FAST FIND : NR20381

Regolam.R. Lazio 31/07/2007, n. 9

Disposizioni attuative ed integrative della L.R. 2 novembre 2006, n. 14 (Norme in materia di agriturismo e turismo rurale), relative all’agriturismo.
Con le modifiche introdotte da:
- Reg. R. 17/03/2014, n. 6
Scarica il pdf completo
37540 1190956
Art. 1 - (Oggetto)

1. Il presente regolamento, ai sensi degli articoli 9 e 23 della legge regionale 2 novembre 2006, n. 14

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190957
“Art. 1 bis - (Definizioni)

N1 1. Ai fini del presente regolamento si intende per:

a) operatore agrituristico: l'imprenditore agricolo che svolge attività agrituristica;

b) attività agrituristica: l'attività di ricezione e ospitalità o di ristoro esercitata, nei limiti previsti dall'art. 2135 del codice civile, dall'imprenditore agricolo iscritto nella sezione speciale del registro di cui all'art. 2, del decreto del Presidente della Repubblica 14 dicembre 1999, n. 558 R (Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di inizio di attività e per la domanda di iscrizione all'albo delle imprese artigiane o al registro delle imprese per particolari categorie di attività soggette alla verifica di determinati requisiti tecnici (numeri 94-97-98 dell'allegato i della legge 15 marzo 1997, n. 59) e, se società cooperativa, iscritta altresì all'albo regionale delle cooperative. L'attività agrituristica è svolta attraverso l'utilizzo della propria azienda, in rapporto di connessione e complementarietà rispetto alle attività di coltivazione del fondo, silvicoltura, all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190958
Art. 2 - (Iscrizione all’elenco provinciale)

1. Per essere iscritto all’elenco provinciale di cui all’articolo 17 della legge il soggetto richiedente presenta alla provincia territorialmente competente la seguente documentazione attestante, in particolare:

a) la propria posizione rispetto a quanto previsto dall’articolo 17, comma 4, della legge;

N2 “a bis) la scheda di validazione relativa al fascicolo aziendale;”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190959
Art. 3 - (“Segnalazione certificata di inizio attività – SCIA” N4)

1. “Nella segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), da presentare ai sensi dell’articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241 R (Nuove norme

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190960
Art. 4 - (Comunicazioni per il monitoraggio)

1. Le province ed i comuni, ai sensi dell’articolo 11, comma 5, della legge, trasmettono, con cadenza annuale, alla direzione regionale competente in materia di agriturismo i dati e le informazioni di cui dispongono, anche per via telematica.

2. Le province, per ogni soggetto iscritto nell’elenco di cui all’articolo 17 della legge, in particolare, comunicano:

a) la denominazione ed i dati catastali dell’azienda agrituristica;

b) l’indirizzo produttivo dell’azienda;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190961
“Art. 5 - (Coefficiente correttivo)

N7 1. La Provincia determina, nei limiti previsti dall'art

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190962
Art. 6 - (Criteri per la quantificazione della consistenza delle diverse attività agrituristiche)

1. Il tempo lavoro-medio convenzionale di cui all’articolo 14, comma 2, della legge, di seguito denominato tempo lavoro, è quantificato in ore lavoro/anno necessarie per lo svolgimento delle diverse attività agricole e in ore lavoro/anno necessarie per lo svolgimento delle diverse attività agrituristiche. Tale quantificazione è dichiarata dal soggetto che richiede l’iscrizione nell’elenco di cui all’articolo 17 della legge, che la effettua sulla base dei parametri riportati nelle tabelle previste dall’articolo 14, comma 2, della legge stessa, tenendo conto:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190963
Art. 7 - (Requisiti strutturali, igienico-sanitari e di sicurezza)

1. Gli immobili e le strutture N8, da destinare all’esercizio delle attività di agriturismo, “devono risultare conformi”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190964
Art. 8 - (Requisiti dei locali adibiti a soggiorno e pernottamento)

1. I locali adibiti a soggiorno e pernottamento, riguardo agli aspetti di abitabilità ed agibilità, posseggono i requisiti strutturali ed igienico-sanitari previsti dai regolamenti edilizi comunali, tenuto conto delle loro particolari caratteristiche di ruralità.

2. Per i locali di civile abitazione destinati all’ospitalità devono essere rispettate le norme igieniche previste per i locali ad uso abitativo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190965
“Art. 9 - (Requisiti generali applicabili alle strutture e ai locali destinati agli alimenti ed alle attività ricreative)

N7 1. Per le strutture e i locali polifunzionali destinati agli alimenti, loro preparazione, lavorazione o trasformazione e confezionamento in particolare cucine e laboratori, si applica la normativa vigente in materia di igiene e sicurezza alimentare.

2. Al fine di uniformare i requisiti sul territorio regionale, le strutture e i locali di cui al comma 1 devono avere:

a) una superficie minima di almeno 12 metri quadri;

b) pareti trattate o rivestite con materiale impermeabile, lavabile e disinfettabile fino ad un'altezza minima di 2 metri di altezza da piastrelle;

c) parte rimanente delle pareti e soffitto in buone condizioni e che non permettano la caduta di polver

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190966
Art. 10 - (Requisiti per la sala di ristorazione)

1. La sala di ristorazione, di dimensioni proporzionate al tipo di attività svolta “, e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190967
Art. 11 - (Requisiti per i locali adibiti a servizi igienici)

1. I locali adibiti a servizi igienici non comunicano direttamente con i locali adibiti a produzione, preparazione, confezionamento, somministrazione e vendita di alimenti e bevande e sono dotati di:

a) pareti (almeno fino all'altezza di metri 2) e pavimenti disinfettabili;

b) fornitura di acqua potabile, calda e fredda

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190968
Art. 12 - (Requisiti per gli spogliatoi)

1. Qualora per l'attività di produzione, preparazione, somministrazione e vendita di alimenti e bevande si faccia ricorso a personale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190969
Art. 13 - (Requisiti per l’ospitalità in spazi aperti)

1. La superficie delle singole piazzole per “di campeggiatori o di turisti muniti di altri mezzi di pernottamento autonomi e mobili” N5 non può essere inferiore a “40” N11 metri quadrati. Le piazzole sono sistemate in modo tale da assicurare un efficiente drenaggio e limitare la formazione di polvere, anche tramite inerbimento del terreno, o l’utilizzo di materiali comunque compatibili con l’ambiente rurale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190970
Art. 14 - (Requisiti per lo svolgimento delle attività ricreative, culturali, didattiche, di pratica sportiva, escursionistiche e di ippoturismo)

N3 “01. Ai fini del presente regolamento s'intendono comunque connesse con le attività aziendali:

a) le attività ricreative di tipo sportivo e culturale aventi ad oggetto in particolare l'equitazione, il nolo di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190971
“Art. 14 bis - (Attività e servizi complementari all'ospitalità)

N1 1. Le attività e i servizi di cui al comma 1, de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190972
Art. 15 - (Conduzione delle piscine)

N3 “01. Le piscine annesse alle strutture agrituristiche, che costituiscono parte integrante del complesso ricettivo e utilizzate esclusivamente dai fruitori della struttura, sono classificate private ad uso collettivo fino ad una superficie di 160 metri quadri e profondità media dell'acqua non superiore a 1,40 metri. Sono in ogni caso fatte salve le norme igienico sanitarie in materia di qualità delle acque.”

1. L’imprenditore agricolo, o altro soggetto da lui incaricato, è responsabile della conduzione, dell’igiene, della funzionalità della piscina nonché della sicurezza dei bagnanti, “laddove” N5 non è obbligatoria la presenza del bagnino.

2. La conduzione delle piscine è esercitata nel rispetto delle norme igienico-sanitarie in materia di qualità delle acque e di sicurezza, tenuto conto di quanto stabilito dall’accordo tra Stato - Regioni e Province autonome del 16 gennaio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190973
Art. 16 - (Parametri per la somministrazione di pasti, alimenti e bevande, nel corso di eventi con finalità promozionali)

1. Nel corso degli eventi con finalità promozionali di cui all’articolo 24, comma 3, della legge, al fine di far conoscere e valorizzare i prodotti agro-alimentari tipici del territorio, possono essere somministrati pasti nonché altri alimenti non riferibili a pasti completi, quali spuntini e degustazioni.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190974
“Art. 17 - (Attività di macellazione e di preparazione di alimenti)

N7 1. La macellazione di animali è consentita esclusivamente in impianti riconosciuti ai sensi del regolamento (CE) n. 853 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 (Regolamento che stabilisce norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale nonché della deliberazione della Giunta Regionale del Lazio n. 179 del 22 marzo 2010, (Nuove linee guida regionali applicative d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190975
“Art. 17 bis - (Compiti dell'operatore del settore alimentare dell'agriturismo)

N1 1. L'operatore del settore alimentare (OSA) attua e mantiene le procedure relative all'analisi dei pericoli e dei punti critici di controllo (HACCP) di cui all'articolo 5 del regolamento (CE) 852/2004 e rispetta i manuali di buona prassi igienica (GHP) di cui agli articoli 7, 8 e 9 e allegato I, parte B del medesimo regolamento. Ai fini del presente regolamento la qualifica di OSA fa sempre capo all'operatore agrituristico.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190976
“Art. 17 ter - (Congelamento dei prodotti aziendali)

N1 1. È consentito il congelamento dei prodotti di origine animale e vegetale unicamente destinati ad essere utilizzati nella preparazione di cibi da somministrare per l'attività di ristoro.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190977
Art. 18 - (Calcolo delle percentuali di prodotti propri)

N3 “01. Le materie prime utilizzate per la produzione dei pasti e delle bevande somministrate sono di produzione propria o acquistate presso artigiani che possano certificare la provenienza regionale o presso produttori agricoli singoli o associati della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190978
“Art. 19 - (Classificazione delle aziende agrituristiche e procedura per l'attribuzione della classificazione)

N7 1. Le aziende agrituristiche vengono classificate tenendo conto delle linee guida previste per la classificazione di cui all’Allegato A del presente regolamento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190979
Art. 20 - (Agriturismo tradizionale)

N14

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190980
Art. 21 - (Agriturismo con caratterizzazione enogastronomica)

N15

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190981
Art. 22 - (Agriturismo con caratterizzazione naturalistica)

N16

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190982
Art. 23 - (Agriturismo con caratterizzazione culturale)

N17

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190983
Art. 24 - (Agriturismo con caratterizzazione biologica)

N18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190984
Art. 25 - (Agriturismo con caratterizzazione ecologica)

N19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190985
Art. 26 - (Procedura per l’attribuzione della classificazione)

N20

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190986
Art. 27 - (Criteri e modalità per la concessione di finanziamenti)

1. Per le iniziative a favore dell’agriturismo indicate dall’articolo 12 della legge, la Giunta regionale, con la deliberazione prevista dal comma 3 dello stesso articolo, definisce le iniziative finanziabili, gli importi dei finanziamenti da concedere ai soggetti iscritti negli elenchi provinciali di cui all’articolo 17 della legge e provvede al riparto delle risorse tra le province ai sensi dell’articolo 8, comma 2, della legge.

2. Gli interventi regionali di sostegno all’accesso al credito da parte delle imprese agr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190987
Art. 28 - (Vincolo di destinazione d’uso)

1. Gli immobili e le attrezzature oggetto dei finanziamenti di cui all’articolo 12 della legge, pena la revoca degli stessi, son

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190988
Art. 29 - (Disposizioni transitorie)

1. Nelle more dell’adozione, da parte della Giunta regionale, delle tabelle previste dall’articolo 14, comma 2,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190989
ALLEGATO A - DOTAZIONI E SERVIZI MINIMI PER LE ATTIVITÀ AGRITURISTICHE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190990
A) DOTAZIONI E SERVIZI MINIMI PER LE CAMERE DA LETTO (solo per le aziende che effettuano servizio di ospitalità in camera )


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190991
DOTAZIONI

1) Biancheria da letto

Materassi, cuscini, federe, coppia di lenzuola, coprimaterasso, coperte pari al numero dei posti letto dichiarati, due asciugamani da bagno per persona.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190992
SERVIZI GARANTITI

1) Fornitura di: energia elettrica, acqua, calda e fredda, riscaldamento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190993
B) DOTAZIONE E SERVIZI MINIMI PER APPARTAMENTO (solo per le aziende che effettuano servizio di ospitalità in alloggi)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190994
DOTAZIONI

1) Biancheria

Materassi, cuscini, federe, coppia di lenzuola, coperte pari al numero dei posti letto dichiarati, due asciugamani da bagno per persona, biancheria da cucina.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190995
SERVIZI GARANTITI

1) Cambio o fornitura della biancheria almeno due volte la settimana e comunque all'arrivo di nuovi os

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190996
C) DOTAZIONE E SERVIZI MINIMI PER LA CUCINA E PER LA SALA RISTORO (solo per le aziende che somministrano pasti)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190997
DOTAZIONI

1) I locali cucina oltre ai requisiti previsti nell’articolo 9 del presente regolamento, posseggono inoltre i seguenti requisiti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190998
SERVIZI GARANTITI

1) Pulizia dei locali e dei materiali utilizzati ad ogni somministrazione pasti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1190999
D) DOTAZIONE E SERVIZI MINIMI PER SPAZI DESTINATI ALLA SOSTA DI CAMPEGGIATORI (solo per le aziende che svolgono attività di ospitalità in spazi aperti)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191000
DOTAZIONI

1) Dotazione di servizi igienici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191001
SERVIZI GARANTITI

1) Gli spazi aperti, oltre a quanto previsto nell’articolo 13 del presente regolamento, devono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191002
E) DOTAZIONE E SERVIZI MINIMI PER L’ORGANIZZAZIONE DI DEGUSTAZIONI (solo per le aziende che organizzano degustazioni)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191003
DOTAZIONI

1) Le aziende agrituristiche che organizzano degustazioni nel corso di eventi con finalità pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191004
SERVIZI GARANTITI

1) Pulizia e rispetto dell'igiene in maniera costante degli spazi e delle strutture adibite all&rsquo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191005
F) DOTAZIONE E SERVIZI MINIMI PER L’ORGANIZZAZIONE DI ATTIVITÀ RICREATIVE, CULTURALI, DIDATTICHE, DI PRATICA SPORTIVA, ESCURSIONISTICHE E DI IPPOTURISMO (solo per le aziende che organizzano attività di cui alla lettera d, comma 3 dell’articolo 2 della legge)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191006
DOTAZIONI

1) Dotazione di un locale di dimensioni commisurate all’entità delle attività svo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37540 1191007
SERVIZI GARANTITI

1) Pulizia e rispetto dell'igiene in maniera costante degli spazi e delle strutture adibite all’attività esercitata.



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Il trattamento IVA delle residenze turistico-alberghiere

Con la Risoluzione 8/E del 14 gennaio 2014 l’Agenzia delle Entrate si è soffermata sul trattamento ai fini IVA della costruzione, locazione e cessione di unità immobiliari residenziali a uso turistico-alberghiero. Oltre ad esaminare detto documento, il presente articolo completa la trattazione della materia anche alla luce di precedenti contributi forniti dall’Amministrazione finanziaria su aspetti connessi, con specifico riguardo alla detraibilità dell’IVA per l’acquisto e per la manutenzione di abitazioni utilizzate nell’esercizio di attività d’impresa turistico-alberghiere e alle differenze – civilistiche, ma con importanti riflessi anche ai fini dell’IVA - che sussistono fra le locazioni e le prestazioni di servizi complessi.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Alberghi e strutture ricettive

Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive

Il credito d'imposta di cui al D.L. 83/2014 - La proroga per il 2017 e 2018, il potenziamento e la modifica della misura attuati con la L. 232/2016 e con il D.L. 50/2017 - Il decreto attuativo - Aumenti di cubatura - Presentazione istanze - Fruizione del credito d'imposta - Estensione agli stabilimenti termali ad opera della Legge di bilancio 2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Tax Credit per il turismo digitale (D.L. 83/2014 e decreto MiBACT 12/02/2015): tutte le informazioni aggiornate

Tutta la disciplina in tema di credito d'imposta per la digitalizzazione degli esercizi ricettivi, previsto dall'art. 9 del D.L. "art bonus" 83/2014 e successivamente attuate dal D.M. 12/02/2015. Tabelle riepilogative soggetti beneficiari e spese ammissibili. AGGIORNAMENTO 15/10/2015. Scadenze aggiornate 2017.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Casa mobile: se ha destinazione abitativa occorre il titolo edilizio

La Corte di Cassazione Penale si pronuncia sulla disciplina urbanistica in materia di case mobili. Se i manufatti hanno destinazione abitativa occorre il permesso di costruire.
A cura di:
  • Anna Petricca

02/12/2014

01/12/2014

10/01/2018

16/11/2017