FAST FIND : NN13282

D. Min. Interno 19/11/2014

Composizione della Commissione consultiva centrale e della Commissione tecnica territoriale in materia di sostanze esplodenti.
Con le modifiche introdotte da:
- D.M. 17/03/2015
Scarica il pdf completo
1455355 1671357
[Premessa]



Il Ministro dell'interno


Visto il decreto-legge 22 agosto 2014, n. 119R, recante «Disposizioni urgenti in materia di contrasto a fenomeni di illegalità e violenza in occasione di manifestazioni sportive, di riconoscimento della protezione internazionale, nonché per assicurare la funzionalità del Ministero dell'interno», convertito, con modificazioni, dalla legge 17 ottobre 2014, n. 146, ed in particolare l'art. 9;

Visto il predetto art. 9, comma 1, che ha previsto l'istit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1455355 1671358
Art. 1. - Composizione della Commissione consultiva centrale in materia di sostanze esplodenti

1. La Commissione consultiva centrale in materia di sostanze esplodenti, di seguito indicata come «Commissione consultiva centrale», operante presso il Ministero dell'interno per lo svolgimento delle funzioni consultive di cui alle norme richiamate in premessa e di quelle comunque previste nella stesa materia dalla legislazione vigente, oltre al presidente, si compone di:

a) due rappresentanti del Ministero dell'interno, di cui uno del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e l'altro della Polizia di Stato;

b)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1455355 1671359
Art. 2. - Composizione della Commissione tecnica territoriale in materia di sostanze esplodenti

1. La Commissione tecnica territoriale in materia di sostanze esplodenti, di seguito indicata come «Commissione tecnica territoriale», operante presso la Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo per lo svolgimento delle funzioni consultive e prescrittive di cui alle norme richiamate in premessa e di quelle comunque previste dalla legislazione vigente in materia è presieduta dal Prefetto o da un dirigente dello stesso Ufficio Territoriale del Governo appartenente alla carriere prefettizia, dallo stesso designato. La predetta Commissione è composta:

N1 a) da un ufficiale o da un appartenente al ruolo dei marescialli o corrispondenti dell’Esercito, o della Marina militare, o dell’Aeronautica militare, o dell’Arma dei Carabinieri;

b) dal comandante provinciale dei vigili del fuoco;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1455355 1671360
Art. 3. - Clausola di invarianza della spesa

1. All'attuazione del presente decreto, ai sensi dell'art. 9, comma 2, ultimo periodo, del decreto-le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Sicurezza in atmosfera esplosiva
  • Sicurezza

Le Commissioni tecniche consultive in materia di sostanze esplodenti

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Ricostituzione delle Commissioni tecniche consultive sulle sostanze esplodenti; Norme che prevedono l’intervento delle Commissioni) - COMPOSIZIONE DELLE COMMISSIONI (Commissione consultiva centrale; Commissioni tecniche territoriali; Ulteriori disposizioni sulla composizione delle Commissioni).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Sicurezza
  • Trasporti
  • Formazione

Revisione delle macchine agricole e delle macchine operatrici: tipologie, scadenze e indicazioni

CONTESTO NORMATIVO E DEFINIZIONI (Macchine agricole; Macchine operatrici) - OBBLIGHI PER LA REVISIONE, SCADENZE E SANZIONI VEICOLI DI NUOVA IMMATRICOLAZIONE (Macchine agricole; Macchine operatrici) - OBBLIGHI PER LA REVISIONE, SCADENZE E SANZIONI VEICOLI IN CIRCOLAZIONE - FORMAZIONE PROFESSIONALE.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Sicurezza
  • Uffici e luoghi di lavoro

Protezione dei lavoratori da sostanze pericolose (agenti chimici, cancerogeni e amianto)

AGENTI CHIMICI (Normativa di riferimento; Valori limite di esposizione professionale (VLEP); Obblighi del datore di lavoro nel D. Leg.vo 81/2008) - AGENTI CANCEROGENI O MUTAGENI (Normativa di riferimento; Modifiche alla Direttiva 2004/37/CE non ancora recepite; Valori limite di esposizione; Obblighi del datore di lavoro nel D. Leg.vo 81/2008) - AMIANTO (Premessa e normativa di riferimento; Valori limite di esposizione; Obblighi del datore di lavoro e valutazione del rischio) - SANZIONI.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Sicurezza
  • Agenti fisici

Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a campi elettromagnetici

PREMESSA E NORMATIVA DI RIFERIMENTO - AMBITO DI APPLICAZIONE - MISURE DI PREVENZIONE GENERALI (Dimostrazione del rispetto dei valori limite; Superamento dei valori limite) - VALORI LIMITE (Grandezze; Effetti non termici; Effetti termici; Deroghe ai valori limite; Deroghe ministeriali) - VALUTAZIONE DEI RISCHI E VERIFICA DEL SUPERAMENTO DEI VALORI LIMITE (Precisazione delle misure adottate; Luoghi accessibili al pubblico già oggetto di valutazione; Accesso al documento elaborato da datori di lavoro privati; Accesso al documento elaborato da datori di lavoro pubblici; Aggiornamento della valutazione dei rischi) - INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI LAVORATORI - MISURE SPECIFICHE ALLA LUCE DEGLI ESITI DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI (Superamento dei VA; Superamento dei VLE; Misure specifiche in caso di superamento di VLE relativi agli effetti sanitari; Personalizzazione delle misure di sicurezza; Segnaletica) - SORVEGLIANZA SANITARIA (Lavoratori che segnalano effetti indesiderati; Superamento dei VLE) - SANZIONI (Sanzioni a carico del datore di lavoro; Sanzioni a carico del datore di lavoro e/o del dirigente; Sanzioni a carico del medico competente) - RAPPORTO CON LA DISCIPLINA SUGLI AGENTI FISICI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Sicurezza
  • Impiantistica

Sicurezza degli impianti a servizio degli edifici (progettazione, installazione, manutenzione)

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - CAMPO DI APPLICAZIONE (Estensione a tutte le destinazioni d’uso; Tipologie di impianti interessati) - SOGGETTI COINVOLTI NELL’APPLICAZIONE DELLE NORME (Imprese abilitate e iter per l’autorizzazione; Responsabili tecnici delle imprese: requisiti richiesti e differenze con la normativa previgente; Ruolo dei liberi professionisti; Committenti o proprietari e relativi obblighi) - ATTIVITÀ E OBBLIGHI PREVISTI (Progettazione degli impianti; Realizzazione, installazione e manutenzione degli impianti; Dichiarazione di conformità; Dichiarazione di rispondenza; Altri adempimenti burocratici ed obblighi documentali; Obblighi in caso di trasferimento di un immobile) - PARERI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO (MISE) SUL D.M. 37/2008.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

31/03/2017

08/07/2019

27/06/2019

19/06/2019