FAST FIND : NR37430

L. R. Marche 30/03/2017, n. 12

Disciplina regionale in materia di impianti radioelettrici ai fini della tutela ambientale e sanitaria della popolazione.
Scarica il pdf completo
3676930 3706988
Art. 1 - Finalità

1. La Regione, in attuazione dei principi dettati dalla legge 22 febbraio 2001, n. 36R (Legge quadro sulla protezione dalle esposiz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706989
Art. 2 - Definizioni

1. Ai fini dell'applicazione di questa legge valgono le definizioni contenute nell'articolo 3 della legge 36/2001.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706990
Art. 3 - Ambito di applicazione

1. Le disposizioni di questa legge si applicano a tutti gli impianti operanti nell'intervallo di frequenza compresa tra 100 kHz e 300 GHz, compresi gli impianti a microcelle, gli impianti mobili su carrato e gli impianti provvisori.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706991
Art. 4 - Procedure per l'installazione e la modifica degli impianti radioelettrici

1. L'installazione e la modifica degli impianti radioelettrici sono soggette alle procedure abilitative previste dagli articoli 86 e seguenti del D.Lgs. 259/2003R, nonché alla procedura semplificata di cui all'articolo 35, commi 4 e 4-bis del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706992
Art. 5 - Dichiarazione di post-attivazione e utilizzo della potenza autorizzata

1. Per ciascun impianto legittimato secondo le modalità di cui all'articolo 4, il gestore fornisce, entro quindici giorni dall'attivazione del medesimo, apposita comunicazione di entrata in esercizio al Comune competente per territorio e all'ARPAM, con l'indicazione dei sistemi effettivamente at

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706993
Art. 6 - Disciplina comunale o intercomunale

1. I Comuni, singolarmente o in forma associata, anche sulla base dei piani di rete e dei programmi di sviluppo di cui all'articolo 11, approvano un regolamento comunale o intercomunale per assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l'esposizione della popolazione ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici, anche modificando gli strumenti di programm

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706994
Art. 7 - Contributi regionali

1. La Regione eroga contributi, nei limiti delle disponibilità di bilancio, ai Comuni che approvano, singolarmente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706995
Art. 8 - Impianti provvisori

1. Nel rispetto dei criteri localizzativi di cui all'articolo 10 e delle procedure abilitative di cui all'articolo 4, in caso di co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706996
Art. 9 - Catasto regionale

1. È istituito presso l'ARPAM il Catasto regionale delle sorgenti fisse e mobili dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici, in coordinamento con il Catasto nazionale di cui all'articolo 4, comma 1, lettera c), della legge

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706997
Art. 10 - Criteri localizzativi

1. Nella localizzazione degli impianti radioelettrici disciplinati da questa legge si osservano i seguenti criteri:

a) gli impianti per l'emittenza radiofonica e televisiva sono posti in via prioritaria in zone non edificate;

b) gli altri tipi di impianti sono posti in via prioritaria su edifici o in aree di p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706998
Art. 11 - Piani di rete e programmi di sviluppo

1. I gestori ed i titolari di impianti disciplinati da questa legge trasmettono, entro il 31 marzo di ogni anno, al Comune competente i propri piani di rete ed i programmi di sviluppo, anche ai fini di un eventuale adeguamento della disciplina comunale o intercomunale di cui all'articolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3706999
Art. 12 - Rimozione di impianti

1. I gestori di impianti radioelettrici sono tenuti a rimuovere l'impianto e le relative pertinenze e a ripristinare lo st

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707000
Art. 13 - Funzioni dell'ARPAM

1. L'ARPAM svolge le attività di supporto tecnico ai Comuni connesse all'esercizio delle funzioni amministrative previste da questa legge ed in particolare:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707001
Art. 14 - Azioni di risanamento

1. A seguito delle verifiche effettuate dall'ARPAM, il Comune in caso di superamento dei limiti di esposizione o dei valori di attenzione o degli obiettivi di qualità di cui all'articolo 3, ordina le azioni di risanamento necessarie nel rispetto dei criteri di riduzione a conformità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707002
Art. 15 - Aggiornamento del Catasto regionale

1. I gestori degli impianti radioelettrici preesistenti all'entrata in vigore di questa legge trasmettono, entro sessanta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707003
Art. 16 - Piano di localizzazione e di trasferimento degli impianti per l'emittenza radiofonica e televisiva

1. La Giunta regionale, previo parere della competente Commissione assembleare permanente, individua i siti ove localizzar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707004
Art. 17 - Controllo e vigilanza degli impianti

1. I Comuni esercitano le funzioni di controllo e di vigilanza sanitaria e ambientale per l'attuazione di questa legge, co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707005
Art. 18 - Sanzioni

1. Salvo che il fatto costituisca reato, l'installazione o la modifica di un impianto radioelettrico in assenza del titolo legittimante prescritto comporta, oltre all'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 8 mila euro a 80 mila euro, la rimozione del medesimo impianto con ripristino dello stato dei luoghi a cura e spese dei gestori.

2. Fatta salva l'applicazione dell'articolo 15, comma 4, della legge 36/2001

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707006
Art. 19 - Disposizioni finanziarie

1. Agli oneri derivanti dall'attuazione di questa legge, valutati in euro 30.000,00 per l'anno 2018, si provvede mediante

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707007
Art. 20 - Norme transitorie e finali

1. I Comuni adottano la disciplina comunale e intercomunale di cui all'articolo 6 entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore di questa legge.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3676930 3707008
Art. 21 - Abrogazione

1. La legge regionale 13 novembre 2001, n. 25R (Disciplina regionale in materia di impianti fissi di radiocomunicazione al fine della tut

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Inquinamento elettrico ed elettromagnetico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

I catasti delle sorgenti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici

L'istituzione del Catasto Nazionale delle sorgenti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici con il D. Min. Ambiente e Tutela Terr. e Mare 13/02/2014. Analisi schematica e breve esplicazione sulle origini, le finalità, le funzionalità e gli obiettivi del nuovo strumento. Le norme regionali quadro in materia e le disposizioni istitutive dei Catasti a livello locale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Inquinamento elettrico ed elettromagnetico
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Campi elettromagnetici ad alte frequenze: limiti di emissione e linee guida per la misurazione

Questo articolo illustra le norme nazionali di riferimento per la determinazione e la misurazione dei valori di emissione riferiti ai campi elettromagnetici ad alta frequenza (con frequenza compresa tra 100 kHz e 300 GHz), a partire dal D.P.C.M. 08/07/2003 - come modificato dal D.L. 179/2012 e poi dal D.L. 91/2014 e dal D.L. 133/2014 - fino ai decreti attuativi emanati ed in corso di emanazione. Il contributo tiene pertanto conto del D.M. 02/12/2014 - che reca le linee guida per la trasmissione da parte degli operatori all'ISPRA ed alle ARPA/APPA dei dati sugli impianti in questione, nonché la definizione delle metodiche da applicare nelle stime previsionali - del D.M. 05/10/2016 relativo ai valori di assorbimento da parte delle strutture degli edifici ed del D.M. 07/12/2016 che ha approvato le ulteriori linee guida concernenti la nozione di “pertinenze esterne con dimensioni abitabili”.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Inquinamento elettrico ed elettromagnetico
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Infrastrutture e reti di energia

Campi elettromagnetici ad alte frequenze: definizione di "pertinenze esterne con dimensioni abitabili"

Pubblicate sulla G.U. del 24/01/2017, n. 19 le Linee guida concernenti la nozione di “pertinenze esterne con dimensioni abitabili”, per permanenze non inferiori a 4 ore continuative giornaliere.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Inquinamento elettrico ed elettromagnetico
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Campi elettromagnetici ad alte frequenze: valori di assorbimento da parte delle strutture degli edifici

Pubblicate sulla G.U. del 27/10/2016, n. 252 le Linee guida concernenti la determinazione dei valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte delle strutture degli edifici.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Appalti e contratti pubblici
  • Demanio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Inquinamento elettrico ed elettromagnetico
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Fonti alternative
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico

Decreto-legge «crescita» 179/2012: tutte le misure di interesse dell’area tecnica dopo la conversione in legge

Indirizzo di Posta Elettronica Certificata per le imprese individuali; Contratti della pubblica amministrazione per via telematica; Interventi di ammodernamento e recupero del patrimonio scolastico esistente; Infrastrutture di comunicazione elettronica ed a banda larga; Incentivi fiscali per la realizzazione di infrastrutture; Valori di attenzione e valori limite di esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici; Tecniche di misurazione, di rilevamento e previsionali; Procedure per la valutazione di impatto ambientale delle grandi opere; Impianti sottoposti alla Valutazione di Impatto Ambientale; Caratteristiche tecniche degli impianti termici civili; Scarichi degli impianti termici degli edifici; Requisito della cifra d’affari realizzata nei contratti pubblici; Anagrafe unica delle stazioni appaltanti; Svincolo delle garanzie di buona esecuzione; Revisione triennale dell’attestazione SOA; Spese per la pubblicazione dei bandi; Obbligo per professionisti e imprese di accettare pagamenti con il bancomat; Superamento del dissenso espresso in sede di conferenza dei servizi da una regione o provincia autonoma; Valutazione degli investimenti relativi ad opere pubbliche; Impianti geotermici; Concessioni demaniali marittime.
A cura di:
  • Piero de Paolis
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Veneto: bando per la rottamazione delle vecchie stufe a biomassa

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Bolzano: aggiornamento obbligatorio installatori impianti FER

  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Provvidenze

Bolzano: contributi per la rimozione e lo smaltimento di amianto dagli edifici a uso abitativo

  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Campania: incentivi per interventi di bonifica di materiali contenenti amianto triennio 2018-2020 - Anno 2020