FAST FIND : NR18775

Delib.G.R. Molise 02/08/2006, n. 1171

Ord. P.C.M. del 28 aprile 2006, n. 3519, recante "Criteri generali per l’individuazione delle zone sismiche e per la formazione e l’aggiornamento degli elenchi delle medesime zone". Riclassificazione sismica del territorio regionale. Proposta di aggiornamento dell’elenco delle zone sismiche. Art. 3, comma 1 della L.R. 13/2004.
Scarica il pdf completo
35934 386640
[Premessa]



LA GIUNTA REGIONALE


(Omissis)


Premesso che l'art. 94, comma 2, lettera a) del decreto Legislativo n. 112/1998 R conferisce alle Regioni le funzioni inerenti l’individuazione delle zone sismiche, la formazione e l'aggiornamento degli elenchi delle medesime zone sulla base di criteri generali definiti dallo Stato;

Vista l'O.P.C.M. n. 3274 del 20 marzo 2003, R recante: “Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica”;

Visto l'allegato 1 alla predetta ordinanza n. 3274/2003, contenente la classificazione sismica dei Comuni italiani;

Vista la Legge Regionale n. 13 del 20 maggio 2001 e successive modifiche ed integrazioni, con la quale la regione Molise, per gli effet

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
35934 386641
Zona sismica 1

PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Baranello

0,275

Bojano

0,275

Campochiaro

0,275

Colle d'Anchise

0,275

Guardiaregia

0,275

San Giuliano del Sannio

0,275

San Massimo

0,275

San Polo Matese

0,275

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
35934 386642
Zona sismica 2

PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Acquaviva Collecroce

0,175

Bonefro

0,225

Busso

0,250

Campobasso

0,250

Campodipietra

0,225

CampoIieto

0,225

Campomarino

0,175

Casacalenda

0,225

Casalciprano

0,250

Castelbottaccio

0,225

Castellino dei Biferno

0,225

Castelmauro

0,200

Castropignano

0,250

Cercemaggiore

0,250

Carcepiccola

0,250

Civitacampomarano

0,200

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
35934 386643
Zona sismica 3

PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Guglionesi

0,150

Mafalda

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
35934 386644
Mappa di pericolosità sismica del territorio regionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

La classificazione sismica di tutti i comuni italiani dal 1927 a oggi

Riepilogo della classificazione sismica (zone sismiche) dei Comuni italiani, con tutti i provvedimenti di classificazione storici a partire dal 1927 e la situazione aggiornata sulla base dei provvedimenti delle Regioni, cui è stata demandata la competenza all’individuazione delle zone sismiche a partire dal 1998. Distinzione tra la classificazione sismica ai fini degli adempimenti tecnico-amministrativi e per la vigilanza, e quella da adottarsi dal 2009 per la definizione delle azioni sismiche ai fini progettuali.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Contributi per la prevenzione del rischio sismico. Ripartizione tra le Regioni dei fondi disponibili

Ripartizione tra le Regioni delle risorse stanziate per interventi preventivi del rischio sismico disciplinati, per l'anno 2015, dall'Ordinanza 344/2016. Riepilogo dei riferimenti per tutte le annualità precedenti.
A cura di:
  • Piero de Paolis

Prevenzione rischio sismico: disciplina dell'utilizzo delle risorse per il 2015

Disciplinato l'utilizzo delle risorse per il 2015 (145,1 milioni di Euro) da destinare ad interventi urgenti ed indifferibili per la mitigazione del rischio sismico ed alle opere di rilevanza strategica per finalità di protezione civile.
A cura di:
  • Piero de Paolis

Scheda AeDES per edifici a struttura prefabbricata o di grande luce (GL-AeDES)

Adottata la nuova scheda per il rilievo del danno e la valutazione di agibilità delle strutture prefabbricate o di grande luce (capannoni, impianti sportivi, ecc.), a quella per edifici ordinari di cui al D.P.C.M. 08/07/2014. Quest’ultima viene inoltre rettificata nella sezione relativa ai danni ad elementi strutturali.
A cura di:
  • Piero de Paolis

Rilievo del danno e valutazione agibilità post-sisma: aggiornamento schede AeDES ed elenchi di tecnici

Il D.P.C.M. 08/07/2014 reca l’istituzione del Nucleo Tecnico Nazionale (NTN) costituito da elenchi di tecnici specializzati per il rilievo del danno e la valutazione di agibilità nell’emergenza post-sismica, e l’approvazione dell’aggiornamento del modello per il rilevamento dei danni, pronto intervento e agibilità per edifici ordinari nell’emergenza post-sismica ("Scheda AeDES").
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Alluvione Veneto ed Emilia Romagna 2014
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti

Sospensione rate mutui nei comuni colpiti da sisma 2012 ed alluvione 2014

  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)

Sisma maggio 2012: termine ultimo esenzione IMU per i fabbricati dichiarati inagibili

09/01/2018

25/10/2016

21/09/2017