FAST FIND : NW4089

Ultimo aggiornamento
27/11/2018

La programmazione dei lavori pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016; Il decreto ministeriale attuativo del Codice; Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006) - REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE (Contenuti della pianificazione; Elenco annuale; Livelli di progettazione; Schemi tipo per la redazione della programmazione dei lavori pubblici; Ordine di priorità degli interventi; Iter di approvazione del programma triennale; Modalità di aggiornamento e modifica; Strumenti di supporto elaborati dall'Istituto ITACA) - OPERE PUBBLICHE INCOMPIUTE - CHIARIMENTI PERIODO ANTECEDENTE AL DECRETO ATTUATIVO.
A cura di:
  • Emanuela Greco
3593231 5071935
NORMATIVA DI RIFERIMENTO

L'attività di realizzazione dei lavori pubblici si svolge sulla base di un programma triennale adottato dalle ammin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071936
Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016

La programmazione triennale dei lavori pubblici è prevista dall’art 21 del D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici), ai sensi del quale:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071937
Il decreto ministeriale attuativo del Codice

Ai sensi del comma 8, dell’art. 21 del D. Leg.vo 50/2016, con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, previo parere del CIPE, sentita la Conferenza unificata) sono definiti:

- le modalità di aggiornamento dei programmi e dei relativi elenchi annuali;

- i criteri per la definizione degli ordini di priorità, per l’eventuale suddivision

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071938
Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006

La programmazione dei lavori pubblici era oggetto dell’art. 128 del D. Leg.vo 12/04/2006, n. 163 (e prima ancora dell’art. 14 della L. 11/02/1994, n. 109).


In estrema sintesi l’art. 128 del D. Leg.vo 163/2006 - ora abrogato - stabiliva, analogamente a quanto previsto anche ora, che il programma triennale dei lavori pubblici e i relativi aggiornamenti annuali dovessero contenere i lavori il cui valore stimato sia pari o superiore a 100.000 Euro e indicare i lavori da avviare nella prima annualità, per i quali riportare l’indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul bilancio, ovvero disponibili in base a contributi o risorse dello Stato, delle regioni a statuto ordinario o di altri enti pubblici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071939
REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071940
Contenuti della pianificazione

Il programma triennale dei lavori pubblici e i relativi aggiornamenti annuali contengono i lavori il cui valore stimato sia pari o superiore a 100.000 Euro e indicano i lavori da avviare nella prima annualità, per i quali deve essere riportata l’indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul proprio bilancio, ov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071941
Elenco annuale

Gli interventi da avviare nel corso della prima annualità del programma costituiscono l’elenco annuale dei lavori pubblici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071942
Livelli di progettazione

Ai fini dell’inserimento di un’opera nel programma triennale, le amministrazioni aggiudicatrici approvano preventivamente, ove previsto, il documento di fattibilità delle altern

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071943
Schemi tipo per la redazione della programmazione dei lavori pubblici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071944
Ordine di priorità degli interventi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071945
Iter di approvazione del programma triennale

Il programma deve essere redatto ogni anno, scorrendo l’annualità pregressa e aggiornando i programmi precedentemente approvati. I lavori per i quali sia stata avviata positivamente la pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071946
Modalità di aggiornamento e modifica

Il programma triennale ed il relativo elenco annuale vengono aggiornati entro 90 giorni dall’entrata in vigore della legge di bilancio. In caso di mancato aggiornamento per assenza di lavori, le amministrazioni devono comunque darne notizia sul

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071947
Strumenti di supporto elaborati dall’Istituto ITACA

Al fine di dare supporto operativo alle amministrazioni nella compilazione e pubblicazione dei programmi triennali dei lavori pubblici e dei programmi biennali degli acquisti pubblici di beni e servizi, il Gruppo di lavoro “Osservatorio contratti pubblici” istituito presso ITACA (Istituto per l&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071948
OPERE PUBBLICHE INCOMPIUTE

Sono indicati criteri e modalità per favorire il completamento delle opere incompiute, prevedendo che ciascuna amministrazione debba inserire nel programma le opere incompiute di propria competenza, secondo l’ordine decrescente di classificazione, le caratteristiche ed i livelli di sviluppo previsti dall’art. 4 del D. Min. Infrastrutture e Trasp. 13/03/2013, n. 42, comma 2 N1.

Per ogni opera in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071949
CHIARIMENTI PERIODO ANTECEDENTE AL DECRETO ATTUATIVO

Come già segnalato, il D.M. 14/2018, con le schede allegate, ha sostituito il precedente D.M. 24/10/2014, prevedendo altresì che fino alla data di sua operatività si applicasse l’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Attività tecniche dipendenti della p.a.: abilitazione, svolgimento e incentivi

PREMESSA, NORMATIVA DI RIFERIMENTO; LE PRESTAZIONI TECNICHE INTERNE ALLA P.A. NEL D. LEG.VO 50/2016 (Individuazione delle prestazioni tecniche; Soggetti che possono svolgere prestazioni tecniche; Abilitazione professionale e assicurazione dei progettisti interni - Tecnici diplomati; Sostenimento degli oneri) - INCENTIVI PER IL PERSONALE INTERNO ALLE AMMINISTRAZIONI (Attività oggetto di incentivo; Ammontare dell’incentivo e ripartizione; Mancata adozione del regolamento interno ad opera delle amministrazioni; Appalti di servizi e forniture; Enti esclusi; Personale delle centrali uniche di committenza) - DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI APPLICABILE “RATIONE TEMPORIS” - GIURISPRUDENZA E CASISTICA.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Autorità di vigilanza
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

La programmazione degli acquisti pubblici di beni e servizi

QUADRO NORMATIVO (Le norme, poi abrogate, contenute nella Legge di stabilità 2016; Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016; Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006) - REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE (Il decreto ministeriale attuativo del Codice; Schemi tipo per la redazione della programmazione degli acquisti di forniture e servizi; Dettaglio sui contenuti della pianificazione; Strumenti di supporto elaborati dall’Istituto ITACA) - OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE E TRASMISSIONE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Affidamenti pubblici di servizi di progettazione, direzione lavori o dell’esecuzione, collaudo, coordinamento sicurezza e attività connesse

GENERALITÀ (Procedure di affidamento; Incarichi relativi ad immobili vincolati; Incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Direzione dei lavori di importo che, se sommato all’importo della progettazione, raggiunge la soglia comunitaria) - CONFERIMENTO DELL’INCARICO MEDIANTE AFFIDAMENTO DIRETTO (IMPORTO INFERIORE AD EURO 40.000) - AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI IMPORTO PARI O SUPERIORE AD EURO 40.000 E INFERIORE AD EURO 100.000 (Disciplina dell’elenco di operatori economici; Disciplina delle indagini di mercato; Verifica dei requisiti) - AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI IMPORTO PARI O SUPERIORE A 100.000 EURO (Classi o categorie di opere; Determinazione del corrispettivo da porre a base di gara; Definizione dei requisiti di carattere speciale che devono possedere i concorrenti per poter partecipare alla gara; Criteri di selezione; Raggruppamenti e Consorzi stabili; Classi, categorie e tariffe professionali; Elementi di valutazione; Criteri premiali per giovani professionisti; Criteri motivazionali).
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

La progettazione dei lavori pubblici nel D. Leg.vo 50/2016

LIVELLI DELLA PROGETTAZIONE E CONTENUTI MINIMI (Generalità e livelli di progettazione; Progetto di fattibilità tecnica ed economica; Progetto definitivo; Progetto esecutivo) - PROGETTAZIONE DA PORRE A BASE DI GARA; UTILIZZO DEL BUILDING INFORMATION MODELING (BIM - PROGETTAZIONE INTERNA ED ESTERNA, SOGGETTI ABILITATI (Impostazione generale; Svolgimento delle attività di progettazione all’interno dell’amministrazione; Affidamento delle attività all’esterno; Requisiti degli operatori; Obblighi di comunicazione all’ANAC e indicazioni operative) - COMPENSI PROFESSIONALI PER LE ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE; VERIFICA PREVENTIVA DELL’INTERESSE ARCHEOLOGICO - VERIFICA PREVENTIVA DELLA PROGETTAZIONE - APPROVAZIONE DEI PROGETTI RELATIVI A LAVORI - INCENTIVI AL PERSONALE INTERNO ALLA P.A. - GARE PER SERVIZI DI PROGETTAZIONE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Autorità di vigilanza

Indicazioni operative per il periodo transitorio di vigenza del D. Leg.vo 50/2016

COMUNICATI ANAC DI RIFERIMENTO - FATTISPECIE NELLE QUALI CONTINUANO AD APPLICARSI LE DISPOSIZIONI PREVIGENTI - ACQUISIZIONE DEL CIG - OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE VERSO L’OSSERVATORIO - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO ED UTILIZZO DELL’AVCPASS (Casellario informatico; AVCPass; Comunicazioni da parte delle imprese all’Osservatorio) - ALTRI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE (Certificati di esecuzione dei lavori; Atti di programmazione e relativi alle procedure di affidamento) - ISCRIZIONI NEL CASELLARIO PER FALSE DICHIARAZIONI O FALSA DOCUMENTAZIONE PER ATTESTAZIONE SOA - SISTEMA UNICO DI QUALIFICAZIONE ESECUTORI LAVORI (Avvalimento nel sistema unico di qualificazione; Lavorazioni ricadenti nelle cosiddette “categorie variate”; Dimostrazione dei requisiti dell’idonea direzione tecnica; Periodo documentabile per la dimostrazione dei requisiti) - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO E ALTRI CHIARIMENTI VARI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria