FAST FIND : NN11148

D.L. 19/05/1997, n. 130

Disposizioni urgenti per prevenire e fronteggiare gli incendi boschivi sul territorio nazionale, nonché interventi in materia di protezione civile, ambiente e agricoltura.
Testo coordinato. Con le modifiche introdotte dalle LL. 61, 267/98, 226/99, 342/2000, 448/2001.
Scarica il pdf completo
345142 510172
[Premessa]


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510173
Art. 1. - Provvedimenti per la campagna antincendi boschivi 1997

1. Per prevenire e fronteggiare le gravi situazioni di pericolo e di danno a persone o cose connesse con gli incendi boschivi sul territorio nazionale ed in particolare nelle aree protette, è autorizzata, per l'anno 1997, la spesa di lire 30 miliardi per le esigenze del Ministero delle risorse agricole, alimentari e forestali relative alle gestioni operativa e logistica degli aeromobili antincendio Canadair CL 215, "alla gestione ed al potenziamento degli elicotteri in dotazione al Corpo forestale dello Stato, alla gestione e al potenziamento di attrezzature, equipaggiament

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510174
Art. 2. - Disposizioni concernenti la L. 31 dicembre 1991, n. 433

1. Al fine di accelerare l'opera di ricostruzione e di rinascita delle zone colpite dagli eventi sismici del dicembre 1990 nelle province di Siracusa, Catania e Ragusa, alla L. 31 dicembre 1991, n. 433,e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) dopo il comma 1 dell'articolo 1 è inserito il seguente:

«1-bis. La regione siciliana provvede ad accertare le disponibilità residue sulle somme destinate al recupero o alla ricostruzione del patrimonio edilizio privato e alla ripartizione delle stesse, per le finalità di cui al comma 2, sulla base della rimodulazione del piano di cui all'articolo 2.»;

b) al comma 2 dell'articolo 1:

1) alla lettera g) sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: «, compresa la gestione sperimentale, per un periodo massimo di tre anni e per un importo non superiore a 6 miliardi annui dell'intero programma relativo alla prima e seconda fase del sistema;»;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510175
Art. 2-bis. - Esperti tecnico-amministrativi

N2 1. Per le finalità di cui all'articolo 2 del presente decreto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510176
Art. 2-ter. - Disposizioni per personale addetto alla protezione civile

N2 1. Al fine di potenziare le strutture periferiche di protezione civile,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510177
Art. 2-quater. - Provvidenze a favore della regione Umbria

N2 1. Ai fini della riattazione e ricostruzione degli edifici privati distrutti o gravemente danneggiati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510178
Art. 2-quinquies. - Evento sismico del 12 maggio 1997 nella regione Umbria

N2 1. I contributi di cui all'art. 7 dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510179
Art. 2-sexies. - Disposizioni concernenti i beni culturali

N2 1. Per gli interventi da realizzare su

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510180
Art. 2-septies. - Modifica dell'articolo 2 del D.L. 29 dicembre 1995, n. 560, convertito, con modificazioni, dalla L. 26 febbraio 1996, n. 74

N2 1. All'articolo 2 del D.L. 29 dicembre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510181
Art. 3. - Disposizioni concernenti l'Istituto nazionale di geofisica

1. Per assicurare lo svolgimento del servizio di sorveglianza sismica del territorio da parte dell'Istituto nazionale di geofisica, per conto del Dipartimento della protezion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510182
Art. 4. - Snellimento procedure per finanziamenti di interventi di protezione civile e di risanamento ambientale

1. All'articolo 8, comma 1, del D.L. 12 novembre 1996, n. 576, convertito, con modificazioni, dalla L. 31 dicembre 1996, n. 677, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Le somme potranno altresì essere utilizzate per interventi urgenti di prevenzione, volti ad eliminare situazioni di pericolo non fronteggiabili in sede locale; all'attuazione degli interventi provvede il Ministro delegato per il coordinamento della protezione civile, "sentito il Ministero dei lavori pubblici" N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510183
Art. 4-bis. - Interventi urgenti ed indifferibili connessi al risanamento dell'area di Secondigliano interessata dall'evento disastroso del 23 gennaio 1996 ed al superamento della relativa fase di emergenza

N2 1. Per l'attuazione e il completamento degli interventi di cui all'articolo 3, comma 1, del D.L. 3 giugno 1996, n. 310, convertito dalla L. 29 luglio 1996, n. 401, il sindaco di Napoli, o suo delegato, è autorizzato ad approvare i progetti di demolizio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510184
Art. 4-ter. - Disposizioni finanziarie

N2 1. All'articolo 1 del D.L. 5 ottobre 1993, n. 398, convertito, con modificazioni, dalla L. 4 dicembre 1993, n. 493, sono apportate le modifiche di c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510185
Art. 4-quater. - Provvidenze per la provincia di Latina

N21. Alle imprese industriali, commerciali, artigiane, alberghiere, di servizi, turistiche e della pesca i cu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510186
Art. 4-quinquies. - Rilocalizzazione di attività produttive collocate in aree a rischio di esondazione

N2 1. I titolari di imprese industriali, artigianali, commerciali, di servizi, turistico-alberghiere con insediamenti ricompresi nelle fasce fluviali soggette a vincolo derivante dalle delibere adottate dal comitato istituzionale delle autorità di bacino del fiume Po ai sensi degli articoli 17 e 18 della L. 18 maggio 1989, n. 183, Re dell'articolo 12 del D.L. 5 ottobre 1993, n. 398, convertito, con modificazioni, dalla L. 4 dicembre 1993, n. 493, Rpossono, «entro due anni N9dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto»N7, accedere ai crediti agevolati destinati alle attività produttive danneggiate dagli eventi alluvionali che hanno colpito l'Italia settentrionale nel novembre 1994, di cui agli articoli 2 e 3 del D.L. 19 dicembre 1994, n. 691, convertito, con modificazioni, dalla L. 16 febbraio 1995, n. 35,successive modificazioni, allo scopo di rilocalizzare in condizioni di sicurezza la propria attività al di fuori delle citate fasce fluviali, nell'ambito del territorio del medesimo comune o di altri comuni distanti non più di trenta chilometri, nel limite delle risorse residue assegnate al Mediocredito centrale S.p.a. e alla Cassa per il credito alle imprese artigiane S.p.a. - Artigiancassa ai sensi dei citati articoli 2 e 3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510187
Art. 4-sexies. - Modifica del D.L. n. 364 del 1995 in materia di ammissibilità delle dichiarazioni e perizie giurate

N2 1. All'articolo 4-bis del D.L. 28 agosto 1995, n. 364, convertito, con modificazioni, dalla L. 27 ottobre 1995, n. 438, e successive modificazioni, al comma 2-bis è aggiunto,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510188
Art. 4-septies. - Contributi finalizzati all'acquisizione e al potenziamento delle attrezzature e dei mezzi e al miglioramento della preparazione tecnica delle associazioni di volontariato di protezione civile

N2 1. I contributi di cui al comma 1 dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510189
Art. 5. - Fermo biologico della pesca

"1. Per l'anno 1997 il Ministro per le politiche agricole è autorizzato a concedere alle imprese di pesca un premio per il fermo biologico effettuato dalle navi che esercitano la pesca costiera e mediterranea con i sistemi a strascico, draga idraulica e traino pelagico.

2. Per l'attuazione del fermo biologico di cui al comma 1, si applicano le disposizioni previste dall'articolo 9, commi 1, 5, 6 e 9-b

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510190
Art. 6. - Controlli veterinari straordinari

1. Il Ministro della sanità è autorizzato a disporre una rilevazione straordinaria di tutti i capi bovini presenti nelle aziende da latte, tramite i servizi veterinari delle aziende unità sanitarie locali, con le mo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510191
Art. 6-bis. - Bacini imbriferi montani

N2 1. Il sovracanone previsto dall'articolo 2 della L. 27 dicembre 1953, n. 959, R qualora non venga raggiunta la maggioranza pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510192
Art. 6-ter. - Stabilimento di macellazione e mercati ittici

N2 1. Il termine di cui all'articolo 14, comma 1, del D.L.vo 18 aprile 1994, n. 286, è differito al 31 dicembre 1997 per gli stabilimenti che hanno beneficiato del periodo supplementare concesso dal Ministero della sanità in ap

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
345142 510193
Art. 7. - Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sarà presentato alle Camere per la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Imprese

Contributi INAIL per la messa in sicurezza di immobili produttivi colpiti dagli eventi sismici del 2016

La misura è finalizzata ad assicurare la ripresa e lo sviluppo delle attività economiche in condizioni di sicurezza per i lavoratori nei comuni delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dagli eventi sismici del 2016. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 30 milioni di euro ed è destinata dall'INAIL al finanziamento dei progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Imprese

Contributi per le imprese dei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017

Concessione di contributi in favore delle imprese localizzate nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. Le agevolazioni, quantificate in 33 milioni di euro per l'anno 2017 e 13 milioni di euro per l'anno 2018, sono finalizzate alla prosecuzione dell’attività ed alla ripresa produttiva delle imprese.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Rifiuti
  • Edilizia scolastica
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: valorizzazione di beni culturali appartenenti a enti e istituzioni ecclesiastiche

Il bando promuove iniziative di conservazione, valorizzazione e incremento dell’utilizzo pubblico di beni culturali mobili e immobili di proprietà di Enti e istituzioni ecclesiastiche, o per i quali gli stessi soggetti possano documentare la disponibilità. Lo stanziamento previsto ammonta a € 3.250.000,00 e sono previste due Linee di intervento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Beni culturali e paesaggio
  • Enti locali
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Pubblica Amministrazione

Lazio: valorizzazione del patrimonio culturale dei piccoli comuni

Il Bando regionale prevede la concessione di 2.000.000 € di contributi nel triennio 2019-2021 destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico per i piccoli comuni del Lazio. I comuni potranno presentare proposte di intervento per contributi in conto capitale fino a 40 mila euro da assegnare in base a specifici criteri di priorità.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Protezione civile
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Imprese
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile

Termini di pagamento utenze e fatture varie comuni colpiti dal sisma di agosto 2016 (soggetti con fabbricato inagibile)

  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Protezione civile

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Campania: incentivi per interventi di bonifica di materiali contenenti amianto triennio 2018-2020 - Anno 2020

  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016

Sisma centro Italia 2016: ripresa versamenti tributari (persone fisiche)

27/12/2016

15/09/2017

21/02/2018