FAST FIND : NN11130

D.L. 23/02/1995, n. 41

Misure urgenti per il risanamento della finanza pubblica e per l'occupazione nelle aree depresse.
Stralcio.
Con le modifiche introdotte da:
- L. 22/03/1995, n. 85 (Legge di conversione), in corsivo.
- D.L. 28/06/1995, n. 250 (L. 08/08/1995, n. 349)
- D.L. 02/10/1995, n. 415 (L. 29/11/1995, n. 507)
- D.L. 27/10/1995, n. 444 (L. 20/12/1995, n. 539)
- L. 28/12/1995, n. 549
- D.L. 20/06/1996, n. 323 (L. 08/08/1996, n. 425)
- D.L. 08/08/1996, n. 437 (L. 24/10/1996, n. 556)
- D.L. 31/12/1996, n. 669 (L. 28/02/1997, n. 30)
- L. 13/05/1999, n. 133
- D. Leg.vo 29/10/1999, n. 490
- D.L. 04/07/2006, n. 223 (L. 04/08/2006, n. 248)
Scarica il pdf completo
344890 2288031
TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288032
Art. 1. - Finalità

1. Ai fini del mantenimento del limite massimo del saldo netto da finanziare e del li

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288033
TITOLO II - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SPESA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288034
Capo I - Contenimento della spesa pubblica
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288035
Art. 2. - Riduzione stanziamenti e blocco impegni

1. Per gli anni 1995, 1996 e 1997, le quote dei fondi speciali di cui alla tabelle A, con esclusione dell'accantonamento relativo al Ministero dell'interno, e B approvate con l'articolo 2, comma 2, della legge 23 dicembre 1994, n. 725 con esclusione di quelle preordinate in connessione con accordi internazionali, per regolazioni debitorie e per rate ammortamento mutui, e per interventi nel settore agroalimentare, sono ridotte del 22 per cento per il 1995, del 24 per cento per il 1996 e del 26 per cento per il 1997 e comunque fino a concorrenza delle quote non utilizzate alla data di entrata in vigore del presente decreto. Ove i decreti legge che hanno utilizzato quote di cui al periodo precedente e siano emanati prima della data di entrata in vigore del presente decreto, non vengano convertiti né vengano reiterati, trova applicazione su tali quote la riduzione di cui al periodo precedente.

1-bis. La previsione di spesa della Presidenza del Consiglio dei Ministri al capitolo 5501 per il fondo di riparto per il Cesis, il Sismi e il Sisde è ridotta di lire 10 miliardi.

2. Gli stanziamenti iniziali iscritti sui capitoli del bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 1995, e le relative proiezioni per gli anni 1996 e 1997, appartenenti alle categorie economiche di seguito elencate, con esclusione di quelli relativi ad accordi internazionali e a intese con confessioni religiose, a regolazioni contabili, a garanzie assunte dallo Stato, ad annualità relative a limiti di impegno N2 ed a rate di ammortamento di mutui, salvo quanto disposto dal comma 3, sono ridotti, fino a concorrenza delle disponibilità esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, per importi corrispondenti alle seguenti percentuali, intendendosi corrispondentemente ridotte le relative autorizzazioni di spesa:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288036
Art. 3. - Interventi sulla finanza locale

1. Il riequilibrio dei trasferimenti erariali ordinari e consolidati, di cui al decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, Rspettanti a province e comuni, N15 è eseguito sulla base delle norme del presente decreto a decorrere dal 1995, a rettifica delle precedenti assegnazioni di tale anno e con le eccezioni di cui al comma 3. 2. Ai fini del riequilibrio è stabilito per ciascun ente un fabbisogno standardizzato per i servizi indispensabili con utilizzo dei parametri monetari e dei determinanti di cui all'articolo 37 del decreto legislativo n. 504 del 1992,R fatta esclusione dei servizi relativi alla giustizia. Il fabbisogno è

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288037
Art. 4. - Servizio sanitario nazionale

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288038
Capo II - Adempimenti contributivi e norme in materia di personale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288039
Art. 5. - Collegamento telematico

1. Fino alla data di attivazione del collegamento telematico di cui al comma 4 dell'articolo 1 del decreto legge 15 gennaio 1993, n. 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 marzo 1993,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288040
Art. 6. - Casellario dei trattamenti pensionistici

1. I commi primo, secondo e terzo dell'articolo unico del decreto del Presidente della Repubblica 31 dicembre 1971, n. 1388,sono sostituiti dai seguenti: "Presso l'Istituto nazionale della previdenza sociale è istituito il casellario centrale per la raccolta, la conservazione e la gestione dei dati e degli elementi relativi ai titolari di trattamenti pensionistici a carico:

a) dell'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti dei lavoratori dipendenti;

b) di regimi obbligatori di previdenza sostitutivi di detta assicurazione o che ne

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288041
Art. 7. - Comunicazioni obbligatorie

1. La mancata trasmissione all'Istituto nazionale della previdenza sociale degli elementi necessari per l'impianto del casellario centrale dei pensionati - di cui al decreto del Presidente della Repubblica 31 dicembre 1971, n. 1388, e successive modif

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288042
Art. 8. - Personale pubblico

Soppresso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288043
Capo III - Interventi per lo sviluppo delle aree depresse
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288044
Art. 9. - Mutui per lo sviluppo

1. Al fine di consentire la realizzazione di iniziative dirette a favorire lo sviluppo sociale ed economico delle aree depresse del territorio nazionale, in linea con i principi e nel rispetto dei criteri di intervento stabiliti dall'Unione europea, è autorizzato il limite di impegno decennale di lire 540 miliardi per l'anno 1996.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288045
Art. 9-bis.- Possibilità di modifica delle aliquote dell'Ici per l'anno 1995

1. Ai fini dell'applicazione delle disposizioni di cui all'articolo 4 del decreto legge 25 febbraio 1995, n. 48, i comuni possono deliberare modifich

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288046
TITOLO III - DISPOSIZIONI TRIBUTARIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288047
Capo I - Disposizioni in materia di IVA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288048
Sezione I - Modifica di aliquote e di tabelle
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288049
Art. 10. - Variazioni di aliquote

1. Le aliquote dell'imposta sul valore aggiunto stabilite nella misura del 9 e del 13 per cento sono elevate, rispettivamente, al 10 e al 16 per cento.

2. L'aliquota dell'imposta sul valore aggiunto è ridotta:

a) N21

b) al 16 per cento N20 per le cessioni, gli acquisti intracomunitari e le importazioni di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288050
Art. 10-bis. - Modifica dell'articolo 23 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633

1. All'articolo 23 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288051
Art. 11. - Servizio telegrafico nazionale

1. Nell'articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288052
Art. 12. - Applicazione dell'imposta sulle importazioni di supporti informatici

1. All'articolo 69, primo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottob

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288053
Art. 13. - Acquisti effettuati da ambasciate e organizzazioni internazionali

1. Nell'articolo 72 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288054
Art. 14. - Costruzioni rurali

1. Il numero 21-bis) della tabella A, parte seconda, allegata al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633,R è sostituito dal seguente: "21-bis) costruzioni rurali destinate a uso abitativo del proprietario del terreno o di altri addetti alle coltivazioni dello stesso o all'allevamento del bestiame e alle attività

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288055
Art. 14-bis. - Recupero contributi agricoli

1. Il termine di cui al comma 9 dell'articolo 18 della legge 23 dicembre 1994, n.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288056
Sezione II - Misure antielusive
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288057
Art. 15. - Applicazione dell'imposta sui corrispettivi delle cessioni dei fabbricati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288058
Art. 16. - Applicazione dell'imposta sui contributi previdenziali

1. Ai fini dell'applicazione dell'imposta sul valore aggiunto concorrono a formare la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288059
Art. 16-bis - Modifiche in materia di autoconsumo e di rettifica della detrazione IVA

N13

1. Al D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, R sono apportate le seguenti modificazioni:

a) nell'articolo 2, secondo comma, il numero 4) è sostituito dal seguente:

"4) le cessioni gratuite di beni ad esclusione di quelli la cui produzione o il cui commercio non rientra nell'attività propria dell'impresa se di costo unitario non superiore a lire cinquantamila e di quelli per i quali non sia stata operata, all'atto dell'acquisto o dell'importazione, la detrazione dell'imposta a norma dell'art. 19, anche se per effetto dell'opzione di cui all'articolo 36-bis;";

b) nell'articolo 3, terzo comma, è premesso il seguente periodo: "Le prestazioni indicate nei commi primo e secondo sempreché l'imposta afferente agli acquisti di beni e servizi relativi alla loro esecuzione sia detraibile, costituiscono per ogni operazione di valore superiore a lire cinquantamila prestazioni di servizi anche se effettuate per l'uso personale o familiare dell'imprenditore, ovvero a titolo gratuito per altre finalità estranee all'esercizio dell'impresa, ad esclusione delle somministrazioni nelle mense aziendali e delle prestazioni di trasporto, didattiche, educative e ricreative, di assistenza sociale e sanitaria, a favore del personale dipendente, nonché delle operazioni di divulgazione pubblicitaria svolte a beneficio delle attività istituzionali di enti e associazioni che senza scopo di lucro perseguono finalità educative, culturali, sportive, religiose e di assistenza e solidarietà sociale, e delle diffusioni di messaggi, rappresentazioni, immagini o comunicazioni di pubblico interesse richieste o patrocinate dallo Stato o da enti pubblic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288060
Capo II - Disposizioni in materia di accise
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288061
Art. 17. - Modificazioni aliquote accise

1. Sono aumentate le aliquote dell'accisa sui seguenti prodotti:

a) benzina (codice NC 2710 00 26, 2710 00 34 e 2710 00 36) da L. 1.019.050 a L. 1.111.490 per 1000 litri;

b) benzina senza piombo (codice NC 2710 00 27, 2710 00 29 e 2710 00 32) da L. 911.040 a L. 1.003.480 per 1000 litri;

c) petrolio lampante o cherosene (codice NC 2710 00 51 e 2710 00 55) per riscaldamento da L. 344.560 a L. 415.990 per 1000 litri;

d) oli da gas o gasolio (codice NC 2710 00 69) da L. 676.040 a L. 747.470 per 1000 litri; e) gas di petrolio liquefatti (codice NC da 2711 12 11 a 2711 19 00) per autotrazione da L. 515.240 a L. 591.640 per 1000 kg e per combustione da L. 282.820 a L. 359.220 per 1000 kg.

2. L'aliquota agevolata degli oli da gas o gasolio per uso agricolo di cui al punto 6 della tabella A allegata al decreto-legge 30 agosto 1993, n.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288062
Capo III - Disposizioni in materia di imposte sui redditi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288063
Sezione I - Disposizioni in materia di IRPEF, IRPEG e di imposta sul patrimonio netto delle imprese
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288064
Art. 18. - Detrazioni ai fini IRPEF

01. All'articolo 3, comma 1, della legge 23 dicembre 1994, n. 725,le parole: "ridotta del 60 per cento" sono sostituite dalle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288065
Art. 19. - Aumento dell'aliquota dell' IRPEG

1. Nell' articolo 91, comma 1, del testo unico delle imposte sui redditi approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288066
Art. 19-bis. - Sanatoria per irregolarità nelle dichiarazioni dei redditi e nelle dichiarazioni I.V.A.

N4

1. Le irregolarità, le infrazioni e le inosservanze di obblighi o adempimenti, anche se connessi all'esercizio di facoltà diverse dalle opzioni, che non rilevano ai fini della determinazione del reddito e dell'imposta sul valore aggiunto commesse fino al “30 giugno 1996” N5 «da soggetti che esercitano arti o professioni o attività di impresa nonché quelle di cui ai commi successivi e alle disposizioni in essi previste possono essere definite mediante versamento della somma di cui al quinto comma sulla base di apposita istanza da presentare entro il “15 dicembre 1995” N18 «all'ufficio dell'imposta sul valore aggiunto competente in ragione del domicilio fiscale alla data di presentazione dell'istanza stessa. L'istanza deve essere redatta in duplice esemplare, in conformità al modello approvato con decreto del Ministro delle finanze, da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale entro il 30 maggio 1995; con lo stesso decreto sono stabilite modalità di trasmissione all'ufficio delle im

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288067
Art. 20. - Acconto dell'imposta sul patrimonio netto delle imprese

1. Per il periodo d'imposta in corso alla data del 30 settembre 1995 è dovuto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288068
Sezione II - Misure in materia di tassazione delle imprese
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288069
Art. 21. - Fusioni o scissioni societarie

1. I maggiori valori iscritti in bilancio per effetto dell'imputazione dei disavanzi da annullamento derivanti da operazioni di fusione o scissione deliberate anteriormente al 14 gennaio 1995 si considerano fiscalmente riconosciuti a condizione che venga corrisposta, nei termini indicati nel comma 3, una somma pari al 20 per cento dei maggiori valori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288070
Art. 22. - Imposte sostitutive su riserve o fondi in sospensione di imposta

1. Le riserve e i fondi in sospensione d'imposta, ad esclusione di quelli per i quali è previsto l'obbligo del reinvestimento e di quelli indicati nei commi successivi, possono essere assoggettati, in tutto o in parte, ad imposta sostitutiva dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, dell'imposta sul reddito delle persone giuridiche e dell'imposta locale sui redditi in misura pari al 20 per cento. Tra le riserve e i fondi in sospensione d'imposta si ricomprendono i fondi di cui all'articolo 11, comma 2, del decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 87, per la parte trasferita ai sensi dell'articolo 42, comma 2, del predetto decreto.

2. I saldi attivi di rivalutazione costituiti ai sensi delle leggi 29 dicembre 1990, n. 408,R e 30 dicembre 1991, n. 413, Rpossono essere assoggettati, in tutto o in parte, ad imposta sostitutiva dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, dell'imposta sul reddito delle persone giuridiche e dell'imposta locale sui redditi in misura pari al 3 per cento.

3. Le riserve e i fondi di cui al comma 1 e i saldi attivi di cui al comma 2, assoggettati all'imposta sostitutiva, non concorrono a formare il reddito imponibile dell'impresa ovvero della società o dell'ente e, in caso di distribuzione, non sono soggetti alla maggiorazione di cong

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288071
Sezione III - Misure sugli enti creditizi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288072
Art. 23. - Società destinatarie di conferimenti previsti dalla legge 30 luglio 1990, n. 218

1. Le società destinatarie dei conferimenti previsti dall'articolo 7, commi 2 e 5), della legge 30 luglio 1990, n. 218,R possono applicare in tutto o in parte un'imposta sostitutiva dell'imposta sul reddito delle persone giuridiche e dell'imposta locale sui redditi nella misura del 18 per cento sulla differenza tra il valore dei beni ricevuti a seguito dei predetti conferimenti ad esclusione dei titoli diversi dalle partecipazioni costituenti immobilizzazioni finanziarie nonché dell'avviamento, e il loro costo fiscalmente riconosciuto. L'applicazione dell'imposta deve, comunque, riguardare tutti i beni appart

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288073
Art. 24. - Società che hanno eseguito conferimenti previsti dalla legge 30 luglio 1990, n. 218

1. Nei confronti delle società che hanno effettuato operazioni di conferimento ai sensi dell'articolo 7, comma 5, della legge 30 luglio 1990, n. 218,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288074
Art. 25. - Determinazione delle plusvalenze o minusvalenze

1. Soppresso.

2. Il credito d'imposta di cui all'articolo 14 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288075
Art. 26. - Disposizioni attuative

1. L'imposta sostitutiva è indeducibile e può essere computata, in tutto o in parte, in diminuzione delle riserve iscritte in bilancio; in tal caso l'ammontare su cui va calcolata l'imposta sul patrimonio netto delle imprese è assunto al lordo dell'imposta sostitutiva stessa. Non concorrono a formare il reddito le somme corrisposte o ricevute per effetto della ripartizione convenzionale dell'onere relativo all'imposta sostitutiva tra i soggetti interessati alle disposizioni dell'articolo 23.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288076
Sezione IV - Misure antielusive
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288077
Art. 27. - Società di comodo

1. All'articolo 30 della legge 23 dicembre 1994, n. 724, R sono apportate le seguenti modificazioni:

a) i commi 1 e 2 sono sostituiti dai seguenti:

"1. Agli effetti del presente articolo le società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata nonché le società e gli enti di ogni tipo non residenti, con stabile organizzazione nel territorio dello Stato, si considerano, salva prova contraria, non operative se hanno meno di cinque dipendenti e se dal conto economico risultano ricavi, incrementi di rimanenze nonché proventi, esclusi quelli straordinari, inferiori a lire 800 milioni ragguagliati alla durata dell'esercizio se questa è inferiore o superiore a dodici mesi. Per i soggetti diversi da quelli indicati nell'articolo 113 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, si considerano soltanto i ricavi e gli incrementi delle rimanenze. La prova contraria deve essere sostenuta da riferimenti a oggettive situazioni di carattere straordinario che hanno reso impossibile il conseguimento di ricavi, di proventi e di rimanenze nella misura richiesta dalle disposizioni del presente comma. Le disposizioni dei precedenti periodi non si applicano:

a) ai soggetti ai quali, per la particolare attività svolta, è fatto obbligo di costituirsi sotto forma di società di c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288078
Art. 28. - Svalutazioni e perdite derivanti da società collegate estere

1. Al comma 1 dell'articolo 96 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288079
Art. 29. - Perdite di impresa

1. All'articolo 8 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, R sono apportate le seguenti modificazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288080
Art. 30. - Trasferimento di sede all'estero

1. Dopo l'articolo 20 del testo unico delle imposte sui redditi approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, R è inserito il seguente articolo:

"Art. 20-bis - 1. il trasferiment

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288081
Art. 31. - Spese di rappresentanza degli esercenti arti e professioni

1. All'articolo 50 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, R sono apportate le seguenti modificazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288082
Art. 32 - Transazioni e somme risarcitorie

1. All'articolo 16, comma 1, del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917,R sono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288083
Art. 33. - Rimborsi per trasferte

1. Nell'articolo 62 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, R dopo il comma 1-bis è aggiunto il seguente: "1-ter. Le spese di vitto e alloggio sostenute per le trasferte effettuate fuori dal territorio comunale dai lavoratori dipendenti e dai titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa sono ammesse in deduzione per un ammontare giorn

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288084
Capo IV - Disposizioni di attuazione di direttive comunitarie

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288085
Sezione I - Modelli Intrastat

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288086
Sezione II - Regime speciale per i rivenditori di beni usati, di oggetti d'arte, di antiquariato o da collezione

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288087
Capo V - Disposizioni per agevolare la definizione delle pendenze fiscali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288088
Art. 41. - Accertamento con adesione per anni pregressi

1. All'articolo 3 del decreto-legge 30 settembre 1994, n. 564, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 novembre 1994, n. 656,dopo il comma 2, sono aggiunti i seguenti commi: "2-bis. Sono salvi gli effetti della liquidazione delle imposte in base all'articolo 36-bis del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, Rcon esclusione di quanto disposto dal comma 1 dell'articolo 11-bis del decreto-legge 19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288089
Art. 42. - Conciliazione giudiziale

1. All'articolo 20-bis del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 636, introdotto con l'articolo 2-sexies, comma 1, del decreto-legge 30 settembre 1994, n. 564, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 novembre 1994, n. 656, dopo il comma 4, sono aggiunti i segu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288090
Art. 42-bis. - Sanzioni per irregolarità formali

1. Le sanzioni previste dall'articolo 13 del decreto del Presidente della Repubbli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288091
Art. 42-ter. - Conciliazione giudiziale in materia di tributi locali

1. L'istituto della conciliazione giudiziale di cui all'articolo 2-sexies, comma 1, del decreto legge 30 settembre 1994, n. 564, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 novembre 1994, n. 656, si applica anche alle controversie relative

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288092
Art. 43. - Tasse automobilistiche

1. Le tasse automobilistiche di qualsiasi tipo, erariali e regionali, l'abbonamento autoradio-tv, da corrispondersi entro il “31 dicembre 1994” N1, ancorché non sia stato ancora notificato processo verbale, possono essere assolte, relativamente ai periodi fissi per i quali non siano state corrisposte, con il pagamento, per ciascuno di detti periodi, entro il 30 giugno 1995, di un importo pari all'80 per cento del tributo nella misura prevista alla data di entrata in vigore del presente decreto, ovvero di un importo pari al 50 per cento dell'ammon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288093
Capo VI - Disposizioni in materia di abolizione di agevolazioni e di regimi fiscali sostitutivi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288094
Art. 44. - Imposta sostitutiva sulle operazioni degli istituti di credito

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288095
Capo VII - Altre disposizioni urgenti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288096
Art. 45. - Credito di imposta per i titolari di licenza per l'esercizio del servizio di taxi

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288097
Art. 46. - Indicazione dei contributi previdenziali e assicurativi nella dichiarazione dei redditi

1. Il comma 3 dell'articolo 3-bis del decreto-legge 19 settembre 1992, n. 384, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 novembre 1992, n. 438, è sostituito dai seguenti:

"3. A decorrere dal 1994 i soggetti iscritti alle gestioni dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli artigiani e degli esercenti attività commerciali, titolari, coadiuvanti e coadiutori, di cui al presente articolo, devono indicare nella dichiarazione dei redditi dell'anno al quale il contributo previdenziale si riferisce i dati relativi alla base imponibile, al contributo dovuto e ai versamenti effettuati, in acconto e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288098
Art. 46-bis. - Ammortamento mutui

1. Le amministrazioni provinciali, i comuni e le comunità montane possono impiegare “sino ad esaurimento” N14 le quote, non ancora utilizzate, dei contributi statali assegnati sulle rate di ammortamento dei mutui ordinari da contrarre negli esercizi 1988, 1989, 1990, 1991 e 1992, di cui ai commi 1 e 2 dell'articolo 12 del decreto-legge 28 dicemb

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288099
Art. 47. - Devoluzione erariale delle maggiori entrate

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288100
Art. 47-bis. - Vendita dei tabacchi lavorati esteri sequestrati

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288101
Art. 47-ter. - Liquidazione enti inutili

1. All'articolo 6, primo comma, della legge 4 dicembre 1956, n. 1404,le parole: "in cui lo Stato abbia la proprietà dell'intero capitale o della maggioranza di esso" sono sostituite dalle seguenti: "controllate dallo Stato".

2. Al primo comma dell'articolo 8 della legge 4 dicembre 1956, n. 1404, dopo la parola: "termine" è aggiunta la seguente: "perentorio".

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288102
Art. 47-quater. - Gestione dei beni culturali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288103
Art. 47-quinquies. - Assegno e detrazioni fiscali per il nucleo familiare

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344890 2288104
TITOLO IV - OMISSIS



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Professioni
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria

Mutamento destinazione d’uso, titolo edilizio, responsabilità dirigente comunale e professionista (Cass. Pen. 6873/2017)

Importanti principi giuridici su: titolo edilizio per mutamento destinazione d’uso (con aggiornamento alla modifica del D.P.R. 380/2001 operata dal D.L. 50/2017), alla differenza tra la SCIA semplice e quella sostitutiva del Permesso di costruire, al ruolo ed alle responsabilità del dirigente dell’ufficio tecnico comunale e del professionista che redige e presenta gli elaborati tecnici nonché le attestazioni e le asseverazioni.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Servizi pubblici locali
  • Lavoro e pensioni
  • Compravendita e locazione
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • DURC
  • Enti locali
  • Fonti alternative
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Professioni
  • Edilizia e immobili
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria

Progettista: conseguenze penali falsità in progetto o relazione tecnica (Cass. pen. 3067/2017)

Il professionista che redige la DIA, così come la SCIA in edilizia, assume la qualità di persona esercente un servizio di pubblica necessità e risponde, quindi, del reato di falsità ideologica in certificati, qualora, nella relazione iniziale di accompagnamento o nel progetto stesso, renda false attestazioni, sempre che le stesse riguardino lo stato dei luoghi o la conformità delle opere da realizzare agli strumenti urbanistici.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Calamità/Terremoti
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi
  • Fisco e Previdenza
  • Professioni
  • Difesa suolo
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Rifiuti
  • Tutela ambientale
  • Servizi pubblici locali
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Compravendita e locazione
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Beni culturali e paesaggio
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti

Tutti i termini prorogati dal decreto-legge «Milleproroghe» 192/2014 (L. 11/2015)

Libretto di centrale impianti termici; Smaltimento rifiuti in discarica; SISTRI; Gestione dei rifiuti in Campania; Anticipazione prezzo nei lavori pubblici; Centrali uniche di committenza; Qualificazione contraente generale; Appaltabilità e cantierabilità grandi opere; Messa in sicurezza edifici scolastici; Interventi per il dissesto idrogeologico; Antincendio strutture ricettive; Antincendio nuove attività esistenti; Zone a burocrazia zero; Impianti a fonti rinnovabili e Conto energia in zone terremotate; Macchine agricole; Contribuenti minimi; Locazione immobili pubblici; Sfratti esecutivi; Processo amministrativo digitale; Affidamento servizio distribuzione gas; Accise sul combustibile impiegato per la cogenerazione.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Professioni
  • Fisco e Previdenza
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Distributori di carburanti
  • Espropriazioni per pubblica utilità
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Lavoro e pensioni
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Rifiuti
  • Tracciabilità
  • Imposte sul reddito
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico

I DD.LL. 98/2011 e 138/2011 punto per punto (correzione conti pubblici 2011-2014)

Disamina delle numerose novità introdotte dai due decreti-legge di luglio e di agosto 2011 contenenti le misure di riordino e correzione dei conti pubblici.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Informatica
  • Edilizia e immobili

Puglia: messa a regime della gestione telematica dell'abusivismo edilizio

  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Imposta sulle successioni e sulle donazioni
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza
  • Catasto e registri immobiliari

Utilizzo obbligatorio modello dichiarazione di successione Provv. Agenzia Entrate 305134/2017

  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Sicilia: interventi di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Provvidenze

Campania: interventi di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020

06/06/2018

04/06/2018

24/04/2018

31/01/2018

30/05/2017