FAST FIND : NW1739

Ultimo aggiornamento
02/07/2018

Tassi antiusura - I Trimestre 2018

Rilevazione dei tassi effettivi globali medi del periodo I Trimestre 2018, ai sensi della legge sull'usura n. 108/1996. I tassi rilevati trovano applicazione per il trimestre dal 01/07/2018 al 30/09/2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Con Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 27/06/2018 sono stati pubblicati i tassi di interesse effettivi globali medi, ai fini della legge sull'usura, relativi al I Trimestre 2018.

Per il periodo 01/01/2018 - 31/03/2018, il tasso medio rilevato su base annua:

  • per le operazioni di mutuo con garanzia ipotecaria a tasso fisso è pari al 2,67%;
  • per le operazioni di mutuo con garanzia ipotecaria a tasso variabile è pari al 2,34%;
  • per le operazioni di leasing immobiliare a tasso fisso è pari al 3,74%;
  • per le operazioni di leasing immobiliare a tasso variabile è pari al 3,27%.

Ai fini della determinazione degli interessi usurari ai sensi dell'art. 2, comma 4, della L. 07/03/1996, n. 108, come modificato dal D.L. 13/05/2011, n. 70, convertito con modificazioni dalla L. 12/07/2011, n. 106, i tassi devono essere aumentati di un quarto, cui si aggiunge un margine di ulteriori 4 punti percentuali. La differenza tra il limite e il tasso medio non può essere superiore a 8 punti percentuali.

La rilevazione sopra indicata è valida a decorrere dal 01/07/2018 e fino al 30/09/2018.

 

Dalla redazione

  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Costi di costruzione
  • Istat
  • Prezzari
  • Tasso di mora per gli appaltatori
  • Ritardi nei pagamenti commerciali

Indici Istat, costi di costruzione e tassi di interesse

Indice Istat dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati (che cosa è, ultimi aggiornamenti, tabella completa, calcolo delle variazioni con e senza utilizzo dei coefficienti di raccordo, utilizzo per la rivalutazione dei canoni di locazione, per la rivalutazione del TFR e per la rivalutazione monetaria di somme in generale); Indici Istat dei costi di costruzione di manufatti edilizi (che cosa sono, campo di osservazione, utilizzo nel procedimento di stima del costo di un’opera, ultimi aggiornamenti, tabelle complete); Tassi di interesse per la rivalutazione dei crediti (interessi legali e interessi di mora: significato, utilizzo e differenze, misura, norme speciali per le transazioni commerciali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Istat
  • Indici, tassi e costi di costruzione

Aggiornamento indici Istat e tassi

Rivalutazione monetaria, locazioni e TFR; Costi di costruzione di manufatti edilizi; Rivalutazione dei crediti.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Professioni

Disciplina dei pagamenti, dei ritardi e della tracciabilità nei contratti pubblici

Pagamenti e ritardi nei contratti pubblici (termini di pagamento, interessi moratori, condizioni per agire contro la P.A., mancato pagamento retribuzioni affidatario e subappaltatori, altre disposizioni); Tracciabilità nei pagamenti tra stazione appaltante, esecutori e subappaltatori (strumenti di pagamento, clausole sulla tracciabilità nel subappalto, denunce e verifiche, risoluzione del contratto); Applicabilità ai contratti pubblici del D. Leg.vo 231/2002 sui ritardi di pagamento e tabella di raffronto con la disciplina precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Ritardi nei pagamenti commerciali

Tasso di interesse legale: determinazione e misura

Indicazioni sulle modalità per la determinazione del tasso. Ultimo decreto di aggiornamento: D.M. 13/12/2017 che ha determinato il nuovo saggio in misura pari allo 0,3%, in vigore dal 01/01/2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Mutui
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per la prima casa

La detrazione degli interessi per i mutui immobiliari

La normativa fiscale consente, in alcuni casi tassativamente individuati, di portare in detrazione dal reddito delle persone fisiche gli interessi passivi (e altri oneri ad essi collegati) relativi ai mutui immobiliari. Questa opportunità può consentire di abbattere sensibilmente l’ammontare dell’IRPEF dovuta dai contribuenti. Per usufruirne, tuttavia, occorre conoscere - con precisione e a priori - le numerose regole da seguire, al fine di non incorrere in pessime sorprese: infatti, un errore nella programmazione del mutuo e nell’attuazione degli adempimenti a esso connessi può comportare, in via definitiva, la perdita del diritto a detrarre gli interessi.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Costi di costruzione
  • Aree rurali
  • Agricoltura e Foreste
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive

Trento: obbligo di adeguamento dei Comuni al Regolamento urbanistico-edilizio provinciale

29/12/2017

18/07/2018

12/07/2018

04/07/2018