FAST FIND : NW3954

Ultimo aggiornamento
11/03/2019

L'affidamento di contratti pubblici sotto soglia comunitaria

PREMESSA E QUADRO NORMATIVO (Norme del D. Leg.vo 50/2016 e Linee guida ANAC; Natura giuridica e valenza delle Linee guida ANAC) - AMBITO DI APPLICAZIONE: QUALI SONO I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Soglie di rilevanza comunitaria; Calcolo del valore stimato del contratto; Calcolo del valore stimato per le opere di urbanizzazione a scomputo; Contratti cui si applica la disciplina del sotto soglia; Contratti nei settori speciali; Altri strumenti di acquisto e negoziazione; Altre norme applicabili) - PRINCIPI COMUNI PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA (Principi comuni; Sostenibilità energetica e ambientale; Conflitto di interesse; Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti) - MODALITÀ DI AFFIDAMENTO E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE - PROCEDURE DI AFFIDAMENTO PER I CONTRATTI SOTTO SOGLIA (Lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 40.000 Euro; Lavori di importo compreso tra 40.000 e 150.000 Euro; Servizi e forniture di importo compreso tra 40.000 Euro e le soglie UE; Lavori di importo compreso tra 150.000 e 1 milione di Euro).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Emanuela Greco
2782812 5420080
PREMESSA E QUADRO NORMATIVO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420081
Norme del D. Leg.vo 50/2016 e Linee guida ANAC

Nel quadro regolatorio delineato dal D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50, la disciplina in materia di acquisti di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria è contenuta nell’ambito dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420082
Natura giuridica e valenza delle Linee guida ANAC

A proposito delle Linee guida si segnala che - secondo quanto sostenuto anche dal Consiglio di Stato nel Parere n. 1903 del 13/09/2016 reso in occasione dell’emanazione delle Linee guida n. 4 - esse hanno una funzione di indirizzo generale e non vincolante, essendo finalizzate esclusivamente a “fornire indirizzi e istruzioni operative alle stazioni appaltanti”.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420083
AMBITO DI APPLICAZIONE: QUALI SONO I CONTRATTI SOTTO SOGLIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420084
Soglie di rilevanza comunitaria

Le soglie di rilevanza comunitaria, al di sotto delle quali trova applicazione la disciplina qui in commento, sono state i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420085
Calcolo del valore stimato del contratto

Precisa l’art. 35 del D. Leg.vo 50/2016 che il calcolo del valore stimato di un appalto pubblico di lavori, servizi e forniture è basato sull'importo totale pagabile, al netto dell'IVA, valutato dall'ammin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420086
Calcolo del valore stimato per le opere di urbanizzazione a scomputo

A proposito delle opere di urbanizzazione a scomputo totale o parziale del contributo previsto per il rilascio del permesso di costruire, il punto 2.2 della Delib. ANAC 206/2018 precisa quanto segue:

a) nel calcolo del valore stimato devono essere cumulativamente considerati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420087
Contratti cui si applica la disciplina del sotto soglia

La disciplina sui contratti pubblici sotto soglia trova applicazione alle seguenti procedure:

a) appalti aggiudicati nei settori ordinari, ivi inclusi i servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria e i servizi sociali e gli altri servizi specific

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420088
Contratti nei settori speciali

Per quanto riguarda in particolare i settori speciali, le imprese pubbliche e i soggetti titolari di diritti speciali ed esclusivi per gli appalti di lavori, forniture e servizi di importo inferiore alla soglia comunitaria, rientranti nell’ambito definito dagli artt. 115-121 del D. Leg.vo 50/2016 (gas, energia termica, elettricità, acqua, servizi di trasporto, porti, aeroporti, estrazione di idrocarburi), possono applicare le norme dei propri regolamenti interni che, in ogni caso, devono essere conformi ai principi dettati dal Trattato UE, con particolare riguardo a quelli di non discriminazione, parità di trattamento, trasparenza, concorrenza (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420089
Altri strumenti di acquisto e negoziazione

L’art. 36 del D. Leg.vo 50/2016 fa espressamente salvi gli obblighi di utilizzo di s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420090
Altre norme applicabili

Al di là dell’art. 36 del D. Leg.vo 50/2016 - e nel silenzio delle Linee guida ANAC,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420091
PRINCIPI COMUNI PER GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420092
Principi comuni

L’art. 36 del D. Leg.vo n. 50/2016, comma 1, individua i principi che devono ispirare l’affidamento e l’esecuzione degli appalti sotto soglia.

In primo luogo, vengono richiamati i principi dell’art. 30 del D. Leg.vo 50/2016, comma 1: economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420093
Sostenibilità energetica e ambientale

Il correttivo (D. Leg.vo 56/2017) ha aggiunto il riferimento ai principi di sostenibilità energetica e ambientale di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420094
Conflitto di interessi

In aggiunta, il correttivo ha inserito, con specifico riferimento agli affidamenti sotto soglia, anche il richiamo ai principi sanciti dall’art. 42 del D. Leg.vo 50/2016 in materia di conflitto d’interesse.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420095
Clausole sociali

Infine, l’ultimo periodo del comma 1 dell’art. 36 del D. Leg.vo 50/2016, inserito dal correttivo, ha

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420096
Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti

Si rinvia per ogni approfondimento a Il principio di rotazione degl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420097
MODALITÀ DI AFFIDAMENTO E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE

Si ritiene utile riportare di seguito le diverse procedure ammissibili a seconda delle diverse classi di importo individuate dal D. Leg.vo 50/2016, rinviando per ulteriori dettagli a Procedure di scelta del contraente e criteri di aggiudicazione nel D. Leg.vo 50/2016.


TABELLA 1

Procedure di scelta del contraente ammissibili ai sensi del D. Leg.vo 50/2016



FINO A 39.999 EURO

DA 40.000 A 99.999 EURO

DA 100.000 A 149.999 EURO

DA 150.000 A SOGLIA ART. 35, COMMA 1, LETT. B) O C) O D)

DA SOGLIA ART. 35, COMMA 1, LETT. B) O C) O D) A 999.999 EURO

DA 1.000.000 EURO IN SU

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420098
PROCEDURE DI AFFIDAMENTO PER I CONTRATTI SOTTO SOGLIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420099
Lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 40.000 Euro
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420100
Procedure a disposizione

Per quanto riguarda gli affidamenti sotto i 40.000 Euro, il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420101
L’amministrazione diretta

Il D. Leg.vo 50/2016 prevede la possibilità per le amministrazioni, negli affidamenti sotto i 40.000 Euro, di ric

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420102
L’affidamento diretto

Ai sensi dell’art. 36 D. Leg.vo 50/2016, comma 2 - fermo restando quanto previsto dagli artt. 37 e 38 del D. Leg.vo 50/2016 medesimo e fatta salva la possibilità di ricorrere alle procedure ordinarie - le stazioni appaltanti pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420103
La determina a contrarre

La procedura prende avvio con la determina a contrarre - o altro atto equivalente secondo l’ordinamento della singola stazione appaltante - che deve recare, almeno, l’indicazione:

- dell’interesse pubblico che la stazione appaltante intende soddisfare;

- delle caratteristiche delle opere/beni/servizi che s’intende conseguire;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420104
I criteri di selezione, la scelta del contraente e l’obbligo di motivazione

Ai sensi della Delib. ANAC 206/2018, al fine di assicurare la massima trasparenza, la stazione appaltante motiva in merito alla scelta dell’affidatario, dando dettagliatamente conto del possesso da parte dell’operatore e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420105
La conclusione del contratto

Per quanto riguarda la conclusione del contratto per gli affidamenti di importo inferiore a 40.000 Euro, occorre tener presente che la procedura prevista dall’art. 32 del D. Leg.vo 50/2016, co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420106
Lavori di importo compreso tra 40.000 e 150.000 Euro; servizi e forniture di importo compreso tra 40.000 Euro e le soglie UE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420107
Procedure a disposizione

L’art. 36 del D. Leg.vo n. 50/2016, comma 2, lettera b), prevede che in relazione a tale fascia di importo si possa procedere mediante procedura negoziata previa consultazione, ov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420108
La procedura negoziata

Gli operatori economici da invitare alle procedure negoziate sono individuati, come detto, sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto del criterio di rotazione degli inviti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420109
La determina a contrarre

Nel caso di procedura negoziata, nell’ambito della delibera a contrarre - con la quale prende avvio la procedura - l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420110
La fase dell’indagine di mercato o gli elenchi di operatori

La fase dell’indagine di mercato, promossa dal RUP, è preordinata a conoscere l’assetto del mercato di riferimento, i potenziali concorrenti, gli operatori interessati, le relative caratteristiche soggettive, le soluzioni tecniche disponibili, le condizioni economiche praticate, le clausole contrattuali generalmente accettate, al fine di verificarne la rispondenza alle reali esigenze della stazione appaltante.

Pur non ingenerando negli operatori alcun affidamento sul successivo invito alla procedura, il RUP, in tale fase, dovrà tenere comportamenti improntati al principio di correttezza e buona fede, non rivelando le informazioni fornite dagli operatori consultati.

Tali indagini devono avvenire secondo le modalità ritenute più convenienti, anche tramite la consultazione dei cataloghi on line del mercato elettronico propri o delle altre amministrazioni aggiudicatrici, nonché di altri fornitori esistenti, formalizzandone i risultati e avendo cura di escludere quelle informazioni che potrebbero compromettere la posizione degli operatori sul mercato di riferimento.

L’unica prescrizione contenuta nella Delib. ANAC 206/2018 che assume carattere prescrittivo riguarda la necessità che di tale indagine sia data “

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420111
La fase di negoziazione (confronto competitivo)

Una volta conclusa l’indagine di mercato ovvero consultati gli elenchi di operatori economici, la stazione appaltante deve procedere, in modo non discriminatorio, alla selezione degli operatori economici da invitare, in numero proporzionato all’importo e alla rilevanza del contratto e, comunque in numero almeno pari a 5 per i servizi e le forniture o a 10 per i lavori, sulla base dei criteri definiti nella determina a contrarre. Ovviamente si tratta di un numero minimo che può ben essere superato sulla base delle caratteristiche e della risposta fornita dal mercato.

