FAST FIND : NN11097

Circ. Ag. Territorio 18/11/2011, n. 7/T

Attribuzione della rendita presunta, modalità di gestione dei connessi aggiornamenti negli atti del catasto, trattazione e notifica degli esiti.
Scarica il pdf completo
344798 611045
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611046
1. Premessa

L'art. 19 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, ha previsto, al comma 8, l'obbligo per i titolari di diritti reali sugli immobili non dichiarati in catasto,N1 individuati secondo le procedure previste dall'articolo 2, comma 36, del decreto-legge 3 ottobre 2006, n. 262, N2 di presentare le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611047
2. Criteri di individuazione delle unità immobiliari oggetto di accertamento

La rendita catastale presunta viene attribuita ai fabbricati «mai dichiarati», per i quali i soggetti obbligati non hanno provveduto, né alla regolarizzazione catastale, tramite la presentazione dei necessari atti di aggiornamento, né all'invio di comunicazione debitamente motivata relativa all'esenzione dall'obbligo di dichiarazione.

Le operazioni di sopralluogo finalizzate alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611048
3. Registrazione nelle banche dati del catasto della rendita presunta - Gestione degli aggiornamenti relativi a variazioni oggettive

Qualora dagli accertamenti eseguiti emerga la necessità di procedere ad un aggiornamento catastale e, quindi, all'attribuzione della rendita presunta, gli esiti degli accertamenti sono registrati nelle banche dati censuarie di CT, di CEU e cartografica.

La registrazione è eseguita prevalentemente con l'ausilio di procedure automatizzate, utilizzando il software all'uopo predisposto, secondo i criteri e le prescrizioni tecnico-procedurali illustrate nell'Allegato 1 alla presente circolare. Le modalità di aggiornamento delle banche dati di CT e CEU sono eseguite, di norma, in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611049
4. Atti relativi ad immobili oggetto di attribuzione della rendita presunta

L'art. 19, comma 14, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, ha aggiunto il comma 1-bis all'art. 29 della legge 27 febbraio 1985, n. 52, recante, come è noto, modifiche al libro sesto del codice civile e norme di servizio ipotecario in riferimento all'introduzione di un sistema di elaborazione automatica nelle conservatorie dei registri immobiliari.

Il comma 1-bis di nuova introduzione è strutturato in due parti distinte, sebbene collegate tra loro: nella prima, si prevede che gli atti immobiliari ivi menzionati devono contenere, a pena di nullità, oltre all'identificazione catastale delle unità immobiliari urbane, anche il riferimento alle planimetrie depositate in catasto, nonché la dichiarazione, resa dagli intestatari, della conformità dei dati e delle planimetrie catastali con lo stato di fatto degli immobili urbani (coerenza «oggettiva»). Nella seconda parte, viene prevista, invece, a cura del notaio, la preventiva individuazione degli intestatari catastali e la verifica della conformit&a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611050
5. Notifica degli avvisi di accertamento della rendita presunta

L'art. 2, comma 5-bis, del decreto-legge n. 225 del 2010, introdotto dalla legge di conversione n. 10 del 2011, stabilisce che la notifica degli atti di accertamento della rendita presunta per gli immobili non dichiarati in catasto avviene mediante affissione all'albo pretorio dei Comuni ove sono ubicati gli immobili. Dell'avvenuta affissione è data notizia, con comunicato da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale, nel sito internet dell'Agenzia, nonché presso gli Uffici provinciali ed i Comuni interessati.

Preliminarmente all'emanazione del richiamato comunicato, è necessario che gli Uffici provinciali dell'Agenzia provvedano all'esecuzione di adempimenti propedeutici, finalizzati ad assicurare il corretto espletamento delle richiamate attività di notifica, conseguenti alle operazioni di registrazione massiva delle rendite presunte, che è programmata in distinte fasi, correlate all'andamento dei lavori.

La pubblicazione riguarda tre diverse tipologie di documenti da fornire a ciascun Comune interessato:

— elenco dei contribuenti destinatari dell'attivi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611051
6. Contenzioso e autotutela

Come accennato, la rendita presunta, da iscrivere transitoriamente in catasto, è determinata seguendo i peculiari criteri individuati dal richiamato provvedimento del Direttore dell'Agenzia 19 aprile 2011.

In considerazione della peculiare natura del procedimento di attribuzione della rendita presunta, nonché del carattere presuntivo e transitorio della stessa, le richieste di rie

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611052
7. Conclusioni

Le attività poste in essere, con riferimento all'attribuzione della rendita presunta, in considerazione della quantità dei dati trattati, necessitano di un ampio coinvolgimento delle categorie professionali interessate,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611053
ALLEGATO 1CRITERI DI REGISTRAZIONE DELLA RENDITA PRESUNTA NELLE BANCHE DATI DEL CATASTO


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611054
Aggiornamento della base dati censuaria di Catasto Terreni

a) Particella individuata a «partita speciale 1» (Enti urbani e promiscui) o in altra partita speciale - In tale ipotesi, non viene operata alcuna variazione dell'identificativo; si procede invece all'apposizione della specifica annotazione: «Particella interessata da immobile urbano non

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611055
Aggiornamento della base dati censuaria di Catasto Edilizio Urbano

Con la registrazione della proposta di aggiornamento, è generato, al CEU, un numero di unità immobiliari urbane, individuato secondo i criteri indicati al paragrafo 2 della circolare; per ciascuna unità immobiliare interessata viene apposta la specifica annotazione: «Rendita presunta attribuita ai sensi dell'art. 19, comma 10, del D.L. 78/2010».

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611056
Criteri per l'individuazione dell'intestazione catastale

L'intestazione catastale di ciascuna unità immobiliare è attribuita secondo criteri seguenti:

— corrisponde a quella già esistente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611057
Aggiornamento della banca dati cartografica

Sulla particella oggetto di aggiornamento e di attribuzione della rendita presunta è apposto s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611058
ALLEGATO 2CRITERI PER LA PREDISPOSIZIONE DEGLI ATTI DI AGGIORNAMENTO CATASTALE RELATIVI AD IMMOBILI OGGETTO DI ATTRIBUZIONE DELLA RENDITA PRESUNTA

Gli atti di aggiornamento catastale sono predisposti con le modalità di seguito indicate; prel

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611059
Tipo mappale con la rappresentazione delle geometrie relative a tutti fabbricati soggetti ad obbligo di accatastamento, presenti sulla particella interessata

L'atto di aggiornamento catastale deve contenere i seguenti elementi:

— la completa g

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611060
Tipo mappale con la mancata rappresentazione delle geometrie relative ad almeno uno dei fabbricati soggetti ad obbligo di accatastamento, presenti sulla particella interessata

Tale fattispecie si riscontra nel solo caso di atto di aggiornamento relativo a fabbricati da intestare (anche) a soggetti diversi dagli intestatari catastali e costituenti entità reddituali autonome (ad esempio nei casi di stabilimenti balneari in concessione, su particella intestata al Demanio dello Stato).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611061
Tipo di frazionamento

L'atto di aggiornamento catastale - Pregeo - deve essere preceduto dalla presentazione del tipo mappa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611062
Dichiarazione di variazione colturale

La dichiarazione di variazione colturale (Docte) può invece essere presentata indipendentement

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
344798 611063
Presentazione di atto di aggiornamento del CEU

Le dichiarazioni relative ad unità immobiliari con rendita presunta devono essere redatte seguendo le modalità previste dal richiamato decreto ministeriale n. 701 del 1994, con riferimento alle variazioni oggettive, utilizzando la causale «Altre» e la specificazione «DICHIARAZIONE UIU ART. 19 D.L. 78/10».

L'individuazione dell'unità immobiliare deve essere effettuata indicando sempre un nuovo subalterno, provvedendo alla soppressione di quello con cui è stat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Agricoltura e Foreste
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

Reddito dominicale: definizione, variazioni e relativa denuncia, esenzione

IL REDDITO DOMINICALE NELL’AMBITO DEL REDDITO FONDIARIO - LE VARIAZIONI DEL REDDITO DOMINICALE (Fattispecie che danno luogo a variazioni; Revisione del classamento catastale) - ESENZIONE DALL’OBBLIGO DI DENUNCIA DELLE VARIAZIONI (Casistica; Aggiornamento d’ufficio della banca dati catastale; Elenchi dei comuni per i quali è stato completato l’aggiornamento).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Catasto e registri immobiliari
  • Fonti alternative
  • Edilizia e immobili
  • Leasing immobiliare
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Fisco e Previdenza
  • Energia e risparmio energetico

Profili catastali e fiscali degli impianti fotovoltaici

ACCATASTAMENTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI E LORO COMPONENTI (Profili generali e inquadramento normativo; Quando sussiste e quando non sussiste l’obbligo di accatastare l’impianto; Qualificazione degli impianti come beni mobili o immobili) - PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA NELL’AMBITO DI ATTIVITÀ AGRICOLA (Connessione tra attività agricola e produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica; Immobili ospitanti gli impianti fotovoltaici realizzati su fondi agricoli) - CESSIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Cessione di impianto fotovoltaico che costituisce un bene immobile ; Cessione di lastrico solare comprendente impianto fotovoltaico ; Cessione di impianto fotovoltaico che costituisce pertinenza) - REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Cessione di parti destinate alla realizzazione di impianti fotovoltaici; Prestazioni di servizi per la realizzazione di impianti fotovoltaici) - LOCAZIONE O LEASING DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Locazione o leasing di impianti fotovoltaici ; Locazione di terreni destinati a ospitare impianti fotovoltaici) - COSTITUZIONE O CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE (Diritto di superficie e impianti fotovoltaici; Trattamento fiscale cessione o costituzione del diritto di superficie).
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte sul reddito
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico

Fabbricati “collabenti” (ruderi): disciplina catastale, edilizia e fiscale

COSA SONO LE UNITÀ IMMOBILIARI “COLLABENTI” - NORMATIVA CATASTALE SUI FABBRICATI COLLABENTI - PRESUPPOSTI PER L’ISCRIZIONE IN CATASTO - MODALITÀ PER L’ACCATASTAMENTO - COMPRAVENDITA E DICHIARAZIONI CATASTALI - INTERVENTI EDILIZI - AGEVOLAZIONI PER RISTRUTTURAZIONI E RISPARMIO ENERGETICO - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Catasto e registri immobiliari

La stima catastale delle componenti non strutturali negli immobili a destinazione speciale e particolare

La rendita catastale degli immobili a destinazione speciale e particolare (Gruppo d e Gruppo e); Norme fondamentali del R.D.L. 652/1939; La stima degli “imbullonati” fino alla fine del 2015; La stima degli “imbullonati” dopo il 2016; Presentazione degli aggiornamenti catastali e loro validità; Chiarimenti vari dell’agenzia delle entrate; Decorrenza delle nuove norme.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Efficacia temporale, decadenza e proroga del permesso di costruire

Normativa sulla decadenza del permesso di costruire in caso di decorso dei termini; Proroga dei termini; Previsioni urbanistiche contrastanti sopravvenute; La giurisprudenza sui termini di efficacia del permesso di costruire: decadenza di diritto e principali conseguenze, individuazione del dies a quo per il calcolo dei termini, proroga dei termini, quando si configura l’inizio dei lavori, sopravvenute previsioni urbanistiche contrastanti.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Standards
  • Urbanistica

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Abruzzo, recupero sottotetti: proroga al 31/12/2019

30/07/2019

05/07/2019

03/07/2019