FAST FIND : NN13354

St. CNN 30/10/2014, n. 851-2014/T

Iva – Semplificazioni edilizie DL 133/2014 (Decreto Sblocca Italia) - Vendita di fabbricato oggetto di intervento edilizio di frazionamento e di modifica di destinazione d’uso: Iva o Registro?

Dalla redazione

Locazioni immobili strumentali: legittima la doppia tassazione IVA e imposta di registro (Corte UE C-549/16)

Con l’ordinanza 12/10/2017, causa C-549/16, la Corte di giustizia europea si è pronunciata con riferimento all'ammissibilità dell’assoggettamento dei contratti di locazione di beni strumentali sia all'imposta di registro che all'imposta sul valore aggiunto (IVA). Nella ordinanza vengono, tra l’altro, forniti interessanti chiarimenti sulle caratteristiche essenziali dell’IVA desunti dalla giurisprudenza europea.
A cura di:
  • Angela Perazzolo

Compravendite e locazioni immobiliari: prontuario operativo delle imposte indirette (IVA, registro, ipotecaria e catastale)

Analizziamo il regime di tassazione ai fini dell’IVA, dell’Imposta di registro e delle imposte ipotecaria e catastale di tutte le operazioni di compravendita e di locazione di immobili, con taglio prettamente operativo e semplificando i vari regimi applicabili in comode tabelle sinottiche che consentono di identificare rapidamente la tassazione applicabile. Fabbricati abitativi, strumentali e terreni. Disciplina delle casistiche particolari: immobili in costruzione, agevolazioni ancora applicabili dopo il 2014, pertinenze e box auto, appartamenti e case per le vacanze, sublocazioni. Applicazione del reverse charge; determinazione della base imponibile e accertamenti fiscali; moltiplicatori catastali aggiornati. Rinvio ad ulteriori approfondimenti.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Caratteristiche e disciplina delle locazioni brevi

Dopo un breve excursus sul regime civilistico delle locazioni, ci si sofferma sulla disciplina introdotta dall'art. 4 del D. L. 24/04/2017 n. 50, convertito dalla L. 21/06/2017, n. 96, relativo ai contratti di locazione di immobili ad uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni, le c.d. locazioni brevi. Si dà conto inoltre del Provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 12/07/2017, n. 132395 e della Circolare del 12/10/2017, n. 24/E, con le quali sono state illustrate e chiarite le disposizioni di cui al suddetto articolo e individuate le relative modalità di attuazione. Disponibile in allegato anche la guida dell’Agenzia delle entrate sull'argomento.
A cura di:
  • Emanuela Greco

La detrazione degli interessi per i mutui immobiliari

La normativa fiscale consente, in alcuni casi tassativamente individuati, di portare in detrazione dal reddito delle persone fisiche gli interessi passivi (e altri oneri ad essi collegati) relativi ai mutui immobiliari. Questa opportunità può consentire di abbattere sensibilmente l’ammontare dell’IRPEF dovuta dai contribuenti. Per usufruirne, tuttavia, occorre conoscere - con precisione e a priori - le numerose regole da seguire, al fine di non incorrere in pessime sorprese: infatti, un errore nella programmazione del mutuo e nell’attuazione degli adempimenti a esso connessi può comportare, in via definitiva, la perdita del diritto a detrarre gli interessi.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi

Le agevolazioni prima casa sugli atti di trasferimento immobiliare

Tipologia di immobili; ubicazione degli immobili; requisiti soggettivi dell’acquirente; trasferimenti per successione o donazione; pertinenze; aliquote di imposta applicabili al trasferimento e calcolo della base imponibile; cause di decadenza dall’agevolazione; termini per l’accertamento da parte delle entrate. AGG. Risoluzione Agenzia Entrate 17/10/2017, n. 126/E.
A cura di:
  • Dino de Paolis