FAST FIND : NN10760

D.L. 12/11/2010, n. 187

Misure urgenti in materia di sicurezza.
Stralcio. Le modifiche introdotte in sede di conversione in legge sono riportate in corsivo e sono entrate in vigore dal 19/12/2010. Le altre disposizioni sono invece in vigore dal 13/11/2010. Le parti abrogate sono riportate tra parentesi quadre.
Scarica il pdf completo
311784 473613
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473614
Art. 1.

1. Il decreto legge 12 novembre 2010, n. 187, recante misure urgenti in materia di sicurezza, è

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473615
Allegato - Modificazioni apportate in sede di conversione al decreto-legge 12 novembre 2010, n. 187Decreto-legge 12 novembre 2010, n. 187 - Misure urgenti in materia di sicurezza. (Gazzetta Ufficiale 12/11/2010, n. 265)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473616
Capo I – Misure per gli impianti sportivi


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473617
Art. 1. - Disposizioni urgenti per garantire la sicurezza dei luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473618
Art. 2. - Disposizioni urgenti per il personale addetto agli impianti sportivi

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473619
Art. 2-bis. Fondo di solidarietà civile

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473620
Capo II – Potenziamento dell'attività di contrasto alla criminalità organizzata e della cooperazione internazionale di polizia


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473621
Art. 3. - Interventi urgenti a sostegno dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473622
Art. 4. - Integrazione della Commissione centrale consultiva per l'adozione delle misure di sicurezza personale

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473623
Art. 5. - Potenziamento della cooperazione internazionale di polizia

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473624
Capo III - Disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473625
Art. 6. - Disposizioni interpretative e attuative delle norme dell'articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136, in materia di tracciabilità dei flussi finanziari

1. L'articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136, si interpreta nel senso che le disposizioni ivi contenute si applicano ai contratti indicati nello stesso articolo 3 sottoscritti successivamente alla data di entrata in vigore della legge e ai contratti di subappalto e ai subcontratti da essi derivanti.

2. I contratti stipulati precedentemente alla data di entrata in vigore della legge 13 agosto 2010, n. 136, ed i contra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473626
Art. 7. - Modifiche alla legge 13 agosto 2010, n. 136, in materia di tracciabilità dei flussi finanziari

1. Alla legge 13 agosto 2010, n. 136, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 3,

1) al comma 1, le parole: «bonifico bancario o postale» sono sostituite dalle seguenti: «bonifico bancario o postale, ovvero con altri strumenti di incasso o di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni»;

2) il comma 2 è sostituito dal seguente:

«2. I pagamenti destinati a dipendenti, consulenti e fornitori di beni e servizi rientranti tra le spese generali nonché quelli destinati alla provvista di immobilizzazioni tecniche sono eseguiti tramite conto corrente dedicato di cui al comma 1, anche con strumenti diversi dal bonifico bancario o postale purché idonei a garantire la piena tracciabilità delle operazioni per l'intero importo dovuto, anche se questo non è riferibile in via esclusiva alla realizzazione degli interventi di cui al medesimo comma 1.»;

2-bis) al comma 3, le parole: «500 euro» sono sostituite dalle seguenti: «1.500 euro» ed è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «L'eventuale costituzione di un fon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473627
Capo IV – Disposizioni in materia di sicurezza urbana


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473628
Art. 8. - Attuazione dell'articolo 54 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267

1. All'articolo 54 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473629
Art. 9. - Modifiche alla legge 24 novembre 1981, n. 689, in materia di confisca

1. All'articolo 20 della legge 24 novembre 1981, n. 689, dopo il terzo comma è inserito il seg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473630
Capo V – Disposizioni per la funzionalità del Ministero dell'interno


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473631
Art. 10. - Disposizioni per assicurare le gestioni commissariali straordinarie [nei comuni sciolti per infiltrazione mafiosa] e altri incarichi speciali

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
311784 473632
Art. 11. - Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Codice identificativo gara (CIG)

IL CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG) E LE NORME SULLA TRACCIABILITÀ (Perimetro normativo e applicativo; Scopo e funzionamento del cig; Tipologie di CIG) - INDICAZIONI OPERATIVE PER IL RILASCIO E IL PERFEZIONAMENTO DEL CIG (Documentazione ANAC di riferimento; Tempistiche di acquisizione del CIG; Modalità e tempistiche di perfezionamento del CIG; Cancellazione del CIG in caso di mancato perfezionamento; Inadempimento del RUP all’obbligo di perfezionamento del CIG e sanzioni; Regime transitorio; Risposte a FAQ).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Pubblica Amministrazione
  • Appalti e contratti pubblici

Criteri ambientali minimi negli appalti pubblici (CAM)

IL PIANO D’AZIONE NAZIONALE PER IL GPP (PAN-GPP) - CRITERI AMBIENTALI MINIMI NEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE (Obbligatorietà dei criteri ambientali minimi; Applicazione all’intero valore dell’appalto; Criteri ambientali minimi nell’offerta economicamente più vantaggiosa; Documentazione progettuale) - CAM IN VIGORE PER LE VARIE CATEGORIE DI SERVIZI E FORNITURE (Struttura dei decreti di approvazione dei CAM; Elenco completo dei CAM in vigore, risposte a FAQ e chiarimenti vari) - PUNTEGGI PREMIANTI PER UTILIZZO DI MATERIALI RICICLATI NEGLI APPALTI (Norme sulle azioni premianti per l’utilizzo di materiali riciclati negli appalti; Previsione di decreti attuativi; Previsioni già inserite nei decreti attuativi del PAN-GPP; Punteggi premianti stabiliti dal D.M. 24/05/2016).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Autorità di vigilanza
  • Disposizioni antimafia
  • Appalti e contratti pubblici

Obblighi di pubblicazione e trasmissione di dati relativi ad appalti e contratti pubblici

QUADRO GENERALE NORMATIVO DI RIFERIMENTO (Norme che prevedono obblighi di pubblicazione; Norme che prevedono obblighi di trasmissione/comunicazione; Ambito di applicazione e casi particolari) - OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE (Obblighi di pubblicazione previsti dalla Legge anticorruzione (L. 190/2012); Obblighi di pubblicazione previsti dal Codice appalti (D. Leg.vo 50/2016); Obblighi di pubblicazione previsti dal Decreto trasparenza (D. Leg.vo 33/2013)) - OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE E TRASMISSIONE (Sintesi degli obblighi; Trasmissione dei dati all’ANAC; Pubblicazione su sito MIT) - VIGILANZA E SANZIONI - DATA DI PUBBLICAZIONE ED EFFETTI GIURIDICI - TABELLE RIEPILOGATIVE STRUTTURA SEZIONE SITO “AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE” (Sottosezione di primo livello “Bandi di gara e contratti”; Sottosezione di primo livello “Opere pubbliche”).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Professioni
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

PREMESSA (Decreto parametri per i servizi di Ingegneria e Architettura (SIA)); Coordinamento con i livelli di progettazione previsti dal D. Leg.vo 50/2016) - APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI (Riferimenti nel D. Leg.vo 50/2016 e nel D. Min. Giustizia 17/06/2016; Linee guida dell’ANAC e buone pratiche, giurisprudenza; Equo compenso e contrasto ai ribassi eccessivi; Giurisprudenza sui compensi per i servizi di Ingegneria e Architettura) - MODALITÀ DI CALCOLO DEI CORRISPETTIVI (Generalità; Determinazione del compenso; Prestazioni non previste dal decreto o non determinabili; Oneri accessori e spese; Schema grafico riepilogativo) - ESEMPI PRATICI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Affidamento contratti pubblici per servizi di Ingegneria e di Architettura (SIA)

GENERALITÀ (Definizione e normativa applicabile; Procedure di affidamento; Criteri di aggiudicazione; Esclusione per incarichi concernenti immobili vincolati; Incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Direzione dei lavori e somma di incarichi sopra soglia) - OPERATORI ECONOMICI ABILITATI E REQUISITI (Affidamento delle attività all’esterno; Requisiti degli operatori; Obblighi di comunicazione all’ANAC e indicazioni operative) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA DIRETTA - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA NEGOZIATA (Generalità; Disciplina dell’elenco di operatori economici ; Disciplina delle indagini di mercato; Requisiti di partecipazione e valutazione delle offerte) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURE APERTE O RISTRETTE (Generalità ; Bando e disciplinare tipo per servizi di ingegneria e architettura; Classi e categorie di opere; Determinazione del corrispettivo da porre a base di gara; Requisiti di carattere speciale e criteri di selezione; Raggruppamenti e consorzi stabili; Valutazione di attività svolte per opere analoghe; Elementi di valutazione; Criteri premiali per giovani professionisti; Punteggi e fattori ponderali; Criteri motivazionali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia