino all'adozione delle corrispondenti norme regionali.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061931
Art. 46 - Modifiche alla Legge Regionale 08.09.1999, n. 27 "Concessione di finanziamenti regionali a sostegno degli interventi di bonifico da amianto"

N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061932
Art. 47 - Art. 48 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061933
Art. 49 - Modifiche alla Legge Regionale 01.12.2004, n. 26 "Nuove norme in materia di sport"

1. Il comma 3 dell'art. 8

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061934
Art. 50 - Modifiche alla Legge Regionale 11.08.1999, n. 23 "Tutela, governo ed uso del territorio"

1. I Comuni che hanno formato il Regolamento Urbanistico, secondo le risultanze della ricognizione degli atti deliberativi comunali pervenuti entro la data di entrata in vigore della presente legge regionale, sono tenuti a convocare la Conferenza di Pianificazione, ai sensi del precedente articolo 25, entro il 30/06/07; sono tenuti a provvedere all'adozione del Regolamento Urbanistico entro 90 giorni dalla data del verbale autorizzatorio della Conferenza definitiva, e all'approvazione del medesimo, contestualmente all'aggiornamento del Regolamento Edilizio, entro 120 giorni dalla data dell'adozione. In tali Comuni, decorso inutilmente il termine per la indizione della Conferenza o per la successiva adozione del Regolamento Urbanistico e fatti salvi i permessi a costruire e i piani attuativi in corso di validità, possono essere rilasciati permessi a costruire esclusivamente per gli interventi di cui all'articolo 9 del T.U. approvato co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061935
Art. 51 - Art. 52 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061936
Art. 53 - Modifiche alla Legge Regionale 22.10.2007, n. 19 "Norme in materia di espropriazione per pubblica utilità"
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061937
Art. 54 - Art. 57 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061938
Art. 58 - Dichiarazione di urgenza ed entrata in vigore

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno immediatamente successivo alla sua pubblicaz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
38307 5061939
Tabelle da A ad H - Omissis




IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Imposte sul reddito
  • Certificazione energetica
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Fisco e Previdenza

La Legge di Stabilità 2014 illustrata comma per comma

Terreni demaniali agricoli; Divieto uso contante nelle locazioni; Fondo di solidarietà per l’acquisto della prima casa; Efficientamento energetico per le infrastrutture pubbliche; Obbligo da parte dei notai di versamento somme su conti correnti dedicati; Interventi ANAS; Contraente generale negli appalti pubblici; Installazione apparati di telecomunicazione; Trasformazione elettrica dei veicoli; Pagamento debiti opere pubbliche; Risorse per infrastrutture destinate a beni e attività culturali; Bonifica discariche abusive; Interventi per calamità varie; Centrali termoelettriche e turbogas; Detrazioni ristrutturazioni edilizie, risparmio energetico ed interventi vari; Conto Energia e Conto termico; Generazione elettrica da bioliquidi; Rivalutazione terreni edificabili; Leasing; Concessioni demaniali marittime; Stadi e impianti sportivi; Centrali di committenza; Verifiche di sicurezza su edifici produttivi colpiti dal sisma di maggio 2012; Locazioni immobiliari delle P.A.; Aree cedute in proprietà al comune; Compensi Consulente tecnico di parte; Piccola proprietà contadina.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Concessioni governative
  • Demanio
  • Calamità/Terremoti
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Commercio e mercati
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Calamità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Imposte sul reddito
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Previdenza professionale
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Scarichi ed acque reflue
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Interventi vari
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Fonti alternative
  • Barriere architettoniche
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni
  • Accise
  • Acque
  • Acque di balneazione
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Appalti e contratti pubblici
  • Pubblica Amministrazione

Razionalizzazione della spesa pubblica: il D.L. 52/2012 sulla «spending review» dopo la conversione in legge

Il D.L. 52/2012, convertito dalla L. 94/2012, è il primo contenente le disposizioni sulla cosiddetta «spending review». Presentiamo i contenuti più importanti alla luce della conversione in legge. Comitato interministeriale per la revisione della spesa pubblica; Commissario straordinario per la razionalizzazione della spesa per acquisti di beni e servizi; Disposizioni in materia di acquisti centralizzati da parte delle amministrazioni pubbliche; Dati in tema di acquisizioni di beni e servizi ed obblighi di comunicazione nei contratti pubblici; Aggiudicazione di appalti con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa con apertura in seduta pubblica dei plichi contenenti le offerte tecniche; Misure in tema di riduzione dei consumi di energia e di efficientamento degli usi finali dell’energia.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Imprese
  • Provvidenze

Sicilia: incentivi per gli interventi di efficienza energetica nelle imprese

La Regione Sicilia incentiva tutti quegli interventi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e le aree produttive, compresa l’installazione degli impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo. La misura gode di un'ottima dotazione finanziaria pari a 37.000.000,00 euro, di cui 27.750.000 € riservati alle micro, piccole e medie imprese e 9.250.000 € riservati alle grandi imprese. Il contributo sarà concesso sulla base di una procedura valutativa a sportello con soglia minima di qualità progettuale. Non sono ammissibili progetti che prevedono interventi di natura strutturale sugli immobili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico

Basilicata: realizzazione di impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili

La Regione Basilicata ha stanziato 2.447.321 euro a sostegno dell'acquisto e la messa in opera di impianti pubblici da fonti rinnovabili (biomassa, eolico e solare), di potenza nominale complessiva fino a 1 MW. Possono presentare domanda di contributo i Comuni (singoli o associati), gli Enti gestori di aree protette e il Consorzio di bonifica. Il bando, che finanzia il 100% dei costi ammissibili, ha l'obiettivo di migliorare ed espandere le infrastrutture di piccola scala che utilizzano sottoprodotti, materiali di scarto, residui e altre materie grezze non alimentari ai fini della bioeconomia e al risparmio energetico. Non sono ammessi progetti che prevedono l’utilizzo di più fonti energetiche.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico

Emilia Romagna, edifici privati a energia quasi zero

  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Bolzano, applicazione bonus energia

  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati

  • Certificazione energetica
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici pubblici