FAST FIND : NR5349

L.R. Lombardia 14/08/1999, n. 16

Istituzione dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente - ARPA.
Scarica il pdf completo
22494 4255736
Art. 1 - (Finalità e oggetto della legge)

1. Ai fini della tutela dell'ambiente ed in attuazione del d.l. 4 dicembre 1993, n. 496, «Disposizioni urgenti sulla riorganizzazione dei controlli amb

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255737
Art. 2 - (Istituzione dell'ARPA)

1. É istituita l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (ARPA) della Lombardia quale ente di diritto pubblico, dotato di autonomia amministrativa, organizzativa, tecnica e contabile.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255738
Art. 3 - (Attività dell'ARPA)

1, L'ARPA esercita le seguenti attività tecnico-scientifiche connesse all'esercizio delle funzioni di interesse regionale indicate nell'art. 1 del d.l. 496/1993 convertito dalla I. 61/1994:

a) suppor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255739
Art. 4 - (Attività di supporto tecnico-scientifico)

1. Le attività di supporto tecnico-scientifico ai livelli istituzionali competenti nelle materie identificate dalla presente legge consistono:

a) nella formulazione alle autorità amministrative competenti di proposte e pareti concernenti: i limiti di accettabilità delle sostanze e degli agenti inquinanti; gli standard di qualità dell'aria, delle risorse idriche del suolo; lo smaltimento dei rifiuti; le norme di campionamento e di analisi dei limiti di accettabilità e degli standard di qualità; l'uso razionale delle risorse naturali e delle fonti di energia; le metodologie per il rilevamento de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255740
Art. 5 - (Attività concernenti il controllo ambientale)

1. Le attività di controllo ambientale consistono:

a) nello svolgimento delle attività tecniche di controllo sul

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255741
Art. 6 - (Attività di informazione ambientale)

1. Le attività di informazione ambientale consistono:

a) nella raccolta sistematica, anche informatizzata, e nella integrale pubblicazione di tutti i dati sulla situazione ambientale regionale, anche disaggregata per ambiti territoria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255742
Art. 7 - (Attività di promozione della ricerca e di diffusione delle innovazioni)

1. Le attività di promozione della ricerca e di diffusione delle innovazioni consistono:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255743
Art. 8 - (Attività di promozione dell'educazione e della formazione ambientale)

1.Le attività di promozione dell'educazione e della formazione ambientale consistono:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255744
Art. 9 - (Altre attività connesse alla tutela dell'ambiente)

1. Le altre attività collegate alle competenze in materia ambientale consistono:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255745
Art. 10 - (Esercizio dell'attività dell'ARPA)

1. Nell'esercizio delle proprie attività l'ARPA può:

a) effettuare sopralluoghi, ispezioni, prelievi, campionamenti, misure, acquisizioni di notizie e documentazioni tecniche ed altre forme di accertamento sullo stato dell'ambiente e sui fattoti di inquinamento ambientale;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255746
Art. 11 - (Organi dell'ARPA)

1. Sono organi dell’ARPA:

a) il Presidente;

b) N19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255747
Art. 12 - (Competenze del Presidente)

N22

1. Compete al Presidente:

a) approvare il bilancio di previsione, le relative variazioni e il conto consuntivo, nonché il bilancio di esercizio di cui all'articolo 2423 del codice civile;

b) approvare il piano pluriennale di attività, in coerenza con gli atti di program

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255748
Art. 13 - (Competenze del Presidente)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255749
Art. 14 - (Collegio dei revisori)

N2

1. Il Collegio dei revisori dei conti dura in carica

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255750
Art. 15 - (Il Direttore generale)

1. Il Direttore generale assicura l’attuazione degli indirizzi programmatici regionali e il raccordo con la Giunta regionale; cura il raggiungimento degli obiettivi fissati dalla Regione secondo principi di efficacia, efficienza ed economicità; garantisce il controllo di gestione e la verifica della qualità dei servizi prestati dall’ARPA. In particolare spettano al Direttore:

a) la rappresentanza legale dell’Agenzia;

b) la predisposizione, sentito il Comitato di indirizzo, dei regolamenti di organizzazione e di contabilità;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255751
Art. 15 bis - (Comitato di indirizzo)

N41

1. È istituito il Comitato di indirizzo con funzione consultiva in materia di programmazione e di verifica dei risultati dell’attività dell’ARPA. Il Comitato di indirizzo:

a) propone le linee guida per la predisposizione del piano triennale di attività di ARPA, approvate con deliberazione della Giunta regionale, nel rispetto del programma triennale nazionale di cui all’articolo 10, della legge 132/2016;

b) esprime parere in merito:

1. al tariffario per le prestazioni rese a soggetti privati;

2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255752
Art. 16 - (Struttura organizzativa dell'ARPA)

1. Il regolamento organizzativo definisce l'articolazione della struttura centrale e delle strutture periferiche dell'ARPA, le procedure operative dell'Agenzia, sia interne che relative all'interazione con soggetti esterni, e le modalità di reclutamento del personale.

2. Il regolamento di cui al comma 1 articola in particolare la struttura centrale dell'ARPA per settori tecnico-tematici e la struttura periferica per dipartimenti provinciali o sub-provinciali e servizi territoriali, tenuto conto delle specificità ambientali, territoriali, produttive e della densità di popolazione. "Per ragioni di economicità e di efficienza nell’impiego delle risorse, le attività e i servizi possono essere articolati su base sovraprovinciale.” N10

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255753
Art. 17 - (Programmazione delle attività)

1. L'ARPA svolge la propria attività sulla base di piani “triennali”N28 e di programmi annuali “che sono redatti nel rispetto dei LEPTA e nel rispetto del programma triennale nazionale di cui all'articolo 10 della legge 132/2016 e sono coerenti con i contenuti del PRS e del DEFR e con gli indirizzi regionali agli enti di cui all'articolo 1 della legge region

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255754
Art. 18 - (Comitato provinciale di indirizzo e coordinamento)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255755
Art. 19 - (Direttori di settore e direttori di dipartimento

1. I direttori di settore e i direttori dei dipartimenti sono responsabili della gestione delle attività riferite alle specifiche aree settoriali e territoriali di competenza.

2. Il rapporto di lavoro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255756
Art. 20 - (Trattamento giuridico ed economico del personale)

1. Il personale assegnato e trasferito all'ARPA a norma della presente legge conserva la posizione giuridica ed economica in godimento all'atto dell'assegnazione e del trasferimento, fino all'attuazione delle disposizioni di cui all'articolo 45, comma 3, del d.lgs. 3 febbraio 1993, n. 29 «Razionalizzazione dell'organizzazione delle amministrazioni pubbliche e revisione della disciplina in materia di pubblico impiego, a norma dell'art. 2 della legge 23 ottobre 1992, n. 421 » e succe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255757
Art. 21 - (Soppressione dei PMIP e del CRIAL)

1. Con l'entrata in vigore della presente legge sono soppressi i PMIP di cui alle leggi regionali 26 ottobre 198 1, n. 64 «Norme per l'esercizio delle funzioni in materia di igiene e sanità pubblica, per la tut

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255758
Art. 22 - (Norme per il trasferimento di personale e dotazioni strumentali e finanziarie all'ARPA)

1. Entro 90 giorni dall'entrata in vigore della presente legge, il Presidente della Giunta regionale, anche sulla base degli elementi acquisiti nell'ambito del progetto strategico 521 (Istituzione e attivazione dell'ARPA) di cui alla deliberazione della Giunta regionale 17 ottobre 1997, n. 31806, dispone con proprio decreto il trasferimento all'ARPA di beni, personale e risorse di cui ai commi 2 e 4.

2. Sono trasferiti all'ARPA:

a) il personale, i beni mobili e immobili e le attrezzature dei PMIP adibiti alle attività attribuite all'ARPA con la presente legge;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255759
Art. 23 - (Contabilità e bilancio)

1. L'ARPA ha un patrimonio ed un bilancio propri.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255760
Art. 24 - (Fonti di finanziamento)

1. Le entrate dell'ARPA sono costituite da:

a) una dotazione finanziaria annua ad essa destinata dalla Regione, comprensiva della quota del fondo sanitario regionale già destinata al finanziamento delle funzioni trasferite all'ARPA;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255761
Art. 24 bis - (Misure di razionalizzazione della spesa)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255762
Art. 25 - (Coordinamento obbligatorio tra ARPA e ASL)

1. L'ARPA stipula convenzioni con le Aziende sanitarie, sulla base di una convenzione tipo definita dalla Giunta regionale, al fine di coordinare l'esercizio delle rispettive competenze - nazionalizzare, per evitare duplicazioni, le attività ispettive - di controllo. A tal fine è fatto obbligo all'ARPA e ai Dipartimenti di prevenzione delle ASL di istituire adeguate forme di coordina

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255763
Art. 26 - (Rapporti con altri soggetti)

1. Nell'espletamento delle proprie attività l'ARPA coopera mediante accordi, convenzioni, interscambio informativo ed altre forme di rapporto con l'Agenzia nazionale per l'ambiente, l'Agenzia europea dell'ambiente, le altre Agenzie regionali per l'ambiente, le Autorità di bacino, le Province, i Comuni, le Comunità montane, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, il Comitato nazionale per la ricerca e lo sviluppo dell'Energia nucleare e delle Energie Alternative (ENEA), gli enti istituzionali a livello centrale e locale, aziende e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255764
Art. 27 - (Norma finanziaria)

1. Per le funzioni svolte dell'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, è autorizzata per l'esercizio finanziario 1999 la spesa di L. 6.000.000.000.

2. A decorrere dall'esercizio finanziario 2000 alle spese per lo svolgimento dell'attività dell'ARPA si provvederà, sulla base del decreto di cui all'art. 22, comma 6, con legge di approvazione del bilancio dei singoli esercizi fina

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
22494 4255765
Art. 28 - (Dichiarazione di urgenza)

1. La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 43 dello Statuto della Regione Lombardia ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Linee guida per l'adesione al sistema di ecogestione e audit (EMAS)

Con la Decisione (UE) 2017/2285, la Commissione europea fornisce linee guida e informazioni dettagliate per aderire al sistema europeo di ecogestione e audit (EMAS) istituito con il Regolamento (CE) 1221/2009 del 25/11/2009. Le Linee guida sostituiscono quelle contenute nella Decisione 2013/131/UE al fine di aggiornarle in base all'esperienza acquisita attraverso la gestione di EMAS e per rispondere alle esigenze derivanti da orientamenti supplementari.
A cura di:
  • Angela Perazzolo

Mobilità sostenibile e realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica

Si illustrano di seguito i punti principali della proposta di legge che persegue l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all'automobile. In tale ottica, lo stato, le regioni e gli enti locali rendono lo sviluppo della mobilità ciclistica e delle necessarie infrastrutture di rete una componente fondamentale delle politiche della mobilità in tutto il territorio nazionale.
A cura di:
  • Emanuela Greco

Punteggi premianti per utilizzo di materiali riciclati negli appalti

Con D.M. 24/05/2016 si è proceduto alla determinazione dei punteggi premianti per l'affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione degli edifici e per la gestione dei cantieri della pubblica amministrazione, e dei punteggi premianti per le forniture di articoli di arredo urbano.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Classificazione dei rifiuti in base all’origine e in base alla pericolosità

Classificazione in base all’origine: rifiuti urbani e rifiuti speciali; classificazione in base al pericolo: rifiuti pericolosi e non pericolosi; novità introdotte dal D.L. 91/2017, abrogazione delle norme del D.L. 91/2014; caratteristica di pericolo HP14 “ecotossico”: norme temporanee per l’attribuzione. Norme di riferimento: Allegato D della parte IV del D. Leg.vo 152/2006; Dec. Comm. UE 18/12/2014, n. 955; Regolam. Comm. UE 18/12/2014, n. 1357; comma 9-ter dell’art. 7, del D.L. 78/2015.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA): cosa è, normativa di riferimento, obblighi, modulistica

Pagina informativa che riepiloga sinteticamente la normativa di riferimento in tema di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), quali sono le autorità competenti al rilascio, i contenuti della domanda e la relativa modulistica (disponibile in formato .DOC), lo svolgimento dei procedimenti per il rilascio, rinnovo o riesame. Consultabili anche tutte le norme concernenti le “Migliori tecniche disponibili”. Rinvio ad approfondimenti. AGGIORNAMENTO MAGGIO 2017: modalità e tariffe per istruttorie e controlli (D.M. 58/2017).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

15/12/2017

02/12/2017

30/11/2017