01 gen 2018

FAST FIND : SC1035

Ultimo aggiornamento
07/07/2017

Utilizzo obbligatorio modello dichiarazione di successione Provv. Agenzia Entrate 112426/2017

Con la fine del periodo transitorio nel quale è consentito utilizzate il vecchio modello di cui al D.M. 10/01/1992 - fissata al 31/12/2017 - dal 01/01/2018 scatta l'utilizzo obbligatorio nuovo del modello per la dichiarazione di successione e domanda di volture catastali, approvato con le relative istruzioni per la compilazione e le specifiche tecniche per la trasmissione in via telematica dal Provv. Ag. Entrate 27/12/2016, n. 231234, poi sostituito dal Provv. Ag. Entrate 15/06/2017, n. 112426.

Dalla redazione

Fabbricati “collabenti” (ruderi): disciplina catastale, edilizia e fiscale

Questa pagina informativa chiarisce tutto quello che c’è da sapere riguardo ai fabbricati fatiscenti o inagibili, crollati e/o parzialmente demoliti. Viene trattata la normativa catastale, i presupposti e le modalità per l’iscrizione in catasto, le dichiarazioni catastali da inserire negli atti di compravendita o trasferimento, i titoli abilitativi edilizi necessari per l’intervento di ripristino, le condizioni per usufruire delle agevolazioni per gli interventi di ristrutturazione o di risparmio energetico, l’imponibilità ai fini IMU. AGG: Sentenza Cassazione 19/07/2017, n. 17815.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Rendita catastale degli immobili ad uso produttivo, chiarimenti Agenzia Entrate (Nota 60244/2016)

Chiarimenti operativi con riferimento al tema della determinazione della rendita catastale delle unità immobiliari urbane a destinazione speciale e particolare, censite in catasto nelle categorie dei gruppi D e E, dopo le norme che hanno ridefinito l'oggetto della stima catastale, introducendo sostanziali cambiamenti al pregresso quadro normativo di riferimento (cosiddetta norma "imbullonati").
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Il “Collegato ambientale” 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella L. 28/12/2015, n. 221 (Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, cosiddetta “Legge sulla green economy” o “Collegato ambientale”), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis

LDS 2016: tutti gli interventi sull’IMU e sulla TASI

Le misure di maggiore impatto contenute nella Legge di stabilità 2016 (L. 28/12/2015, n. 208). Si prevedono, tra l'altro: l’estensione e semplificazione dell’esenzione IMU per i terreni agricoli; la non applicazione dell’IMU ai macchinari destinati al processo produttivo (cd. “imbullonati”); la riduzione al 50% dell'IMU per gli immobili concessi in comodato gratuito a figli e genitori.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

25/09/2017

02/03/2017

06/10/2017

02/10/2017

05/09/2017