FAST FIND : NN15545

D. Min. Sviluppo Econ. 16/09/2016

Modalità di attuazione del programma di interventi per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale.
Scarica il pdf completo
3186217 3776569
[Premessa]

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

E

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

DI CONCERTO CON

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

E

IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE


Vista la direttiva 2012/27/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2012 sull’efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE;

Vista la direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell’ediliz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776570
Art. 1. - Ambito di applicazione

1. Il presente decreto disciplina la predisposizione e l’attuazione dei programmi di interventi per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale ai sensi dell’art. 5 del decreto legislativo n. 102 del 2014

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776571
Art. 2. - Risorse finanziarie

1. Alla realizzazione del programma di cui all’art. 1 sono destinate le risorse di cui all’art. 5, commi 12 e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776572
Art. 3. - Tipologia di interventi ammessi a finanziamento

1. Nell’ambito del programma di cui all’art. 1, accedono ai finanziamenti, nel rispetto dei requisiti di cui al presente articolo e limitatamente alle spese ammissibili di cui all’art. 4, i seguenti interventi di riqualificazione energetica, indicati dall’attestato di prestazione energetica o in apposita diagnosi energetica, pur se combinati o compresi in progetti di riqualificazione più generale dell’immobile:

a) isolamento termico di superfici opache delimitanti il volume climatizzato;

b) sostituzione di chiusure trasparenti comprensive di infissi delimitanti il volume climatizzato;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776573
Art. 4. - Spese ammissibili

1. Sono ammissibili a finanziamento le spese, comprensive di IVA, strettamente connesse alla realizzazione degli interventi di efficienza energetica. A titolo non esaustivo, tali spese, comprendono la fornitura e la messa in opera del materiale, degli impianti e dei dispositivi per il monitoraggio, ivi comprese le relative opere edili, nonché le spese per l’avviamento e il collaudo. Tali spese comprendono altresì la demoli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776574
Art. 5. - Contenuti minimi delle proposte di intervento

1. Le proposte di intervento presentate ai sensi dell’art. 6, a pena di inammissibilità, comprendono, se dovuta, l’attestazione dell’avvenuto inserimento, ai sensi dell’art. 1, comma 387, della legge n. 147/2013 R, dei dati attraverso il portale IPer reso disponibile dall’Agenzia del Demanio, e contengono inoltre le seguenti informazioni:

a) attestato di prestazione energetica qualora il progetto di riqualificazione riguardi un immobile soggetto all’obbligo di cui all’art. 6 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 R e successive modificazioni;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776575
Art. 6. - Modalità di presentazione delle proposte di intervento

1. Le proposte di cui all’art. 5, comma 3, del decreto legislativo n. 102 del 2014 R sono trasmesse, esclusivamente in formato digitale, al seguente indirizzo: Direzione generale per il mercat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776576
Art. 7. - Criteri di valutazione delle proposte di intervento

1. Le amministrazioni di cui all’art. 5, comma 2, del decreto legislativo n. 102 del 2014 R, nel caso avvalendosi del supporto tecnico fornito da ENEA e GSE ai sensi della medesima disposizione, definiscono una graduatoria annuale delle proposte di intervento presentate, secondo i seguenti criteri di valutazione:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776577
Art. 8. - Progetti esemplari

1. Le proposte di intervento che riguardano contemporaneamente la riqualificazione dell’involucro e degli impianti tecnici di un edificio e che garantiscano un risparmio energetico rispe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776578
Art. 9. - Approvazione ed esecuzione del programma

1. Entro il 30 novembre di ogni anno, con decreto del direttore generale DG-MEREEN del Ministero dello sviluppo economico di concerto con il direttore generale DG-CLE del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, sentita la direzione generale per l’edilizia statale e gli interventi speciali del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, sulla base della graduatoria di cui all’art. 7, è approvato il programma di cui all’art. 1, comma 1. Il suddetto programma è pubblicato sui siti internet del Ministero dello sviluppo economico, del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776579
Art. 10. - Modalità di erogazione del finanziamento

1. Fatto salvo quanto previsto dall’art. 9, commi 3 e 4, i provvedimenti per l’erogazione delle somme di cui all’art. 2 e necessarie all’esecuzione del programma sono adottati dal Ministero dello sviluppo economico o dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, nell’ambito delle rispettive dotazioni e con le modalità di cui al presente articolo, riferite alle singole proposte di intervento approvate e secondo criteri di riduzione degli oneri amministrativi.

2. Le convenzioni di cui all’art. 9, comma 2, disciplinano in particolare:

a) i tempi di esecuzione degli interventi;

b) le modalità di erogazione per l’espletamento delle attività necessarie alla progettazione, all’affidamento, alla conduzione e al collaudo dei lavori;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776580
Art. 11. - Cumulabilità con altri incentivi pubblici

1. Gli interventi finanziati nell’ambito del programma annuale di cui all’art. 9 possono accedere ad altri inc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776581
Art. 12. - Raccolta dati e monitoraggio

1. La cabina di regia, istituita ai sensi dell’art. 4, comma 4 del decreto legislativo n. 102 del 2014 R, con il supporto tecnico fornito da di ENEA e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776582
Art. 13. - Verifiche e controlli

1. Le attività di controllo sui progetti finanziati, effettuate tramite verifiche documentali e/o ispezioni in situ, salvo quanto diversamente disposto dalle convenzioni di cui all’art. 10, comma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776583
Art. 14. - Revoca del finanziamento

1. Il finanziamento concesso è revocato in caso di:

a) violazione di una delle prescrizioni in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776584
Art. 15. - Rinuncia al finanziamento

1. La rinuncia al finanziamento deve essere comunicata con raccomandata A/R al Ministero che ha adottato il provvedimento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776585
Art. 16. - Informazione, formazione ed assistenza tecnica

1. Nell’ambito del programma di informazione e formazione di cui all’art. 13 del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102 R, l’ENEA, entro sessanta giorni dall&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3186217 3776586
Art. 17. - Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubbli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Energia e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Efficienza e risparmio energetico

Riqualificazione energetica immobili delle P.A. centrali (D.M. 16/09/2016)

Modalità di attuazione del programma di interventi per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione centrale. Interventi ammessi, esclusioni, criteri di valutazione dei progetti, linee guida per la presentazione delle proposte progettuali (maggio 2017) e tutti gli altri dettagli. La realizzazione è affidata ai Provveditorati, previa stipula di convenzioni con l’amministrazione proponente ed i ministeri eroganti il finanziamento (MISE, MATTM).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Prestazione energetica di edifici e impianti

DEFINIZIONI E NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Riepilogo delle misure per il contenimento dei consumi energetici; Principali riferimenti normativi sulla prestazione energetica degli edifici e degli impianti) - AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA PRESTAZIONE ENERGETICA IN EDILIZIA (Edilizia privata e edilizia pubblica; Categorie di edifici ai fini della prestazione energetica; Definizione degli interventi edilizi ai fini della prestazione energetica; Applicazione delle prescrizioni alle varie categorie di interventi ; Esclusioni; Tabelle riepilogative ambito di applicazione).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Diagnosi energetiche: il programma per sensibilizzare le PMI

In data 08/11/2017 il Ministero dello sviluppo economico, di concerto con il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare ha pubblicato il bando per il cofinanziamento di programmi presentati dalle regioni finalizzati a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI o l’adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.
A cura di:
  • Valentina Rampulla
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Diagnosi energetica obbligatoria nelle imprese non PMI: chiarimenti, approfondimenti e scadenze

Le imprese non PMI e le imprese ad elevato consumo di energia sono tenute ad effettuare una diagnosi energetica, con le scadenze previste dall'art. 8 del D. Leg.vo 102/2014. Questo articolo riassume le fonti di riferimento, e rinvia a tutte le risorse e gli approfondimenti necessari. Agg. 26/07/2017, scadenze per le imprese "energivore" comunicate dal MISE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impiantistica
  • Condominio

Termoregolazione e contabilizzazione del calore nei condomini: sintesi degli obblighi e proroga

Sintesi degli obblighi a carico dei proprietari nei condomini, dei condomini stessi e delle società fornitrici di energia dall’art. 9, comma 5, del D. Leg.vo 102/2014 per il contenimento dei consumi energetici e la suddivisione delle spese in base ai consumi effettivi. Disponibile anche la nota CNI con utili indicazioni sulle valutazioni tecniche ed economiche e le risposte alle FAQ del Ministero rese note a giugno 2017.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Veneto: bando per la rottamazione delle vecchie stufe a biomassa

  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica

Sicilia: agevolazioni per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica - Chiusura bando

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze

Sicilia: agevolazioni per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica - Apertura bando

  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Norme tecniche
  • Energia e risparmio energetico

Applicazione Regolamento (UE) n. 813/2013 sulle emissioni di ossidi di azoto