FAST FIND : NR26232

Avv. Ass.R. Sicilia 01/04/2011

Realizzazione di interventi di recupero degli edifici situati nei centri storici.
Con le modifiche introdotte da:
- Com. Ass.R. Sicilia 23/05/2014
Scarica il pdf completo
312809 1269368
1. Premessa

L’Assessorato regionale delle infrastrutture e della mobilità emana il presente avviso in coerenza ed attuazione all’art. 33 della legge regionale 14 maggio 2009, n. 6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269369
2. Tipologie di intervento ammissibili

Il presente avviso ha la finalità di valorizzare il patrimonio edilizio dei centri storici avente destinazione d’uso residenziale e, nel contempo, di contribuire a ridurre il degrado ambientale ed a rallentare i processi di desertificazione urbana e favorire la economia locale (piccola imprenditoria, artigiani, ecc.).

A tal fine, con il citato art. 33 della legge regionale n. 6/09, sono state individuate le tipologie di intervento ammissibili, quali:

a) interventi di restauro o risanamento conservativo: quelli rivolti a conservare l’organismo edilizio e ad assicurarne la funzionalità mediante un insieme s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269370
3. Disponibilità finanziaria

La copertura finanziaria del presente bando è assicurata con parte delle disponibilità dell’U.P

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269371
4. Modalità di presentazione delle istanze

L’istanza di ammissione, secondo il modello allegato A, unitamente alla dichiarazione di un tecnico qualificato abilitato, secondo il modello allegato B, deve essere presentata, a pena di esclusione, a decorrere dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269372
5. Responsabile del procedimento

Presso l’Assessorato infrastrutture e mobilità, il responsabile del procedimento relativo al presente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269373
6. Massimale di importo di mutuo ammissibile a contributo, al netto degli interessi

Fermo restando il limite fissato dall’articolo 33 della legge regionale n. 6/2009, relativamente all’ammontare complessivo degli interventi oggetto del contributo regionale (euro 300.000,00) il rapporto tra l’importo oggetto del contratto di mut

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269374
7. Modalità per la concessione del mutuo

Le istanze di mutuo agevolato verranno valutate in base all’ordine cronologico di ricezione. Successivamente all’accertamento della completezza e regolarità della documentazione presentata sarà data comunicazione dell’ammissibilità, agli aventi diritto, con allegata l’indicazione dell’Istituto di credito convenzionato. L’elenco degli ammessi al beneficio e degli Istituti di credito convenzionati sarà comunque reso disponibile nel sito internet dell’Assessorato delle infrastrutture.

Per tutti gli interventi ritenuti ammissibili, con procedura a sportello, sulla scorta della disponibilità di risorse, il relativo mutuo verrà erogato direttamente dall’istituto di credito convenzionato in seguito all’approvazione dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269375
8. Requisiti soggettivi

Il soggetto richiedente, nonché i deleganti, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) deve possedere l’intera proprietà dell’immobile o deve esserne comproprietario ed essere stato delegato da tutti i restanti proprietari o deve essere socio di cooperativa edilizie divisa o indivisa;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269376
9. Documentazione da presentare o da certificare secondo modulistica

- Titolo di proprietà dell’immobile oggetto dell’intervento;

- Certificato, rilasciato dal comune attestante l’ubicazione dell’immobile nel centro storico o in zone omogenee (A) o in edifici classificati netto storico.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269377
10. Pubblicità

Il presente avviso sostituisce integralmente l’avviso e gli allegati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269378
Allegato “A” - ISTANZA PER LA CONCESSIONE DI MUTUI CON COSTO TOTALE DEI RELATIVI INTERESSI A CARICO DEL BILANCIO REGIONALE PER INTERVENTO IN IMMOBILE RESIDENZIALE UBICATO NEL CENTRO STORICO DI ………….............……



All’Assessorato delle infrastrutture e della mobilità

Dipartimento delle infrastrutture, della mobilità

e dei trasporti

Servizio 6 - Insediamenti abitativi - Contributi

Via Leonardo da Vinci, n. 161

90145 - Palermo


Il sottoscritto (o in ipotesi di più proprietari riportare le generalità di ciascuno o in ipotesi di società cooperativa a proprietà indivisa riportare le generalità del legale rappresentante): ………………………………................................................… nato a ..………………...…………… prov. ……… il ………………………………… e residente a ………………………………… via/piazza …………………………................……… n. ……… codice fiscale ………………………………… telefono …………………………………, in qualità di proprietario / proprietari dell’immobile residenziale ubicato nel co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269379
Allegato “B” - SCHEDA TECNICO-ECONOMICA Dichiarazione sostitutiva di atto notorio del tecnico progettista e direttore dei lavori (art. 46 e seguenti del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)



