FAST FIND : NW3855

Ultimo aggiornamento
01/09/2015

Diploma di Tecnico Superiore e accesso alle professioni tecniche

La L. 107/2015 - di riforma degli ordinamenti scolastici - ha introdotto importanti norme che prevedono nuovi sbocchi professionali per i diplomati degli Istituti Tecnici Superiori (ITS), che potranno accedere agli esami di Stato per le professioni di agrotecnico, geometra, perito agrario e perito industriale, alla professione di Certificatore energetico ed a quella di Responsabile tecnico delle imprese abilitate per gli impianti.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

La L. 13/07/2015, n. 107, recante “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti” (pubblicata sulla G.U. 15/07/2015, n. 162), ha introdotto importanti norme che prevedono nuovi sbocchi professionali per i diplomati degli Istituti Tecnici Superiori (ITS), che potranno accedere agli esami di Stato per le professioni di agrotecnico, geometra, perito agrario e perito industriale, alla professione di Certificatore energetico ed a quella di Responsabile tecnico delle imprese abilitate per gli impianti.

CHE COSA SONO GLI ISTITUTI TECNICI SUPERIORI
(fonte: Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca educativa)
Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono "scuole ad alta specializzazione tecnologica", istituite dal D.P.C.M. 25/07/2008 per rispondere alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche.
Formano tecnici superiori nelle aree tecnologiche strategiche per lo sviluppo economico e la competitività e costituiscono il segmento di formazione terziaria non universitaria.
Le aree tecnologiche individuate per gli ITS sono:

  • Efficienza energetica;
  • Mobilità sostenibile;
  • Nuove tecnologie della vita;
  • Nuove tecnologie per il Made in Italy (sistemi meccanica, moda, alimentare, casa, servizi alle imprese);
  • Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali;
  • Tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Caratteristiche dei corsi e titolo rilasciato

  • durata: 4 semestri per 1800/2000 ore (gli ITS possono istituire percorsi di 6 semestri in convenzione con l'università);
  • didattica in laboratorio;
  • tirocini obbligatori per almeno il 30% del monte orario complessivo, anche all'estero;
  • 50% dei docenti provenienti dal mondo del lavoro e delle professioni.

Il titolo rilasciato è Diploma di Tecnico Superiore con l'indicazione dell'area tecnologica e della figura nazionale di riferimento.

ACCESSO ALLE PROFESSIONI DI AGROTECNICO, GEOMETRA, PERITO AGRARIO E PERITO INDUSTRIALE
(comma 52 dell’articolo 1, L. 107/2015)
Gli esami di Stato per le professioni di agrotecnico, geometra, perito agrario e perito industriale, cui si dispone possa partecipare anche chi ha conseguito un diploma al termine dei percorsi degli istituti tecnici superiori (a tal fine, si modifica il D.P.R. 328/2001, n. 328, recante “Modifiche ed integrazioni della disciplina dei requisiti per l'ammissione all'esame di Stato e delle relative prove per l'esercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti”).

ACCESSO ALLA PROFESSIONE DI CERTIFICATORE ENERGETICO
(comma 49 dell’articolo 1, L. 107/2015)
Si prevede l’introduzione, fra i titoli richiesti ai tecnici abilitati per le attività di certificazione energetica degli edifici, del Diploma di Tecnico Superiore relativo all’area efficienza energetica.
Si prevede altresì che i corsi di formazione per la certificazione energetica e i relativi esami sono svolti, a livello nazionale (oltre che da università, enti di ricerca, consigli, ordini e collegi professionali) anche da istituti tecnici superiori della medesima area (a tal fine, si modifica il D.P.R. 16/04/2013, n. 75, “Regolamento recante disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici”).
Se anche iscritto all’Albo professionale, il diplomato ITS potrà accedere alla professione senza necessità di frequentare il corso di formazione ai sensi del D.P.R. 75/2013 - entro i limiti della propria abilitazione professionale derivante dall’iscrizione all’Albo.

ACCESSO ALLA PROFESSIONE DI RESPONSABILE TECNICO DI IMPRESE ABILITATE ALL’INSTALLAZIONE DI IMPIANTI
(comma 50 dell’articolo 1, L. 107/2015)
Il medesimo Diploma di Tecnico Superiore relativo all’area efficienza energetica viene inserito fra i requisiti professionali richiesti - in alternativa - al responsabile tecnico delle imprese abilitate alle attività di installazione degli impianti posti al servizio degli edifici (a tal fine si modifica il D.M. 22/01/2008, n. 37, recante riordino delle disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici).

Si rinvia per dettagli a:

Certificazione energetica degli edifici (attestazione della prestazione energetica)

Norme per la sicurezza degli impianti: guida all'applicazione del D.M. 37/2008

 

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Professioni
  • Certificazione energetica

Certificazione energetica degli edifici (attestazione della prestazione energetica)

CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI, APE E AQE (Generalità; Normativa di riferimento; Durata temporale dell’APE; Forma di rilascio dell’APE e deposito in regione; APE per singola unità immobiliare o per singolo edificio; Esclusioni) - L’APE E L’AQE NEGLI INTERVENTI EDILIZI E NEGLI EDIFICI PUBBLICI (Interventi edilizi; Edifici pubblici ed aperti al pubblico; L’APE NEI TRASFERIMENTI E NELLE LOCAZIONI IMMOBILIARI (Obbligo di produrre e mettere a disposizione l’APE; Obbligo di allegare l’APE ai contratti e clausola da inserire; Obbligo di indicare la prestazione energetica negli annunci commerciali; Riepilogo degli obblighi e degli atti/contratti cui si applicano) - SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI (Premessa; Tecnici abilitati senza necessità di frequentare corsi di formazione; Tecnici abilitati tramite la frequenza di corsi di formazione; Casistica esemplificativa; Corsi di formazione; Requisiti di imparzialità e indipendenza dei certificatori energetici; MONITORAGGIO E CONTROLLI, SANZIONI (Monitoraggio e controlli, banche dati; Sanzioni per il certificatore energetico; Sanzioni per il direttore dei lavori; Sanzioni per il costruttore o il proprietario ; Sanzioni per le parti nei contratti di trasferimento o locazione) - CONTENUTI E MODALITÀ DI REDAZIONE DELL’APE (Contenuti dell’Attestato di prestazione energetica e informazioni presenti; Classi energetiche degli edifici; Procedure e metodi per determinare la prestazione energetica - Software applicativi) - PROCEDURA OPERATIVA PER COMMITTENTE E CERTIFICATORE ENERGETICO (Nomina del certificatore energetico; Informativa da parte del certificatore; Modalità di svolgimento della prestazione da parte del certificatore; Servizi del certificatore energetico: compiti, obblighi e responsabilità del professionista).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Regione lazio, APE: elenco certificatori, sistema informatico, corsi di formazione abilitanti

Pagina informativa e FAQ sulla base: della Deliberaz. G.R. Lazio 06/12/2017, n. 824, con la quale hano preso il via l’elenco regionale dei tecnici abilitati alla certificazione energetica degli edifici ed il sistema informativo per la gestione degli attestati; della Deliberaz. G.R. Lazio 11/07/2017, n. 398, con la quale sono definiti le linee guida e lo standard formativo per i corsi di formazione e aggiornamento destinati ai tecnici certificatori energetici.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Prestazione energetica di edifici e impianti

DEFINIZIONI E NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Riepilogo delle misure per il contenimento dei consumi energetici; Principali riferimenti normativi sulla prestazione energetica degli edifici e degli impianti) - AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA PRESTAZIONE ENERGETICA IN EDILIZIA (Edilizia privata e edilizia pubblica; Categorie di edifici ai fini della prestazione energetica; Definizione degli interventi edilizi ai fini della prestazione energetica; Applicazione delle prescrizioni alle varie categorie di interventi ; Esclusioni; Tabelle riepilogative ambito di applicazione).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Professioni
  • Istruzione, università e ricerca

Istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS): recepito l’Accordo del 20/01/2016

Definiti la struttura e il contenuto del percorso di istruzione e formazione tecnica superiore per l'accesso ai percorsi degli Istituti tecnici superiori.
A cura di:
  • Valentina Rampulla
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Ingegneri e Architetti
  • Professioni
  • Impiantistica

La competenza degli ingegneri e degli architetti in materia di impianti

Alla luce della recente sentenza del Consiglio di Stato 1550/2013, che ha confermato la competenza degli architetti in materia di impianti negli edifici, presentiamo un riepilogo della normativa e della giurisprudenza in merito, con l’intento di fornire un quadro di insieme su un argomento quanto mai controverso e delicato, le cui problematiche sono riconducibili ad un apparato normativo datato ed ormai inadeguato agli odierni profili professionali di ingegnere e di architetto.
A cura di:
  • Denis Peraro
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Professioni

Emilia Romagna, aggiornamento triennale degli installatori di impianti energetici da fonti rinnovabili

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Infrastrutture e reti di energia

Efficientamento energetico e adeguamento normativo impianti di illuminazione pubblica

  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Bolzano: aggiornamento obbligatorio installatori impianti FER

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

10/05/2018

13/03/2018

12/11/2015