01 gen 2019

FAST FIND : SC720

Ultimo aggiornamento
28/07/2015

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici pubblici

Ai sensi del D.M. 26/06/2015 recante “Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici” entrano in vigore i seguenti valori ed i parametri tecnici da utilizzare per l’edificio di riferimento.

In particolare:

  • trasmittanza termica di tutti i componenti opachi e trasparenti, sia verticali, orizzontali ed inclinati in funzione della zona climatica e di due date di cogenza (seconda colonna tabelle 1, 2, 3, 4 dell’Appendice A all’Allegato 1 del D.M. 26/06/2015);
  • trasmittanza termica di tutti i componenti opachi sia verticali che orizzontali, di separazione tra edifici confinanti (seconda colonna tabella 5 dell’Appendice A all’Allegato 1 del D.M. 26/06/2015);
  • valore del fattore di trasmissione solare totale per componenti finestrati con orientamento da Est a Ovest passando per Sud (seconda colonna tabella 6 dell’Appendice A all’Allegato 1 del D.M. 26/06/2015).

Per i parametri non indicati si fa riferimento a quelli dell’edificio reale.

Per maggiori dettagli si veda l'articolo "I requisiti di prestazione energetica per edifici pubblici e privati
validi dal 01/10/2015
".

 

Dalla redazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili

La relazione tecnica di progetto sul rispetto dei requisiti di prestazione energetica negli edifici

Questo articolo illustra i nuovi schemi della relazione tecnica di progetto - contenuti nel D.M. 26/06/2015 e che sostituiscono il precedente modello di cui all'Allegato E del D. Leg.vo 192/2005 - che il Progettista è tenuto a presentare in relazione all’esecuzione di interventi edilizi, per attestare il rispetto dei requisiti di prestazione energetica degli edifici e degli impianti termici imposti dalla normativa. Sono illustrati gli obblighi di presentazione della relazione, i controlli da svolgere a cura degli enti locali, e sono infine presentati alcuni suggerimenti per possibili completamenti o rettifiche nell’ottica di rendere la relazione più completa e aderente al dettato normativo, come previsto e consentito dal D.M. 26/06/2015.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Certificazione energetica
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico

I requisiti di prestazione energetica per edifici pubblici e privati validi dal 01/10/2015

Approfondimento sul D.M. 26/06/2015 che definisce le nuove modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, ivi incluso l’utilizzo delle fonti rinnovabili, nonché le prescrizioni e i requisiti minimi in materia di prestazioni energetiche degli edifici e unità immobiliari. Dalla data della sua entrata in vigore (01/10/2015) cessa di applicarsi il D.P.R. 02/04/2009, n. 59.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica

Le Linee guida per la certificazione energetica 2015 (D.M. 26/06/2015)

L’articolo illustra le nuove Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici di cui al D.M. 26 giugno 2015, che sostituisce il precedente D.M. 26 giugno 2009, in vigore il 1° Ottobre 2015. Vengono in particolare messi a fuoco gli aspetti concernenti: il nuovo format di Attestato di prestazione energetica, la nuova classificazione degli edifici, le procedure ed i metodi di calcolo, il monitoraggio ed i controlli, il Sistema informativo sugli attestati di prestazione energetica (SIAPE), il nuovo format per gli annunci immobiliari.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Guida completa alla disciplina dei soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici dopo il D.P.R. 75/2013 e le successive modifiche

Finalità del D.P.R. 75/2013; Quadro legislativo completo; Sintesi dei contenuti del D.P.R. 75/2013 come modificato dal D.L. 145/2013 dopo la conversione in legge; Riconoscimento e disciplina dei requisiti dei soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici; Disciplina dei “tecnici abilitati”, con elenco completo dei titoli di studio ammissibili per i tecnici abilitati senza o con necessità di frequenza di specifici corsi di formazione; Requisiti e accreditamento dei corsi di formazione; Requisiti di indipendenza e di imparzialità dei soggetti certificatori; Funzioni delle Regioni e delle Province autonome; Criteri del controllo di qualità del servizio di certificazione energetica; Semplificazioni per gli edifici già in possesso di attestato di certificazione; Il ruolo del Progettista, del Direttore dei lavori e del Soggetto certificatore.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico

DOSSIER: La Certificazione Energetica degli edifici in Italia: stato dell’arte e problematiche di attuazione

EDIZIONE MAGGIO 2014 Quadro normativo vigente e novità in corso di emanazione, obblighi a carico di tecnici e proprietari immobiliari, requisiti di prestazione energetica per tipologie di edificio e di intervento, procedure di calcolo, soggetti abilitati, quadro normativo e adempimenti Regione per Regione. Criticità e prospettive a oltre un decennio dalla Direttiva 2002/91/CE ed a quasi quattro anni dalla Direttiva 2010/31/UE, ruolo del settore pubblico, dei professionisti, dei consumatori e dell’informazione.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Fonti alternative
  • Certificazione energetica
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati

  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Energia e risparmio energetico
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

  • Impiantistica
  • Professioni
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico

Piemonte, formazione installatori impianti alimentati da FER: scadenza e proroga termine

  • Professioni
  • Impiantistica
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Energia e risparmio energetico

Emilia Romagna, aggiornamento triennale degli installatori di impianti energetici da fonti rinnovabili

  • Energia e risparmio energetico
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Fonti alternative

Trento, aggiornamento degli installatori di impianti energetici da fonti rinnovabili

12/11/2015

13/03/2018