In ossequio al principio di trasparenza, libera concorrenza e non discriminazione, sono previsti in capo alla stazione appaltan

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420112
Le commissioni di gara
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420113
La verifica delle offerte anomale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420114
La sottoscrizione del contratto

La stipula del contratto - per la quale non occorre attendere il termine dilatorio di 35 giorni dello stand still -

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2782812 5420115
Lavori di importo compreso tra 150.000 e 1 milione di Euro

Nella formulazione originaria dell’art. 36 del D. Leg.vo 50/2016, comma 2, lettera c), l’affidamento dei lavori di importo pari o superiore a 150.000 Euro e inferiore a 1.000.000 di Euro poteva avvenire tramite la procedura negoziata di cui all’art. 63, con consultazione di almeno 15 operatori economici N6, ove esistenti, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti, individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Le commissioni giudicatrici nelle gare pubbliche, disciplina e albo dei commissari

LE COMMISSIONI GIUDICATRICI NEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI (Le commissioni giudicatrici, procedure coinvolte; L’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici; Compiti e funzioni delle commissioni giudicatrici; Compensi dei commissari) - ALBO DEI COMMISSARI, ARTICOLAZIONE E REQUISITI DI ISCRIZIONE (Organizzazione dell’Albo; Iscrizione all’Albo) - SCELTA E NOMINA DEI COMMISSARI DI GARA (Scelta dei commissari di gara; Nomina di commissari interni alla stazione appaltante; Numero dei componenti la commissione; Definizione delle liste da parte dell’ANAC; Sorteggio tra i nominativi indicati dall’ANAC; Tempistiche per la nomina dei commissari di gara; Presidente della commissione; Pubblicazione di dati sul sito della s.a. e comunicazioni all’ANAC; Rinnovo della procedura; Schema grafico riepilogativo) - INCOMPATIBILITÀ DEI MEMBRI DELLA COMMISSIONE (Incompatibilità dei commissari in generale; Conflitto di interesse; Incompatibilità del RUP al ruolo di commissario di gara; Dichiarazioni da rendere, sostituzione di candidato in presenza di cause ostative; Rifiuto del candidato).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Linee guida ANAC e altri provvedimenti attuativi e collegati al Codice appalti (D. Leg.vo 50/2016)

Gerarchia delle fonti del diritto in tema di contratti pubblici; Mappa completa e aggiornata di tutti i provvedimenti da emanare, emanati e in corso di emanazione organizzata per classificazione tematica, con riferimento a: oggetto, norma che ne prevede l’emanazione, tipo provvedimento, stato dell’iter, disciplina transitoria, con accesso a tutti i testi completi aggiornati e ad approfondimenti redazionali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici
  • Soglie normativa comunitaria

Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti nei contratti pubblici sotto soglia

IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NEGLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA (Quando si applica; Quando non si applica; Cosa comporta; Schema grafico riepilogativo) - LA GIURISPRUDENZA SUL PRINCIPIO DI ROTAZIONE (Cogenza del principio; Principio di rotazione negli inviti; Invito all'affidatario uscente e motivazione; Necessità di valutazione caso per caso; Irrilevanza del tipo di procedura utilizzata per l’affidamento precedente; Mancato invito all'aggiudicatario uscente e pretese di quest’ultimo; Mancato rispetto del principio e scorrimento della graduatoria; Disapplicazione occasionale; Principio di rotazione nei contratti pubblici di concessione; Recesso prima del termine e precedente aggiudicatario).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Pubblica Amministrazione
  • Appalti e contratti pubblici

Criteri ambientali minimi negli appalti pubblici (CAM)

IL PIANO D’AZIONE NAZIONALE PER IL GPP (PAN-GPP) - CRITERI AMBIENTALI MINIMI NEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE (Obbligatorietà dei criteri ambientali minimi; Applicazione all’intero valore dell’appalto; Criteri ambientali minimi nell’offerta economicamente più vantaggiosa; Documentazione progettuale) - CAM IN VIGORE PER LE VARIE CATEGORIE DI SERVIZI E FORNITURE (Struttura dei decreti di approvazione dei CAM; Elenco completo dei CAM in vigore, risposte a FAQ e chiarimenti vari) - PUNTEGGI PREMIANTI PER UTILIZZO DI MATERIALI RICICLATI NEGLI APPALTI (Norme sulle azioni premianti per l’utilizzo di materiali riciclati negli appalti; Previsione di decreti attuativi; Previsioni già inserite nei decreti attuativi del PAN-GPP; Punteggi premianti stabiliti dal D.M. 24/05/2016).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Soglie normativa comunitaria
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara

Procedure di scelta del contraente e criteri di aggiudicazione nel D. Leg.vo 50/2016

PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE (Procedure accessibili alle stazioni appaltanti e oggetto del contratto; La procedura competitiva con negoziazione; La procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara) - CRITERI DI AGGIUDICAZIONE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Operatività Albo commissari di gara presso l'ANAC

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo