FAST FIND : NW1739

Ultimo aggiornamento
09/01/2018

Tassi antiusura - III Trimestre 2017

Rilevazione dei tassi effettivi globali medi del periodo III Trimestre 2017, ai sensi della legge sull'usura n. 108/1996. I tassi rilevati trovano applicazione per il trimestre dal 01/01/2018 al 31/03/2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Con Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 21/12/2017 sono stati pubblicati i tassi di interesse effettivi globali medi, ai fini della legge sull'usura, relativi al III Trimestre 2017.

Per il periodo 01/07/2017 - 30/09/2017, il tasso medio rilevato su base annua:

  • per le operazioni di mutuo con garanzia ipotecaria a tasso fisso è pari al 2,9380%;
  • per le operazioni di mutuo con garanzia ipotecaria a tasso variabile è pari al 2,4285%;
  • per le operazioni di leasing immobiliare a tasso fisso è pari al 3,9205%;
  • per le operazioni di leasing immobiliare a tasso variabile è pari al 3,2689%.

Ai fini della determinazione degli interessi usurari ai sensi dell'art. 2, comma 4, della L. 07/03/1996, n. 108, come modificato dal D.L. 13/05/2011, n. 70, convertito con modificazioni dalla L. 12/07/2011, n. 106, i tassi devono essere aumentati di un quarto, cui si aggiunge un margine di ulteriori 4 punti percentuali. La differenza tra il limite e il tasso medio non può essere superiore a 8 punti percentuali.

La rilevazione sopra indicata è valida a decorrere dal 01/01/2018 e fino al 31/03/2018.

 

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Disciplina dei pagamenti, dei ritardi e della tracciabilità nei contratti pubblici

Pagamenti e ritardi nei contratti pubblici (termini di pagamento, interessi moratori, condizioni per agire contro la P.A., mancato pagamento retribuzioni affidatario e subappaltatori, altre disposizioni); Tracciabilità nei pagamenti tra stazione appaltante, esecutori e subappaltatori (strumenti di pagamento, clausole sulla tracciabilità nel subappalto, denunce e verifiche, risoluzione del contratto); Applicabilità ai contratti pubblici del D. Leg.vo 231/2002 sui ritardi di pagamento e tabella di raffronto con la disciplina precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Istat
  • Indici, tassi e costi di costruzione

ISTAT - Costo di costruzione di fabbricato residenziale e tronco stradale - OTTOBRE 2017

L’Indice ISTAT del costo di costruzione di un fabbricato residenziale misura le variazioni nel tempo dei costi diretti che occorre sostenere per la costruzione di un fabbricato ad uso abitativo. L’Indice ISTAT del costo di costruzione di un tronco stradale misura le variazioni nel tempo dei costi diretti che occorre sostenere per la costruzione di un tronco stradale. Entrambi gli indici sono elaborati con frequenza mensile. AGGIORNAMENTO ottobre 2017.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Istat

ISTAT - Indice prezzi al consumo FOI e adeguamento TFR - NOVEMBRE 2017

L'indice misura le variazioni nel tempo dei prezzi di un paniere di beni e servizi rappresentativi di tutti quelli destinati al consumo finale delle famiglie che fanno capo a un lavoratore dipendente, ed è usato per adeguare periodicamente i valori monetari, come gli affitti o gli assegni dovuti al coniuge separato, ed il trattamento di fine rapporto (TFR). AGGIORNAMENTO novembre 2017 (Comunicato ISTAT 14/12/2017).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Indici, tassi e costi di costruzione

Tasso di interesse legale: determinazione e misura

Indicazioni sulle modalità per la determinazione del tasso. Ultimo decreto di aggiornamento: D.M. 13/12/2017 che ha determinato il nuovo saggio in misura pari allo 0,3%, in vigore dal 01/01/2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

ISTAT - Prezzi delle abitazioni - II TRIMESTRE 2017

L’indice misura l'andamento dei prezzi degli immobili residenziali nuovi o esistenti (appartamenti, case unifamiliari, case a schiera, ecc.) acquistati dalle famiglie sia per fini abitativi sia per fini d’investimento. Oggetto di rilevazione sono i prezzi di mercato e il prezzo dell’abitazione include quello del terreno. AGGIORNAMENTO II TRIMESTRE 2017 (Comunicato Istat 04/10/2017)
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

29/12/2017

03/01/2018

14/12/2017