FAST FIND : NR20363

L. R. Friuli Venezia Giulia 20/08/2007, n. 23

Attuazione del D. Leg.vo 111/2004 in materia di trasporto pubblico regionale e locale, trasporto merci, motorizzazione, circolazione su strada e viabilità.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Avviso di rettifica in B.U. 19/09/2007, n. 38
- L.R. 28/12/2007, n. 30
- L.R. 05/12/2008, n. 16
- L.R. 30/12/2008, n. 17
- L.R. 30/12/2009, n. 24
- L.R. 16/07/2010, n. 12
- L.R. 21/10/2010, n. 17
- L.R. 29/12/2010, n. 22
- L.R. 11/08/2011, n. 11
- L.R. 25/07/2012, n. 14
- L.R. 05/12/2013, n. 21
- L.R. 27/12/2013, n. 23
- L.R. 18/07/2014, n. 13
- L.R. 16/10/2015, n. 25
- L.R. 29/12/2015, n. 33
- L.R. 28/06/2016, n. 10
- L.R. 29/12/2016, n. 24
- L.R. 29/12/2016, n. 25
- L.R. 21/07/2017, n. 29
- L.R. 04/08/2017, n. 31
- L.R. 22/09/2017, n. 32
Scarica il pdf completo
37522 4130041
TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130042
Capo I - Principi generali

N1

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130043
Art. 1 - Finalità e principi generali

1. La Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia con la presente legge detta norme attuative del decreto legislativo 1° aprile 2004, n. 111 (Norme di attuazione dello statuto speciale della regione Friuli-Venezia Giu

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130044
Art. 2 - Decorrenza dell'esercizio delle funzioni

1. Le funzioni conferite ai sensi della presente legge sono esercitate dagli Enti loc

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130045
Art. 3 - Potere sostitutivo

1. La Regione esercita il potere sostitutivo sugli Enti locali e sugli altri soggetti destinatari delle funzioni di cui alla presente legge a tutela

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130046
Capo II - Pianificazione del sistema regionale di trasporto

N1

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130047
Art. 3-bis - Sistema regionale delle infrastrutture di trasporto, della mobilità e della logistica

N2

1. La Regione, nell'ambito delle funzioni di cui all'articolo 2, comma 1, riconosce al sistema regionale delle infrastrutture di trasporto, della mobilità e della logistica valenza strategica per il raggiungimento degli obiettivi del programma di governo e riferimento per la pianificazione territoriale r

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130048
Art. 3-ter - Sistema regionale delle infrastrutture di trasporto

N2

1. Il Sistema regionale delle infrastrutture di trasporto comprende in particolare il Piano regionale delle infrastrutture di trasporto che individua gli interventi infrastrutturali necessari a un organico e ordinato sviluppo delle reti di trasporto con l'obiet

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130049
Art. 3-quater - Sistema regionale della mobilità di persone

N2

1. Il sistema regionale della mobilità di persone comprende in par

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130050
Art. 3-quinquies - Sistema regionale della mobilità delle merci e della logistica.

N2

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130051
TITOLO II - RIORDINO IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE E LOCALE
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130052
Capo I - Finalità e disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130053
Art. 4 - Finalità

1. Il presente titolo disciplina l'esercizio delle funzioni concernenti la materia del trasporto pubblico regionale e locale da parte della Regione e degli Enti locali, in attuazione dell'articolo 4, comma 1, n. 11), della legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1 (Statuto speciale della Regione Friuli-Venezia Giulia), e degli articoli 9, 10 e 11 del decreto legislativo n. 111/2004, perseguendo i

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130054
Art. 5 - Definizioni

1. Ai fini della presente legge si intende per:

a) sistema del trasporto pubblico regionale e locale (sistema del trasporto pubblico): l'insieme dei servizi di trasporto di interesse della Regione, comprendenti i servizi di linea ferroviari, tramviari, automobilistici e marittimi svolti su percorso prestabilito o nelle forme flessibili, organizzati per l'integrazione dei diversi sistemi di mobilità, adibiti al trasporto collettivo di persone e cose;

b) Piano regionale del trasporto pubblico locale (Piano o PRTPL): lo strumento di pianificazione e programmazione regionale con il quale la Regione svolge le funzioni di cui all'articolo 13;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130055
Art. 6 - Integrazione modale e tariffaria

