FAST FIND : AR1119

Ultimo aggiornamento
19/03/2018

Immobili merce delle imprese: applicabilità del Sismabonus e dell’Ecobonus

Gli immobili “merce” delle imprese (che cosa sono, rilevanza ai fini fiscali); Applicabilità del bonus sulla riqualificazione energetica (l’orientamento dell’Agenzia delle Entrate, l’orientamento della giurisprudenza); Sismabonus applicabile a tutti gli immobili anche per l’agenzia delle entrate; Conclusioni e prospettive.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
2095971 4574191
GLI IMMOBILI “MERCE” DELLE IMPRESE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2095971 4574192
Che cosa sono gli “immobili merce”

Merita chiarire preventivamente cosa si intende per “immobili merce”.

Ebbene, tali sono gli immobili che risultano iscritti contabilmente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2095971 4574193
Rilevanza ai fini fiscali

Ai fini fiscali merita evidenziare che non assume rilevanza la circostanza che la riqualificazione sia svolta direttamente dalla stessa società proprietaria del fabbric

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2095971 4574194
APPLICABILITà DEL BONUS SULLA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA (C.D. “ECOBONUS”)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2095971 4574195
L’orientamento dell’Agenzia delle Entrate

L’importante questione - relativamente al diritto alla detrazione per il risparmio energetico per gli immobili merce - ha visto sinora contrapposti i contribuenti e l’Agenzia delle Entrate (cfr. Risoluzione 15/07/2008, n. 303/E; Risoluzione 01/08/2008, n. 340/E), con esiti s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2095971 4574196
L’orientamento della giurisprudenza

Tale tesi molto restrittiva è stata ripetutamente e giustamente bocciata da molte Commissioni Tributarie in quanto totalmente priva di appigli nelle disposizioni di legge che regolano la materia.

Il caso che ricorre più di frequente è quello degli immobili locati N2, ma dal 2016 alcune Commissioni hanno sentenziato facendo esplicito riferimento anche agli immobi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2095971 4574197
SISMABONUS APPLICABILE A TUTTI GLI IMMOBILI ANCHE PER L’AGENZIA DELLE ENTRATE

La posizione espressa dall’Agenzia per l’Ecobonus risulta ancor più incomprensibile alla luce del fatto che la Risoluzione 12/03/2018, n. 22/E, sul c.d. “Sismabonus”, ha riconosciuto che “Considerato che la norma (…) non pone alcun ulteriore vincolo di natura soggettiva od oggettiva al riconoscimento del benefici, si deve ritenere l’ambito applicativo dell’agevolazione sia da intendersi in senso ampio, atteso che la norma intende favorire la messa in sicurezza degli edifici per garantire l’integrità delle persone prima ancora che del patrimonio”.

Considerazioni che, come già detto, valgono anche per l’Ecobonus.

La normativa sul Sismabonus (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2095971 4574198
Conclusioni E PROSPETTIVE

La presa di posizione dell’Agenzia sul Sismabonus (citata Risoluzione 12/03/2018, n. 22/E) lascia sperare in una prossima revisione anche relativamente all’Ecobonus.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Imposte sul reddito
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Fisco e Previdenza

Detrazioni per riqualificazione energetica, ristrutturazione, misure antisismiche, acquisto mobili

Interventi di riqualificazione energetica, c.d. “ecobonus” (modifiche introdotte con la Legge di bilancio 2018, tabelle riepilogative assetto aggiornato, documentazione da trasmettere e portale ENEA per la trasmissione dei dati, vademecum ENEA per i vari tipi di interventi e risposte a FAQ, guida Agenzia entrate, guida ANCE); Interventi di ristrutturazione e per l’adozione di misure antisismiche, c.d. “sismabonus” (modifiche introdotte con la Legge di bilancio 2018, tabelle riepilogative assetto aggiornato, guida Agenzia entrate, guida ANCE); Acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, c.d. “bonus mobili”; Interventi di sistemazione a verde.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

Sismabonus, classificazione del rischio sismico delle costruzioni e relativa attestazione

IL C.D. “SISMABONUS”, NORME FISCALI (Le agevolazioni per gli interventi di messa in sicurezza statica, Le agevolazioni maggiorate in presenza di una diminuzione del rischio sismico certificata da professionista abilitato, Il Sismabonus e gli interventi di demolizione e ricostruzione, Il Sismabonus e gli immobili merce delle imprese, Acquisto direttamente dall’impresa di unità immobiliari oggetto di demolizione e ricostruzione con miglioramento della classificazione sismica, Altre modalità e condizioni per usufruire del Sismabonus, Interventi finalizzati congiuntamente alla riduzione del rischio sismico ed alla riqualificazione energetica; Cumulo con contributi per la ricostruzione post-sisma) - L’ATTESTAZIONE DI RISCHIO SISMICO DEGLI EDIFICI (Il decreto ministeriale sulla classificazione e attestazione del rischio sismico, Professionisti abilitati alla classificazione e attestazione del rischio sismico, Classificazione del rischio sismico, metodo convenzionale e metodo semplificato).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico

La cessione del credito per agevolazioni su interventi di risparmio energetico e antisismici

Cessione del credito fiscale derivante dalle agevolazioni (generalità; avvertenza); Soggetti che possono usufruire della cessione (credito per detrazioni su interventi di riqualificazione energetica; credito per detrazioni su interventi condominiali di messa in sicurezza sismica); Modalità attuative e operative (provvedimenti Agenzia Entrate di riferimento; Adempimenti e procedura per usufruire della cessione del credito).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Catasto e registri immobiliari
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imposte sul reddito
  • Edilizia e immobili
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

Fabbricati “collabenti” (ruderi): disciplina catastale, edilizia e fiscale

Questa pagina informativa chiarisce tutto quello che c’è da sapere riguardo ai fabbricati fatiscenti o inagibili, crollati e/o parzialmente demoliti. Viene trattata la normativa catastale, i presupposti e le modalità per l’iscrizione in catasto, le dichiarazioni catastali da inserire negli atti di compravendita o trasferimento, i titoli abilitativi edilizi necessari per l’intervento di ripristino, le condizioni per usufruire delle agevolazioni per gli interventi di ristrutturazione o di risparmio energetico, l’imponibilità ai fini IMU.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Interventi edilizi e regole fiscali: vantaggi, limiti, consigli ai tecnici

Attraverso esempi concernenti le più frequenti tipologie di intervento (ristrutturazione, sopraelevazione, recupero sottotetto, ampliamento con “Piano Casa”, demolizione e ricostruzione, efficientamento energetico, cambio destinazione d’uso, frazionamento ed accorpamento, ecc.) verranno illustrate le opportunità di conseguire risparmi d’imposta e le criticità di cui il tecnico deve tener conto per massimizzare il vantaggio fiscale per il cliente. Ne emerge l’importanza di una conoscenza precisa della materia - caratterizzata da regole e procedure in genere complesse, di difficile interpretazione, soggette a frequenti modificazioni - e di uno stretto coordinamento, già a partire dalla fase progettuale e di impostazione della pratica edilizia, tra il tecnico ed altri professionisti, al fine di evitare contestazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate con possibile perdita dei benefici ed irrogazione di sanzioni.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi