FAST FIND : NR1153

L. R. Sicilia 10/08/1985, n. 37

Nuove norme in materia di controllo dell'attività urbanistico-edilizia, riordino urbanistico e sanatoria delle opere abusive.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 15/05/1986, n. 26
- L.R. 31/05/1994, n. 17
- L.R. 18/05/1996, n. 34
- L.R. 10/08/2016, n. 16

Scarica il pdf completo
18290 3011630
Capo I - Controllo dell'attività urbanistico - edilizia
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011631
Articolo 1 - Applicazione della legge 28 febbraio 1985, n. 47

La legge 28 febbraio 1985, n. 47 recante " Norme in materia di controllo dell'attività

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011632
Articolo 2 - Vigilanza sull'attività urbanistico - edilizia

L'art. 4 è modificato come segue:

" Il sindaco esercita la vigilanza sull'attività urbanistico - edilizia nel territorio comunale per assicurarne la rispondenza alle norme di legge e di regolamento, alle prescrizioni degli strumenti urbanistici ed alle modalità esecutive fissate nella concessione o nell'autorizzazione.

Il sindaco, quando accerti l'inizio di opere eseguite senza titolo su aree assoggettate, da leggi statali, regionali o da altre norme urbanistiche vigenti o adottate, a vincolo di inedificabilità, o destinate ad opere e spazi pubblici ov

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011633
Articolo 3 - Interventi sostitutivi

L'ottavo comma dell'art. 7 è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011634
Articolo 4 - Determinazione delle variazioni essenziali al progetto approvato

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011635
Articolo 5 - Opere da eseguire previa autorizzazione

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011636
Articolo 6 - Opere non soggette a concessione, autorizzazione o comunicazione

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011637
Articolo 7 - Opere eseguite in parziale difformità dalla concessione

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011638
Articolo 8 - Rilevazioni aerofotogrammetriche

Al fine di esercitare il controllo dell'attività urbanistica ed edilizia che si svolge nell'Isola, l'Assessore regionale per il territorio e l'ambiente provvede a rilevamenti aerofotogrammetrici, o eseguiti con altre tecnologie di riprese in quota su tutt

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011639
CAPO II - Snellimento di procedure urbanistico - edilizie
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011640
Articolo 9 - Opere interne

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011641
Articolo 10 - Variazioni della destinazione d'uso degli immobili

In sede di formazione degli strumenti urbanistici generali devono essere previsti i casi in cui è consentita la variazione della destinazione d'uso degli immobili, con esclusione del mutamento di des

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011642
Articolo 11 - Varianti agli strumenti urbanistici

Le varianti agli strumenti urbanistici generali non sono soggette alla preventiva aut

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011643
Articolo 12 - Accessi al mare

I comuni costieri sono obbligati, in sede di formazione degli strumenti urbanistici generali, a prevedere i necessari

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011644
Articolo 13 - Opere di sostegno e di contenimento in zone sottoposte a particolari vincoli

Nelle zone soggette a tutela ai sensi delle leggi 1 giugno 1939, n. 1089 e 29 giugno

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011645
Capo III - Recupero urbanistico
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011646
Articolo 14 - Piani particolareggiati di recupero

Gli edifici residenziali, produttivi e di servizio, sorti nei territori comunali della Regione in contrasto gli strumenti urbanistici vigenti o in assenza o in difformità di licenza o di concessione edilizia che costituiscono agglomerati, ancorché negli stessi risultino incluse costruzioni regolarmente autorizzate, devono essere individuati con riferimento alla data del 1° ottobre 1983, con deliberazione del consiglio comunale entro novanta giorni dall'entrata in vigore della pres

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011647
Articolo 15 - Prescrizioni dei piani particolareggiati di recupero

Nei piani particolareggiati di recupero devono essere previsti:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011648
Articolo 16 - Approvazione dei piani particolareggiati di recupero urbanistico

I piani particolareggiati di recupero urbanistico sono adottati dai consigli comunali ed approvati dagli stessi in variante alla previsione degli strumenti urbanistici vigenti nell'osservanza delle norme regionali concernenti la formazion

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011649
Articolo 17 - Obbligo della revisione degli strumenti urbanistici generali

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011650
Articolo 18 - Piani particolareggiati in assenza di strumenti urbanistici generali

Qualora il comune che deve procedere al riordino urbanistico a mezzo di piani partico

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011651
Articolo 19 - Programma finanziario quinquennale

I piani particolareggiati di recupero devono essere corredati da un programma finanzi

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011652
Articolo 20 - Contributi per opere di urbanizzazione

Per la realizzazione delle opere di urbanizzazione e di risanamento dei piani partico

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011653
Articolo 21 - Aree libere interne

Dalla data di deliberazione con la quale vengono individuati gli agglomerati edilizi e fino a

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011654
Articolo 22 - Facoltà ed obblighi dei comuni

L'art. 30 è così sostituito:

" I proprietari di lotti di terreno vincolato a destinazioni pubbliche, a seguito della formazione dei piani particolareggiati di recupero, che non siano proprietari di adeguata abitazione nel comune di residenza o di lavoro, possono chiedere l'assegnazione di lotti disponibili, nell'ambito dei piani di zona, di cui alla legge 18 aprile 1962, n. 167, per costruirvi, singolarmente o costituiti in cooperativa, la loro prima abitazione.

La disposizione di cui al precedente comma non si applica ai soggetti che rimangono, nel medesimo comune, proprietari di aree edificabili sufficienti alla costruzione della propria prima abitazione.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011655
Capo IV - Opere sanabili - Soggetti legittimati Procedure relative
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011656
Articolo 23 - Condizioni di applicabilità della sanatoria

Gli articoli 32 e 33 sono così sostituiti:

" I soggetti indicati dal primo e terzo comma dell'art. 31 possono conseguire la concessione o l'autorizzazione in sanatoria, quando le opere eseguite ricadano in zone non gravate da vincoli discendenti da disposizioni legislative statali o regionali a tutela di interessi storici, artistici, architettonici, archeologici, paesistici, ambientali, igienici, idrogeologici, delle coste marine, lacuali, fluviali nonchè quelli imposti a tutela della difesa militare e della sicurezza interna.

Per le opere eseguite da terzi su aree appartenenti allo Stato, alla Regione o ad enti pubblici territoriali, in assenza di un titolo che abiliti al godimento del suolo, il rilascio della concessione o dell'autorizzazione in sanatoria è subordinato alla disponibilità dell'ente a concedere onerosamente l'uso del suolo su cui insiste la costruzione.

Per le costruzioni ricadenti in aree comprese tra quelle di cui all'art. 21 della legge 17 agosto 1942, n. 1150, il rilascio della concessione o dell'autorizzazione in sanatoria è subordinato all'acquisizione della proprietà dell'area stessa previo versamento del prezzo, che è determinato dall'ufficio tecnico erariale, in rapporto al vantaggio derivante dall'incorporamento dell'area.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011657
Articolo 24 - Opere ricadenti nell'ambito di parchi e riserve

Qualora le opere eseguite senza licenza, concessione o autorizzazione o in difformità dalle stesse, ricadano nell'ambito dei parchi regionali di cui alla legge regionale 6 maggio 1981, n. 98 e successive modifiche ed integrazioni, il rilascio

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011658
Articolo 25 - Parco archeologico di Agrigento

Entro il 31 ottobre 1985, il Presidente della Regione, di concerto con gli Assessori regionali per i beni culturali e per il territorio e l'ambiente, sentiti i pareri del Sovrintendente ai beni culturali di Agrigento e del Consiglio regionale per i beni culturali ed ambientali, pro

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011659
Articolo 26 - Procedimento per la sanatoria

L'art. 35 è così sostituito:

" La domanda di concessione o di autorizzazione in sanatoria deve essere presentata al comune interessato entro il termine perentorio del 30 novembre 1985. La domanda è corredata della prova dell'eseguito versamento dell'oblazione, nella misura dovuta secondo l'allegata tabella, ovvero di una somma pari ad un terzo dell'oblazione, quale prima rata.

Per le costruzioni ed altre opere, ultimate entro il 1° ottobre 1983, la cui licenza, concessione od autorizzazione venga annullata, ovvero dichiarata decaduta o inefficace successivamente all'entrata in vigore della presente legge, la domanda di concessione o autorizzazione in sanatoria deve essere presentata entro il termine perentorio di 120 giorni dalla data di notificazione o comunicazione alla parte interessata del relativo provvedimento.

Alla domanda di concessione o di autorizzazione in sanatoria devono essere allegati:

a) una descrizione delle opere per le quali si chiede la concessione o l'autorizzazione in sanatoria;

b) un'apposita dichiarazione dalla quale risulti lo stato dei lavori; quando l'opera abusiva superi i 450 metri cubi devono altresì essere prodotte entro il termine di 120 giorni dalla presentazione della domanda, una perizia giurata sulle dimensioni e sullo stato delle opere ed una certificazione redatta da un tecnico abilitato all'esercizio della professione attestante l'idoneità statica delle opere eseguite;

c) un certificato di residenza, in data non anteriore a tre mesi nell'ipotesi di cui al terzo comma dell'art. 34, nonchè copia della dichiarazio

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011660
Articolo 27 - Oneri di concessione

L'art. 37 è così sostituito:

" Gli oneri di urbanizzazione e il contributo sui costi di costruzione, per le opere per le quali si richiede la concessio

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011661
Articolo 28 - Agevolazioni per alloggi costruiti da enti pubblici

Le concessioni o le autorizzazioni in sanatoria rilasciate per la costruzione di allo

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011662
Articolo 29 - Commissione per il recupero edilizio

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011663
Articolo 30 - Istruttoria delle domande di autorizzazione o concessione in sanatoria

N1

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011664
Articolo 31 - Accertamenti degli uffici del Genio civile

N1

Al fine di consentire con rapidit&agra

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011665
Articolo 32 - Erogazione di servizi pubblici - Somministrazione di forniture

Gli enti locali e le aziende da essi controllate, le aziende ed enti regionali o comu

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011666
Articolo 33 - Proroga di termini

I termini previsti dalla legge regionale 27 dicembre 1978, n. 71, modificati dalla le

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011667
Articolo 34 - Oneri di urbanizzazione - Adeguamento

Gli oneri di urbanizzazione determinati secondo il disposto della legge regionale 27

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011668
Articolo 35 - Costo teorico base di costruzione

Il secondo comma dell'art. 40 della legge regionale 27 dicembre 1978, n. 71 è

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011669
Articolo 36 - Deroghe in favore di insediamenti produttivi, turistici e fabbricati agricoli

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011670
Articolo 37 - Disposizioni per i comuni di Palma di Montechiaro e di Licata

Ai fini urbanistici le disposizioni contenute nella legge regionale 15 marzo 1963, n.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011671
Articolo 38 - Norma finanziaria

Per la finalità prevista dall'art. 22 della presente legge è autorizzata, a carico del bilancio della Regione per l'esercizio finanziario in corso, la spesa di lire 100 milioni.

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011672
Articolo 39 - Abrogazione di norme

Sono abrogati: il penultimo comma dell'art. 21, il quinto comma dell'art. 36, il terz

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18290 3011673
Articolo 40

La presente legge sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana.


IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca

Requisiti igienico-sanitari nelle costruzioni

Requisiti igienico-sanitari generali delle abitazioni (altezza dei locali, superficie minima, bagni, riscaldamento, temperatura di progetto, ventilazione ed esclusione di condizioni di umidità, aspirazione di fumi ed esalazioni); Requisiti igienico-sanitari in edifici condonati e nel caso di recupero di sottotetti; Deroghe per interventi di efficientamento termico; Titoli abilitativi e requisiti igienico-sanitari: autocertificazione o parere di conformità igienico-sanitaria.
A cura di:
  • Studio Groenlandia

Ricostruzione di rudere, ultimazione lavori, omessa denuncia opere strutturali (Cass. Pen. 39475/2017)

La Corte di Cassazione chiarisce che la ricostruzione di un rudere necessita di permesso di costruire se non è possibile accertare in base a riscontri certi e concreti la consistenza preesistente. Importanti chiarimenti anche relativamente al concetto di “ultimazione” di un edificio ai fini della prescrizione dei reati edilizi ed ai soggetti cui sono rivolti i reati in tema di costruzioni in cemento armato.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Demolizione di manufatti abusivi: DDL con criteri e procedure per gli abbattimenti

In procinto di essere approvato definitivamente il DDL in tema di abusivismo edilizio e demolizioni. Previste modifiche al T.U. Edilizia, oltre all'istituzione presso il Mit di un Fondo di rotazione dotato di 50 milioni di euro e della Banca dati nazionale sull'abusivismo edilizio.
A cura di:
  • Valentina Rampulla

Tettoia e nozione di pertinenza, difformità parziali, competenza su edilizia Regioni a statuto speciale (Cass. Pen. 34533/2017)

La Corte ha chiarito quale sia, in urbanistica, la nozione tecnico-giuridica di “pertinenza”, e come la stessa sia inapplicabile alla realizzazione alla tettoia di copertura di un terrazzo. Indicazioni importanti anche in tema di individuazione degli interventi eseguiti in difformità parziale o totale e di riparto di competenze in tema di edilizia tra Stato e Regioni a statuto speciale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica