29 nov 2022

FAST FIND : SC782

Ultimo aggiornamento
03/11/2015

Prevenzione incendi nuove metropolitane ancora non in esercizio al 29/11/2015 ma in possesso di progetti approvati

Le disposizioni previste dalla nuova regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio delle metropolitane, di cui dall'art. 3 del D.M. 21/10/2015, non si applicano alle nuove metropolitane che già dispongono di un progetto approvato dall'autorità competente con riferimento ai requisiti di sicurezza antincendio di cui al D.M. 11/01/1988, fatta eccezione del capo VIII della regola tecnica, al quale tutte le metropolitane devono comunque adeguarsi.
Nel caso in cui la realizzazione degli interventi progettati non sia avviata entro 7 anni dall'entrata in vigore del D.M. 21/10/2015 (cioè entro il 29/11/2022), il progetto dovrà essere rielaborato nel rispetto delle disposizioni contenute nella nuova regola tecnica.  

 

Dalla redazione

  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

La nuova regola tecnica di prevenzione incendi per le metropolitane

Pubblicato il D. Min. Interno 21/10/2015, in vigore dal 29/11/2015, recante disposizioni tecniche di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle metropolitane. Previsti nuovi termini e modalità per l'adeguamento alle nuove disposizioni.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Tariffe
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi

Servizi antincendio negli aeroporti minori: le nuove procedure aggiornate e semplificate

In ragione del mutato assetto normativo del settore aeronautico, delle innovazioni tecnologiche e dello sviluppo del traffico aereo con l’emanazione del D.M. 06/08/2014 sono stati aggiornati e semplificati i procedimenti relativi all’abilitazione del servizio antincendio negli aeroporti cosiddetti “minori”, dove il servizio è assicurato da società private e non dal Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. Il decreto, che abroga la precedente normativa, entra in vigore il 19/03/2015. AGGIORNAMENTO DICEMBRE 2016: D.M. 01/12/2016 relativo alle elisuperfici a servizio di strutture sanitarie e basi per operazioni HEMS.
A cura di:
  • Domenico de Pinto
  • Appalti e contratti pubblici
  • Enti locali
  • Formazione
  • Avvisi e bandi di gara
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Scuole
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Accise
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi
  • Pubblica Amministrazione
  • Sicurezza
  • Fisco e Previdenza
  • Protezione civile
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Lavoro e pensioni
  • Rifiuti

Tutti i termini prorogati dal decreto-legge «Milleproroghe» 210/2015 (L. 21/2016)

Grandi impianti di combustione; Smaltimento in discarica rifiuti; Esclusione automatica delle offerte anomale; Affidamento servizi tecnici; Pubblicazione avvisi e bandi di gara; Attestazione SOA; Anticipazione del prezzo negli appalti; Qualificazione del contraente generale; Requisito della cifra d’affari realizzata nei contratti pubblici; Adeguamento antincendio edifici scolastici e strutture ricettive; Esercizio associato funzioni nei piccoli comuni; Trasferimento immobili agli enti territoriali; Commissioni censuarie; Processo amministrativo digitale; Bonifiche da ordigni bellici; Formazione installatori impianti a fonti rinnovabili; Salvamento acquatico; Mutui nei comuni colpiti da calamità; Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto; Revisione generale trattori agricoli; Norme Tecniche sbarramenti di ritenuta; Accise combustibile per cogenerazione.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Calamità/Terremoti
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi
  • Fisco e Previdenza
  • Professioni
  • Difesa suolo
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Rifiuti
  • Tutela ambientale
  • Servizi pubblici locali
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Compravendita e locazione
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Beni culturali e paesaggio
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti

Tutti i termini prorogati dal decreto-legge «Milleproroghe» 192/2014 (L. 11/2015)

Libretto di centrale impianti termici; Smaltimento rifiuti in discarica; SISTRI; Gestione dei rifiuti in Campania; Anticipazione prezzo nei lavori pubblici; Centrali uniche di committenza; Qualificazione contraente generale; Appaltabilità e cantierabilità grandi opere; Messa in sicurezza edifici scolastici; Interventi per il dissesto idrogeologico; Antincendio strutture ricettive; Antincendio nuove attività esistenti; Zone a burocrazia zero; Impianti a fonti rinnovabili e Conto energia in zone terremotate; Macchine agricole; Contribuenti minimi; Locazione immobili pubblici; Sfratti esecutivi; Processo amministrativo digitale; Affidamento servizio distribuzione gas; Accise sul combustibile impiegato per la cogenerazione.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Costruzioni
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche
  • Prevenzione Incendi
  • Oli minerali e gas
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Tubazioni e fognature

D.M. 04/04/2014 - Norme tecniche per attraversamenti e parallelismi di condutture di liquidi e gas con ferrovie e linee di trasporto

L’articolo esamina in forma schematica e tabellare il campo di applicazione e le principali disposizioni del D.M. 04/04/2014, recante «Norme Tecniche per gli attraversamenti ed i parallelismi di condotte e canali convoglianti liquidi e gas con ferrovie ed altre linee di trasporto», che ha abrogato dal 13/05/2014 il precedente D.M. 2445/1971 e successive modifiche e regola i progetti di attraversamenti e parallelismi presentati a far data dal 14/05/2014.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988

  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988

31/08/2018

30/08/2018

28/08/2018