FAST FIND : NR19957

L.R. Friuli Venezia Giulia 18/06/2007, n. 16

Norme in materia di tutela dall’inquinamento atmosferico e dall’inquinamento acustico.
Con le modifiche introdotte da:
- L.R. 05/12/2008, n. 16
- L.R. 30/12/2009, n. 24
- L.R. 21/10/2010, n. 17
- L.R. 29/12/2010, n. 22
- L.R. 25/07/2012, n. 14
- L.R. 21/12/2012, n. 26
- L.R. 05/12/2013, n. 21
Scarica il pdf completo
37116 1084936
TITOLO I - TUTELA DALL’INQUINAMENTO ATMOSFERICO


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084937
CAPO I - PRINCIPI E DISCIPLINA GENERALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084938
Art. 1 - Obiettivi

1. La Regione Friuli Venezia Giulia tutela la qualità dell’aria al fine di assicurare la difesa della salute, la protezione dell’ambiente e l’uso legittimo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084939
Art. 2 - Competenze della Regione

1. Sono di competenza della Regione le funzioni relative:

a) alla realizzazione di misure rappresentative dei livelli degli inquinanti di cui all’allegato I del decreto legislativo 351/1999 e di cui al decreto legislativo 183/2004, qualora non siano già disponibili, ai fini della valutazione preliminare della qualità dell’aria ambiente;

b) alla misurazione dei livelli degli inquinanti ai fini della valutazione della qualità dell’aria ambiente ai sensi dell’articolo 6 del decreto legislativo 351/1999 e dell’articolo 6 del decreto legislativo 183/2004;

c) all’individuazione, sulla base delle valutazioni di cui alle lettere a) e b), delle zone e degli agglomerati del territorio regionale nei quali:

1) i livelli di uno o più inquinanti comportano il rischio di superamento dei valori limite degli inquinanti e delle soglie di allarme dei livelli di ozono;

2) i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084940
Art. 3 - Competenze delle Province

1. Ai sensi dell’articolo 19 della legge regionale 27 novembre 2006, n. 24 R (Conferimento di funzioni e compiti amministrativi agli Enti locali in materia di agricoltura, foreste, ambiente, energia, pianificazione territoriale e urbanistica, mobilità, trasporto pubblico locale, cultura, sport), sono di competenza delle Province le funzioni relative:

a) all’elaborazione e all’adozione dei Pia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084941
Art. 4 - Competenze dei Comuni

1. I Comuni sono le autorità competenti a gestire le situazioni in cui i livelli di uno o più inquinanti comportano il rischio di supera

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084942
Art. 5 - Competenze dell’ARPA

1. Sono di competenza dell’ARPA le funzioni relative:

a) alla gestione del sistema regionale di rilevazione della qualità dell’aria di cui all’articolo 11 e alla gestione dell’interscambio dei dati con il Sistema Informativo Nazionale Ambientale (SINA) e con gli enti competenti in materia;

b) al supporto tecnico “nell’organizzazione ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera i), nonché

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084943
Art. 6 - Disposizioni attuative

1. Entro nove mesi dall’entrata in vigore della presente legge sono definiti con deliberazione della Giunta regionale:

a) le misure rappresentative dei livelli degli inquinanti di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 351/1999 e di cui all’articolo 6 del decreto legislativo 183/2004, ai fini della valutazione preliminare della qu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084944
Art. 7 - Informazioni sulla qualità dell’aria

1. La Regione, le Province e i Comuni, in relazione alle funzioni previste dagli articoli 2, 3 e 4, sono tenuti alla regol

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084945
CAPO II - PIANIFICAZIONE REGIONALE DELLA GESTIONE DELLA QUALITÀ DELL’ARIA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084946
Art. 8 - Piano di azione regionale

1. Il Piano di azione regionale di cui all’articolo 2, comma 1, lettera e), numero 1), si basa sulla valutazione dell’aria a scala locale sul territorio regionale e contiene misure volte alla prevenzione, al contenimento e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084947
Art. 9 - Piano regionale di miglioramento della qualità dell’aria

1. Il Piano regionale di miglioramento della qualità dell’aria di cui all’articolo 2, comma 1, lettera e), numero 2), si basa sulla valutazione dell’aria a scala locale sul territorio regionale e contiene gli strumenti volti a garantire il rispetto dei valori limite degli inquinanti entro i termini stabiliti ai sensi dell’articolo 4, comma 1, lettere a) e c), del decreto legislativo 351/1999 e il raggiungimento, attraverso l’adozione di misure proporzionate, dei valori bersaglio dei livelli di ozono, di cui all’allegato I, parte II, del decreto legislativo 183/2004.

2. Nel Piano regionale di miglioram

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084948
Art. 10 - Piano regionale di mantenimento della qualità dell’aria

1. Il Piano regionale di mantenimento della qualità dell’aria di cui all’articolo 2, comma 1, lettera e), numero 3), si basa sulla valutazione dell’aria a scala locale sul territorio regionale e contiene misure volte a conservare i livelli degli inquinanti al di sotto del valore limite

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084949
Art. 11 - Sistema regionale di rilevazione della qualità dell’aria

1. Il sistema regionale di rilevazione della qualità dell’aria è finalizzato all’indirizzo e al coordinamento dei sistemi di rilevazione della qualità dell’aria installati sul territorio regionale da soggetti pu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084950
Art. 12 - Inventario regionale delle emissioni in atmosfera

1. L’inventario regionale delle emissioni in atmosfera è lo strumento conoscitivo della qualità dell’aria ambiente sul territorio regionale raccordato al sistema di rilevazione regionale della qualità dell’aria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084951
CAPO III - PIANO DI AZIONE COMUNALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084952
Art. 13 - Piano di azione comunale

1. Il Piano di azione comunale definisce le zone in cui i livelli di uno o più inquinanti comportano il rischio di superamento dei valori limite e delle soglie di allarme ai sensi della normativa vigente, nonché le azioni di emergenza da attivare in tali zone.

2. Nel caso in cui le zone di cui al comma 1 insistano sul territorio di due o pi&ugr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084953
Art. 14 - Provvedimenti relativi agli insediamenti commerciali e produttivi

1. I provvedimenti relativi agli insediamenti commerciali e produttivi sono finalizzati alla rimozion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084954
Art. 15 - Provvedimenti per la mobilità veicolare

1. I provvedimenti per la mobilità veicolare sono finalizzati ad agevolare la viabilità delle zone ur

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084955
Art. 16 - Provvedimenti relativi agli impianti termici civili

1. I provvedimenti relativi agli impianti termici civili sono finalizzati alla riduzione delle emissi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084956
TITOLO II - TUTELA DALL’INQUINAMENTO ACUSTICO


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084957
CAPO I - PRINCIPI E DISCIPLINA GENERALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084958
Art. 17 - Obiettivi

1. La Regione Friuli Venezia Giulia, in attuazione dell’articolo 4 della legge 26 ottobre 1995, n. 447 R (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084959
Art. 18 - Competenze della Regione

1. Entro sei mesi dall’entrata in vigore della presente legge sono definiti con deliberazione della Giunta regionale:

a) i criteri e le linee guida in base ai quali i Comuni, tenendo conto delle preesistenti destinazioni d’uso del territorio e individuando le aree destinate a spettacolo a carattere temporaneo, mobile o all’aperto, provvedono alla redazione del Piano comunale di classificazione acustica che suddivide il territorio comunale nelle zone pre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084960
Art. 19 - Competenze delle Province

1. Le Province individuano, su scala territoriale, gli ambiti di indagine e di studio nel settore del rumore ambientale. I risultati delle indagini e degli studi effettuati confluiscono in banche dati di riferimento, strutturate secondo standard

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084961
Art. 20 - Competenze dei Comuni

1. I Comuni, entro “cinque anni” N5 dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione della deliberazione della Giunta regionale recante i criteri di cui all’articolo 18, comma 1, lettera a), approvano il Piano comunale di classificazione acustica di cui all’articolo 23.

2. I C

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084962
Art. 21 - Comitati misti paritetici

1. Ai sensi dell’articolo 11, comma 3, della legge 447/1995, le azioni volte alla prevenzione e al contenimento delle emissioni acustiche nelle aree esclusivamente interessate da installazioni militari e nelle attività delle Forze Armate, sono definite mediant

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084963
Art. 22 - Informazione sul rumore ambientale

1. Le Province, in relazione alle funzioni previste dall’articolo 19, comma 1, sono tenute alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084964
CAPO II - PIANO COMUNALE DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084965
Art. 23 - Adozione e approvazione del Piano comunale di classificazione acustica

1. Il Piano comunale di classificazione acustica, corredato dal parere dell’ARPA, è adottato dal Comune.

2. L’atto di adozione, divenuto esecutivo, è depositato con i relativi elaborati presso la Segreteria comunale per la durata di trenta giorni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084966
Art. 24 - Adeguamento degli strumenti urbanistici

1. Qualora il Piano comunale di classificazione acustica comporti la delimitazione di zone di cui dev

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084967
Art. 25 - Divieto di contatto di aree

1. Il Piano comunale di classificazione acustica non deve prevedere il contatto diretto di aree, anch

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084968
CAPO III - PIANO REGIONALE TRIENNALE DI INTERVENTO PER LA BONIFICA DALL’INQUINAMENTO ACUSTICO


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084969
Art. 26 - Contenuti e finalità

1. Il Piano regionale triennale di intervento per la bonifica dall’inquinamento acustico recepisce la zonizzazione del territorio regionale emergente dai Piani comunali di classificazione acustica e i risultati delle ind

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084970
Art. 27 - Predisposizione e approvazione

1. Il Piano regionale triennale di intervento per la bonifica dall’inquinamento acustico &egrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084971
CAPO IV - REQUISITI ACUSTICI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084972
Art. 28 - Disposizioni in materia di impatto acustico

1. I progetti sottoposti a valutazione di impatto ambientale (VIA), ai sensi della legge regionale 7 settembre 1990, n. 43 (Ordinamento nella Regione Friuli-Venezia Giulia della valutazione di impatto ambientale), e del decreto del Presidente della Giunta regionale 8 luglio 1996, n. 0245/Pres. (Regolamento di esecuzione delle norme della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia in materia di valutazione di impatto ambientale), nonché a valutazione d’incidenza ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 8 settembre 1997, n. 357 (Regolamento recante attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche), sono redatti in conformità alle disposizioni in materia di tutela dall’inquinamento acustico.

2. Nell’ambito delle procedure di cui a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084973
Art. 29 - Requisiti acustici degli edifici e delle sorgenti sonore interne

1. I progetti di nuovi edifici pubblici e privati, al fine di ridurre l’esposizione umana al rumore, sono corredati del progetto acustico redatto ai sensi del decreto del Pre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084974
CAPO V - PIANI DI RISANAMENTO


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084975
Art. 30 - Piano comunale di risanamento acustico

1. Il Comune approva il Piano comunale di risanamento acustico:

a) qualora nel quadro del Piano comunale di classificazione acustica, con riferimento alle aree già urbanizzate, non sia possibile rispettare il divieto di contatto di aree di cui all’articolo 25, a causa di preesistenti destinazioni d’uso;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084976
Art. 31 - Piano aziendale di risanamento acustico

1. Le imprese esercenti attività produttive o commerciali, qualora i livelli del rumore prodotto dall’attività svolta superino quelli stabiliti dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 novembre 1997 per le singole classi di destinazione d’uso del territorio, s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084977
TITOLO III - DISPOSIZIONI FINALI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084978
CAPO I - DISPOSIZIONI FINANZIARIE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084979
Art. 32 - Finanziamenti per le azioni di prevenzione e di riduzione dell’inquinamento atmosferico

1. Per le finalità previste dall’articolo 2, comma 1, lettera m), è autorizzata la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084980
Art. 33 - Finanziamenti per il funzionamento del Centro di Modellistica Ambientale

1. Per le finalità previste dall’articolo 5, comma 5, è autorizzata la spesa di 2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084981
Art. 34 - Finanziamenti per l’inventario regionale delle emissioni in atmosfera

1. Per le finalità previste dall’articolo 12 è autorizzata la spesa di 200.000 euro per l’anno 2008

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084982
Art. 35 - Finanziamenti per la realizzazione delle banche dati sul rumore ambientale

1. L’Amministrazione regionale è autorizzata a concedere contributi, fino al 100 per cento della spesa ammissibile, alle Province

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084983
Art. 36 - Finanziamenti per l’attuazione dei Piani comunali di risanamento acustico

1. L’Amministrazione regionale è autorizzata a concedere contributi, fino al 100 per cento della spesa ammissibile, ai Comuni per l’e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084984
Art. 37 - Contributi per l’isolamento acustico degli edifici

1. L’Amministrazione regionale è autorizzata ad assegnare finanziamenti ai Comuni per la concessione di contributi, fino al 50 per cento della spesa ammissibile, ai proprietari o ai titolari di diritti reali su immobili destinati ad uso abitativo e stabilmente occupati, situati in aree esclusivamente interessate dal sorvolo di mezzi militari, per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084985
Art. 38 - Copertura

1. All’onere complessivo di 800.000 euro per l’anno 2008 derivante dalle autorizzazioni di spesa disposte con gli articoli 32, comma 1, e 36, comma 2, si fa fronte mediante storno di pari importo dall’unità previsionale di base 3.4.340.2.597 dello stato di previsione della spesa del bilancio plurien

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084986
CAPO II - POTERI SOSTITUTIVI, SANZIONI E NORME TRANSITORIE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084987
Art. 39 - Poteri sostitutivi

1. In caso di mancato esercizio da parte delle Province delle funzioni di cui all’articolo 3, comma 1, lettere a), d) ed e), la Giunta regionale, previa diffida ad adempiere entro un congruo termine, sentito l’ente inadempiente, adotta i provvedimenti anche sostitutivi, necessari ad assicurare il rispetto della norma violata, ai sensi dell’articolo 18 della legge regionale 9 gennaio 2006, n. 1 (Principi e norme fondamentali del sistema Regione -

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084988
Art. 40 - Sanzioni

1. Alla presente legge si applica il regime sanzionatorio previsto, in materia di inquinamento atmosf

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084989
Art. 41 - Norme transitorie

1. Fino all’entrata in vigore dei Piani di cui agli articoli 8, 9, 10 e 13 e delle deliberazioni della Giunta regionale di cui all’articolo 6, si applicano le disposizioni della normativa statale di settore.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
37116 1084990
Art. 42 - Rinvio dinamico

1. Il rinvio a leggi, regolamenti e atti comunitari contenuto nella presente legge si intende effettuato al testo vigente dei medesimi.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Titoli abilitativi
  • Inquinamento acustico
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Gestione delle risorse idriche
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Rifiuti
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Edilizia e immobili
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Procedimenti amministrativi
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impianti elettrici
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Acque per consumo umano
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Demanio
  • Appalti e contratti pubblici
  • Espropriazioni per pubblica utilità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Acque di balneazione

Il “Collegato ambientale” 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella L. 28/12/2015, n. 221 (Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, cosiddetta “Legge sulla green economy” o “Collegato ambientale”), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Riduzione delle emissioni nazionali di inquinanti atmosferici (Direttiva UE 2016/2284)

Nella GUUE del 17/12/2016, n. L 344 è stata pubblicata la Direttiva (UE) 2016/2284 volta a ridurre le emissioni di inquinanti atmosferici. La Direttiva NEC (“National Emission Ceiling”), che stabilisce le percentuali di riduzione delle emissioni nazionali dal 2020 al 2029 e a partire dal 2030, è stata recepita con il D. Leg.vo 30/05/2018, n. 81.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Biocarburanti: Sistema di certificazione nazionale e obbligo immissione in consumo

Quadro sintetico della normativa sul Sistema nazionale di certificazione per i biocarburanti e i bioliquidi, istituito in attuazione del D. Leg.vo 31 marzo 2011, n. 55, che ha recepito nell'ordinamento nazionale la Direttiva n. 2009/30/CE e sull'obbligo di immissione in consumo delle quote minime di biocarburante.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impiantistica
  • Prevenzione Incendi
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Impianti termici civili: requisiti tecnici, limiti di emissione, abilitazione alla conduzione, soggetti coinvolti, obblighi e sanzioni

Approfondimento aggiornato al D. Leg.vo 183/2017. Definizione di impianti termici civili; Requisiti tecnici e costruttivi; Abilitazione alla conduzione degli impianti; Valori limite di emissione degli impianti termici civili e controlli; Obblighi del produttore, del fabbricante e dell’installatore; Sanzioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento acustico
  • Professioni

Tecnico competente in acustica ambientale: disciplina, requisiti, elenco

La figura del tecnico competente in acustica; Disciplina della professione - elenco dei tecnici; Domanda di iscrizione nell’elenco, cancellazione, variazioni; Requisiti per l’iscrizione nell’elenco e per svolgere la professione; Aggiornamento professionale - cancellazione dall’elenco per omessa formazione; Vigilanza e sanzioni.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Veneto: bando per la rottamazione delle vecchie stufe a biomassa

10/07/2018

29/03/2018