FAST FIND : NR16931

Circ.Ass.R. Sicilia 28/10/2005

Nota di coordinamento. Richiesta di parere su provvedimenti relativi a problematiche ambientali o con implicazioni ambientali, inerenti le aree ad elevato rischio di crisi ambientale.
Scarica il pdf completo
34088 377164
[Premessa]



L'art. 7 della legge n. 349/86 R prevedeva che i territori caratterizzati da gravi alterazioni degli equilibri ecologici nei corpi idrici, nell'atmosfera o nel suolo, tali da comportare un rischio per l'ambiente e per la popolazione, fossero dichiarati "Aree ad elevato rischio di crisi ambientale", al fine di predisporre per essi un vero e proprio programma di tutela e salvaguardia.

Il 30 novembre 1990, con D.P.C.M., i territori ricadenti nei comuni di Siracusa, Priolo, Melilli, Augusta, Floridia e Solarino e Gela, Butera e Niscemi sono stati dichiarati "Aree ad elevato rischio ambientale".

Nel 1995 le parti hanno sottoscritto un accordo di programma per l'area a rischio della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34088 377165
Allegato - Elenco dei documenti necessari alla espressione del parere

Il progetto preliminare dell'opera, impianto, o altro intervento, corredato altresì da:

- Uno specifico studio sugli effetti urbanistico-territoriali ed ambientali dell'opera o altro intervento progettato, e sulle misure necessarie per il suo inserimento nel territorio comunale;

- una specifica relazione che dia conto della conformità del progetto preliminare con le norme ambientali e paesaggistiche, nonché con i vigenti piani e programmi territoriali ed ambientali;

- una relazione descrittiva che evidenzi le motivazioni, le finalità, le alternative di localizzazione, nonché gli interventi alternativi ipotizzabili.

Contenuti della relazione descrittiva:

a) la descrizione delle condizioni iniziali dell'ambiente fisico, biologico e antropico interessato;

b) la descrizione delle opere e d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34088 377166
Verifica dei piani e programmi

Deve essere valutata in primo luogo la coerenza del progetto con gli strumenti di pianificazione terr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34088 377167
Caratteristiche del progetto

Le caratteristiche del progetto devono essere prese in considerazione, in particolare, in rapporto ai seguenti elementi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34088 377168
Ubicazione del progetto

La sensibilità ambientale delle zone geografiche che possono essere interessate dal progetto e dai suoi impatti deve essere presa in considerazione, tenendo conto in particolare dei seguenti elementi:

- la qualità e la capacità di rigenerazione delle risorse naturali e della zona;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34088 377169
Sintesi in linguaggio non tecnico

Quadro riepilogativo delle informazioni e dei dati significativi, prodotti nell'ambito dello studio,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Tutela ambientale
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Liguria: promozione dell'eco-efficienza e riduzione consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche

Contributi a fondo perduto nella misura massima del 70% per le Province, la città metropolitana di Genova ed i Comuni con popolazione superiore a 2 mila abitanti per interventi finalizzati alla riduzione dei consumi di energia primaria e delle emissioni inquinanti negli edifici e nelle strutture pubbliche. Le risorse previste ammontano a 5 milioni di euro e le domande dovranno essere redatte esclusivamente on line. Gli interventi dovranno riguardare l'intero immobile ed essere almeno di ristrutturazione importante di primo livello.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Marchio Ecolabel UE: Regolamento n. 66/2010 e criteri di assegnazione

Regolamento UE n. 66/2010 e sue modifiche; il marchio Ecolabel UE; criteri di assegnazione del marchio; elenco delle Decisioni UE per i gruppi di prodotti.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti
  • Tutela ambientale

Classificazione dei rifiuti in base all'origine e in base alla pericolosità

Classificazione in base all’origine: rifiuti urbani e rifiuti speciali; classificazione in base al pericolo: rifiuti pericolosi e non pericolosi; caratteristica di pericolo HP 14 “ecotossico”. Norme di riferimento: Allegato D della parte IV del D. Leg.vo 152/2006; Dec. Comm. UE 18/12/2014, n. 955; Regolam. Comm. UE 18/12/2014, n. 1357; Regolamento Cons. UE 08/06/2017, n. 997. Orientamenti UE: Comunicazione Comm. UE 09/04/2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Appalti e contratti pubblici
  • Trasporti
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Mobilità sostenibile e realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica

Si illustrano le principali disposizioni della Legge 11/01/2018, n. 2, pubblicata nella G.U. 31/01/2018, n. 25, che persegue l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all'automobile e prevede che lo stato, le regioni e gli enti locali rendano lo sviluppo della mobilità ciclistica e delle necessarie infrastrutture di rete una componente fondamentale delle politiche della mobilità in tutto il territorio nazionale.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Linee guida per l'adesione al sistema di ecogestione e audit (EMAS)

Con la Decisione (UE) 2017/2285, la Commissione europea fornisce linee guida e informazioni dettagliate per aderire al sistema europeo di ecogestione e audit (EMAS) istituito con il Regolamento (CE) 1221/2009 del 25/11/2009. Le Linee guida sostituiscono quelle contenute nella Decisione 2013/131/UE al fine di aggiornarle in base all'esperienza acquisita attraverso la gestione di EMAS e per rispondere alle esigenze derivanti da orientamenti supplementari.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Acque

Lombardia: presentazione o aggiornamento della Comunicazione nitrati per l'anno 2019

  • Agricoltura e Foreste
  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Lombardia: domanda di adesione alla deroga nitrati per l'anno 2019

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Trasporti
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico

Adozione nuovi PUMS secondo le linee guida di cui al D.M. 04/08/2017

  • Tutela ambientale
  • Prevenzione Incendi
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Progetti speciali di prevenzione dei danni in Sardegna

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Pubblica Amministrazione
  • Tutela ambientale

Aumento progressivo dell'applicazione dei criteri ambientali minimi negli appalti pubblici di servizi e forniture

10/12/2018

26/11/2018

16/11/2018