FAST FIND : NR34438

Deliberaz. G.R. Basilicata 30/10/2015, n. 1393

Regolamento di attuazione ex art. 5 della legge regionale 27 gennaio 2015 n. 4 - Modifiche ed integrazioni alla DGR 512/2003 - Approvazione.
Scarica il pdf completo
2212347 2214611
Testo del provvedimento


LA GIUNTA


VISTO il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modifiche ed integrazioni;

VISTA la Legge Regionale 2 marzo 1996, n. 12 e successive modifiche ed integrazioni, concernente la “Riforma dell’Organizzazione Regionale”;

VISTA la D.G.R. 13 gennaio 1998, n. 11, concernente la individuazione degli atti di competenza della Giunta Regionale;

VISTA la D.G.R. 23 maggio 2005, n. 1148, recante la nuova denominazione e configurazione dei Dipartimenti Regionali, parzialmente modificata ed integrata con D.G.R. 5 luglio 2005, n. 1380;

VISTA la D.G.R. n. 2117/2005 e la D. G. R. n. 125/2006 con cui sono state individuate le strutture dirigenziali ed è stata stabilita la declaratoria dei compiti alle medesime assegnate;

VISTA la D.G.R. 3 giugno 2006, n. 637 con cui si disciplina l’iter procedurale delle proposte di deliberazione della Giunta Regionale e dei provvedimenti dirigenziali;

VISTA la D.G.R. n. 2047 del 14/12/2010” Dirigenti regionali a tempo indeterminato. Conferimento incarichi di direzione delle strutture e delle disposizioni Dirigenziali dei Dipartimenti Regionali dell’Area Istituzionale della Presidenza della Giunta e della Giunta;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2212347 2214612
Regolamento di attuazione ex art. 5 Legge regionale n. 4/2015

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 1 - Finalità

1. Il presente regolamento attua quanto sancito nell'art. 5 della legge regionale n. 4/2015. Nello specifico regola:

a) le modalità di coordinamento tra gli uffici competenti per il rilascio dei pareri da rendere al dirigente titolato alla certificazione della verifica di compatibilità;

b) il coordinamento tra la procedura di verifica di compatibilità e la procedura di VAS alle quali sono sottoposti gli strumenti di Pianificazione di cui agli artt. 13, 14, 15 e 16 della L.R. 23/99.

2. Il coordinamento di cui al punto b) si rende necessario ai fini della semplificazione procedurale per evitare sovrapposizioni di valutazioni.


Art. 2 - Riferimenti normativi

1. La normativa alla quale fare riferimento per il raggiungimento delle finalità di cui all'art. 1 è la legge regionale n. 23/99 ss.mm.ii. e il D.lgs. 152/2006 ss.mm.ii. Parte II.


TITOLO II - COORDINAMENTO TRA GLI UFFICI COMPETENTI PER IL RILASCIO DEI PARERI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA VERIFICA DI COMPATIBILITÀ

Art. 3 - Strumenti soggetti alla sola verifica di compatibilità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Pianificazione del territorio
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Beni culturali e paesaggio
  • Enti locali
  • Aree urbane

Fondo per l’attuazione del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha approvato il bando con il quale sono definite le modalità e la procedura di presentazione dei progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta. AGGIORNAMENTO: modificate le percentuali di erogazione dei finanziamenti.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Edilizia e immobili
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Piano Casa
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Distanze tra le costruzioni
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Informatica
  • Pianificazione del territorio
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Appalti e contratti pubblici
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

La realizzazione delle opere di urbanizzazione nel D. Leg.vo 50/2016

PREMESSA (Gli oneri di urbanizzazione; I riferimenti nel T.U. dell’edilizia e nella Legge urbanistica; Quali sono le opere di urbanizzazione) - LA DISCIPLINA NEL “VECCHIO” D. LEG.VO 163/2006 (Procedure per l’affidamento; Livello di progettazione a base di gara; Opere non realizzate a scomputo ma in base a convenzione) - LA DISCIPLINA NEL NUOVO D. LEG.VO 50/2016 (Procedure per l’affidamento; Livello di progettazione a base di gara; Decorrenza della disciplina del D. Leg.vo 50/2016) - ALTRI CASI DI OPERE PUBBLICHE REALIZZATE A SPESE DEL PRIVATO - DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE OPERE (Criteri di determinazione; Variazione del valore stimato).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Aree urbane
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lazio: 2,8 milioni per la tutela e il recupero dei centri storici

Concessione di contributi in conto capitale ai Comuni del Lazio, ad esclusione di Roma Capitale, per la realizzazione di opere e lavori pubblici finalizzati alla tutela e al recupero dei centri storici. Stanziato un fondo di oltre 2,8 milioni di euro destinato per il 64% ai Comuni sotto i 5.000 abitanti e per il restante 36% ai Comuni con popolazione pari o superiore ai 5.000 abitanti. Verranno stilate due distinte graduatorie e sarà attribuito un punteggio premiante a quei Comuni che presentano progetti con rilevante attenzione al tema della sostenibilità ambientale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Pianificazione del territorio
  • Finanza pubblica
  • Urbanistica
  • Provvidenze

Emilia Romagna: contributi ai comuni per la redazione dei Piani urbanistici generali (PUG)

Il bando regionale mette a disposizione dei Comuni un milione 800 mila euro per la redazione dei Piani urbanistici generali comunali (PUG). I Comuni potranno avere un contributo fino al 70% della spesa e avranno tempo fino al 15/10/2018 per presentare la domanda, che dovrà contenere un cronoprogramma con le tempistiche e la programmazione finanziaria delle attività per la formazione del Piano.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Standards
  • Urbanistica

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo

  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Procedimenti amministrativi
  • Commercio e mercati
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede agibile al 31/12/2018

  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Procedimenti amministrativi
  • Commercio e mercati

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018