31 dic 2018

FAST FIND : SC1081

Ultimo aggiornamento
13/01/2018

Avvio progetti di efficienza energetica di grandi dimensioni che usufruiscono di certificati bianchi

Il comma 11 dell’art. 14 del D. Leg.vo 102/2014 - come da ultimo modificato e prorogato dall’art. 1, comma 1132, lettera c), della L. 205/2017 - dispone ora che ai progetti di efficienza energetica di grandi dimensioni, non inferiori a 35.000 TEP/anno (TEP = Tonnellata di petrolio equivalente), il cui periodo di riconoscimento dei certificati bianchi termini entro il 2014, è prorogata la durata degli incentivi sino al 31/12/2018  a fronte di progetti definiti dallo stesso proponente e previa verifica tesa a valutare in maniera stringente le reali peculiarità dei progetti e purché i progetti stessi siano in grado di produrre nuovi risparmi di energia in misura complessivamente equivalente alla soglia minima annua indicata, siano concretamente avviati entro il 31/12/2018 e rispondano a criteri di:
- collegamento funzionale a nuovi investimenti in impianti energeticamente efficienti installati nel medesimo sito industriale;
- efficientamento energetico di impianti collegati alla medesima filiera produttiva, anche in siti diversi, avviati nella medesima data;
- risanamento ambientale nei siti di interesse nazionale di cui all'articolo 252 del Codice ambientale di cui al D. Leg.vo 152/2006;
- salvaguardia dell'occupazione.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Prestazione energetica di edifici e impianti

DEFINIZIONI E NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Riepilogo delle misure per il contenimento dei consumi energetici; Principali riferimenti normativi sulla prestazione energetica degli edifici e degli impianti) - AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA PRESTAZIONE ENERGETICA IN EDILIZIA (Edilizia privata e edilizia pubblica; Categorie di edifici ai fini della prestazione energetica; Definizione degli interventi edilizi ai fini della prestazione energetica; Applicazione delle prescrizioni alle varie categorie di interventi ; Esclusioni; Tabelle riepilogative ambito di applicazione).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Diagnosi energetiche: il programma per sensibilizzare le PMI

In data 08/11/2017 il Ministero dello sviluppo economico, di concerto con il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare ha pubblicato il bando per il cofinanziamento di programmi presentati dalle regioni finalizzati a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI o l’adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.
A cura di:
  • Valentina Rampulla
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Diagnosi energetica obbligatoria nelle imprese non PMI: chiarimenti, approfondimenti e scadenze

Le imprese non PMI e le imprese ad elevato consumo di energia sono tenute ad effettuare una diagnosi energetica, con le scadenze previste dall'art. 8 del D. Leg.vo 102/2014. Questo articolo riassume le fonti di riferimento, e rinvia a tutte le risorse e gli approfondimenti necessari. Agg. 26/07/2017, scadenze per le imprese "energivore" comunicate dal MISE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impiantistica
  • Condominio

Termoregolazione e contabilizzazione del calore nei condomini: sintesi degli obblighi e proroga

Sintesi degli obblighi a carico dei proprietari nei condomini, dei condomini stessi e delle società fornitrici di energia dall’art. 9, comma 5, del D. Leg.vo 102/2014 per il contenimento dei consumi energetici e la suddivisione delle spese in base ai consumi effettivi. Disponibile anche la nota CNI con utili indicazioni sulle valutazioni tecniche ed economiche e le risposte alle FAQ del Ministero rese note a giugno 2017.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Energia e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Efficienza e risparmio energetico

Riqualificazione energetica immobili delle P.A. centrali (D.M. 16/09/2016)

Modalità di attuazione del programma di interventi per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale. Interventi ammessi, esclusioni, criteri di valutazione dei progetti, linee guida per la presentazione delle proposte progettuali (maggio 2017) e tutti gli altri dettagli. La realizzazione è affidata ai Provveditorati, previa stipula di convenzioni con l’amministrazione proponente ed i ministeri eroganti il finanziamento (MISE, MATTM).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Infrastrutture e reti di energia

Efficientamento energetico e adeguamento normativo impianti di illuminazione pubblica

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Diagnosi energetica per le imprese "energivore"

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Attuazione Protocollo di Kyoto
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico

Chiusura sportello finanziamenti agevolati efficientamento energetico edifici scolastici (D.M. 66/2015 e D.M. 40/2016)

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Bolzano: aggiornamento obbligatorio installatori impianti FER

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine