FAST FIND : GP11748

Sent. C. Stato 19/09/2007, n. 4880

1412831 1412831
Edilizia e urbanistica - Certificato di agibilità - Indispensabile per l'esercizio di alcune attività commerciali.

Alcune attività non possono essere svolte in locali che non abbiano l’agibilità. Così le attività di somministrazione di alimenti e bevande, che devono essere esercitate nel rispetto dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
1412831 1416312
DECISIONE

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, (Quinta Sezione) ha pronunciato la seguente decisione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1412831 1416313
FATTO E DIRITTO

1. Il TAR Puglia, sezione di Lecce, con la sentenza gravata, ha respinto il ricorso (e relativi motivi aggiunti) proposto dalla sig.ra Catamo:

- per l’annullamento della determinazione n. 25 in data 18.11.2004, con cui il Responsabile del IV° Settore del Comune di Scorrano ha rigettato l’istanza di rinnovo per l’anno 2004-05 delle autorizzazioni n.24/1985 (somministrazione al pubblico di alimenti e bevande) e n. 17/1986 (per la vendita di superalcolici) nonché dell’autorizzazione per l’esercizio di discoteca (rilasciata il 21.12.1991);

- per la declaratoria del silenzio assenso formatosi sulla richiesta di agibilità delle opere oggetto dell’autorizzazione in sanatoria n. 1 del 10.6.2003.

- per l’annullamento degli atti comunali n.10462/2005 e n. 10798/2005, con i quali è stato di nuovo negato il rinnovo delle autorizzazioni nonostante l’intervenuta verifica di conformità delle opere oggetto di sanatoria in data 2.5.2005 ed il rilascio del certificato di agibilità del fabbricato adibito a discoteca in data 30.6.2005 (motivi aggiunti).

2. Avverso detta sentenza ha proposto appello la ricorrente originaria, facendo presente che era titolare delle autorizzazioni n.24/1985 (somministrazione al pubblico di alimenti e bevande) e n. 17/1986 (per la vendita di superalcolici) nonché dell’autorizzazione per l’esercizio di discoteca (rilasciata il 21.12.1991); che tali autorizzazioni le erano state regolarmente rinnovate fino alla domanda di rinnovo del 16.12.1993, alla quale il Comune aveva opposto una totale inerzia; che adito il TAR Puglia-Lecce, questi con sentenza n. 588/1997 riconobbe l’avvenuta formazione del silenzio assenso (con conferma in appello con decisione sez. V n.7117/2003); che proposto ricorso per esecuzione del giudicato, il TAR lo accolse con sentenza n. 5247/2004, cui si adeguò il Responsabile comunale del Settore con ordinanza n.43 del 18.10.2004 riconoscendo l’avvenuta formazione del silenzio assenso; che infine il Comune le negò nuovamente il rinnovo delle licenze con la determinazione n.25 del 18.11.2004, impugnata davanti al TAR, con proposizione anche di motivi aggiunti.

L’appellante ha quindi dedotto quanto segue:

- l’istante ha ottenuto fin dal 1985 il certificato di agibilità dell’immobile, che per&ogra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1412831 1416314
P.Q.M.

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Quinta, accoglie per quanto di ragione l’appello indicato in epigrafe e per l’effetto,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili

Conseguenze della mancanza dell’agibilità sui contratti di compravendita e locazione

PREMESSA - COMPRAVENDITE E PRELIMINARI DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI (Compravendita di immobili; Contratto preliminare (compromesso); Agibilità conseguita tramite Segnalazione certificata; Agibilità come ufficio e compravendita di abitazione) - LOCAZIONI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

Inquadramento normativo; Iter di adozione della modulistica a livello locale; Modulistica per l'edilizia; Modulistica per attività commerciali o assimilabili; Tutto quello che non può più essere richiesto a cittadini e imprese; Quadro riepilogativo regionale; Modulistica precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Beni culturali e paesaggio

Manufatti leggeri, anche prefabbricati, temporanei, contingenti o precari: regime e titolo edilizio per la realizzazione

MANUFATTI LEGGERI E/O PREFABBRICATI (Interventi soggetti alla richiesta di Permesso di costruire; Interventi nell’ambito di strutture ricettive all’aperto; Strutture ricettive all’aperto - Disciplina anteriore al 02/02/2016) - MANUFATTI TEMPORANEI, CONTINGENTI O PRECARI (Distinzione tra manufatti realizzabili liberamente e richiedenti Permesso di costruire; Caratteristiche dalle quali desumere la precarietà e temporaneità del manufatto; Strutture destinate all’esercizio di attività di somministrazione) - TABELLA RIASSUNTIVA - RASSEGNA DI CASI GIURISPRUDENZIALI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Pubblica Amministrazione
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Procedimenti amministrativi

La certificazione di agibilità degli edifici

PREMESSA (Scopo e funzione della certificazione di agibilità o abitabilità; Schema dell’evoluzione storica della certificazione di agibilità o abitabilità) - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITÀ DEGLI EDIFICI - OBBLIGO DI CONSEGUIRE L’AGIBILITÀ (Interventi edilizi soggetti all'onere di conseguire l’agibilità; Edifici soggetti all'onere di conseguire l’agibilità; Agibilità parziale; Agibilità degli edifici e regolarità urbanistico-edilizia, differenze) - CONSEGUENZE DELL’ASSENZA DELLA CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (Conseguenze sanzionatorie; Carenza della certificazione di agibilità ed ordinanza di sgombero; Conseguenze sugli atti di compravendita e locazione e sull'uso dell’immobile).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Norme tecniche
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Edilizia e immobili

Disciplina delle costruzioni in zone sismiche

ZONE SISMICHE - NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI IN ZONE SISIMCHE - NORMATIVA DI RIFERIMENTO SULLE COSTRUZIONI IN ZONE SISMICHE - DENUNCIA DEI LAVORI E AUTORIZZAZIONE SISMICA (Interventi soggetti agli obblighi di denuncia dei lavori e autorizzazione sismica; Precisazioni della giurisprudenza sull’ambito applicativo; Nuovo ambito applicativo definito dal decreto “sblocca cantieri” (D.L. 32/2019); Soggetti tenuti agli adempimenti; Denuncia dei lavori in zona sismica; Autorizzazione sismica; Certificazione in caso di sopraelevazione; Disciplina per le zone sismiche di nuova classificazione; Eliminazione di barriere architettoniche) - AGEVOLAZIONI PER LA MESSA IN SICUREZZA SISMICA (C.D. “SISMABONUS”) - VIGILANZA E SANZIONI, ILLECITI “ANTISISMICI” (Vigilanza; Sanzioni (illeciti antisismici); Prescrizione degli illeciti antisismici).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Abruzzo, recupero sottotetti: proroga al 31/12/2019

  • Edilizia e immobili
  • Norme tecniche
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016

  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Standards
  • Urbanistica

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo