FAST FIND : NW4019

Ultimo aggiornamento
10/06/2017

Termoregolazione e contabilizzazione del calore nei condomini: sintesi degli obblighi e proroga

Sintesi degli obblighi a carico dei proprietari nei condomini, dei condomini stessi e delle società fornitrici di energia dall’art. 9, comma 5, del D. Leg.vo 102/2014 per il contenimento dei consumi energetici e la suddivisione delle spese in base ai consumi effettivi. Disponibile anche la nota CNI con utili indicazioni sulle valutazioni tecniche ed economiche e le risposte alle FAQ del Ministero rese note a giugno 2017.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

L’art. 9 del D. Leg.vo 4 luglio 2014 n. 102 ha introdotto al comma 5 norme concernenti la misurazione e la fatturazione del consumo energetico individuale, ed è stato poi modificato sul punto dal successivo D. Leg.vo 18 luglio 2016, n. 141, che ne ha ampliato il campo di applicazione.
L'applicazione degli obblighi a cura delle società fornitrici e dei proprietari è stata differita dal 31/12/2016 al 30/06/2017 ad opera dell'art. 6, comma 10, del D.L. 30/12/2016, n. 244 (cd. "Milleproroghe").
Sono di seguito sinteticamente illustrate le previsioni del provvedimento aggiornato, che introducono - allo scopo di favorire il contenimento dei consumi energetici delle unità immobiliari e la suddivisione delle relative spese in base ai consumi effettivi - obblighi a carico dei proprietari di unità immobiliari nei condomini, a carico dei condomini stessi ed a carico delle società fornitrici di energia.
E' inoltre reso disponibile in allegato il documento con le FAQ del Ministero dello sviluppo economico - redatte con il supporto tecnico scientifico di ENEA e CTI e previo confronto con le principali associazioni di categoria del settore - che esamina i dubbi riscontrati con maggior frequenza e i relativi chiarimenti.
Per maggiori dettagli anche sulle altre importanti previsioni in tema di efficienza energetica degli edifici introdotte dal D. Leg.vo 102/2014 si rinvia all’approfondimento Le azioni per l’efficienza energetica in edilizia nel D. Leg.vo 102/2014.

Nel dettaglio:

  • entro il 30/06/2017 è obbligatoria a cura della società fornitrice l’installazione di un contatore di fornitura di calore in corrispondenza dello scambiatore di calore collegato alla rete o del punto di fornitura, qualora il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda per un edificio siano effettuati da una rete di teleriscaldamento o da un sistema di fornitura centralizzato [1];
  • entro il 30/06/2017 è obbligatoria a cura del proprietario - nei condomini e negli edifici polifunzionali riforniti da una fonte di riscaldamento o raffrescamento centralizzata, da una rete di teleriscaldamento o da un sistema di fornitura centralizzato che alimenta una pluralità di edifici - l’installazione di sotto-contatori individuali per misurare l’effettivo consumo di calore o di raffrescamento o di acqua calda per ciascuna unità immobiliare, nella misura in cui sia tecnicamente possibile, efficiente in termini di costi e proporzionato rispetto ai risparmi energetici potenziali [2];
  • nei casi in cui l’uso dei sotto-contatori individuali non sia tecnicamente possibile o non sia efficiente in termini di costi o proporzionato rispetto ai risparmi energetici, per la misura del riscaldamento si ricorre - sempre a cura del proprietario - all’installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore individuali per misurare il consumo di calore secondo quanto previsto dalle norme tecniche vigenti, per quantificare il consumo di calore in corrispondenza a ciascun corpo scaldante posto all’interno delle unità immobiliari dei condomini o degli edifici polifunzionali, secondo quanto previsto norme tecniche vigenti, salvo che l’installazione di tali sistemi risulti essere non efficiente in termini di costi con riferimento alla metodologia indicata nella norma UNI EN 15459;
  • per i condomini alimentati dal teleriscaldamento o teleraffrescamento o da sistemi comuni di riscaldamento o raffrescamento, per la corretta suddivisione delle spese connesse al consumo di calore per il riscaldamento degli appartamenti e delle aree comuni l’importo complessivo deve essere ripartito secondo quanto previsto dalla norma tecnica UNI 10200. Il D. Leg.vo 141/2016 ha introdotto nuove possibilità di deroga a questa disposizione.

NOTA INFORMATIVA DEL CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI - Si segnala che il Consiglio nazionale degli Ingegneri ha diffuso una nota informativa avente ad oggetto le valutazioni tecniche ed economiche per l’installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore di cui in oggetto, il cui obiettivo è fornire elementi affinché vi sia omogeneità nelle valutazioni redatte dai tecnici abilitati chiamati. L’informativa tratta in particolare:

  • condizioni per l’esonero dagli obblighi;
  • verifica di fattibilità tecnica;
  • verifica di convenienza economica;
  • applicazione della norma UNI EN 15459;
  • stima dei risparmi energetici potenziali.

A conclusione sono forniti anche modelli di relazione tecnica ai sensi dell’art. 9, comma 5, lettere b) e c) e di relazione tecnica asseverata ai sensi dell’art. 9, comma 5, lettera d) del D. Leg.vo 102/2014, finalizzati ad individuare i contenuti essenziali per una applicazione corretta dei precetti normativi.


[1] Il D. Leg.vo 141/2016 ha eliminato a tal proposito l’inciso “che alimenta una pluralità di edifici”, ampliando pertanto il campo di applicazione della disposizione.

[2] L'efficienza in termini di costi può essere valutata con riferimento alla metodologia indicata nella norma UNI EN 15459. A seguito delle modifiche introdotte dal D. Leg.vo 141/2016, si prevede ora che eventuali casi di impossibilità tecnica alla installazione dei suddetti sistemi di contabilizzazione o di inefficienza in termini di costi e sproporzione rispetto ai risparmi energetici potenziali, devono essere riportati in apposita relazione tecnica del progettista o del tecnico abilitato.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Le azioni per l’efficienza energetica in edilizia nel D. Leg.vo 102/2014

Il D. Leg.vo 07/07/2014, n. 102 ha recepito la Direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica. In questo articolo vengono messe particolarmente in luce le azioni nel campo dell’edilizia: riqualificazione energetica del parco edilizio nazionale; miglioramento della prestazione energetica degli immobili della pubblica amministrazione; misurazione e fatturazione dei consumi energetici, obbligo nei condomini e appartamenti, dal 2017 di dispositivi per la contabilizzazione del calore; bonus volumetrici e deroghe a distanze tra edifici; deroga all’obbligo di evacuazione fumi oltre il colmo del tetto. L’articolo è aggiornato con le modifiche introdotte al D. Leg.vo 102/2014 dal D. Leg.vo 18/07/2016, n. 141 e con la proroga disposta dal D.L. 244/2016.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Fonti rinnovabili negli edifici nuovi e ristrutturati: obblighi, decorrenze e proroghe

Normativa di riferimento - Progetti coinvolti dagli obblighi - Dettaglio degli obblighi - Deroghe per gli edifici pubblici ed i centri storici - Ulteriori dettagli - Premialità.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Prevenzione Incendi
  • Protezione civile
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Lavoro e pensioni
  • Demanio idrico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Rifiuti
  • Beni culturali e paesaggio
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Accise
  • Acque
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Scuole
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Calamità/Terremoti
  • Commercio e mercati
  • Avvisi e bandi di gara
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Tutti i termini prorogati dal Decreto-Legge “Milleproroghe” 244/2016 (L. 19/2017)

Rassegna completa di tutti i termini in scadenza di interesse di professionisti tecnici, enti e pubbliche amministrazioni, imprese, prorogati dal consueto decreto-legge “Milleproroghe” (D.L. 244/2016 convertito in legge dalla L. 19/2017). Prevenzione incendi; Protezione civile, calamità e terremoti; Appalti, opere e infrastrutture; Pubblica amministrazione; Ambiente, fonti rinnovabili e sicurezza sul lavoro; Varie.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impiantistica

Termoregolazione e contabilizzazione del calore nei condomini: le agevolazioni fiscali sulle spese

Le norme concernenti la misurazione e la fatturazione del consumo energetico individuale ed i chiarimenti forniti dall'Agenzia Entrate con la Circolare 18/E/2016 che spiega quando ed a che condizioni le spese sostenute possono usufruire delle detrazioni fiscali per il risparmio energetico o per le ristrutturazioni edilizie.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico

Recepimento Direttiva n. 2012/27/UE sull’efficienza energetica e servizi connessi

Stabilito un piano per la riduzione del 20% del consumo energetico, entro il 2020, basato sulla riqualificazione energetica degli edifici, nonché su interventi nei settori dell’industria e dei servizi energetici, sulla misurazione e fatturazione, sull’efficienza nella fornitura di energia e sulla cogenerazione ad alto rendimento.
A cura di:
  • Vincenzo Soragnese
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Diagnosi energetica per le imprese "energivore"

  • Imprese
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)