FAST FIND : NN11205

D. Leg.vo 15/11/2011, n. 208

Disciplina dei contratti pubblici relativi ai lavori, servizi e forniture nei settori della difesa e sicurezza, in attuazione della direttiva 2009/81/CE.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L. 06/08/2013, n. 97
- Reg. (UE) 13/12/2013, n. 1336
- Reg. (UE) 15/12/2015, n. 2340
- Reg. (UE) 18/12/2017, n. 2367
Scarica il pdf completo
346276 4285410
[Premessa]



Il Presidente della Repubblica


Visti gli articoli 76, 87 e 117 della Costituzione;

Visto il Trattato sul funzionamento dell'Unione europea ed, in particolare, gli articoli 36, 51, 52, 62 e 346;

Vista la legge 4 giugno 2010, n. 96, recante disposizioni per l'adeguamento di obblighi derivanti dall'appar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285411
TITOLO I - DEFINIZIONI, FINALITÀ, AMBITO DI APPLICAZIONE, PRINCIPI, DISPOSIZIONI COMUNI E ESCLUSIONI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285412
Art. 1. - Definizioni

1. Ai fini del presente decreto si applicano le seguenti definizioni:

a) codice: codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

b) materiale militare: materiale specificatamente progettato o adattato per fini militari e destinato ad essere impiegato come arma, munizioni o materiale bellico;

c) materiale sensibile, lavori sensibili e servizi sensibili: materiale, lavori e servizi destinati alla sicurezza che comportano, richiedono o contengono informazioni classificate ai sensi della legge 3 agosto 2007, n. 124, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 8 aprile 2008 e del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 giugno 2009, n. 7;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285413
Art. 2. - Finalità e ambito di applicazione

1. Il presente decreto disciplina i contratti nei settori della difesa e della sicurezza, anche non militare, aventi per oggetto:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285414
Art. 3. - Principi e disciplina applicabile

1. L'affidamento e l'esecuzione di lavori, servizi e forniture avviene nel rispetto dei principi di cui all'articolo 2 del codice tenuto conto della specificità dell'approvvigionamento dei materiali nei settori della difesa e sicurezza.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285415
Art. 4. - Regolamenti

1. Con regolamento, da emanarsi con decreto del Presidente della Repubblica, ai sensi dell'articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400, entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, su proposta del Ministro della difesa, di concerto con i Ministri per le politiche europee, degli affari esteri, de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285416
Art. 5. - Contratti misti - Aggiudicazione

1. I contratti aventi come oggetto lavori, forniture o servizi che rientrano in parte nell'ambito di applicazione del presente decreto e in parte in quello del codice sono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285417
Art. 6. - Contratti esclusi e esclusioni specifiche. Utilizzo delle esclusioni

1. Il presente decreto non si applica ai contratti disciplinati da:

a) norme procedurali specifiche in base a "un accordo o intesa internazionale conclusi tra l'Italia e uno o più Paesi terzi o tra l'Italia e uno o più Stati membri e uno o più Paesi terzi" N1;

b) norme procedurali specifiche in base a un accordo o intesa internazionale conclusi in relazione alla presenza di truppe di stanza e concernenti imprese stabilite nello Stato italiano o in un Paese terzo;

c) norme procedurali specifiche di un'organizzazione internazionale che si approvvigiona per le proprie finalità; non si applica altresì a contratti che devono essere aggiudicati da una stazione appaltante appartenente allo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285418
Art. 7. - Norme applicabili ai contratti di servizi

1. I contratti aventi per oggetto i servizi di cui all'articolo 2 ed elencati nell'allegato I sono aggiudicati in conformit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285419
Art. 8. - Principi relativi ai contratti esclusi

1. L'affidamento dei contratti esclusi in parte dall'applicazione del presente decreto, ai sensi dell'articolo 7, commi 2 e 3, avviene nel rispetto dei principi di economicità,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285420
Art. 9. - Norme di organizzazione

1. La disciplina di cui all'articolo 196, comma 8, del codice, si applica anche ai co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285421
TITOLO II - CONTRATTI DI RILEVANZA COMUNITARIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285422
Capo I - Ambito di applicazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285423
Art. 10. - Importi delle soglie dei contratti di rilevanza comunitaria

1. Il presente decreto si applica ai contratti il cui valore stimato al netto dell'imposta sul valore aggiunto (i.v.a.) è pari o supe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285424
Capo II - Requisiti per la partecipazione alle gare
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285425
Art. 11. - Requisiti di ordine generale

1. Sono esclusi dalla partecipazione alle procedure di affidamento degli appalti di lavori, forniture e servizi, né possono essere affidatari di subappalti, né ausiliari ai sensi dell'articolo 49 del codice, né stipulare i relativi contratti, i soggetti che si trovano in una delle condizioni di cui all'articolo 38 del codice.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285426
Art. 12. - Capacità tecnica e professionale dei fornitori e dei prestatori di servizi

1. Negli appalti di servizi e forniture la dimostrazione delle capacità tecniche dei concorrenti può essere fornita, oltre che nei modi indicati dall'articolo 42 del codice, nei seguenti modi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285427
Art. 13. - Sicurezza dell'informazione

1. Nel caso di contratti che comportano la trattazione di informazioni classificate, gli operatori economici forniscono prova della capacità loro e dei loro subappaltatori di trattare tali informazioni al livello di protezione richiesto nella documentazione dell'appalto da parte della stazione appaltante, in conformità alle leggi e ai regolamenti in materia di nulla osta di sicurezza, e agli accordi internazionali di settore.

2. A tale fine, la stazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285428
Art. 14. - Sicurezza dell'approvvigionamento

1. La stazione appaltante precisa nella documentazione dell'appalto i requisiti in materia di sicurezza dell'approvvigionamento ritenuti necessari in relazione all'oggetto dell'appalto. Tali requisiti possono riguardare:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285429
Art. 15. - Operatori economici stabiliti in Stati diversi dall'Italia

1. Agli operatori economici stabiliti in Paesi terzi che, in base a norme di diritto internazionale, o in base ad accordi bilaterali siglati con l'U

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285430
Capo III - Procedure di scelta del contraente
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285431
Art. 16. - Procedure per la scelta dei concorrenti

1. Per l'individuazione degli operatori economici che possono presentare offerte per l'affidamento di un contratto, le stazioni appaltanti utilizzano le procedure ristrette, negoziate ovvero il dialogo competitivo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285432
Art. 17. - Procedura ristretta e procedura negoziata previa pubblicazione di un bando di gara

1. Il decreto o la deliberazione a contrarre indica se si seguirà una procedura ristretta o una procedura negoziata con pubblicazione del bando di gara.

2. Il bando di gara indica il tipo di procedura e l'oggetto del contratto, e fa menzione del decreto o della deliberazione a contrarre.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285433
Art. 18. - Procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara

1. Le stazioni appaltanti possono aggiudicare contratti mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara nelle ipotesi di cui al comma 2, dandone conto con adeguata motivazione nella deliberazione a contrarre. La medesima motivazione è riportata nell'avviso sui risultati della procedura di affidamento di cui all'articolo 65 del codice.

2. Nei contratti relativi a lavori, forniture, servizi, la procedura di cui al comma 1 è consentita:

a) qualora, in esito all'esperimento di una procedura ristretta, una procedura negoziata previa pubblicazione di un bando di gara o un dialogo competitivo, non sia stata presentata nessuna offerta, o nessuna offerta appropriata, o nessuna candidatura. Nella procedura negoziata non possono essere modificate in modo sostanziale le condizioni iniziali del contratto. Alla Commissione europea, su sua richiesta, va trasmessa una relazione sulle ragioni della mancata aggiudicazione a seguito di procedura ristretta e sulla opportunità della procedura negoziata;

b) in caso di offerte irregolari o di deposito di offerte inammissibili secondo le disposizioni nazionali vigenti in relazione ai requisiti degli offerenti e delle offerte, presentate in esito all'esperimento di una procedura ristretta, di una procedura negoziata con pubblicazione di un bando di gara o di un dialogo competitivo. Nella procedura negoziata non possono essere modificate in modo sostanziale le condizioni iniziali dell'appalto e devono essere inclusi tutti, e soltanto, gli offerenti in possesso dei requisiti indicati nel bando, che, nella procedura ristretta o nel dialogo competitivo precedenti, hanno presentato offerte conformi ai requisiti formali della procedura di aggiudicazione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285434
Art. 19. - Numero dei candidati da invitare nelle procedure ristrette, negoziate e nel dialogo competitivo

1. Nelle procedure ristrette, nonché nelle procedure negoziate con pubblicazione di un bando di gara e nel dialogo competitivo, le stazioni appaltanti possono limitare il numero di candidati idonei che inviteranno a presentare un'offerta, a negoziare o a partecipare al dialogo. Quando si avvalgono di tale facoltà le stazioni appaltanti indicano nel bando di gara i criteri, oggettivi, non discriminatori, secondo il principio di proporzionalità che intendono applicare, il numero minimo dei candidati che intendono invitare, e ove lo ritengano opportuno, il numero massimo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285435
Art. 20. - Applicazione del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa

1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 83, del codice, possono essere presi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285436
Capo IV - Bandi, avvisi e inviti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285437
Art. 21. - Avviso di preinformazione

1. Le stazioni appaltanti, possibilmente entro il 31 dicembre di ogni anno, rendono noto mediante un avviso di preinformazione, conforme all'allegato IX A, paragrafi 1 e 2, del codice, pubblicato dalla Commissione europea o da esse stesse sul loro «profilo di committente», quale indicato all'allegato X, punto 2, lettera b), del codice, ed all'articolo 3, comma 35, del codice:

a) per le forniture, l'importo complessivo stimato degli appalti o degli accordi quadro, per gruppi di prodotti, che intendono aggiudicare nei dodici mesi successivi; i gruppi di prodotti sono definiti mediante riferimento alle voci

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285438
Art. 22. - Bando di gara

1. Le stazioni appaltanti che intendono aggiudicare un appalto pubblico o un accordo quadro mediante

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285439
Art. 23. - Avviso sui risultati della procedura di affidamento

1. Le stazioni appaltanti che hanno aggiudicato un contratto pubblico o concluso un accordo quadro inviano, secondo le modalità di pubblicazione di cui all'allegato X paragrafo 3, del codice, un avviso relativo ai risultati della procedura di aggiudicazione, entro 48 g

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285440
Art. 24. - Specifiche tecniche

1. Le specifiche tecniche definite al punto 1 dell'allegato III figurano nei documenti del contratto, quali il bando di gara, il capitolato d'oneri o i documenti complementari.

2. Le specifiche tecniche devono consentire pari accesso agli offerenti e non devono comportare la creazione di ostacoli ingiustificati all'apertura dei contrat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285441
Art. 25. - Condizioni particolari di esecuzione del contratto prescritte nel bando o nell'invito

1. Le stazioni appaltanti possono esigere condizioni particolari per l'esecuzione del contratto, purché siano compatibili con il diritto comunitario e, tra l'altro, con i principi di parità di trattamento, non discriminazione,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285442
Art. 26. - Informazioni circa i mancati inviti, le esclusioni e le aggiudicazioni

1. La materia delle informazioni circa i mancati inviti, le esclusioni e le aggiudica

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285443
Capo V - Subappalto
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285444
Art. 27. - Disciplina del subappalto

1. Le stazioni appaltanti possono chiedere ai concorrenti di subappaltare a terzi una quota del contratto qualora risultino aggiudicatari, utilizzando procedure competitive. A tale fine è considerato subappalto qualsiasi contratto a titolo oneroso stipulato per iscritto tra un aggiudicatario di un appalto e uno o più operatori economici, al fine di eseguire il contratto e avente ad oggetto l'esecuzione di lavori, la fornitura di prodotti o la prestazione di servizi.

2. L'esecuzione delle prestazioni affidate in subappalto ai sensi del presente articolo non può formare oggetto di ulteriore subappalto.

3. Ai fini dell'applicazione del comma 1, la stazione appaltante stabilisce, nel bando di gara o nell'invito, la quota di lavori, forniture o servizi compresi nel contratto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285445
Art. 28. - Ambito di applicazione

1. Ai fini dell'articolo 27, non si considerano terzi le imprese che si sono raggruppate per ottenere l'aggiudicazione dell'appalto, né le imprese ad esse collegate. L'offerente include nella sua candidatura l'elenco completo di tali imprese. L'elenco è aggiornat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285446
Art. 29. - Disposizioni in materia di pubblicità

1. Quando un aggiudicatario assegna un subappalto ai sensi dell'articolo 27, comma 1, deve rendere nota la propria intenzione mediante un avviso.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285447
Art. 30. - Criteri di selezione qualitativa dei subappaltatori

1. L'aggiudicatario agisce in modo trasparente e tratta tutti i potenziali subappaltatori in modo equ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285448
TITOLO III - CONTRATTI SOTTO SOGLIA COMUNITARIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285449
Art. 31. - Disciplina dei contratti sotto soglia comunitaria

1. Ai contratti aventi per oggetto lavori, servizi o forniture di importo inferiore a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285450
TITOLO IV - DISPOSIZIONI DI COORDINAMENTO, TRANSITORIE E FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285451
Art. 32. - Revisione periodica delle soglie e modifiche degli allegati

1. I provvedimenti con cui la Commissione europea procede alla revisione periodica delle soglie, ai sensi della direttiva 2009/81/CE,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285452
Art. 33. - Norme di modifica al codice

1. All'articolo 1 del codice, dopo il comma 1, è inserito il seguente: «1-bis. Il presente codice si applica ai contratti pubblici aggiudicati nei settori della difesa e della sicurezza, ad eccezione dei contratti cui si applica il decreto di attuazione della direttiva 2009/81/CE e dei contratti di cui all'articolo 6 dello stesso decreto legislativo di attuazione.».

2. L'articolo 16 del codice è abrogato.

3. L'articolo 17 del codice è sostituito dal seguente:

«Art. 17 (Contratti secretati o che esigono particolari misure di sicurezza). — 1. Le disposizioni del presente codice relative alle procedure di affidamento possono essere derogate:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285453
Art. 34. - Norme transitorie

1. Le disposizioni di cui al presente decreto si applicano:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285454
Art. 35. - Norma finanziaria

1. Dall'attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285455
Art. 36. - Entrata in vigore

1. Il presente decreto legislativo entra in vigore trenta giorni dopo la pubblicazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285456
Allegato I - Elenco dei servizi di cui all'articolo 7, comma 1


Categorie

Denominazione

Numero di riferimento CPC

Numero di riferimento CPV

1

Servizi di manutenzione e di riparazione

6112, 6122, 633, 886

50000000-5, da 50100000-6 a 50884000-5 (salvo da 50310000-1 a 50324200-4 e 50116510-9, 50190000-3, 50229000-6, 50243000-0) e da 51000000-9 a 51900000-1

2

Servizi connessi agli aiuti militari destinati all'estero

9123

75211300-1

3

Servizi di difesa, servizi di difesa militare e servizi di difesa civile

9124, 9125

75220000-4, 75221000-1, 75222000-8

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285457
Allegato II - Elenco dei servizi di cui all'articolo 7, comma 2


Categorie

Denominazione

Numero di riferimento CPC

Numero di riferimento CPV

1

Servizi di manutenzione e di riparazione

6112, 6122, 633, 886

50000000-5, da 50100000-6 a 50884000-5 (salvo da 50310000-1 a 50324200-4 e 50116510-9, 50190000-3, 50229000-6, 50243000-0) e da 51000000-9 a 51900000-1

2

Servizi connessi agli aiuti militari destinati all'estero

9123

75211300-1

3

Servizi di difesa, servizi di difesa militare e servizi di difesa civile

9124, 9125

75220000-4, 75221000-1, 75222000-8

4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285458
Allegato III - Definizione di alcune specifiche tecniche di cui all'art. 24

Ai fini del presente decreto legislativo si applicano le seguenti definizioni:

1)

a) «specifiche tecniche», nel caso di appalti di lavori: l'insieme delle prescrizioni tecniche contenute, in particolare, nei capitolati d'oneri, che definiscono le caratteristiche richieste di un materiale, un prodotto o una fornitura e che permettono di caratterizzare un materiale, un prodotto o una fornitura in modo che rispondano all'uso a cui sono destinati dall'amministrazione aggiudicatrice/dall'ente aggiudicatore. Tra queste caratteristiche rientrano i livelli della prestazione ambientale, la concezione che tenga conto di tutte le esigenze (ivi compresa l'accessibilità per le persone con disabilità) e la valutazione della conformità, la proprietà d'uso, la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
346276 4285459
Allegato IV - Informazioni che devono figurare nei bandi e negli avvisi di subappalto di cui all'articolo 27, comma 1

1. Nome, indirizzo, numero di fax e indirizzo di posta elettronica dell'aggiudicatario e, se diversi, del servizio presso il quale possono essere richiesti i documenti complementari.

2.

a) Luogo di esecuzione/realizzazione dei lavori, luogo di consegna dei prodotti o luogo di prestazione dei servizi;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Soglie normativa comunitaria
  • Appalti e contratti pubblici

Soglie applicazione normativa europea sugli appalti pubblici dal 2018

I Regolamenti (UE) nn. 2364, 2365, 2366 e 2367 del 18/12/2017 hanno aggiornato le soglie di applicazione della normativa comunitaria in materia di procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici e delle concessioni. Le nuove soglie, immediatamente operative nell'ordinamento nazionale, si applicano dal 1° gennaio 2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Settori della difesa: appalti di lavori, forniture e servizi militari ai sensi del D.P.R. 49/2013

Un nuovo Regolamento fornisce un quadro disciplinare delle attività del Ministero della Difesa, per quanto riguarda i lavori, i servizi e le forniture militari, in linea col D. Leg.vo n. 208 del 2011 recante attuazione della Direttiva n. 2009/81/CE.
A cura di:
  • Vincenzo Soragnese

Appalti di lavori, forniture e servizi nei settori della difesa e della sicurezza nazionale

Recepita la Direttiva 2009/81/CE che coordina le procedure per l’aggiudicazione degli appalti pubblici per i settori delle difesa e sicurezza nazionale.
A cura di:
  • Antonio Renato Soragnese

Contratti pubblici nei settori della difesa e sicurezza

Un decreto legislativo definisce la disciplina dei contratti per lavori, servizi e forniture nei settori della difesa e sicurezza, in attuazione della Direttiva 2009/81/CE.
A cura di:
  • Denis Peraro
  • Appalti e contratti pubblici
  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Disciplina dei pagamenti, dei ritardi e della tracciabilità nei contratti pubblici

Pagamenti e ritardi nei contratti pubblici (termini di pagamento, interessi moratori, condizioni per agire contro la P.A., mancato pagamento retribuzioni affidatario e subappaltatori, altre disposizioni); Tracciabilità nei pagamenti tra stazione appaltante, esecutori e subappaltatori (strumenti di pagamento, clausole sulla tracciabilità nel subappalto, denunce e verifiche, risoluzione del contratto); Applicabilità ai contratti pubblici del D. Leg.vo 231/2002 sui ritardi di pagamento e tabella di raffronto con la disciplina precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disposizioni antimafia
  • Ordinamento giuridico e processuale

Informativa antimafia terreni agricoli che usufruiscono di fondi europei inferiori a 25.000 Euro

  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Finanza pubblica
  • Pubblica Amministrazione

Richiesta finanziamento interventi di bonifica amianto edifici pubblici (termine finale bando 2017)

  • Finanza pubblica
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al fondo per la progettazione definitiva ed esecutiva nei comuni a rischio sismico (2018)

  • Appalti e contratti pubblici
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Finanza pubblica

Accesso al fondo per la progettazione definitiva ed esecutiva nei comuni a rischio sismico (2019)