1. La Regione persegue l'obiettivo dell'integrazione modale del trasporto pubblico, d

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130056
Art. 7 - Qualità dei servizi

1. La Regione assicura l'adozione di misure finalizzate alla tutela dell'utenza al fine di garantire la qualità e la sicurezza del servizio del trasporto pubblico attraverso:

a) la previsio

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130057
Art. 8 - Sistema del trasporto pubblico

1. Il sistema del trasporto pubblico è composto, in particolare, da:

a) una rete di primo livello fer

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130058
Capo II - Ripartizione delle funzioni
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130059
Art. 9 - Funzioni della Regione

1. La Regione svolge in materia di trasporto pubblico regionale e locale funzioni e compiti di pianificazione, programmazione e indirizzo e in particolare:

a) elabora e approva il PRTPL di cui all'articolo 13;

b

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130060
Art. 10 - Funzioni delle Province

1. Le Province provvedono a:

a) realizzare e completare le infrastrutture di interesse sovracomunale relative al servizio del trasporto pubblico, in linea con le previsioni del PRTPL di cui all'articolo 13;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130061
Art. 11 - Delega alle Province

1. Le Province, nell'ambito dei servizi automobilistici, tramviari e marittimi, sono delegate a:

a) controllare la regolarità e sicurezza dei servizi, in base agli obblighi del contratto di servizio;

b) accertare, contestare, determinare e irrogare le sanzioni amministrative conseguenti a

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130062
Art. 12 - Funzioni dei Comuni

1. I Comuni esercitano le seguenti funzioni:

a) realizzazione, completamento e manutenzione delle infrastrutture di interesse comunale al servizio del trasporto pubblico in linea con le previsioni del PRTPL di cui all'articolo 13;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130063
Capo III - Attività pianificatoria
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130064
Art. 13 - Piano regionale del trasporto pubblico locale

1. Il Piano regionale del trasporto pubblico locale (PRTPL) configura il sistema della pianificazione e programmazione integrata delle reti infrastrutturali e dei servizi di trasporto regionale e locale, in coerenza con gli strumenti di pianificazione socio-economica e territoriale della Regione, provvedendo in particolare a:

a) definire la rete del trasporto pubblico al fine di assicurare la massima mobilità sostenibile delle persone nel quadro di una integrazione e specializzazione funzionale dei vari modi di trasporto, all'interno del quale vengono definiti i diversi ruoli da attribuire ai servizi ferroviari, a quelli automobilistici, a quelli tramviari e a quelli marittim

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130065
Art. 14 - Articolazione del Piano

1. Il PRTPL è articolato come segue:

a) relazione illustrativa che individui in particolare:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130066
Art. 15 - Formazione e approvazione

1. La Giunta regionale predispone, sentite le Province, il progetto di PRTPL e lo sottopone al parere del Consiglio delle autonomie locali.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130067
Art. 16 - Pianificazione complementare

1. Gli strumenti di pianificazione complementare in materia di mobilità per la parte attinente al trasporto pubblico sono rappresentati in particolare dai seguenti documenti pianificatori:

a) piani urbani del traffico, di cui all'articolo 36, comma 1, del decreto legisl

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130068
Capo IV - Affidamento dei servizi di trasporto pubblico
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130069
Art. 17 - Procedure di affidamento

1. L'Amministrazione regionale affida i servizi di trasporto pubblico secondo le procedure di legge a soggetti in possesso dei necessari requisiti normativamente previsti di onorabilità, capacità finanziaria e idoneità professionale.

2. I servizi di trasporto pubblico sono affidati con il contratto di cui all'articolo 18, nel rispetto di quanto previsto dall'articolo 6 e sulla base di quanto previsto dal PRTPL.

3. L'Amministrazione regionale individua nel bando di gara la natura giuridica che l'affidatario deve assumere per tutta la durata dell'affidamento qualora questi abbia partecipato alla gara sotto forma di associazione temporanea d'impresa.

4. Gli atti procedurali prevedono che:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130070
Art. 18 - Contratto di servizio

1. L'esercizio dei servizi di trasporto pubblico è regolato da contratti di servizio stipulati tra la Regione e l'impresa o le imprese affidatarie, a seguito dell'espletamento delle procedure di cui all'articolo 17.

2. I contenuti minimi del contratto di servizio sono:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130071
Art. 19 - Durata

1. La durata del contratto di servizio è stabilita nei limiti prescritti dalle

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130072
Art. 20 - Corrispettivo

1. La Regione provvede al pagamento del corrispettivo secondo le modalità prev

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130073
Art. 21 - Modifica dei servizi

1. I servizi ferroviari, ferroviari metropolitani, automobilistici, tramviari e marittimi possono essere modificati negli orari e nei percorsi anche su istanza degli enti locali per esigenze d'inter

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130074
Art. 22 - Servizi aggiuntivi

1. L'affidatario è obbligato a fornire, agli stessi patti e condizioni del contratto di servizio, prestazioni aggiuntive entro il limite economico del 20 per cento del corrispetti

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130075
Art. 23 - Obblighi dell'affidatario

1. L'affidatario del servizio è tenuto all'osservanza degli obblighi derivanti dall'aggiudicazione della gara e dalla sottoscrizione del contratto di servizio di cui all' articolo 18. In particolare l'affidatario è tenuto a:

a) effettuare il servizio come previsto dal contratto;

b) garantire la puntualità, la regolarità

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130076
Art. 24 - Carta dei servizi

1. La Regione, ai fini di quanto previsto all'articolo 7, approva lo schema-tipo dell

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130077
Art. 25 - Revoca

1. La Regione revoca l'affidamento con conseguente risoluzione del contratto di servizio nei seguenti casi:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130078
Art. 26 - Decadenza

1. La Regione può pronunciare la decadenza dell'affidatario, con conseguente risoluzione del contratto, nei seguenti casi:

a) venir meno dei requisiti di onorabilità, capacità finanziaria e idoneità professionale previsti dalla normativa vigente;

b) grave inadempienza degli obblighi derivanti dalla legge o dall'affidamento;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130079
Art. 27 - Subaffidamento dei servizi

1. L'affidatario può subaffidare ad altra impresa i servizi di trasporto pubblico e le attività correlate, previa autorizzazione regionale per una quota non superiore al 20 per cento. N5

2. L'autorizzazione di cui al comma 1 è subordinata alla sussistenza delle seguenti condizioni:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130080
Art. 28 - Cessazione e subentro dell'affidatario

1. La cessazione del servizio, il mancato rinnovo, la decadenza e la risoluzione del contratto per causa imputabile all'affidatario non comportano alcun diritto all'indennizzo a favore dell'affidatario.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130081
Art. 29 - Sanzioni amministrative per l'affidatario

1. Si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 500 euro a 3.000 euro all'affidatario che incorra nelle seguenti infrazioni:

a) variazione non autorizzata dei percorsi di esercizio;

b) variazione non autorizzata degli orari di esercizio;

c) inosservanza delle prescrizioni di esercizio.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130082
Capo V - Infrastrutture e programmi di investimento
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130083
Art. 30 - Centri di interscambio

1. Le Province rilasciano a soggetti pubblici e privati la concessione per la costruzione e l'eserciz

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130084
Art. 31 - Capacità dell'infrastruttura ferroviaria

1. L'Amministrazione regionale è autorizzata a concludere intese con il gestor

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130085
Art. 32 - Disponibilità delle infrastrutture

1. Le infrastrutture previste dal PRTPL in quanto funzionali ai servizi di trasporto

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130086
Capo VI - Norme speciali
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130087
Art. 33 - Monitoraggio e controllo

1. L'Amministrazione regionale è autorizzata ad affidare incarichi a soggetti esterni finalizzati a monitorare l'evoluzione della mobilità e del sistema di trasporto pubblico nonché a effettuare il controllo di gestione, qualora non provveda direttamente con le propri

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130088
Art. 34 - Libera circolazione e agevolazioni di viaggio

1. È vietato il rilascio di titoli di viaggio gratuiti fatte salve le disposizioni che seguono.

1-bis. N53

2. Hanno diritto alla libera circolazione:

a) gli appartenenti alla Polizia Locale, in divisa e limitatamente ai servizi di trasporto svolti nell'ambito del territorio comunale, ovvero del territorio dei comuni associati per il servizio di Polizia Locale; N14

a bis) gli ufficiali e gli agenti appartenenti ai corpi

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130089
Art. 35 - Sanzioni amministrative per gli utenti

1. Il mancato rispetto da parte dell'utente delle norme contenute nel regolamento di vettura comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa da un minimo di 20 euro ad un massimo di 108 euro. N16

2. L'uso dei servizi di trasporto pubblico senza il prescritto titolo di viaggio comporta, oltre al pagamento del normale biglietto a tariffa ordinaria tra i capolinea della corsa effettuata, l'applicazione di una sanzione amministrativa da un minimo di 50 euro a un massimo di 210 euro con la possibilità di pagamento in misura ridotta di cui all'articolo 7 della legge regionale 17 gennaio 1984, n. 1 (Norme per l'applicazione delle sanzioni amministrative regionali). Qualora sia stata commessa la stessa violazione per due volte in un anno solare si applica la sanzione amministrativa prevista aumentata fino a metà. N17

3. Gli utenti sprovvisti di titolo di viaggio che, entro i cinque giorni successivi all'accertamento, presentino all'affidatario l'abbonamento personale regolarmente validato in data anteriore a quella dell'accertamento, sono soggetti al pagament

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130090
Capo VII - Altre norme sul trasporto pubblico
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130091
Art. 36 - Incentivi delle Province

1. Le Province sono autorizzate a erogare contributi a favore di:

a) titolari di licenza di taxi e di autorizzazione di noleggio con conducente, rilasciate dai Comuni del territorio di rispettiva competenza ai sensi dell'articolo 12 della legge regionale 5 agosto 1996, n. 27 (Norme per il trasporto di persone mediante servizi pubblici automobilistici non di linea), e successive modifiche, per l'acquisto di veicoli nuovi e per la trasformazione e l'adeguamento di quelli in servizio, con riferimento al trasporto di portatori di handicap;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130092
Art. 36-bis - Contributi agli Enti locali per attività di trasporto di persone complementari ai servizi di trasporto pubblico locale

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130093
Art. 37 - Servizi non di linea con autobus in regime di autorizzazione

1. I trasporti collettivi con autobus adibiti ad uso di terzi, caratterizzati dalla prestazione di servizio offerta in modo continuativo o periodico con itinerari, orari e frequenze prestabilite e rivolti a una fascia omogenea di viaggiatori individuabili sulla base di un rapporto preesistente che li leghi al soggetto che predispone ed organizza il servizio, sono soggetti ad autorizza

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130094
Art. 37-bis - Servizi con trenini turistici in regime di autorizzazione

N18

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130095
Capo VIII - Norme finali e transitorie
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130096
Art. 38 - Norme transitorie

1. I contratti di servizio stipulati dagli Enti locali con i gestori dei servizi di trasporto pubblico locale, esistenti alla data di entrata in vigore della presente legge, restano disciplinati dalla normativa regionale previgente in materia di trasporto pubblico locale.

2. Nelle more dell'adozione del PRTPL di cui all'articolo 13, i protocolli d'intesa stipulati con gli Enti locali necessari all'adeguamento del Piano regionale del trasporto pubblico locale vigente alla data di entrat

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130097
Art. 39 - Servizi ferroviari metropolitani

1. La Regione sostiene l'organizzazione del trasporto pubblico di persone mediante collegamenti ferroviari tra più Comuni, anche di Province diverse, attraver

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130098
Art. 40 - Servizi ferroviari regionali

1. A far data dall'1 gennaio 2008, la Regione è competente per la gestione dei servizi ferroviari regionali e locali, ai sensi del combinato disposto degli articoli 9, 10 e 15 del decreto legislativo n. 111/2004 e dell'articolo 1, comma 948, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Legge finanziaria 2007). “A tal fine l'Amministrazione regionale è autorizzata a stipulare convenzioni volte a disciplinare lo svolgimento del servizio per il periodo transitorio con i gestori del servizio ferroviario operanti sul territorio regionale alla data di entrata in vigore della presente le

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130099
Art. 41 - Servizi ferroviari interregionali

1. La Regione gestisce i servizi ferroviari interregionali così come individua

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130100
Art. 41-bis - Servizi ferroviari in connessione con territori contermini

N19

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130101
Art. 42 - Modifica di norme

1. Il comma 1 dell'articolo 10 della legge regionale n. 27/1996 è sostituito dal seguente:

“1. La Commissione regionale per la formazione e la conservazione dei ruoli è costituita dalla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del capoluogo regionale e dura in carica cinque anni.”.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130102
Art. 43 - Norma finanziaria

1. Sono annualmente destinate nel bilancio regionale risorse indicizzate annualmente

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130103
Art. 44 - Abrogazioni

1. Sono abrogate, in particolare, le seguenti disposizioni attinenti la materia di cui al presente titolo:

a) la legge regionale 7 maggio 1997, n. 20 (Disciplina ed organizzazione del trasporto pubblico locale nel Friuli-Venezia Giulia);

b) l'articolo 2 della legge regionale 5 novembre 1997, n. 33 (Assestamento del bilancio 1997 e del bilancio pluriennale 1997-1999 ai sensi dell'articolo 10 della legge regionale 20 gennaio 1982, n. 10);

c) l'articolo 22 della legge regionale 19 maggio 1998, n. 10 (Norme in materia di tutela della salute e di promozione sociale delle persone anziane, nonché modifiche all'articolo 15 della legge regionale n. 37/1995 in materia di procedure per interventi sanitari e socio-assistenziali);

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130104
TITOLO III - RIORDINO IN MATERIA DI TRASPORTO MERCI, MOTORIZZAZIONE, CIRCOLAZIONE SU STRADA
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130105
Art. 45 - Finalità

1. Il presente titolo disciplina l'esercizio delle funzioni concernenti la materia de

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130106
Art. 46 - Funzioni della Regione

1. La Regione, fatto salvo quanto riservato allo Stato ai sensi degli articoli 9 e 11 del decreto legislativo n. 111/2004, esercita funzioni di programmazione e indirizzo in materia di autotrasporto, motorizzazione e circolazione su strada e promuove la semplificazione delle procedure anche attraverso l'adozione di tecnologie avanzate nella gestione delle funzioni trasferite e nel rapporto con l'utenza.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130107
Art. 47 - Comitato di monitoraggio e coordinamento

1. È istituito il Comitato di monitoraggio e coordinamento, di seguito denominato Comitato, al fine di monitorare l'esercizio delle funzioni disciplinate dal presente titolo e promuovere il coordinamento delle istituzioni e la partecipazione delle organizzazioni sociali interessate, quale organo consultivo dell'Amministrazione regionale.

2. Il Comitato è costituito con decreto del Presidente della Regione previa deliberazione della Giunta regionale, su proposta dell'Assessore competente. Esso dura in carica tre anni e ha sede presso la Direzione centrale competente per le materie di c

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130108
Art. 48 - Funzioni delle Province in materia di autotrasporto

1. Le Province esercitano le funzioni amministrative in materia di:

a) tenuta delle articolazioni provinciali dell'albo nazionale degli autotrasportatori;

b) gestione degli esami per il conseguimento dei titoli professionali di autotrasportatore di cose per conto di terzi e di persone e per la consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130109
Art. 49 - Funzioni delle Province in materia di motorizzazione

1. Le Province esercitano le funzioni amministrative in materia di:

a) esami per il conseguimento delle patenti, abilitazioni, licenze e titoli per quanto riguarda i ciclomotori e i veicoli, nonché rilascio dei relativi titoli;

b) gestione e organizzazione degli esami per l'abilitazione all'esercizio delle professioni di insegnante e istruttore di autoscuola, di cui all'articolo 123, comma 7, del decreto legislativo n. 285/1992;

c) autorizzazione e vigilanza sul

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130110
Art. 50 - Autorizzazione alle imprese di autoriparazione

1. L'autorizzazione di cui all'articolo 49, comma 1, lettera e), è rilasciata al titolare dell'impresa individuale o a

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130111
Art. 51 - Vigilanza sulle imprese di autoriparazione

1. Le funzioni di controllo amministrativo sulle imprese autorizzate all'esecuzione delle revisioni attengono alla permanenza dei requisiti per il rilascio dell'autorizzazione, alla regolare tenuta dei registri delle revisioni e alla corretta applicazione delle tariffe relative alle revisioni.

2. La Provincia provvede, in particolare, a verificare anche tramite periodica attività ispettiva:

a) l'iscrizione nel registro delle

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130112
Art. 52 - Funzioni delle Province in materia di scuole nautiche

1. Le Province esercitano le funzioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1997, n. 431 (Regolamento sulla disciplina delle patenti nautiche), e successive modifiche e, in particolare, quelle in materia di:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130113
Art. 53 - Scuole nautiche

1. Le scuole nautiche curano la tenuta di un registro vidimato dalla Provincia contenente:

a) dat

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130114
Art. 54 - Vigilanza su scuole nautiche

1. Fatto salvo quanto previsto all'articolo 29 del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1997, n. 431 (Regolamento sulla disciplina delle patenti nautiche) è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 300 euro a 2.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130115
Art. 55 - Gestione coordinata

1. Le Province nell'ambito dello svolgimento delle funzioni di cui al presente titolo:

a) assicurano l'organizz

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130116
Art. 56 - Trasferimento di risorse

1. I beni immobili, i beni mobili registrati e gli altri beni mobili nella disponibilità degli Uffici provinciali del Dipartimento dei trasporti terrestri (ex MCTC) che saranno trasferiti alla Regione ai sensi e con le modalità di cui all'articolo 12, comma 4, del decreto legislativo n. 111/2004, sono trasferiti in proprietà alle Province sulla base di un programma approvato dalla Giunta regionale su proposta dell'Assessore competente in materia di patrimonio e servizi generali di concerto con l'Assessore competente per le materie di cui al presente titolo, entro 180 giorni dalla data della loro consegna alla Regione.

2. La Regione, qualora ne abbia la titolarità alla data dell'1 gennaio 2008, dà in uso alle Province i beni di cui al comma 1, nelle more del trasferimento della proprietà degli stessi alle Province.

3. La Regione, qualora alla data dell'1 gennaio 2008 non abbia la titolarità dei beni di cui al comma 1 e fino al trasferimento degli stessi dallo Stato alla Regione, è autorizzata a stipulare accordi con lo Stato per l'utilizzo dei beni medesimi ai fini di assicurare continuità nella gestione dei servizi trasferiti.

4. Al fine di favorire il processo di devoluzione previsto dalla legge regionale n. 24/2006, il personale di cui agli articoli 12 e 13, comma 1, del decreto legislativo n. 111/2004, è inquadrato direttamente presso le Province, con decorrenza 1 gennaio 2008, sulla base della sede di servizio in essere alla data del 31 dicembre 2007, ovvero, nel caso di personale distaccato, sulla base della sede ove, alla medesima data, presta effettivo servizio nel numero complessivo di 152 unità, secondo la ripartizione individuata con decreto del Presidente della Regione previo accordo tra le Province. N20

5. Il personale di cui al comma 4 è inquadrato presso le Province con le equiparazioni di cui alla seguente tabella, ferma restando l’individuazione in sede di contrattazione collettiva regionale e con oneri a carico dei bilanci delle Province, di diversi inquadramenti tali da garantire quanto previsto dal verbale di concertazione del 15 novembre 2007 tra la Regione auto

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130117
Art. 57 - Disposizioni comuni

1. Ai fini dell'attività di indirizzo di cui all'articolo 46 e alla gestione coordinata di cui all'articolo 55 le Province sono tenute all'invio e allo scambio di informazione e dati correlati all'esercizio

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130118
Art. 58 - Norma transitoria

1. Le Commissioni di cui al presente titolo, nominate antecedentemente all'1 gennaio 2008, continuano ad operare fino alla loro sostituzione da parte delle Province che provvedono non oltre il 30 giugno 2008

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130119
TITOLO IV - RIORDINO IN MATERIA DI VIABILITÀ
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130120
Art. 59 - Finalità

1. Il presente titolo disciplina l'esercizio delle funzioni concernenti la materia della

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130121
Art. 60 - Funzioni della Regione

1. La Regione esercita le seguenti funzioni in materia di viabilità:

a) pianificazione della rete stradale costituente risorsa essenziale di interesse regionale ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettere b) e c), della legge regionale 23 febbraio 2007, n. 5 (Riforma dell'urbanistica e disciplina dell'attività edilizia e del paesaggio);

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130122
Art. 61 - Funzioni degli Enti locali

1.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130123
Art. 62 - Classificazione delle strade

1. Per le esigenze di carattere amministrativo e con riferimento all'uso e alle tipologie dei collegamenti svolti, le strade di uso pubblico sul territorio regionale sono così classificate:

a) strade statali;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130124
Art. 62-bis - Procedura di classificazione delle strade

N25

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130125
Art. 62-ter - Declassificazione delle strade

N25

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130126
Art. 62-quater - Passaggi di proprietà fra Regione e Comuni

N25

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130127
Art. 63 - Società regionale

N26

1. La società di cui all'articolo 4, comma 87, della legge regionale 20 agosto 2007, n. 22 (Assestamento del bilancio 2007 e del bilancio pluriennale per gli anni 2007-2009 ai sensi dell'articolo 18 della legge regionale 16 aprile 1999, n. 7), di seguito denominata “società”, è a capitale interamente pubblico, ha per oggetto sociale esclusivo la progettazione, la realizzazione, la manutenzione, la gestione e la vigilanza di opere di viabilità, in particolare sulla viabilità di interesse regionale di cui al decreto legislativo 111/2004, e successive modifiche, “nonché sulla viabilità regionale come definita ai sensi dell’articolo 2, comma 3, della legge regionale 32/2017N63 ed è costituita anche con soggetti pubblici intestatari o titolari di diritto d'uso di demanio stradale. Alla società, nel perseguimento dell'oggetto sociale, sono riconosciute le funzioni p

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130128
Art. 64 - Condizioni per la costituzione societaria

1. La costituzione e la partecipazione da parte della Regione alla società di cui all'articolo 63 è subordinata alla previsione nell'atto costitutivo e nello statuto delle seguenti condizioni e della loro permanenza per l

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130129
Art. 65 - Conferimento di funzioni

1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 63, la Giunta regionale può conferire alla società ulteriori funzioni e in particolare:

a) funzioni proprie della stazi

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130130
Art. 66 - Finanza di progetto

1. La Regione, anche tramite la società regionale, può promuovere la realizzazione in regime di finanza di progetto di strade assoggettabili a pedagizzazione sulla base della normativa vigente.

2. Gli interventi in regime di finanza di progetto sono oggetto di concessione per la progettazione, cost

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130131
Art. 67 - Garanzie a favore della società

1. L'Amministrazione regionale è autorizzata a concedere fideiussioni a garanz

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130132
Art. 68 - Personale della società

1. Al fine di favorire il processo di devoluzione già previsto per le Autonomie locali dalla legge regionale n. 24/2006, il personale

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130133
Art. 69 - Abrogazioni

1. A decorrere dall'1 gennaio 2008 sono abrogate, in particolare, le seguenti disposizioni attinenti la materia di cui al presente titolo:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37522 4130134
Tabella A - Riparto fondi alle Province per trasferimento funzioni in materia di Motorizzazione (Riferita all'articolo 56)

N34



IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Mobilità sostenibile e realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica

Si illustrano di seguito i punti principali della proposta di legge che persegue l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all'automobile. In tale ottica, lo stato, le regioni e gli enti locali rendono lo sviluppo della mobilità ciclistica e delle necessarie infrastrutture di rete una componente fondamentale delle politiche della mobilità in tutto il territorio nazionale.
A cura di:
  • Emanuela Greco

Istituzione di ferrovie turistiche in aree di pregio naturalistico o archeologico

La Legge n. 128, del 09/08/2017, pubblicata nella G.U. 196 del 23/08/2017, prevede il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico. Per l’affidamento dei servizi si prevede una procedura molto simile a quella dei contratti di sponsorizzazione di cui al D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Valutazione e gestione sicurezza delle infrastrutture stradali (D. Leg.vo 35/2011)

Analisi del provvedimento che reca norme in tema di valutazione, controlli, ispezioni, classificazione e gestione della sicurezza stradale. Gli ingegneri in possesso di idonea certificazione professionale potranno iscriversi in un elenco ministeriale per lo svolgimento delle attività di controllo, classificazione ed ispezione della sicurezza delle infrastrutture stradali. AGGIORNAMENTO 01/2017: il D.M. 07/12/2016, n. 434 ha prorogato al 01/01/2018 l'applicazione del decreto alle strade appartenenti alla rete di interesse nazionale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Sistema ferroviario transeuropeo - Individuazione delle reti ferroviarie

Individuazione delle reti ferroviarie regionali che fanno parte dello spazio ferroviario unico europeo. Sorveglianza dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie, adeguamento alle norme europee, gestione e piani di adeguamento tecnico (D.M. 5 agosto 2016).
A cura di:
  • Antonio Renato Soragnese

Sistema ferroviario transeuropeo - Accordi quadro per la ripartizione della capacità di infrastruttura ferroviaria - Regolamento (UE) n. 2016/545

Nuovo Regolamento che definisce le procedure e i criteri relativi alla stipula di accordi quadro per la ripartizione della capacità delle infrastrutture ferroviarie europee.
A cura di:
  • Vincenzo Soragnese