FAST FIND : NR36948

Sent. TAR. Campania Napoli 07/01/2011, n. 16

3365224 3365224
Edilizia e urbanistica - Sottotetto - Non è volume tecnico - Individuazione.

I sottotetti quando sono di altezza tale da poter essere suscettibili d'abitazione o di assolvere a funzioni complementari, quale quella ad esempio di deposito di materiali, devono essere compu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
3365224 3495918
SENTENZA

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente sentenza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3365224 3495919
FATTO

Parte ricorrente espone:

- di essere proprietaria di un fabbricato per civile abitazione alla via San Pietro 25, di avere ottenuto permesso a costruire n. 37/2005 per la realizzazione di un sottotetto da adibire a deposito;

- di avere iniziato i lavori il 11.5.2005 e conclusi il 21.3.2006;

- di avere ricevuto il 5.12.2006 comunicazione dell'avvio del procedimento volto all'annullamento del permesso, motivato con riferimento ad una nota della Procura della Repubblica di Nola che ravvisava la violazione dello strumento urbanistico vigente, per contrasto con l'art. 25 delle NTA trattandosi di sopraelevazione ad uso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3365224 3495920
DIRITTO

L’impugnativa è infondata e non merita accoglimento.

Come anticipato nella premessa in fatto, si verte sulla impugnativa dell’atto di annullamento di un permesso di costruire e connesso ordine di ripristino di quanto eseguito in difformità, permesso rilasciato per un sottotetto termico da adibire a deposito alla via San Pietro n. 25.

Le fasi del procedimento in esame possono così sintetizzarsi, alla luce degli elementi forniti in giudizio dalla difesa dell’amministrazione comunale.

A seguito di controllo di ufficio, ravvisandosi un contrasto del permesso con la normativa urbanistica vigente, è stato spedito avviso di avvio del procedimento in data 5.12.2006 ed eseguito sopralluogo in data 16.1.2007. Si è riscontrato che il sottotetto presentava altezza minime e massime superiori a quelle consentite ( mt 2,19 in luogo di 1,70 e mt 3,05 in luogo di 2,85), nonché ulteriori difformità consistenti nella trasformazione di tre vani finestra in vani di passaggio, e realizzazione di un vano cucina e WC; il tutto tramezzato e con servizi igienici , mentre parte del solaio di copertura era stato trasformato in terrazzo.

A ciò ha fatto seguito l’emissione del provvedimento di annullamento, motivato con riferimento alle violazioni constatate.

Tuttavia a giudizio del Collegio non sussiste il lamentato vizio di violazione dell’art. 7 legge 241/90, in quanto la pretesa distonia tra avviso di avvio del procedimento e provvedimento finale non è idonea ad incidere sulle garanzie difensive della parte, che è stata comunque messa in grado di recare il proprio apporto al procedimento; a tanto deve aggiungersi la considerazione che ai sensi dell'art. 21 octies legge 241/90 l'amministrazione ha dimostrato come il contenuto dispositivo del provvedimento non avrebbe potuto essere diverso da quello in concreto emanato.

Invero, ancorché in via preliminare sia stata contestata la illegittimità del permesso in sé, va rilevato che la motivazione del provvedimento finale si regge su una serie di abusi c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3365224 3495921
P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Seconda) definitivamente pronunciando sul ricorso, come in e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Distanze tra le costruzioni
  • Piano Casa

I limiti di distanza tra fabbricati antistanti

Distanze tra costruzioni; modalità di calcolo delle distanze; prevalenza sui regolamenti locali; norma imperativa; pareti finestrate; edifici preesistenti; centro storico; nuova costruzione; ristrutturazione; demolizione e ricostruzione; deroghe.
A cura di:
  • Giulio Tomasi
  • Urbanistica
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Edilizia e immobili

Ingiunzione di pagamento per inottemperanza all'ordine di demolizione

Sanzione amministrativa pecuniaria; art. 31, D.P.R. 06/06/2001, n. 380, comma 4-bis; L. 11/11//2014 n. 164; natura punitiva; natura ripristinatoria; giurisdizione del giudice amministrativo; legittimità dell’ordine di demolizione; atto vincolato; atto derivato; ordine di demolizione adottato in vigenza di sequestro penale; validità ed efficacia dell'ingiunzione di pagamento; legittimità dell’ordine di demolizione; principio di legalità e irretroattività delle sanzioni amministrative; L. 24/11/1981 n. 689; condizioni di efficacia; termine di prescrizione; permanenza dell'illecito.
A cura di:
  • Giulio Tomasi
  • Urbanistica
  • Standards
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio

Regolamento edilizio comunale tipo: contenuti, valenza, iter di approvazione

Intesa 20/10/2016 della Conferenza unificata che reca il Regolamento edilizio tipo ai sensi del D.L. “sblocca Italia” 133/2014. Nell'articolo sono fornite indicazioni su che cosa è il Regolamento edilizio comunale, i suoi contenuti ed il procedimento di approvazione, sui contenuti del Regolamento tipo, sull'iter della sua approvazione e del successivo recepimento da parte degli enti territoriali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fonti alternative
  • Partenariato pubblico privato
  • Lavoro e pensioni
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Edilizia e immobili
  • Servizi pubblici locali
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Enti locali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • DURC
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Pianificazione del territorio

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Piano Casa
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Distanze tra le costruzioni
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Informatica
  • Pianificazione del territorio
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Standards
  • Urbanistica

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo

  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Procedimenti amministrativi
  • Commercio e mercati
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede agibile al 31/12/2018

  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Procedimenti amministrativi
  • Commercio e mercati

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018