FAST FIND : NN14224

D. Min. Beni e Att. Culturali 06/10/2015

Concessione in uso a privati di beni immobili del demanio culturale dello Stato.
Scarica il pdf completo
2292256 2296630
[Premessa]



IL MINISTRO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO


Visto l’art. 118, ultimo comma, della Costituzione;

Visto il decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, recante «Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’art. 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137»;

Visti in particolare gli articoli 57 -bis , 106 e 115 del predetto codice, concernenti, rispettivamente, le «Procedure di trasferimento di immobili pubblici», l’«Uso individuale di beni culturali» e le «Forme di gestione» dei beni culturali;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 29 agosto 2014, n. 171, recante «Regolamento di organizzazione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dell’organismo indipendente di valutazione della performance, a norma dell&r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296631
Art. 1. - Concessione in uso a privati di beni immobili del demanio culturale dello Stato

1. Possono essere conferiti in concessione d’uso ai soggetti privati di cui all’art. 2 i beni culturali immobili del demanio culturale dello Stato, per l’utilizzo dei quali attualmente non è corrisposto alcun canone e che rich

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296632
Art. 2. - Soggetti privati concessionari

1. Le concessioni disciplinate dal presente decreto sono riservate alle associazioni e fondazioni di cui al Libro I del codice civile, dotate di personalità giuridica e prive di fini di lucro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296633
Art. 3. - Procedura di scelta del concessionario e criteri di aggiudicazione

1. La scelta del concessionario avviene attraverso procedure di selezione, in cui sia garantito il rispetto della parità di trattamento tra i partecipanti. A tal fine, il Ministero indice apposito avviso pubblico, riservato ai soggetti di cui all’art. 2, per la selezione dei concessionari dei beni di cui all’art. 1.

2. L’avviso pubblico contiene una descrizione dei beni oggetto di concessione e l’indicazione del canone posto a base d’asta.

3. La procedura di evidenza pubblica, regolata da apposito bando pubblicato dal Ministero, prevede la nomina, con decreto del Segretario generale del Ministero, di una commissione giudicatrice, così composta:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296634
Art. 4. - Determinazione del canone da porre a base d’asta

1. La determinazione del canone, che costituisce base d’asta ai fini dell’elemento di valutazione di cui alla lettera e) del comma 5 dell’art. 3 del presente regolamento, è compiuta dal Ministero, di concerto con l&rsq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296635
Art. 5. - Concessione d’uso e contratto di servizio

1. Concluse le procedure di cui all’art. 3, la concessione è disposta dal competente ufficio del Ministero nei trenta giorni successivi, previa costituzione di un deposito cauzionale da parte del concessionario, pari a tre mensilità del canone pattuito.

2. Qualora, entro il termine di cui al comma 1, il concessionario non provveda alla costituzione del deposito cauzionale ivi previsto, il Ministero, in m

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296636
Art. 6. - Durata e rinnovo della concessione

1. La durata della concessione non può essere inferiore a sei anni né superiore a dieci anni.

2. Quando l’amministrazione competente ne ravvisa l’opportunità, con determinazione motivata, in considerazione di peculiari finalità perseguite dal richiedente, in particolare nell’ipotes

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296637
Art. 7. - Risoluzione e disdetta della concessione

1. L’inosservanza delle prescrizioni stabilite nella concessione in ordine alle modalità di pagamento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2292256 2296638
Art. 8. - Invarianza degli oneri

1. L’attuazione del presente decreto non comporta nuovi o maggiori oneri per la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Beni culturali e paesaggio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici

I lavori pubblici su beni culturali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Ambito di applicazione e contenuti del D.M. 154/2017; Entrata in vigore del D.M. 154/2017 e abrogazioni, possibile vuoto normativo in tema di progettazione) - REQUISITI DI QUALIFICAZIONE DEI SOGGETTI ESECUTORI (Idoneità tecnica - Certificazione dei lavori eseguiti; Qualificazione per affidamenti di importo inferiore a 150.000 euro; Idoneità tecnica - Idonea direzione tecnica; Mantenimento dei requisiti di qualificazione) - PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI (Progettazione; Direzione lavori e supporto al RUP; Tecnici interni alle stazioni appaltanti; Elaborati progettuali; Verifica dei progetti) - AFFIDAMENTO (Modalità di affidamento, procedure e criteri di scelta del contraente; Somma urgenza) - ESECUZIONE E COLLAUDO DEI LAVORI (Varianti; Collaudo; Consuntivo scientifico al termine dei lavori) - SPONSORIZZAZIONE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia e immobili

Autorizzazione paesaggistica: interventi e procedure dopo il D.P.R. 31/2017

Riepilogo del regime degli interventi da eseguire su beni o aree di interesse paesaggistico aggiornato al D.P.R. 31/2017. Tabelle complete degli interventi corredate di note, condizioni e limiti dell’intervento, e relative procedure.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Beni culturali e paesaggio
  • Partenariato pubblico privato

Il contratto di sponsorizzazione per lavori pubblici, servizi o forniture

L’articolo tratta la disciplina del contratto di sponsorizzazione, accordo con cui un soggetto (sponsor) offre ad una stazione appaltante beni o servizi in cambio del diritto sfruttare il nome o il logo della stazione appaltante medesima o l’opera o il servizio da realizzare, alla luce della disciplina vigente di cui al D. Leg.vo 50/2016 e fornendo indicazioni anche riguardo al regime pregresso di cui al D. Leg.vo 163/2006.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Pianificazione del territorio
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Beni culturali e paesaggio
  • Enti locali
  • Aree urbane

Fondo per l’attuazione del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha approvato il bando con il quale sono definite le modalità e la procedura di presentazione dei progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta. AGGIORNAMENTO: modificate le percentuali di erogazione dei finanziamenti.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Le norme per la tutela degli alberi monumentali

Premessa, normativa di riferimento; Le previsioni dell’art. 7 della L. 10/2013 in tema di alberi monumentali; Il decreto attuativo 23/10/2014; Definizione di “albero monumentale” ed ulteriori criteri; Misure di tutela; Istituzione dell’elenco e modalità per la composizione e la tenuta; Approvazione del primo elenco degli alberi monumentali d’Italia e suoi aggiornamenti; Tutela dei boschi vetusti.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione
  • Finanza pubblica
  • Patrimonio immobiliare pubblico

Locazione immobili pubblici: blocco adeguamento ISTAT dei canoni

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Pubblica Amministrazione
  • Tutela ambientale

Aumento progressivo dell'applicazione dei criteri ambientali minimi negli appalti pubblici di servizi e forniture

  • Demanio idrico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio
  • Pubblica Amministrazione

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie

  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Protezione civile

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)