Premessa

Il sottoscritto, libero professionista, arch./ing./geom. ………..................................................... nato a ……….............................................. il ………..........................., iscritto all’Ordine degli ………............................................................ della provincia di …................................................. al n. ……..... con studio professionale in ………........................................... via/piazza ………...................................................... n. ....., tel. ………......................................, partita IVA ……….................................................. nella qualità di progettista dei lavori di ………...

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
312809 1269380
Allegato A/Voltura - ISTANZA PER LA CONCESSIONE DI MUTUI CON COSTO TOTALE DEI RELATIVI INTERESSI A CARICO DEL BILANCIO REGIONALE PER INTERVENTO IN IMMOBILE RESIDENZIALE UBICATO NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI ...............................

N1

All’Assessorato delle infrastrutture e della mobilità

Dipartimento delle infrastrutture, della mobilità e dei trasporti

Servizio 6 - Insediamenti abitativi - Contributi

Viale Leonardo da Vinci, n. 161

90145 Palermo

Il sottoscritto (in ipotesi di più proprietari riportare le generalità di ciascuno di essi o in ipotesi di società riportare le generalità del legale rappresentante): ........................................................................ nato a ................................................................................... prov. ......... il ..................................... e residente a ......................

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche
  • Urbanistica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Assicurazione obbligatoria infortuni sul lavoro e malattie professionali
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Procedimenti amministrativi
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Barriere architettoniche
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Istruzione, università e ricerca
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Accise
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Difesa suolo
  • Imposte indirette
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Previdenza professionale
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Imposte sul reddito
  • Titoli abilitativi
  • Condominio
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Ospedali e strutture sanitarie

La Legge di Bilancio 2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016, n. 232), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Beni culturali e paesaggio
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Federalismo fiscale
  • DURC
  • Enti locali
  • Aree urbane
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Lavoro e pensioni
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imposte sul reddito
  • Servizi pubblici locali
  • Provvidenze
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Tutela ambientale
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Imposte indirette
  • Urbanistica
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Fisco e Previdenza
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Terremoto regioni meridionali
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

La legge di stabilità 2015 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella legge di Stabilità 2015 (L. 23 dicembre 2014 n. 190), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Aree urbane
  • Urbanistica
  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Emilia Romagna: la disciplina dei titoli edilizi dopo il decreto sviluppo

Come applicare in Emilia Romagna le norme sull'attività edilizia privata recate dal decreto sviluppo 70/2011.
A cura di:
  • Piero de Paolis
  • Distanze tra le costruzioni
  • Barriere stradali e dispositivi di ritenuta
  • Edilizia e immobili
  • Strade
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche

La manutenzione straordinaria di opere pubbliche può comprendere innovazioni (C. Stato 2016/2017)

Il concetto di manutenzione straordinaria di opere pubbliche non si riduce alla mera sostituzione di elementi costitutivi ammalorati o in via di obsolescenza, ma abbraccia anche un profilo evolutivo, esteso all’adozione di accorgimenti, addizioni e miglioramenti e finalizzati a meglio perseguire le originarie finalità pubblicistiche dell’opera.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Edilizia in convenzione: come calcolare la proporzionalità dei reciproci vantaggi tra privati e amministrazione

TAR Lombardia, Brescia, 741/2017. Il permesso di costruire convenzionato consente all’amministrazione di ottenere vantaggi senza ricorrere alla procedura espropriativa, tuttavia deve essere utilizzato nel rispetto del principio di proporzionalità, essendo evidente il rischio che la proprietà privata venga sottoposta a un trattamento deteriore rispetto a quello assicurato dalle ordinarie procedure espropriative. I principi concreti enucleati dal Tribunale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Costi di costruzione
  • Aree rurali
  • Agricoltura e Foreste
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive

Trento: obbligo di adeguamento dei Comuni al Regolamento urbanistico-edilizio provinciale

  • Edilizia e immobili
  • Piano Casa
  • Standards
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Urbanistica
  • Standards
  • Piano Casa
  • Edilizia e immobili

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Pianificazione del territorio
  • Standards
  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica

Piemonte, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo