31 dic 2018

FAST FIND : SC704

Ultimo aggiornamento
04/03/2016

Revisione generale dei trattori agricoli immatricolati dal 01/01/1974 al 31/12/1990

Scade il termine, previsto nella tabella allegata al D.M. 20/05/2015, per effettuare la revisione generale dei trattori agricoli in circolazione, che sono stati immatricolati dal 01/01/1974 al 31/12/1990.

Categorie di macchine agricole di cui all’art. 1, comma 1, lettera a) (D.M. 20/05/2015)

Tempi

Trattori agricoli immatricolati entro il 31/12/1973

Revisione entro il 31/12/2017

Trattori agricoli immatricolati dal 01/01/1974 al 31/12/1990

Revisione entro il 31/12/2018

Trattori agricoli immatricolati dal 01/01/1991 al 31/12/2010

Revisione entro il 31/12/2020

Trattori agricoli immatricolati dal 01/01/2011 al 31/12/2015

Revisione entro il 31/12/2021

Trattori agricoli immatricolati dopo il 01//01/2016

Revisione al quinto anno entro la fine del mese di prima immatricolazione


Le modalità di esecuzione della revisione saranno definite con apposito decreto del ministero delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, prevedendo anche la possibilità di effettuare la revisione mediante unità mobili.

Dalla redazione

Revisione delle macchine agricole e delle macchine operatrici: tipologie, scadenze e indicazioni

Dopo la pubblicazione del D. Min. Infrastrutture e Trasp. 20/05/2015, che dispone la revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici abilitate a circolare su strada, in attuazione delle pertinenti disposizioni del Codice della strada di cui al D. Leg.vo 285/1995, questo articolo illustra dettagliatamente le basi normative all'origine dell’obbligo di procedere alla revisione dei veicoli in questione, quali sono le tipologie di veicoli coinvolti, le scadenze e le conseguenze in caso di mancata visita di revisione o esito sfavorevole. AGGIORNAMENTO MARZO 2016: proroga al 30/06/2016 del termine di avvio della revisione generale delle macchine agricole disposte dal D.L. “Milleproroghe” 210/2015 dopo la conversione in legge.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Circolazione su strada di carrelli elevatori, trasportatori o trattori

Definite le prescrizioni tecniche per l'immissione in circolazione dei carrelli che circolano su strada per brevi e saltuari spostamenti.
A cura di:
  • Denis Peraro

Il credito d’imposta sui consumi di gasolio per gli esercenti attività di autotrasporto in conto proprio o di terzi

Questo contributo presenta il complesso di norme che riguardano il credito d’imposta sui consumi di gasolio di cui possono beneficiare i soggetti che esercitano attività di autotrasporto in conto proprio o per conto terzi, a seguito delle innovazioni introdotte nel corso del 2012. Soggetti beneficiari; Quantificazione del beneficio; Scadenze e tempistiche per la fruizione; Compilazione del Modello F24 ed ulteriori precisazioni; Presentazione dell’istanza e relativa documentazione da allegare. AGGIORNAMENTO III TRIMESTRE 2016 - Tutte le scadenze aggiornate, la quantificazione degli importi, il software messo a disposizione dall'Agenzia delle Dogane, ecc. Il contributo è altresì aggiornato con le limitazioni al campo di applicazione delle agevolazioni introdotte dalla L. 190/2015 (Legge di stabilità 2015).
A cura di:
  • Massimo Pipino

Recupero accise sul gasolio per gli autotrasportatori in conto proprio o di terzi - Scadenza III trimestre 2016

Per quanto attiene ai consumi di gasolio effettuati tra il 1° luglio e il 30 settembre 2016, la dichiarazione necessaria alla fruizione dei benefici fiscali previsti dalla legislazione vigente deve essere presentata entro il 31 ottobre 2016. L’Agenzia delle Dogane ha quantificato l’importo e comunicato la disponibilità del software aggiornato.
A cura di:
  • Massimo Pipino

Tutti i termini prorogati dal decreto-legge «Milleproroghe» 210/2015 (L. 21/2016)

Grandi impianti di combustione; Smaltimento in discarica rifiuti; Esclusione automatica delle offerte anomale; Affidamento servizi tecnici; Pubblicazione avvisi e bandi di gara; Attestazione SOA; Anticipazione del prezzo negli appalti; Qualificazione del contraente generale; Requisito della cifra d’affari realizzata nei contratti pubblici; Adeguamento antincendio edifici scolastici e strutture ricettive; Esercizio associato funzioni nei piccoli comuni; Trasferimento immobili agli enti territoriali; Commissioni censuarie; Processo amministrativo digitale; Bonifiche da ordigni bellici; Formazione installatori impianti a fonti rinnovabili; Salvamento acquatico; Mutui nei comuni colpiti da calamità; Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto; Revisione generale trattori agricoli; Norme Tecniche sbarramenti di ritenuta; Accise combustibile per cogenerazione.
A cura di:
  • Dino de Paolis

20/10/2017

03/10/2017

29/09/2017